Archivi per: Novembre 2006

30.11.06

Alla Loren Pirelli non basta

Prendiamo spunto dal post del nostro blog-partner TV Tribe.
Sofia Loren, dopo l'indimenticato accattatevill' del Parmacotto, ed una breve apparizione per TIM alcuni anni fa, torna a prestare il proprio volto per il gestore di telefonia, accanto al vigile "Urbano" che, dopo le ultime disavventure, veste ora i panni del "Conte Max Persichetti". Ma De Sica e la Loren non saranno gli unici volti noti; il dono di Tim agli affezionati della saga del vigile romano, sarà quello di radunare come in un grande regalo di natale, quasi tutti i personaggi dei precedenti spot: il collega di Urbano Rodolfo (Rodolfo Laganà), la suocera (Anna Longhi), la figlia (Annica Rodolico), la taxista milanese Elisabetta Canalis e le sue amiche (Stephanie Colmann, Giorgia Luzi, Samantha Piccinetti), ed i ragazzi della Tim Tribù (Alessandra Mastronardi
e Marco Battelli).Da domenica il nuovo spot sarà on air. La creatività è dell’agenzia Mortaroli & Friends e la pianificazione di Maxus-BBS. La casa di produzione è la Buddy Film per la regia di Daniele Luchetti.


di nyky | 18:00:00 | Permalink 1 commento

Q8 srotola il tappeto rosso


Voglio anch'io essere servita da un benzinaio come questo!
Purtroppo il Belgio è un po' lontano!! Qui la Q8, che rivendica una benzina di grande qualità, ha allestito una stazione di servizio di classe con tanto di fattorini e tappeto rosso
... una vera stazione a 5 stelle!

via marketing-alternatif.com


di meghi | 15:00:00 | Permalink 2 commenti
categorie:brand-new

Ridammi il numero!


"La portabilità del numero tra servizi fissi e mobili non è disciplinata nel nostro ordinamento e la ragione di tale mancanza di disciplina è da rinvenire in ragioni essenzialmente di trasparenza tariffaria. Di conseguenza non esiste in capo a Telecom Italia alcun obbligo di assicurare la portabilità dei propri numeri a beneficio di Vodafone".
Questa è la parte più significativa dell'intervento del giudice del tribunale di Roma, che ha accolto il ricorso di Telecom in merito alla vicenda della portabilità tra fisso e mobile.
Staremo a vedere gli sviluppi, quello che sappiamo per ora è che Vodafone, dopo aver speso 15 milioni di euro, si trova senza campagna di natale!


di nyky | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento

Guida sicura in Piemonte

La Regione Piemonte è impegnata da anni sul fronte della sicurezza stradale e del dialogo con i giovani. Sempre alla ricerca di nuovi strumenti di comunicazione, nel 2003 la campagna di sensibilizzazione aveva coinvolto Marco della Noce e nel 2004 aveva creato un sito web ad hoc.
Per quest'anno la Regione Piemonte sceglie le cartoline Promocard. Dal 4 dicembre, infatti, sarà on air la cartolina "Sei sicuro di avere il controllo della tua auto?": una campagna che invita i neopatentati a partecipare al Corso gratuito di Guida Sicura.
Pianificata dall'agenzia 360, la campagna sarà presente su tutto il circuito Promocard Piemonte per due flight (4 settimane).


di meghi | 09:00:00 | Permalink 4 commenti

29.11.06

Ferrè sceglie Skin

Ogni anno la moda segue i percorsi battuti dagli stilisti, ed i gusti si adeguano a quello che le case di moda decidono di imporre al mercato.
La scelta dei testimonial è fondamentale per imporre il proprio brand sul mercato; specialmente in un settore agguerrito, che ogni anno sforna decine di nuovi brand e ne fagocita altrettanti.
Che cosa quindi abbia indotto Gianfranco Ferrè a scegliere la cantante Skin (ex voce degli Skunkanansie) per promuovere la propria collezione primavera-estate 2007, è presto detto: stupire, spiccare, distinguersi.
Se poi questa sia la strada giusta, è da vedere quando avremo a disposizione le prime immagini della campagna.
Certo che a passare da Julia Roberts a Skin ci vuole coraggio!

fonte: Daily Media


di nyky | 18:00:00 | Permalink 3 commenti

City attack di motosandwich a Milano e Roma

Per il lancio di Ventiquattrominuti, il nuovo quotidiano free press de Il Sole 24 Ore inaugurato il 20 novembre da Walter Veltroni, l'agenzia creativa Mirata, con la collaborazione del media planner Mediaedge:cia, ha ideato un’originale attività di urban visibility e guerrilla marketing.
Tutti i giorni alle 17, il team Ventiquattrominuti distribuirà agli automobilisti fermi ai semafori più trafficati di Milano e Roma una copia del free press. Davanti agli uffici, invece, motosandwich con una copia illuminata di Ventiquattrominuti sulle spalle, distribuiranno il quotidiano ai pedoni.
Insomma un vero e proprio “city attack” che terminerà solo a sera inoltrata ... e speriamo che il tempo e le temperature siano clementi con i giovani invasori!
... certo, però, inaugurare un'azione del genere a fine novembre ...


di meghi | 13:18:10 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new

La pubblicità svedese non ammette discriminazioni


L'immagine che vedete qui sopra, è stata inserita in Italia nel calendario Lavazza 2006. In Svezia, dove invece doveva essere utilizzata per una campagna stampa ed affissioni, non è proprio piaciuta; tanto da essere stata censurata perchè considerata un "insulto alle donne".
L'istituto contro la discriminazione sessuale in pubblicità (ebbene sì, esiste un istituto del genere), ha infatti ritenuto che l'immagine di una donna vestita in uniforme da pilota, rappresentasse un chiaro esempio di utilizzo del corpo femminile con la sola finalità di carpire l'attenzione del pubblico, senza alcuna relazione con il prodotto pubblicizzato.

Bella scoperta! Se in Italia le cose funzionassero come in Svezia, avremmo il 50% di cartelloni per strada in meno e la pubblicità stampa e Tv sarebbe ridotta di un buon 30%. Certamente a tutto vantaggio della qualità.
Ma in Svezia, si sa, sono persone serie...

via Best rejected


di nyky | 11:00:00 | Permalink 2 commenti

I segreti del "signor Balocco" da domani in tv

un frame dello spotA meno di un mese da Natale non poteva mancare, sul piccolo schermo, la saggezza del “signor Balocco”. E così da domani debutta in tv con Armando Testa e un budget di 7 milioni, il nuovo spot declinato in diversi soggetti (dedicati a Mandorlato, Pandoro e Biscotti) e incentrato sulla passione che spinge Balocco a offrire solo prodotti di altissima qualità. Lo spot è ambientato in una fabbrica d’altri tempi e con una atmosfera magica in cui il “signor Balocco” accompagna il nipotino alla scoperta dei segreti di famiglia.
Le riprese sono durate 4 giorni in un antico opificio che oggi è adibito a museo.


di meghi | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento

28.11.06

Moda e anoressia: campagna del Forum Crisalide


L'anoressia è un problema diffuso soprattutto nel mondo della moda.
Dopo la recente morte della 21enne brasiliana Ana Carolina Reston, l'associazione Forum Crisalide, in collaborazione con l'agenzia creativa internazionale JWT ha realizzato una campagna di sensibilizzazione incentrata proprio sulla relazione tra la malattia e i canoni di bellezza indotti dalla moda.
Per la campagna, il cui headline recita "Fashion claims another victim", il fotografo spagnolo Joan Garrigosa ha ceduto a titolo gratuito tre immagini (questa, questa e questa) della sua Collezione del Fondo Artistico Garrigosa Studio.


di meghi | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:not4biz

Bella scoperta


E' partita un'accesa discussione in merito alla campagna stampa per il Motor Show di Bologna di quest'anno.
In particolare, molti si sono chiesti quale sia l'interpretazione da dare all'headline "Bella scoperta" in relazione al visual dell'annuncio.
Prima di fare qualsiasi considerazione in merito, vi invitiamo a dare la vostra interpretazione ed a segnalare quanto sia chiaro il messaggio.
Scatenatevi pure...


di nyky | 15:00:00 | Permalink 17 commenti

Napolimania è trasita int'o pullmann...

