Dettagli del messaggio: Lo zoo dell’advertising

14.06.06

Lo zoo dell’advertising

Ricordate la pubblicità Reactine, con il ghepardo inseguito da un ippopotamo a 140 km/h nella savana? Beh, la buona notizia è che il felino è scampato all'inseguimento. L'animale, però, evidentemente è sfortunato, e non deve essersi salvato dalle brame di un focoso elefante.
Non ci credete? Giudicate voi!
Cosa impariamo da questa storia?
1. Il ghepardo del Reactine era femmina.
2. Nella savana della pubblicità, anche gli elefanti vanno a 140.
3. La mania dei paradossi del regno animale sta contagiando i pubblicitari: dopo il caso Reactine ed il Bradipo dell'Alfa Romeo, adesso l'Elepardo della Ergon Energia.
Non staremo esagerando?

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Commenti, Pingbacks:

Niente Commenti/Pingbacks per questo messaggio ancora...

Lascia un commento:

La tua email non comparirà nel sito.
Il tuo URL sarà visualizzato.
Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
Opzioni:
 
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email & url)



authimage

Pubblicità, marketing, eventi: tutti martelli pneumatici che ci perforano il cervello. Okay, qui ci vuole Spotanatomy, il rimedio giusto contro la melassa comunicativa. Ironia in dosi massicce, indiscrezioni pepate, vetriolo per i recidivi, anticipazioni gustose. Non ha controindicazioni e può essere preso più volte al giorno.
Diventa un delatore!
Segnala la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida. Non vincerai nulla, per il momento, ma potrai avere una bella soddisfazione.
Scrivici!
Guida web 2005 Communicagroup
I blogger editor
Magda Paolillo

Co-Editor
Gabriele Paolillo

Blogger
meghi
nyky
undermac
yoriah

designed by:
Borderzero

system by:
B2Evolution

publisher:
Luca Ajroldi
Sitemap