La sicurezza non tira

01.10.07

La sicurezza non tira

Qualche giorno fa il sito di Repubblica classificava questo spot come choccante, anche se non ne vediamo il motivo.

Jemko, che ce lo segnalato, si chiede se arriverà mai sugli schermi televisivi italiani.
Tutto dipende dalla strategia che la filiale italiana della casa transalpina vorrà perseguire.
In Europa molti paesi sono piuttosto sensibili al tema della sicurezza, ma l'Italia ha sempre fatto eccezione.

Ne è prova il fatto che nonostante alcuni commercial dedicati al tema, come questa comparativa (la versione italiana era doppiata), l'azienda continui a navigare in pessime acque.


di nyky | 12:00:00 | Permalink 6 commenti

Indirizzo Trackback per questo post:

http://www.spotanatomy.info/htsrv/trackback.php/2374

Commenti, Trackbacks, Pingbacks:


Andrea [Visitatore] Email
Gente io non so cosa dicesse il claim ma sinceramente questa accozzaglia di incidenti mi sembra più che altro fornire degli spunti per una guida spericolata piuttosto che non parlare di sicurezza! A me richiama alla mente le prodezze degli stuntman di una volta, quelli alla Holer Togni...non si vedono persone, non si vedono città o strade ma soltanto auto presunte indistruttibili in un contesto virtuale...la gente al loro interno sopravvive? Non è meglio invitare alla prudenza invece che dire "guida come vuoi, tanto se ti scontri la nostra auto resiste"? Secondo voi una persona che ama la velocità e la spericolatezza non viene incitato e caricato di adrenalina da una comunicazione del genere? Per me non è shoccante, è ridicolo.
PermalinkPermalink 01.10.07 @ 12:36

Pier Luca Santoro [Visitatore] Email · http://www.marketingblog.it
Il video sta avendo una diffusione ottima ed infatti è nella top ten di viral video charts. Avevo visto il filmato ieri ed oltre alle perplessità che esprime Andrea avevo pensato che fosse estremamente singolare che una casa automobilistica distruggesse le proprie vetture quando molte non danno nemmeno le licenze per inserirle nei videogames proprio per quel motivo. L'andamento vendite di Renault è liberamente consultabile sul sito dell'UNRAE e si commenta da solo.
Un abbraccio.
Pier Luca
PermalinkPermalink 01.10.07 @ 13:33

Simone [Visitatore] Email · http://www.quanteruote.info
Stavo cercando la nuovissima New Twingo nello spot... ah, già, ha preso solo 4 stelle!
PermalinkPermalink 01.10.07 @ 13:38

Sasco [Visitatore] Email · http://prositnonprosit.blogspot.com/
Mi associo al commento di Andrea che condivido in pieno. A me è venuto in mente Stuntman Mike il personaggio interpretato da Kurt Russell nel Death Proof di Q.Tarantino, dove lo "schianto" è utilizzato per far soccombere la sfortunata passeggera dopo aver "blindato" il lato guida. Ben venga poi l'impegno di Renault ad incrementare la sicurezza dei suoi veicoli. E questo non dovrebbe vuol dire che si debbano guidare con minor prudenza.
PermalinkPermalink 01.10.07 @ 13:40

Simone [Visitatore] Email · http://www.quanteruote.info
Forse è meglio uno spot meno "violento" e più "succulento":

http://www.youtube.com/watch?v=fv2hcCi3FFo
PermalinkPermalink 01.10.07 @ 13:43

P [Visitatore] Email
ci si mette parecchio a fare caso che in tutti i frontali gli abitacoli non si deformano, si schiacciano solo i cofani assorbendo gli urti ecc ecc, ma va guaradato attentamente per notarlo.
Non ci sono situazioni vere, in cui si percepisce l'importanza di guidare una macchina avanzata dal punto di vista della sicurezza passiva. Credo che la sicurezza non sia nella lista delle prime 3 ragioni d'acquisto di nessun segmento ma magari mi sbaglio. A me lo spot della comparativa piaceva, questo dei cappottamenti nel deserto, lo trovo spettacolare quanto inutile.
Però si sa, c'é un grande affetto che mi lega ai personaggi di via Tiburtina 1159 :-) e spero tuttosommato di leggere qualcosa di meglio sul sito dell'unrae.
PermalinkPermalink 01.10.07 @ 19:00

Lascia un commento:


Your email address will not be displayed on this site.

Your URL will be displayed.

Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email e url)
(Permetti agli utenti di contattarti attraverso il form dei messaggi (la tua email non sarà mostrata.))
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots.

Please enter the characters from the image above. (case insensitive)



Sitemap