Freddy: Gravity Set Me Free

17.09.07

Freddy: Gravity Set Me Free

Marilù e Gianluca hanno sottolineato, a proposito della nuova campagna Durex, come i palloncini siano tornati di moda.
I concetti di fondo sono completamente diversi, però...

La campagna Freddy, ideata dalla 1861 United di Milano, è decliata in otto soggetti stampa (1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8) e uno spot:

via, via


di meghi | 09:00:00 | Permalink 9 commenti
categorie:4dummies, tendenze

Indirizzo Trackback per questo post:

http://www.spotanatomy.info/htsrv/trackback.php/2321

Commenti, Trackbacks, Pingbacks:


Gianluca [Visitatore] Email · http://www.advertiti.wordpress.com
le due campagne hanno in comune solo i palloncini di un soggetto stampa. La campagna di Freddy è bellissima. la copy è fenomenale, l'art direction pure, le immagini molto ben girate e la musica azzeccatissima. il concept è stellare. Il contrasto tra la pesantezza di una cava di marmo e il volo acrobatico degli attori/ballerini è una vera magata. Inoltre prosegue il discorso human machine con le macchine/pese il pavimento rovente ecc. Che dire: chapeau
PermalinkPermalink 17.09.07 @ 11:10

Andrea [Visitatore] Email
Gianluca se lo dici tu...qui sembra un pò di sentire commentare un quadro di Dalì prima da Sgarbi e poi da un camionista con solo la licenza elementare (con tutto il rispetto). In altre parole tu ci vedi tutto ma l'occhio "ignorante" del pubblico cui è destinato ci coglie molto meno (a patto che colga qualcosa) secondo me. Personalmente con un pò di obiettività io noto un accozzaglia di elementi che fanno solo confusione e risultano troppo astratti (la donna con la vasca da bagno è l'esempio migliore forse), le molle, il robot-spaventapasseri, la pesa rudimentale....senza poi pensare ai vari interrogativi che nascono: perchè sta gente si trova lì? Cosa sta facendo, ci vive? Ci gioca? è un nonsense esagerato. L'idea, come dici tu, di pesantezza versus la leggerezza/libertà (data anche dall'appropriazione di uno spazio insolito) poteva essere declinata in decine di modi un pò più "terreni" e meno caotici e non per questo meno efficaci o spettacolari. Hai presente lo spot di quella ballerina-atleta che sfidava le casse stereo giganti? Ecco, non mi sembrava fosse poi così metafisico eppure era di un impatto incredibile.
PermalinkPermalink 17.09.07 @ 12:06

Rik [Visitatore] Email
Davvero gran bella... fotografia.
PermalinkPermalink 17.09.07 @ 12:20

Gianluca [Visitatore] Email · http://www.advertiti.wordpress.com
non capisco l'equazione camionista/sgarbi, sinceramente. Per il resto si tratta di opinioni.
PermalinkPermalink 17.09.07 @ 12:53

Andrea [Visitatore] Email
Gianluca era per fare un esempio di come può essere commentato e valutato un quadro da un esperto VS un "ignorante in materia e non appassionato", tutto qui. Questo perchè il tuo giudizio secondo me è troppo di parte, tu apprezzi quello che è il lato tecnico/virtuoso dell'advert in questione ma l'occhio dello spettatore che lo vedrà è ben diverso...e probabilmente non saprà cogliere tutta la ricchezza che ci vedi tu. Insomma i brani musicali devono essere ideati nella logica dei maestri di musica o degli ascoltatori? E i quadri in quella dei critici d'arte o dei visitatori delle mostre? e gli advert in quella dei pubblicitari o dei loro fruitori?
PermalinkPermalink 17.09.07 @ 14:26

Gianluca [Visitatore] Email · http://www.advertiti.wordpress.com
credo che al netto di tutte le tue considerazioni, peraltro molto giuste, la domanda da farsi sia: funziona?emoziona?si fa ricordare?
io credo di si.
PermalinkPermalink 17.09.07 @ 16:52

Andrea [Visitatore] Email
Aggiudicato.
PermalinkPermalink 17.09.07 @ 16:55
Io lo trovo bellissimo, mi ha emozionato.
e viste le mie competenze, posso essere paragonato certamente più al camionista che al critico d'arte.

Sono andato anche a vedermi il sito e ho trovato anche altre versioni, forse ancora più belle.
http://www.freddy.it/SitePage.aspx?CATID=264

PermalinkPermalink 29.09.07 @ 00:04

Julia [Visitatore]
Ciao a tutti. Ho fatto una scommessa con il mio ragazzo. Su dove fosse stato girato lo spot Freddy gravity set me free? non sono riuscita a trovare una risposta su internet. Se lo sapete per favore mandatemi la risposta. Grazie. Julia.
PermalinkPermalink 13.10.07 @ 10:55

Lascia un commento:


Your email address will not be displayed on this site.

Your URL will be displayed.

Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email e url)
(Permetti agli utenti di contattarti attraverso il form dei messaggi (la tua email non sarà mostrata.))
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots.

Please enter the characters from the image above. (case insensitive)



Sitemap