Parmigiano Reggiano: non tutto è perduto...solo la tv

20.11.06

Parmigiano Reggiano: non tutto è perduto...solo la tv

Tiriamo un sospiro di sollievo: la campagna di comunicazione del Parmigiano Reggiano non è tutta incentrata sui pomodori danzanti!
Sembra, infatti, che alcuni dei vecchi valori comunicativi, come la qualità e l'originalità, siano ancora veicolati attraverso la stampa.
A riprova del fatto, sul numero 46 di Chi abbiamo trovato questa pubblicità.
Ma a questo punto la domanda nasce spontanea: la degradazione della televisione è talmente avanzata che le aziende si sentono costrette ad adeguarvi la propria pubblicità e, soprattutto, i propri valori?


di meghi | 15:00:00 | Permalink 8 commenti
categorie:achtung!, tendenze

Indirizzo Trackback per questo post:

http://www.spotanatomy.info/htsrv/trackback.php/988

Commenti, Trackbacks, Pingbacks:


Rup [Visitatore]
Curioso, in effetti, che abbiano realizzato due campagne tanto slegate tra loro.
A proposito della "degradazione della tv", non saprei... certamente i gingle pubblicitari sono una di quelle cose che ti entrano molto facilmente nel cervello. Anche controvoglia.
PermalinkPermalink 20.11.06 @ 15:54

Puah! [Visitatore]
Ma la differenza tra una campagna e un redazionale, la conoscete? Qualità?! Originalità?! Ma di cosa state parlando? Il fatto che a un patetico tentativo di scopiazzatura di Burger King o del vecchio Riso Flora, sia stata affiancata in stampa una banalità del genere, più che un sospiro di sollievo dovrebbe provocare uno sbocco di vomito.
PermalinkPermalink 21.11.06 @ 11:30

Puah! [Visitatore]
...dai, stavate scherzando, vero?
PermalinkPermalink 21.11.06 @ 11:49

Turpe monatto [Visitatore]
Trovo terrificante il lavoro di demolizione effettuato su marchi prestigiosi come questo e "crudo di parma", prodotti famosi e stimati in tutto il mondo, li stanno uccidendo, che schifo, ridateci i nostri grandi marchi, non vogliamo vergognarci di essere italiani.
PermalinkPermalink 21.11.06 @ 11:55

meghi [Membro] Email
Una precisazione:
- la "campagna pubblicitaria" è l'insieme di azioni pubblicitarie dirette al consumatore, programmate secondo precisi piani di marketing;
- il "redazionale" è un articolo a pagamento il cui testo è di solito fornito dal cliente.
Ergo: un redazionale è un'azione di una campagna pubblicitara.
PermalinkPermalink 21.11.06 @ 12:13

ronnie [Visitatore]
turpe monatto...la demolizione è "opera" infatti di NON italiani...
PermalinkPermalink 11.12.06 @ 10:25

laura [Visitatore]
...vorrei vedere il volto di chi ha inventato qs triste spot televisivo del parmigiano...trovo inquietante e triste la mano monca (che scorre su due "binari")che dall'alto fà piovere il parmigiano grattugiato sulle verdure...e i pezzi di formaggio con parrucchino biondo che camminano a gambe larghe cantando la "canzone" dei ricchi e poveri...sì, povera Italia...
PermalinkPermalink 03.04.07 @ 11:00
anch'io vorrei vedere il volto di chi ha inventato qs triste spot televisivo del parmigiano... soprattutto per sapere cosa pensava quando ha deciso di utilizzare un brano dei ricchi e poveri... orecchiabile si, ma deleteria per questo prodotto.
PermalinkPermalink 25.06.07 @ 15:15

Lascia un commento:


Your email address will not be displayed on this site.

Your URL will be displayed.

Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email e url)
(Permetti agli utenti di contattarti attraverso il form dei messaggi (la tua email non sarà mostrata.))
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots.

Please enter the characters from the image above. (case insensitive)



Sitemap