Francy ci segnala questa divertente iniziativa di Napolimania in collaborazione con l'ANM, l'azienda che gestisce il trasporto pubblico a Napoli.
Il brand tutto napoletano, che rappresenta la città in modo ironico e originale, ha ideato, ispirandosi agli autobus partenopei, nuove frasi e slogan che testimoniano appieno la napoletanità.
Alcune frasi non sono semplici. La traduzione in italiano e in inglese aiuta a capirne il senso ma se avete bisogno di un aiuto per l'interpretazione contate pure su di noi.


di meghi | 11:00:00 | Permalink 1 commento
categorie:4dummies

Tutta l'acqua che non c'è

Francesca, prendendo spunto da un articolo di Altroconsumo, solleva dubbi su un prodotto della linea "Essere" del Mulino Bianco.
Si tratta dei Cracker all'Acqua, un prodotto la cui descrizione recita: Grazie alla loro speciale ricetta - tanta acqua nell’impasto, olio di oliva e pochi altri ingredienti semplici e genuini – garantiscono un basso apporto di calorie senza nulla togliere ai piaceri del palato.
Ora, essendo il cracker uno dei prodotti secchi per eccellenza, ammesso che sia stata utilizzata tanta acqua nella lavorazione del prodotto (ed in merito a ciò Francesca si chiede quale sia la novità: scusate ma prima con che li facevano, piombo fuso??), è logico che questa sia stata fatta evaporare durante l'essiccazione.
Tale ipotesi è confermata dal fatto che tra gli ingredienti l'acqua non è assolutamente citata. E dal momento che il decreto legislativo n.109 del '97 detta, al punto 4, che "L’acqua aggiunta può non essere menzionata ove non superi, in peso, il 5 per cento del prodotto finito", ciò vuol dire che questi cracker di acqua ne hanno certamente meno.
Insomma, è corretto parlare di Crackers all'Acqua, quando nel prodotto finito di acqua non ce ne è praticamente niente?
Un'inchino alle volpi della comunicazione di Barilla!

Thanks to Francesca


di nyky | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento

27.11.06

Missione Natale: nomi e curiosità


Se non avete ancora visto il nuovo spot Vodafone dei testimonial Totti e Gattuso... non vi mancheranno di certo le occasioni, visto il martellamento consueto a cui siamo ormai (ahimè) abituati!
Però, se vi diamo qualche curiosità forse guarderete lo spot con occhi diversi. Lo spot, ideato sempre da McCann Erickson e in onda sulle principali emittenti nazionali, è costato alla Vodafone la bellezza di 15 milioni di euro! La regia è di Paolo Monico (che ha firmato anche il video di Ligabue "L'amore conta"), mentre la produzione è della Mercurio Productions (cha ha curato anche lo spot della Peroni e quello della Reactine. La direzione creativa esecutiva è del presidente di McCann Erickson, Milka Pogliani, e la direzione creativa di Dario Neglia; art Matteo Civaschi, copy Gianmarco Milesi. La colonna sonora è sempre “Crazy” di Gnarls Barkley.


di meghi | 18:00:00 | Permalink 1 commento

Vetri che passione!

Continua la tendenza pubblicitaria relativa alla valorizzazione di vetri, finestrini, oblò e adesso parabrezza.
La rivista di gossip argentina "Paparazzi", in occasone del proprio quinto anniversario, ha sistemato questi parasole in alcune auto, all'esterno dei nights più in voga di Buenos Aires.
Le donne che vedete non vi diranno niente, in Argentina, però, sono VIP a tutti gli effetti.

via Advertising/Design Goodness


di nyky | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento

Ristorante "Al dente". Specialità: pasta dentifricia


Sempre sul numero 46 di Chi, ho trovato questa pubblicità del dentifricio NeoEmoform.
Sentitevi liberi di criticarmi (come sempre)... ma a me piace tanto ... mi ricorda tanto le pubblicità di quando ero bambina!


di meghi | 11:00:00 | Permalink 6 commenti
categorie:brand-new

Di necessità virtù.

Avete presente la linea di abbigliamento "De puta madre" che ha spopolato pressappoco un anno fa nel nostro paese?
Beh, Roberto ci segnala un'iniziativa simile, con la differenza che la comunicazione impressa sulla linea di abbigliamento, è direttamente ispirata alla vita ed all'esperienza delle sue ideatrici.
Alcune prostitute brasiliane hanno infatti ideato il marchio Daspu, dal portoghese “das putas”, con lo scopo di dar vita ad una campagna di sensibilizzazione dedicata al mestiere più antico del mondo.
Tutti i dettagli li trovate qui.
La linea d'abbigliamento invece è sul sito ufficiale.


di nyky | 09:00:00 | Permalink 3 commenti

26.11.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento

25.11.06

Il latte rinforza!


Bella questa campagna sociale ideata da Leo Burnett di Bangkok.
Oltre alla versione "Bicchiere" c'è quella "Cucchiaio" , anche se quest'ultima mi sembra meno efficace.

via Klog


di nyky | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:4dummies, not4biz

La Bag Communication si evolve


Un altro esempio di Bag Communication?
NO, questa è la sua evoluzione scovata da Francesco quest'estate all'ereoporto di Barcellona ... non vi viene voglia di riempire subito quell'enorme shopper!!


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new, tendenze

Ancora Uliveto e Rocchetta

Del Piero e la Chiabotto tornano on air... di nuovo... un'altra volta... e come se non bastasse, dal collegio delle suore si passa a quello dei preti (Che fantasia!). Lo spot è stato girato, infatti, presso il Collegio San Giuseppe, nel cuore di Torino, gestito dai "Fratelli delle scuole cristiane". A far da cornice ai due, un gruppo di alunni delle elementari.
La produzione è di Movie Magic International.
I prodotti pubblicizzati... beh, c'è bisogno di dirlo?


di nyky | 11:00:00 | Permalink 3 commenti

Orrori che non abbiamo mai visto (ma una sbirciatina...)

Domani chiude la mostra "Pubblicità con giudizio". E con essa si conclude anche la rubrichetta che ci ha accompagnato per tutta la settimana.
Non potevamo lasciarvi però senza avevi mostrato questi manifesti che il Giurì vi ha risparmiato ... Spotanatomy no!


di meghi | 09:00:00 | Permalink 4 commenti
categorie:4dummies, brand-new

24.11.06

Il leone che non ha mai ruggito

Spesso ci lamentiamo delle agenzie nostrane, altre volte le lodiamo. Quasi mai parliamo delle piccole agenzie locali. Il motivo? Vuoi per la scarsità di mezzi, vuoi per le idee spesso banali, vuoi per la difficoltà di emergere in un settore molto affollato, il risultato del loro lavoro spesso non è all'altezza di ciò che ci aspettiamo dalle agenzie creative.
Quasi sempre, non sempre.
Quella che vedete è una delle idee partorite dall'agenzia Keller Advertising per la campagna abbonamenti 04/05 del Latina Calcio.
Qui, potete trovare altri soggetti della stessa campagna. In ogni caso le prime due mi sembrano le soluzioni più riuscite.

Un piccolo dettaglio, la campagna è andata on air solo parzialmente, quello che il pubblico ha potuto vedere è stato "il logo (da noi elaborato) con sotto un pixelato Rambaudi che come lo Zio Sam esclamava: "voglio te" con tanto di punto esclamativo."
Scelte della dirigenza... Mah!


di nyky | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento

Carlsberg protegge i copyright o cerca pubblicità gratuita?


Oggi scarichiamo la posta - e sorpresa! - una mail inviata da uno studio legale di Rotterdam ci intima per conto di Carlsberg di eliminare le immagini dal recente post "Una bottiglia tira l’altra" e dal più datato "I turbamenti della Tuborg". Il tutto entro (la lettera lo specifica) le nove di questa mattina. Il perché è presto detto: le foto della discordia sono coperte da copyright e rivelerebbero informazioni confidenziali.
Noi, ovviamente, abbiamo accettato. Certo però la Carlsberg non ci fa una bella figura: questo imporci il ritiro delle immagini (e non del testo che esse corredano), oltre che insensato e prepotente (facile imporsi su chi non ha le stesse tutele dei giornalisti) ci sembra anche un triste tentativo di aumentare il "rumore" sul prodotto in questione per ottenere un po’ di pubblicità a costo zero.
Alla Carlsberg diciamo: riprendetevi pure le vostre immagini; il nostro giudizio sulle vostre campagne pubblicitarie resta invariato.


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:achtung!, 4dummies

Pirelli film sul web con Uma Thurman


Continua l'originale campagna di comunicazione web lanciata da Pirelli la scorsa primavera.
Dopo il successo di “The Call” è in arrivo il nuovo episodio, appena finito di girare negli Stati Uniti, di cui Uma Thurman è protagonista.
Dopo il falso annuncio della sua tanto attesa nudità sul calendario Pirelli 2006, la musa di Quentin Tarantino è stata avvistata (vestita) sul set alla guida di una Lamborghini!
Cosa dobbiamo aspettarci dal sito www.pirelli.com nei prossimi mesi?


di meghi | 13:45:23 | Permalink 2 commenti
categorie:coming soon

I nuovi scrittori vanno in I-Pod

L'I-Pod è il prodotto Apple più acquistato di tutti i tempi. Intorno ad esso girano un'infinità di gadget e prodotti (su cui il nostro blog partner Geeksquare ci tiene costantemente informati). Ultima tra tutte è l'iniziativa di Marsilio Editoriche permette di ascoltare e scaricare liberamente audioracconti in formato mp3 della collana Marsilio X, dedicata alla ricerca di nuovi talenti e voci innovative sulla scena letteraria italiana.
Insomma un nuovo modo per i giovani scrittori di dare voce alle proprie parole.
In catalogo per ora ci sono:

  • Il volo di sole di Gero Giglio (tratto dal romanzo Bungee jumping)
    L'amore tra due adolescenti difficili. Un salto nel vuoto alla ricerca
    della libertà
  • La Nanda di Nino G. D'Attis (tratto dal romanzo Montezuma airbag your pardon)
    Sesso. Alcolici. Codici a barre. Carrelli della spesa pieni di merce.
    Questa è la storia di un uomo che cade a pezzi
  • Fanteria mentale di Marco Bacci (tratto dal romanzo Supervita)
    Una guerra del futuro combattuta con i cadaveri comandati
    telepaticamente dei soldati "veri"

Tutti, ovviamente gratuiti.

