I nuovi scrittori vanno in I-Pod

24.11.06

I nuovi scrittori vanno in I-Pod

L'I-Pod è il prodotto Apple più acquistato di tutti i tempi. Intorno ad esso girano un'infinità di gadget e prodotti (su cui il nostro blog partner Geeksquare ci tiene costantemente informati). Ultima tra tutte è l'iniziativa di Marsilio Editoriche permette di ascoltare e scaricare liberamente audioracconti in formato mp3 della collana Marsilio X, dedicata alla ricerca di nuovi talenti e voci innovative sulla scena letteraria italiana.
Insomma un nuovo modo per i giovani scrittori di dare voce alle proprie parole.
In catalogo per ora ci sono:

  • Il volo di sole di Gero Giglio (tratto dal romanzo Bungee jumping)
    L'amore tra due adolescenti difficili. Un salto nel vuoto alla ricerca
    della libertà
  • La Nanda di Nino G. D'Attis (tratto dal romanzo Montezuma airbag your pardon)
    Sesso. Alcolici. Codici a barre. Carrelli della spesa pieni di merce.
    Questa è la storia di un uomo che cade a pezzi
  • Fanteria mentale di Marco Bacci (tratto dal romanzo Supervita)
    Una guerra del futuro combattuta con i cadaveri comandati
    telepaticamente dei soldati "veri"

Tutti, ovviamente gratuiti.

Link utili:
I racconti si possono ascoltare qui:
http://www.treemo.com/users/marsilionews/sets/2806

Il podcast di iLit:
http://www.radiopodcast.it/user/podcast/iLit.xml

Se ne parla anche qui


di nyky | 11:00:00 | Permalink 1 commento
categorie:brand-new, tendenze

Indirizzo Trackback per questo post:

http://www.spotanatomy.info/htsrv/trackback.php/1004

Commenti, Trackbacks, Pingbacks:


Rup [Visitatore]
Gli audio libri ci sono da parecchio tempo. Anche se qui in Italia sotto questo punto di vista siamo rimasti sempre più indietro rispetto all'estero (soprattutto l'America), dove conoscono molto di più il piacere di "ascoltare" un libro, anche in macchina.

L'iPod inoltre sta sfruttando pienamente le potenzialità del podcast, e così le nostre radio, i programmi televisivi e quant'altro (anche i blog).

Alcuni scrittori hanno persino pensato d'inserire tutto il libro in formato testo, dato che è possibile leggerlo anche in questa maniera. Peccato che sia un po' scomodo, essendo lo schermo così piccolo.
PermalinkPermalink 24.11.06 @ 11:41

Lascia un commento:


Your email address will not be displayed on this site.

Your URL will be displayed.

Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email e url)
(Permetti agli utenti di contattarti attraverso il form dei messaggi (la tua email non sarà mostrata.))
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots.

Please enter the characters from the image above. (case insensitive)



Sitemap