Link utili:
I racconti si possono ascoltare qui:
http://www.treemo.com/users/marsilionews/sets/2806

Il podcast di iLit:
http://www.radiopodcast.it/user/podcast/iLit.xml

Se ne parla anche qui


di nyky | 11:00:00 | Permalink 1 commento
categorie:brand-new, tendenze

Sesso e alcolici negli anni del giudizio

Avete solo tre giorni (poi la mostra "Pubblicità con giudizio" chiuderà) per scoprire le motivazioni (alcune molto intuibili!) con cui il Giurì ha ordinato il ritiro di queste ad:


di meghi | 09:00:00 | Permalink 3 commenti
categorie:4dummies, brand-new

23.11.06

Il limite della decenza

A Copenaghen, hanno trovato un nuovo modo per spingere gli automobilisti a rispettare i limiti di velocità (cliccate sull'immagine per vedere il video).
Pare che funzioni...con gli uomini.
E per le donne?
Qualcuno dice che funzioni anche per loro, sembra che l'argomento di discussione sia: "Ehi, hai visto le scarpe che aveva? Non c'entravano niente con i pantaloncini rossi!"


di nyky | 18:00:00 | Permalink 30 commenti

Quante mani sulla Sardegna - parte II

A settembre vi avevamo annunciato strane operazioni sul bando di concorso relativo alla progettazione e alla realizzazione della campagna promozionale della Sardegna.
L'agenzia Saatchi&Saatchi, in raggruppamento temporaneo con Equinox, si è aggiudicata quella gara lasciando a bocca asciutta altri grandi raggruppamenti come TBWA/Italia - Say What? -Meet Comunicazione - OC&M, Armando Testa - Cosmo-film, Publicis - Istituto Geografico De Agostini) e Mediaedge:cia - Red Cell.
Ovviamente, tanti soldi, tanti appetiti, tanto rumore. Dapprima l’accusa all'inedito invito a partecipare alla gara solo ad alcune agenzie "selezionate", tra cui Saatchi&Saatchi. Poi la polemica politica sollevata dall'ex presidente della Regione, Mauro Pili, che ha avanzato dubbi sul legame tra l'agenzia vincitrice e l’attuale governatore della regione Renato Soru (Saatchi&Saatchi ha curato gran parte delle campagne del Gruppo Tiscali fondato proprio da Soru). E oggi alcune delle agenzie coinvolte stanno pensando di fare ricorso agli organi amministrativi.
Insomma: grande confusione e molti (forse troppi per essere infondati) sospetti sul prossimo impiego dei nostri 56 milioni di euro.

Per saperne di più: daily media


di meghi | 15:00:00 | Permalink 1 commento

Un dubbio su Kellog's Frosties

E' in onda, e lo resterà fino a sabato, lo spot per Kellog's Frosties ideato da Leo Burnett. In occasione del ritorno delle wonderballs, in regalo in ogni confezione, il commerical vede il personaggio Tony la Tigre giocare in spiaggia con una squadra di ragazzini.
Tony è quasi imbattibile, perchè si allena con le wonderball e mangia i Frosties.
Un unico dubbio. Quanto è efficace uno spot con dei bambini che giocano in spiaggia, se lo si trasmette a NOVEMBRE???


di nyky | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento

I bambini ci guardano

Alla mostra "Pubblicità con giudizio", cui stiamo dedicando spazio già da qualche giorno, c'è una sezione interamente dedicata al messaggio ai bambini. L'articolo 11 del CAP recita: "Una cura particolare deve essere posta nei messaggi che si rivolgono ai bambini e agli adolescenti o che possono essere da loro ricevuti. Questi messaggi non devono contenere nulla che possa danneggiarli psichicamente, moralmente o fisicamente ...". Ed è per questo motivo che nel 1979 il Giurì impose modifiche a questa pubblicità del Ciao Crem (poi corretta così) e rigettò nel 1988 questo manifesto di Primizie.
Le motivazioni? Il primo stimolava la tendenza del bambino al capriccio e al ricatto verso i genitori; il secondo snaturava un comportamento infantile naturale.
Anche questo manifesto dell'IKEA dell'anno scorso è stato presentato al Giurì come offensivo per i bambini, visti come un peso scomodo da scaricare a qualcun'altro ... vero, però è bellissimo!


di meghi | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:4dummies, brand-new

22.11.06

Gli effetti del diabete

Campagna contro il diabete dell' American Diabetes Association.
Bella l'idea di parlare della cecità senza mai scrivere la parola in caratteri alfabetici.

L'agenzia è la Serve Marketing.

via Advertising/Design Goodness


di nyky | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:not4biz

Toys R Us comunica con i genitori

Assolutamente fuori del comune la campagna di comunicazione scelta da Toys R Us. Ideata dall'agenzia Black Sheep di Miami (USA), è rivolta soprattutto ai genitori più che ai bambini: una papera, un robot e un coniglio sono passati ai raggi X per supportare il claim "Conosciamo i giocattoli dentro e fuori".
Chiaramente è una campagna che punta tutto sulla sicurezza del giocattolo più che sul divertimento. Il dubbio è: oggi è il bambino stesso che sceglie il suo gioco in base agli impulsi dettati dalla pubblicità; questa inversione di tendenza riuscirà a dare buoni risultati?

via adsoftheworld.com


di meghi | 15:00:00 | Permalink 2 commenti
categorie:brand-new

Iodosan in 3D

Qualche timido segnale di innovazione pubblicitaria, comincia a far capolino anche qui da noi.
Colgate Iodosan ha scelto di affidarsi alle affissioni che vedete nell'immagine, per promuovere la propria linea "Protezione Globale".
Un tubone di dentifricio in 3D che fuoriesce dal pavimento insieme ad uno specchietto da dentista, campeggeranno dal 13 al 26 novembre in numerosi supermercati ed ipermercati italiani.

Il dentifricio è uno dei classici prodotti che viene scelto in base a criteri emozionali. I clienti considerano infatti le varie marche tutte uguali in termini di efficacia. L'importante diventa quindi stupire il pubblico, spingendolo a "simpatizzare" per il proprio brand. Se AZ sceglie la strada delle cartoline personalizzate, Colgate batte una strada del tutto diversa ma con lo stesso obiettivo.

La creatività è stata curata da Adsolutions.
fonte: Daily Media


di nyky | 11:00:00 | Permalink 1 commento
categorie:brand-new, tendenze

Il corpo dei desideri

... La pubblicità deve rispettare la dignità della persona in tutte le sue forme ed espressioni.
Così recita l'articolo 10 del Codice di Autodisciplina Pubblicitaria (CAP). Ed è in nome di questo articolo che il Giurì in passato ha espresso parere negativo per questi manifesti pubblicitari:

  • Mozzarelle Zappalà - 1995: "la particolare utilizzazione del seno femminile rappresenta una mercificazione del corpo della donna"
  • Radio Kiss Kiss - 2000: "la donna viene utilizzata in una rappresentazione indecente, esibendo la propria intimità per catturare l'attenzione sul prodotto"
  • Ferro battuto Barel - 2001: "vi è una gratuita mercificazione del corpo femminile"
  • Birra Tinima - 2001: "l'identificazione della modella con la birra, attraverso un doppio senso volgare, realizza un caso di mercificazione della donna"

Ma a tante altre pubblicità sottoposte al giudizio del Giurì è stato dato il via libera, come ad esempio al manifesto del profumo di Diego dalla Palma del 1989 o a quello del gelato Orlando del 1988.

Altri esempi ancora per pochi giorni alla mostra "Pubblicità con giudizio".


di meghi | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:4dummies, brand-new

21.11.06

Concordia Children’s Services


Se non li aiuti a sfamarsi, chi lo farà?

E' questo il messaggio in calce a questa campagna di Young & Rubicam per l'organizzazione filippina Concordia Children’s Services.

Una realizzazione davvero bella e suggestiva, a dimostrare che le campagne sociali sono quelle che tirano fuori il meglio dai creativi.

via I Believe in Adv


di nyky | 18:00:00 | Permalink 4 commenti
categorie:not4biz

Messaggio antipromozionale via (dave)blog

Chi non conosce daveblog (che tra l'altro è uno dei miei personali miti del blog) clicchi qui.
Le sue considerazioni, come sempre argute e divertenti, sul nuovo spot di Claudio Amendola e Paris Hilton, e i commenti che ha suscitato (alcuni assolutamente da censurare, ma molti rappresentativi di un pensiero diffuso) forse andrebbero segnalati anche alla 3 e a Bcube!

Vi prego, qualcuno ci scriva perchè lo spot gli è piaciuto, noi proprio non ci arriviamo!!!


di meghi | 15:00:00 | Permalink 3 commenti
categorie:achtung!, tendenze

Servizi tecnici solo per osservatori attenti

Questo è uno dei classici casi in cui un'ad può suscitare pareri molto contrastanti.
Da un lato un'idea semplice e geniale dal punto di vista della sua realizzazione.
Dall'altro la scarsa immediatezza del messaggio, che rischia di vanificare la bontà dell'idea.

C'è da dire che il cliente Apple è in genere molto attento. Di conseguenza ritengo l'idea piuttosto efficace.
E voi siete altrettanto attenti?
Beh non vi resta che dimostrarlo, commentate pure...

via Twenty four


di nyky | 11:00:00 | Permalink 5 commenti

Giudizio (in mostra) sulla pubblicità

Domenica si concluderà la mostra "Pubblicità con giudizio".
Noi di Spotanatomy siamo andati a dare un'occhiata e vi assicuriamo che merita.
Ad esempio abbiamo appreso che i sostenitori della pubblicità della Benetton (1991) con il bacio tra un prete e una suora (inserita nella sezione della mostra "Scherza coi fanti" inerente il rispetto della sensibilità religiosa) ritenevano che il messaggio veicolato fosse "estremamente positivo, nel senso che l'amore è più forte di qualsiasi convinzione, situazione, obbligo, e può aiutare a superare qualsiasi tabù"; invece il Giurì l'ha rigettata perchè "l'immagine esibisce un atto di trasgressione di uno dei capisaldi su cui si fonda lo status dei religiosi, operando uno sberleffo a certi valori a fini commerciali".
Interessante, vero? Altre curiosità nei prossimi giorni.


di meghi | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new

20.11.06

Da Gimi Endrics ai Grin Dei: i grandi del rock visti da Kenwood


Si è da poco conclusa la campagna di comunicazione "Lez plei!" di Kenwood: 15 cartoline Promocard caratterizzate da nomi di storiche e famosissime band musicali sulla cui pronuncia da oggi non ci sarà più alcun dubbio! Infatti i nomi sono scritti proprio Gimi Endrics, Grin Dei, De Bitols o Dip Parpol, per mostrare simpaticamente l'effetto di un suono distorto. Sul retro di ogni card c'era un invito a collegarsi al sito www.kenwood.it e ricevere le spiritose TI-SCERT, gli STICHERS, i UOLLPEIPER e i BEGGRAUND personalizzati.
L'obiettivo di far conoscere la qualità dei prodotti Kenwood e di raggiungere il target più giovane e attivo è ben chiaro. Personalmente l'ho trovata favolosa e, visto il successo delle Ti-Schert, non sono la sola!


di meghi | 18:00:00 | Permalink 6 commenti
categorie:tendenze

Parmigiano Reggiano: non tutto è perduto...solo la tv

Tiriamo un sospiro di sollievo: la campagna di comunicazione del Parmigiano Reggiano non è tutta incentrata sui pomodori danzanti!
Sembra, infatti, che alcuni dei vecchi valori comunicativi, come la qualità e l'originalità, siano ancora veicolati attraverso la stampa.
A riprova del fatto, sul numero 46 di Chi abbiamo trovato questa pubblicità.
Ma a questo punto la domanda nasce spontanea: la degradazione della televisione è talmente avanzata che le aziende si sentono costrette ad adeguarvi la propria pubblicità e, soprattutto, i propri valori?


di meghi | 15:00:00 | Permalink 8 commenti
categorie:achtung!, tendenze

Depilazione


Pubblicità per un rasoio femminile.
No comment!


di nyky | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:no comment

Lo spot, dello spot, dello spot....


A pagina 9 de La Repubblica di ieri, c'era l'annuncio che vedete qui sopra.
Vi era mai capitato di imbattervi in una pubblicità, che pubblicizza uno spot?
Resta solo da chiedersi se il clamore del nuovo commercial Bravia, giovi al prodotto, oppure lo releghi in secondo piano.


di nyky | 09:00:00 | Permalink 6 commenti

19.11.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento

18.11.06

Barbecue vecchio?

Per la serie: Tombini che passione, ecco un altro caso di campagna outdoor niente male.
I soggetti sono tre, uno è quello in figura, gli altri due li trovate qui e qui.

via Cherryflava


di nyky | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento

La NDTV come la BBC, ma un po' peggio!

Le belle idee viaggiano veloci! Non abbiamo fatto in tempo a lodare l'idea della BBC per pubblicizzare le sue trasmissioni live, che salta fuori questa campagna ambient realizzata a Mumbai da Mc Cann Ericksson per la rete televisiva indiana NDTV.
Certo, l'effetto non è proprio lo stesso ... direi proprio che a parità di idea il mezzo (di trasporto) fa la differenza!

via creativecriminal


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:tendenze

Vandali idioti!


Quella che vedete fa parte di una campagna antivandalismo messa in piedi a Curtiba Curitiba(Brasile).
Pare che la città sia invasa da tale fenomeno, cosa che ha spinto l'amministrazione a prendere provvedimenti.
Oltre all'affissione esiste un filmato che potete vedere su Houtlust e recita: Curtiba Curitiba soffre per il vandalismo. Nell'ultimo anno più di 1 milione di euro è stato speso per riparare i danni. Denaro che poteva essere trasformato in campi sportivi e piste per bici e skateboards... E che invece non è stato trasformato in nulla. Chi pratica vandalismo, distrugge ciò che è tuo. Denuncialo! Chiama il 153.

Oltre al visual, è interessante l'idea di rivolgersi ad un target giovane e vicino ai soggetti incriminati, se non addirittura ai vandali stessi. Parlare infatti di Skate e Bici, è come dire: Idioti, se voi o i vostri amici ci obbligate a spendere i soldi così, non avrete mai luoghi dove divertirvi!


di nyky | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento

Effetto Axe allo specchio

Era un po' che non parlavamo di arredo bagno o di Axe. Sicuramente avrete intuito che le sue strategie per comunicare il famoso "effetto Axe" non ci sono mai piaciute, ma forse ultimamente i toni sono stati un po' rivisti. Su marketing-alternatif.com, infatti, abbiamo trovato questo specchio:

Ma allora è possibile lanciare il messaggio "con Axe sei irresistibile" senza cadere nel baratro del cattivo gusto!


di meghi | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new

17.11.06

Forte il filo interdentale Oral B!


Simpatica questa pubblicità del filo interdentale Oral B. L'idea dell'agenzia malaysiana Ogilvy & Mather mira a comunicare la forza dell'azione del filo interdentale e la sua resistenza.
Secondo me ci sono riusciti benissimo.

via adsoftheworld.com


di meghi | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new

La rivincita degli account

Credo che non saranno pochi gli account (ed anche gli Art) di agenzie pubblicitarie, che si troveranno d'accordo con quello che vedrete cliccando sull'immagine.
Si tratta di un'animazione in flash ad opera della Clayborn Creative Consulting. Mostra i commenti che farebbe un cliente, se le bandiere del mondo gli venissero presentate come proposta creativa.
Fatevi due risate, alcune sono davvero fantastiche!

via Advertising/Design Goodness

P.S.: C'è un errore nell'animazione. Trovatelo!


di nyky | 15:00:00 | Permalink 3 commenti

Maxi Accessorize


Da donna, e in quanto tale amante degli accessori, sono fortemente colpita dalla comunicazione realizzata da Saatchi & Saatchi Simko per l'Accessorize svizzera. Immaginate che goduria per le ragazze poter guardare le vetrine anche senza andare in centro! E c'è anche il prezzo!!!
Ma che aspettano i punti vendita italiani di Accessorize a realizzare una campagna del genere, magari con degli accessori un po' più graziosi?

via adverblog.com


di meghi | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new

Paris val bene una messa

Continuano le campagne pubblicitarie ad alto impatto della "3".
Claudio Amendola è ormai diventato quello che era Megan Gale per Vodafone.
Stavolta sarà affiancato addirittura da Paris Hilton, per pubblicizzare i nuovi Videofonini ed una tariffa dedicata agli studenti meritevoli. Sì, avete capito bene, chi dimostrerà di avere la media dell'8 in pagella, si vedrà rimborsate le proprie ricariche telefoniche.
Il nome della promozione è "Vietato ai maggiori". Continua quindi il filone ironico, di scarso gusto ma indubbiamente efficace, inaugurato con la Gregoraci. Anche la Hilton, infatti, non mi sembra sia conosciuta al pubblico per le sue doti da educanda.
Vedrete gli spot da domenica. Come sempre ideati da Bcube e prodotti da Movie Magic International.

fonte: Daily Media


di nyky | 09:00:00 | Permalink 5 commenti

16.11.06

Solo musica italiana per Volare


Dopo il marchio di Expedia sui treni, arriva quello di Radio Italia sugli aerei di Volare. E così da qualche giorno e fino a marzo, i passeggeri di Volare potranno viaggiare su un aereo le interamente personalizzato da Radio Italia e su cui potranno ascoltare la programmazione della radio di Mario Volanti. La partnership tra la compagnia aerea e l’emittente per il momento è solo musicale, ma presto si arricchirà della parte video. Ma la cosa davvero interessante è che per ascoltare un po’ di buona radio senza interruzioni pubblicitarie lunghe, noiose e martellanti, è necessario prende l’aereo! Le registrazioni trasmesse, infatti, sono senza “consigli per gli acquisti”.


di meghi | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new, tendenze

Watch around water


Sapete perchè le campagne sociali sono in genere molto belle?
Perchè possono superare tranquillamente il limite del buon gusto, senza che nessuno batta ciglio.
Insomma, se la campagna "La patatina tira" fosse stata utilizzata per la lotta contro l'AIDS, state pur certi che nessuno avrebbe trovato qualcosa da ridire.
Questo è il motivo per il quale, in Australia, vi potreste trovare di fronte ad una "affissione" come questa.
Il nome della campagna è Watch around water; e mira a stimolare i genitori a prestare attenzione ai propri figli, quando ci si trova in prossimità degli specchi d'acqua.
A questo punto, dato il posizionamento del materiale, potevano aggiungere in calce un bel: "If it's not too late..."

via Houtlust


di nyky | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:not4biz

Un Eurostar "truccato" da Expedia

Carnevale è ancora lontano, ma Trenitalia ha accettato di mascherare un Eurostar per racimolare un po’ di spicci e dare una risistemata al treno. Come?
Expedia, l’agenzia di viaggi online, dal 2006 ha investito per la sua comunicazione, non più solo sul web, ma anche in “iniziative nuove”: con il supporto della concessionaria di pubblicità Viacom Outdoor, ha decorato l’interno e l’esterno di un Eurostar con il proprio brand. Il treno, che per un anno toccherà 60 città italiane, servirà ad avvicinare l’agenzia di viaggio ai viaggiatori. Bell’idea ... sempre che l’Eurostar non arrivi in ritardo ... che i passeggeri perdano le coincidenze ... che l'impianto di condizionamento funzioni...
Il budget di spesa in comunicazione di Expedia per il 2006 è stato di 15 milioni di euro; quello previsto per il 2007 è di 23 milioni di euro ... un aumento consistente per mettere il proprio marchio anche sui rimborsi dei biglietti?


di meghi | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new

Quando la pubblicità balla

Valentina ci ha scritto una lunga mail con una serie di considerazioni sull'utilizzo della danza classica in pubblicità. In particolare ha evidenziato i numerosi errori commessi dai pubblicitari che, evidentemente, della disciplina conoscono poco e niente. In attesa di recuperare un po' di immagini per supportare le sue tesi vi proponiamo questo viral argentino per la birra Isenbeck.
Non stupitevi troppo se vostro figlio vi chiede di fare danza classica...


di nyky | 09:00:00 | Permalink 5 commenti

15.11.06

The dark side of Spiderman

Qual'è uno dei sistemi chiave per pubblicizzare un film?
Ovviamente il trailer.
Collegandovi qui potrete vedere quello di Spiderman 3.
Attesissimo per gli effetti speciali e la nuova "veste grafica" del protagonista.
Anche il visual qui accanto non è affatto male.
Per gli appassionati del genere, direi che se il buongiorno si vede dal mattino...

via diabolikeva


di nyky | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento

Profumo d'Asia

Rup ci segnala questa iniziativa per il lancio del profumo Elisir di Miss Sixty.
In pratica, nell'attesa del tram in piazza Cairoli a Milano, si può respirare il profumo di Asia Argento, la testimonial.
Sotto il cartellone pubblicitario, infatti, c'è un bocchettone dal quale viene spruzzato il profumo ... qualcuno ha già annusato?


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new, tendenze

And the loser is....

Io e Meghi ci stavamo giusto preparando a passare gli ultimi giorni dell'anno, per stabilire quale fosse la peggior pubblicità del 2006. Per fortuna il consorzio Parmigiano Reggiano si è premurato di venirci incontro, mandando on air una campagna di cui questo è, ahimè, solo uno dei tre soggetti.
Motivetto banale, rivisitazione del testo scarsa e personaggi copiati dalla pubblicità del riso flora e da molte altre ads in giro per il mondo.
Ma il Parmigiano Reggiano non era un prodotto di qualità, originale ed inimitabile?

A firmare questa chicca (per la quale sono stati scomodati addirittura i ballerini bulgari della National Opera di Sofia) è Max Information.


di nyky | 11:00:00 | Permalink 17 commenti

Come fare pubblicità alle sigarette senza fare pubblicità alle sigarette!

Avevo già notato le pubblicità a stampa delle varie associazioni di produttori di tabacco e mi sono sembrate una bella presa per i fondelli: é vietato fare pubblicità alle sigarette, ma se invece di promuovere il prodotto, pubblicizzo il produttore nessuno può obiettare! Ora sul circuito Promocard romano mi ritrovo quella che è stata definita come "un'iniziativa rivolta all'ambiente, un appello a non sporcare la città con i mozziconi". Con il soggetto "Prendi di mira il posacenere", realizzato da Leo Burnett, l'Osservatorio sulla filiera del Tabacco in Italia invita ad avere rispetto dell'ambiente in cui si vive.
Che dire? D'accordissimo sull'intento educativo della campagna, sono invece meno convita dell'immagine della cartoline e della puntualità dell'oggetto della campagna: perchè non estenderla anche ai fazzolettini, ai chewingum e agli scontrini?


di meghi | 09:00:00 | Permalink 1 commento
categorie:achtung!, 4dummies

14.11.06

La chiesa canadese si affida alla pubblicità


Sembra che la chiesa non sia un tema caldo e meritevole di comunicazione solo in Italia. Anche la Chiesa Unita canadese ha appena lanciato una campagna di comunicazione da 10,5 milioni di dollari per coinvolgere i 30-45enni credenti ma che giudicano la chiesa eccessivamente critica, arrogante e noiosa. Per loro è nato il sito web wondercafe.ca, un forum di discussione su temi critici, che sono poi oggetto della campagna stampa, quali: la lettura critica della bibbia, l'interpretazione del Natale, il matrimonio gay, il sesso, la maternità e la paternità, l'iconolatria.
Dopo la campagna stampa, possiamo aspettarci anche un video virale o qualche azione di guerrilla marketing?

thanks to yoriah

via ctv.ca


di meghi | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new, tendenze

A tutta Michelle

Continua il momento positivo per Michelle Hunziker. Non solo per la televisione, che la vede protagonista sia a Striscia La Notizia che a Paperissima, ma anche in pubblicità.
Dopo la partnership con Ferrero e l'appoggio all'agricoltura d'oltralpe, la showgirl svizzera ha appena rinnovato il suo legame con il gruppo Binda ed il suo marchio Trudi Jewels.
Il visual della campagna stampa, on air sui principali periodici femminili a novembre e dicembre, è stato curato da Elisa Maino (copy) e Paolo Bianchini (art director), entrambi per Lorenzo Marini & Associati. Il fotografo è Diego Zitelli.


di nyky | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new, tendenze

L'istruzione combatte la guerra

E' partita ieri a Milano la campagna di sensibilizzazione attraverso le cartoline Promocard di Save the children. La più grande organizzazione internazionale indipendente per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini invita a contribuire alla garanzia di un'educazione di qualità ai bambini che vivono in Paesi coinvolti nei conflitti armati. L'immagine della pistola con una matita al posto dei proiettili è stata realizzata da Daniele Fiore per l'agenzia creativa Roncaglia & Wijkander.


di meghi | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:not4biz

Più sei ricco...più risparmi


Guardate l'immagine qui sopra, si tratta della pubblicità di una concessionaria romana di auto.
Mi spiegate per quale motivo i parlamentari hanno diritto di comprare un'auto con il 20% di sconto?
Che l'essersi ridotti lo stipendio, ultimamente, li abbia portati sull'orlo della miseria?
No comment!


di nyky | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento

13.11.06

Greenpeace e WWF: comunicazione convergente


Molto forte la campagna cinese di Greenpeace dal claim che suona più o meno così: "Non solo gli alberi vengono abbattuti". Sottolinea come, oltre alla vegetazione, anche gli animali come ippopotami, leopardi e gli uomini stessi siano in pericolo.
Che poi la Saatchi & Saatchi di Guangzhou (Cina) si sia mooolto ispirata ad una campagna del WWF su un argomento mooolto simile, non inficia il messaggio d'allarme lanciato. Diciamo solo che si sono sforzati mooolto poco!

via adsoftheworld.com, coloribus.com


di meghi | 18:00:00 | Permalink 3 commenti
categorie:not4biz

Top gear testa un hilux

Hilux è il modello "Heavy duty" di Toyota.
Fatto per lavorare duro in quasi tutte le condizioni.
Top Gear, invece, è una trasmissione della BBC dedicata al mondo dei motori. Tra le varie prove a cui le vetture vengono sottoposte, ce ne è stata una particolare, dedicata proprio al modello di casa Toyota.
Dire che si è trattato di un test di resistenza, è dire poco.
Guardate il filmato, è un po' lungo ma ne vale la pena.
Toyota ringrazia per tutta questa pubblicità gratis!


di nyky | 15:00:00 | Permalink 4 commenti
categorie:achtung!

I "miracoli" di Sauna Belt


Sabrina Sagnelli ci segnala la pubblicità della "Sauna Belt" che promette un dimagrimento di 2 cm in 50 minuti.
La domanda di Sabrina è: "se la tengo su due ore...cosa succede!?? sparisco!??"
Questa pubblicità è già stata segnalata come ingannevole il 24 febbraio 2006 da "Mi manda Rai Tre", ma visto che continua a circolare dobbiamo dedurre che tutti i nostri problemi di sovrappeso sono risolti: 2 ore oggi e una domani ... ma per favore!!!


di meghi | 11:00:00 | Permalink 5 commenti
categorie:achtung!

A.A.A. Appartamento cercasi


Sono quasi tre anni che vivo a Roma e credo di poter decretare le ragazze dell'annuncio qui sopra, come le studentesse più sfigate della storia.
Queste striscette, infatti, riappaiono regolarmente ogni mese sotto il tergicristallo della mia macchina.
Possibile che non siano ancora riuscite a trovare casa?
Sì, lo so, voi maligni penserete subito che si tratta della trovata di qualche agenzia; vuoi perchè l'indicazione CENTRO SERVIZI PER UNIVERSITARI sembra una precisazione necessaria al fine di evitare una denuncia, vuoi perchè al civico 63 di via Padova c'è la Iannicelli & Bianco Immobiliare Srl.
Malfidati!


di nyky | 09:00:00 | Permalink 2 commenti

12.11.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento

11.11.06

Il GSX-R 1000 che fa ridere


Il filone ironico delle adv Suzuki, di cui vi abbiamo presentato uno degli spot qualche tempo fa, continua.

Date un'occhiata.

Thanks to Maurizio


di nyky | 18:00:00 | Permalink 1 commento
categorie:brand-new, tendenze

Più live di così...


Brillante e semplicissima questa idea della BBC. Il messaggio da trasmettere è che la BBC rappresenta una finestra sul mondo reale; quindi, sul finestrino del passeggero dei taxi londinesi sono stati attaccati due piccoli adesivi che riprendono i loghi che appiano sul televisore durante le dirette.

... un'idea che la nuova edizione del "Grande fratello" non può farsi sfuggire!

via marketing alternatif


di meghi | 15:00:00 | Permalink 1 commento
categorie:brand-new

La guida dei nudisti

Immaginate di essere responsabili della redazione di una guida sui campeggi per nudisti.
Come decidereste di promuovere decentemente la vostra pubblicazione, e sopratutto, senza che nessuno si scandalizzi?
L'agenzia Doom & Dickson di Amsterdam ha pensato a questo.
Io lo trovo ad un passo dalla genialità...

Thanks agli amici di Keller Advertising


di nyky | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento

Bei Tipi da 7 milioni di euro


Era da un paio d'anni che la Saclà non stanziava un po' di "spiccioli" per la comunicazione. E così, giusto per non rovinare la media di spesa, dai 6 milioni investiti nel 2004, si passerà agli oltre 7 milioni previsti per il 2007 per il lancio dei Bei Tipi, un nuovo prodotto a base di pomodoro. Per il momento sono state decise solo le preliminari attività promozionali instore: isole di assaggio, offerte promozionali, materiali informativi, un tour di serate e un concorso fotografico (attraverso scatti originali si cercheranno suggerimenti per nuova tendenza e un nuovo stile nella cultura del pomodoro!?!?).
Il piano media è ancora in via di definizione, così come la creatività ... speriamo solo che abbiano abbandonato definitivamente la saga Reale, iniziata con quell'orrendo spot con Emanuele Filiberto di Savoia e proseguita con la famiglia "puzza sotto al naso"!


di meghi | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento

10.11.06

Head Hunter's Bag


Iniziavamo a sentirne la mancanza!
Eccovi una nuova applicazione della ormai dilagante Bag Communication. Questa volta si fa pubblicità a The Career Builders, una head hunter ucraina.
L'idea è dell'agenzia creativa Leo Burnett, che sembra aver preso alla lettera il termine metaforico "cacciatore di teste" ... giusto per l'assenza del sangue alla base del collo, perchè l'espressione atterrita del soggetto sulla busta c'è!

via adblogarabia


di meghi | 18:00:00 | Permalink 1 commento
categorie:brand-new

Un pieno di censura

Ieri sera, collegandomi al sito di Quattroruote, trovo quest'articolo.
Nel caso foste novelli lettori del nostro blog, vi rimando al post relativo allo stesso argomento, che trattammo a maggio.
Dal momento che Quattroruote presenta il caso come una "novità", mi sono premurato di lasciare un commento relativo al fatto che su Spotanatomy avevamo trattato l'argomento già da tempo.
Quattroruote, che si riserva il diritto di tagliare i commenti a proprio insindacabile giudizio, ha evidentemente ritenuto che la segnalazione screditasse il lavoro della propria redazione. Così, invece di fare un mea culpa, aggiornare l'articolo e lasciare il nostro commento inalterato (che recitava più o meno così: sul sito www.spotanatomy.info se ne è parlato a maggio, a Roma esiste una pompa del genere già da allora), il commento è stato modificato in "A Roma esiste una pompa del genere già da maggio".

Che Golia abbia paura di Davide?


di nyky | 15:00:00 | Permalink 4 commenti

Aggiornamento: Alex Del Piero imprenditore lancia e promuove il marchio Cashus

Visto l'interesse mostrato per Del Piero e il suo marchio Cashus, vi diamo quelche aggiornamento.
Cashus è un marchio che fa capo a «Batrax», l'azienda che ha per logo ha un rospo. Da tre anni presente sul mercato è già un leader mondiale nel campo dell’abbigliamento, con filiali a Parigi, Amburgo e Barcellona. In Italia esistono al momento solo due negozi monomarca, uno a Torino ed uno a Trento, ma altri 18 punti vendita sono in arrivo nel giro di pochissimo tempo.

Per saperne di più leggete l'intervista a Fabrizio Danna, presidente di Batrax, su lastampa.it.


di meghi | 13:00:00 | Permalink 8 commenti
categorie:coming soon

... ma è davvero così mal frequentata la chiesa di oggi?

E' in arrivo la nona creatività sul tema "Buona Educazione" per Carta Bianca.
Con una campagna multisoggetto, l'agenzia creativa Armando Testa sceglie di sensibilizzare la buona educazione in Chiesa in un modo che forse farà un po' discutere. Quattro soggetti suggeriscono di tenere un comportamento adeguato durante la funzione: "San Dalo" invita a indossare un abbigliamento idoneo, "San Dwich" a non masticare chewing gum o altro, "San Gria" a essere sobri e "San Itario" a evitare di fare rumori ... ma questo forse è spiegato sul retro della cartolina perchè dalle sole immagini di sicuro l'intento non si capisce!!!
La creatività è firmata da Laura Sironi, art director e Maria Meioli, copywriter. L'illustrazione è di Nicola Rinaldi e il direttore creativo è Michele Mariani.


di meghi | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento

Due chiacchiere con...

Come avevamo annunciato qualche post addietro, abbiamo scambiato 2 chiacchiere con Gianluca Arnesano, responsabile IceMedia Italia. Gli abbiamo chiesto dell'attività dell'azienda (se non ricordate di cosa si occupa date un'occhiata qui), del mercato in cui opera e un parere sul blog come strumento di comunicazione ... e la risposta è stata molto interessante.

continua


di nyky | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:achtung!, brand-new

09.11.06

Shotcode

Killo ci segnala una iniziativa che pare stia assumendo una certa rilevanza.
A dire il vero, è più difficile da spiegare che da vedere, ma ci proviamo lo stesso. Funziona così: registrandosi sul sito Shotcode.com si ottiene un bollino elettronico come quello che vedete nell'immagine. Tale bollino è univoco e viene linkato al proprio sito internet, durante la procedura di registrazione.
Adesso: se con un telefonino di nuova generazione, dotato di apposito software (che è scaricabile dal sito) fate una foto al bollino, il vostro telefonino riconosce il codice e vi collega alla pagina internet correlata.

Insomma per farla breve: Mi registro come Spotanatomy sul sito ed ottengo il mio bollino, dopodichè faccio stampare miliardi di questi bollini e li attacco dovunque. Chi ha il sofware, vedendo il bollino, scatta la foto col proprio cellulare e si collega al nostro blog automaticamente.

L'idea è carina (tra l'altro la Coca Cola Mexico ha fatto stampare il codice su 40.000 bottiglie), resta il dubbio su quanti siano disposti a collegarsi alla rete dal proprio cellulare. Il wap è stato un buco nell'acqua, vediamo come va con l'internet vero e proprio.

A proposito, quello in figura è lo Shotcode di Spotanatomy!


di nyky | 18:00:00 | Permalink 5 commenti

Non si tratta di fortuna. Si tratta di vita.


Novembre è il mese scelto dall'AICU (Associazione Italiana Carlo Urbani) per aiutare i bambini del Madagascar a difendersi dalle malattie intestinali causate dai parassiti pesenti nell'acqua. La campagna è incentrata sul lancio di una monetina nell'acqua, gesto scaramantico per l'avverarsi di un desiderio, che, in questo caso, è la salvezza di giovani vite umane.

thanks to Roberto da Genova


di meghi | 15:00:00 | Permalink 1 commento
categorie:not4biz

Promocard sempre più avanti

Le iniziative delle società che collaborano con Promocard si fanno sempre più articolate. Di conseguenza, da qualche tempo, l'azienda propone soluzioni avanzate, in linea con le crescenti esigenze dei propri clienti.
L'ultima proposta riguarda Novartis e la sua Cibalginadue Fast.
Nei dispenser Promocard troverete, infatti, una cartolina fustellata con al suo interno un portablister (il blister, per chi non lo sapesse, è il contenitore nel quale sono inserite le pillole).
Il portablister, il cui aspetto è quello che vedete nell'immagine, rimanda al sito: chemalditesta.it, che fornisce informazioni su uno dei mali più diffusi nei paesi occidentali.
Infine, digitando in un'apposita sezione il codice che troverete nel portablister, avrete diritto ad un omaggio.

Che dire, mancano solo le pillole!


di nyky | 11:00:00 | Permalink 2 commenti

La ruota panoramica dell'ufficio ordinato


E' già on air lo spot della Samsung, quello che si conclude con "Con Samsung è così facile immaginare": semplice ed elegante, anche se mi ricorda un po' gli spot dell'IKEA.
Per la stampa, invece, viene ripreso il tema dei quotidiani problemi di spazio e multicanalità, sottolineando le qualità dei prodotti Samsung. Ecco quindi la soluzione per far spazio sulla scrivania e le alternative alla ruota panoramica dell'ufficio ordinato e al casco da grande schermo.
La campagna di comunicazione, che prevede anche un sito web dedicato (www.makingbusinessbetter.com) e web banner, è opera dell'agenzia Wunderman ed in particolare di: Elena Sacco (Agency Client Service Director), Roberto Sgarella (Direttore Creativo Esecutivo), Guido Cavallini (Account Assistant) e Fabio Montalbetti (Copywriter).


di meghi | 09:00:00 | Permalink 2 commenti
categorie:brand-new

08.11.06

Vodafone One Nation


Piero ci scrive:
Ho visto le affissioni di Vodafone relative all'offerta "One Nation" quella che recita: "Chiamare il tuo paese costa come chiamare in Italia” credo che in Italia sia una delle prime campagne con target mirato agli immigrati, anche in termini di visual.

Effettivamente pare anche a me. Credo sia un segno dei tempi e del fatto che il nostro paese si stia allineando alle realtà delle altre città europee. Ci stiamo "europeizzando" insomma, anche nelle offerte commerciali!


di nyky | 18:00:00 | Permalink 14 commenti

Yacht made in Italy


Elegante, raffinata, romantica: così definirei la campagna pubblicitaria del brand MOCHI CRAFT, assoluto trend setter nel settore nautico per l’Italian Lobster Boat Style. Partita lo scorso settembre, si svilupperà fino alla fine del 2007 con uscite sulle principali testate nautiche, lifestyle/luxury ed economico-finanziarie in circa 20 paesi del mondo. Filo conduttore dell’intera campagna, firmata dall’agenzia milanese IN ADV (direttore creativo Filippo Magri), è il concetto di simbiosi assoluta con il mare.
Da sogno!


di meghi | 15:00:00 | Permalink 2 commenti
categorie:brand-new

Tide: bianco come il latte

Sul blog disruption ho trovato la segnalazione di questa campagna di marketing del detersivo americano Tide "White as milk".
Bella ed altamente comunicativa. Impossibile non notarla in un supermercato. Ma può essere solo un supermercato americano: metri e metri di scaffali per migliaia di prodotti diversi, in cui è possibile riservare un intero banco frigo ad un'unica marca! Ho solo un dubbio: le scatole di Tide in vendita sono in mezzo alle altre infinite marche di detersivi?


di meghi | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento

Punto un indice su Arnold Italy

Prendo un minuto del vostro tempo per fare una riflessione.
Su Daily Media di ieri si parla di Arnold Italy e di una serie di iniziative messe in atto dall'agenzia che mirano a rivitalizzare il mondo dell'advertising. In particolare, la divisione Arnold Guerrilla si è occupata di un interessante azione di volantinaggio creata per Tele 2.
"Abbiamo inserito sui tergicristalli delle macchine una cartolina dove spicca un dito indice alzato di una mano e la scritta “Canone Telecom, no grazie”. La cosa buffa è che quando il tergicristallo si muove anche la mano si agita."
L'idea potrebbe anche essere carina, ma mi chiedo: quante persone, trovando un volantino sulla propria auto (tra l'altro strano e che quindi attira sicuramente l'attenzione), aspetteranno di entrare in macchina per leggerlo, invece che sfilarlo subito dal tergicristallo?
E di quei pochi, quanti azioneranno il tergicristallo (senza pioggia) leggendo il messaggio in maniera che le due cose risultino collegate?
Non dimenticate mai, la pubblicità va adattata alla vita quotidiana. Non si può pretendere che siano le persone ad adattare i propri comportamenti al messaggio che si vuol loro trasmettere.

Se Arnold Advertising avesse qualcosa da rispondere o volesse inviarci il visual dell'iniziativa per confutare le nostre ipotesi ... siamo qui!


di nyky | 09:00:00 | Permalink 3 commenti

07.11.06

Cheesy

La Corea è uno di quei paesi nei quali la bontà di una pizza è misurata dall'elasticità dei suoi ingredienti (poveri loro...).
E' per questo che Ogilvy & Mather ha tirato fuori dal cappello quest'idea per Pizza Hut.

via Twenty Four


di nyky | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento

In ufficio su una tavoletta di cioccolata

E’ già partita nelle principali città italiane la campagna di comunicazione dinamica di Milka: gli interni di alcuni autobus di linea sono stati "ritoccati" in modo da sembrare tavolette di cioccolato M-joy, ovvero cioccolato al latte e nocciole intere.
L’idea è molto carina e molto "golosa", ma i creativi di Ogilvy, l’agenzia che ha realizzato la campagna, hanno mai preso un autobus nell’ora di punta? O sono stati così accorti da selezionare gli autobus usati per la campagna in modo da evitare di legare la cioccolata Milka a quell’odorino poco piacevole che si sviluppa nei mezzi affollati?
Siamo proprio curiosi: raccontateci il vostro viaggio seduti su una tavoletta di cioccolata!


di meghi | 15:00:00 | Permalink 1 commento

Missione Casa, obiettivo denuncia

Cosa potrebbe mai rendere Vodafone idrofoba nei confronti di Telecom Italia, tanto da farle intentare una causa giudiziaria per concorrenza sleale?
15 milioni di euro spesi per la campagna commerciale "Missione Casa", che rischiano di andare in fumo, secondo voi bastano?

I dettagli della diatriba li trovate su ilsole24ore.com oppure continuando a leggere questo post.

continua


di nyky | 11:00:00 | Permalink 1 commento

Fiat Panda contro il terrorismo

Sono d'accordo con Emiliano: questo video realizzato da Keta Keta, un'agenzia israeliana specializzata in campagne virali, è davvero eccessivo. Al grido di "Meno consumo di benzina. Meno fondi per il terrorismo" si tenta di legare l'utilizzo della Fiat Punto alla lotta al terrorismo. Il video sarà anche divertente, ma come può la Fiat accettare una pubblicità così forzatamente politicizzata e che tocca un argomento così delicato? Il prossimo passo sarà il virale di un kamikaze a bordo di una Fiat Panda?


di meghi | 09:00:00 | Permalink 4 commenti
categorie:achtung!, brand-new

06.11.06

La sottile linea...gialla


Trovare nuovi spazi pubblicitari dove sembra non ve ne siano più; come la metropolitana.
Ecco un' idea azzardata ma non illogica, proposta da Invad (blog degli studenti del master di comunicazione alla SPD).
La scelta di una compagnia di assicurazione come brand, poi, è la ciliegina sulla torta.


di nyky | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento

Schumi: da pilota a benzinaio?

clicca per accedere al videoRicordate il post sulle previsioni pensionistiche di Schumacher?
Simone, continua a tenerci aggiornati e ci segnala la prima, la seconda e la terza parte di uno spot che ha come protagonista proprio l'ex pilota di F1 ... ma avete notato quanti marchi si vedono! Tutti parte della pensione di Schumi.


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:4dummies

A tutto teaser


Seduction game non è altro che un progetto teaser realizzato in maniera indubbiamente efficace. Incuriosisce e diverte allo stesso tempo, oltre ad essere rapido e coinvolgente.
E' dedicato ai maschietti ed invita ad attendere il 12 novembre, per scoprire se si è tra gli estratti che parteciperanno al "Party più esclusivo dell'anno".
Dopo quella data, cosa altrettanto rilevante, sarà anche possibile scoprire quale sia il "Vero oggetto di seduzione" alla base del progetto.
Chi ci sia dietro questa operazione, lo si scopre solo leggendo l'informativa sulla privacy.
Si tratta di Samsung, ma la classe merceologica del prodotto rimane misteriosa.
Giurerei che si tratta di un telefonino (conclusione più che scontata), ma staremo a vedere.
Enjoy

thanks to Roberto


di nyky | 11:00:00 | Permalink 6 commenti

I sommergibili di Studio Universal

Trovo molto accattivante e ironica questa campagna a stampa del programma dedicato ai sommergibili in onda su Studio Universal. Le declinazioni sono ben 5:

Meno interessante è, invece, lo spot pubblicitario.


di meghi | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento

05.11.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento

04.11.06

BCC sul filo della comunicazione

Una raffica di anticipazioni oggi!
Dopo quella di stamane, vi consigliamo di fare attenzione, ai nuovi spot della Banca di Credito Cooperativo. Anch'essi on air da domani.
L'istituto abbandona il claim "La mia banca è differente" per dare vita a qualcosa di totalmente nuovo.
In un epoca di effetti speciali, attori ricreati al computer e trasmissioni digitali, BCC si presenta al pubblico con tre spot girati interamente da...MARIONETTE!
Da un'idea della sede romana di McCann Erickson, è infatti partita l'avventura che ha portato la famiglia Colla (Marionettisti di fama mondiale)a mettere in scena nel proprio teatro i tre commercial che vedrete fino a dicembre sulle reti nazionali.
La regia è di Luca Lucini di FilmMaster, le voci sono di alcuni dei migliori doppiatori italiani, tra i quali Leo Gullotta.

fonte Daily Media


di nyky | 18:00:00 | Permalink 2 commenti

Pillola rossa o allergia?


Benadryl è un antistaminico. Il concetto scelto per la sua pubblicità è il "tenere lontano" fiori, cani e gatti.
Sarà, ma a me questa campagna on air in Giordania non dice proprio nulla. A voi?

via adblogarabia


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:4dummies, brand-new

Tiscali fa il pieno di spot

Libertà, Fedeltà, Business, Aiuto, Chiarezza e Complicità.
Non si tratta di una rivisitazione parziale dei 10 comandamenti, bensì dei titoli dei sei spot che Tiscali manderà on air a partire da questa domenica.
Lo scopo è quello di evidenziare la forte attenzione nei confronti del cliente, da parte della compagnia telefonica fondata da Renato Soru.
Per farlo l'azienda si è affidata ad hi!Comunicazione, la quale ha scelto di utilizzare il bianco e nero ed un montaggio particolare fatto di dinamismo e fermi immagine.
E' di 2.500.000 euro il budget pianificato per il primo flight che durerà fino a dicembre. Alla TV si affiancheranno Radio, Banner
Non resta che da vedere il risultato.
Ah, l'ultimo spot: "Complicità" non lo vedrete in TV, si tratta infatti di un 60" destinato al circuito cinematografico e ad internet.

fonte Daily Media


di nyky | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento

Quando il virale diventa una professione

clicca per accedere al videoQuesto video, che dal 31 maggio (quando è stato pubblicato la prima volta) è stato visto più di cinque milioni di volte, ha fatto la fortuna dei suoi autori.
Fritz Grobe e Stephen Voltz, infatti, dopo aver incassato già 35mila dollari per i guadagni pubblicitari portati dal primo video, sono già stati "prenotati" da Google per l'esclusiva sul prossimo corto.

Per saperne di più: punto-informatico.it

thanks to yoriah

UPLOAD: Glob, l'osceno del villaggio nella puntata di venerdì scorso ha mostrato che lo stesso esperimento era già stato fatto da Fabrizio Frizzi nel settembre 2005.
Noi abbiamo scoperto che ancora prima un certo Joe, aveva segnalato l'effetto "esposivo" su Crazy Things - To Do With Coca Cola!, come dimostra la data di questo post.
Chi offre di più?


di meghi | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:brand-new, tendenze

03.11.06

Mostra i denti!


Ricordate il primo caso di Glass-vertising di cui parlammo tempo fa?
Eccone un'altra declinazione.
Se questo sistema prende piede come quello della Bag-communicaton avremo molto di cui parlare!

via Advertising/Design Goodness


di nyky | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento

Il Gorilla di Crodino va in radio

A partire da domani le freddure, i commenti sarcastici e le “acute” riflessioni dell’omai noto Gorilla del Crodino saranno su Radio 105: sono, infatti, stati già programmati 600 passaggi per le prossime quattro settimane. Tra l’altro, il gorilla sarà ospite fisso di Tony & Ross all’interno di “105 Friends” e sarà sul sito web dell’emittente nei banner pubblicitari dedicati al concorso online, nelle suonerie per il cellulare, nella chat e nel forum dedicato agli aperitivi.
La campagna radio è stata sviluppata da Erminio Perocco.


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:coming soon

Il primo commercial per PS3

clicca per accedere al videoEcco a voi il primo commercial per Playstation 3!

Un aggettivo? Inquietante.

Nel campo delle console, trovo che la più bella pubblicità resti questa creata per Xbox e mai andata on air.


di nyky | 11:00:00 | Permalink 7 commenti
categorie:brand-new

C'è chi trova lavoro grazie al potere della danza!

clicca per accere al filmato
Per rimanere in tema di birre, Francesca ci scrive:
"Gli intramontabili non muoiono mai ... proprio pochi giorni fa hanno rifatto in tv Flashdance, ma credo che questa cover pubblicitaria non abbia nulla da invidiare!!"
Meravigliosa, come pure quest'altro spot, sempre della stessa casa, o anche questo.
Bravi!


di meghi | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:masterpiece

02.11.06

Cerotti o pillole, il peso non cambia


Qualche giorno fa mi è capitato di assistere, su una rete locale, ad una telepromozione riguardante un cerotto dimagrante dal nome "Perdi Peso".
Mi ero ripromesso di svolgere un'indagine più approfondita dal momento che i toni del messaggio pubblicitario, alcuni elementi grafici, nonchè la relalizzazione del filmato, mi ricordavano un'altra telepromozione ben più nota.
La conferma alla mia ipotesi è arrivata inaspettatamente un paio di giorni fa, quando Roberto ci ha inviato una delazione relativa ad un annuncio presente sul portale di Libero.
Il banner pubblicitario che ci ha segnalato, porta direttamente al sito perdipeso.tv, ed indovinate chi c'è dietro?
Si tratta di DMC la stessa società che commercializza il prodotto "Giorno e Notte", del quale abbiamo già parlato in un paio di occasioni.
Che un cerotto sia più efficace di due pillole?
Mah!


di nyky | 18:00:00 | Permalink 3 commenti

Eureka!

Ecco l'idea (!) che l'agenzia creativa britannica Abbott Mead Vickers BBDO ha trovato per il cartellone pubblicitario della rivista The Economist. Una lampadina gigante si illumina quando qualcuno le passa sotto. E l'effetto finale è questo:

via jazarah


di meghi | 15:00:00 | Permalink 2 commenti
categorie:brand-new

Toscano: chi si loda s'imbroda!

Ilario Toscano, presidente della Toscano S.p.a., incentra da sempre la campagna di comunicazione del gruppo sull’affidabilità e la professionalità dei centri affiliati, definiti “un riferimento valido e professionale a cui rivolgersi per risolvere qualsiasi problema legato al mercato dell’immobile. Il servizio è efficiente, lo stile unico e inconfondibile, l’immagine elegante.“
Nella ricerca di un appartamento in affitto, dopo molteplici "sole", mi sono imbattuta in un affiliato Toscano: bell’ufficio e personale ben vestito, nulla da eccepire sull'eleganza promessa dalla campagna di comunicazione. Forse qualche dubbio si potrebbe sollevare sulla professionalità e sulla affidabilità, dal momento che:

continua


di meghi | 09:00:00 | Permalink 3 commenti
categorie:achtung!

01.11.06

For the not-so-safe driver

Per chi non fosse praticissimo con l'inglese, un Roadside Memorial non è altro che una di quelle composizioni che si trovano ai bordi delle strade a ricordare le vittime di incidenti.
Il filmato che vedrete cliccando sull'immagine, fa parte di una campagna per la sicurezza stradale americana (Chicago, più precisamente) ed affronta in maniera ironica un argomento tragico.
Il protagonista pubblicizza un'azienda che produce roadside memorials, che, nel caso aveste messo sotto qualcuno, non sono altro che "il vostro modo per dire: Hei mi dispiace!"
Questo tipo di approccio ha sicuramente dalla sua il fatto di attirare l'attenzione dello spettatore. Quanto sia efficace, piuttosto che incapace di far ragionare seriamente sul problema, coprendolo di ridicolo, sta a voi valutarlo.

via Houtloust


di nyky | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:not4biz

Batterie Kodak

"Proprio quando pensavi che fosse morto": questo il claim scelto dall'agenzia Ogilvy & Mather, Malaysia per le batterie ricaricabili Kodak. E questi i soggetti:



Personalmente trovo il concetto della "resurrezione" un po' macabro. Passi la tigre, ma il pollo ...!!! E poi non capisco, che c'entra il topo finto (almeno spero sia di plastica e non vivisezionato!) insieme agli altri "cadaveri". Boh!

via Advertising/Design Goodness


di meghi | 15:00:00 | Permalink 1 commento

Johnnie Walker

Ecco una campagna per Johnnie Walker ad opera dell'agenzia BBH.
Un' idea non-idea, dato che attinge a piene mani dal libro di Isaac Asimov "L'uomo bicentenario" del quale, purtroppo, è stato fatto anche un film con Robin Williams.

via The hidden persuader


di nyky | 11:00:00 | Permalink Lascia un commento

Multiple Sclerosis Society


L'agenzia Saatchi & Saatchi ha così rappresentato il messaggio di solidarietà lanciato da Multiple MS, associazione londinese che aiuta gli affetti da sclerosi multipla.
Il testo che precede questa tortuosa ed oppressiva piantina recita: "Quando vertigini, intorpidimento e perdita di coordinamento muscolare ti colpiscono senza preavviso, l'ultima cosa che provi è sentirti a casa."

via adverbox


di meghi | 09:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:not4biz



Sitemap