Dettagli del messaggio: Philips: lo zapping non è in pericolo

22.04.06

Philips: lo zapping non è in pericolo

Negli ultimi due giorni si era diffusa la notizia di una tecnologia sviluppata da Philips in grado di bloccare il telecomando durante la pubblicità per impedire lo zapping. Lo sport nazionale dei teledipendenti è stato in serio pericolo finchè non è arrivata la smentita. Dalle pagine di engadget.com, la Philips fa sapere che non c'è alcuna intenzione di creare una tecnologia che obblighi lo spettatore a vedere tutta la pubblicità, e che la richiesta di un brevetto per la preselezione della visione di un film con o senza pubblicità è stata fraintesa.

Per saperne di più: engadget.com

di meghi 07:18:43
Categorie: achtung!,
Permalink 2 commentiTrackback (0)

Indirizzo Trackback per questo messaggio:

http://www.spotanatomy.info/htsrv/trackback.php?tb_id=157

Commenti, Trackbacks:

Commento di: Sail [Visitatore]
PREMESSA 1:
La Philips fa ottimi televisori ma certo non monopolizza il mercato con le decine e decine di altre marche che sono in concorrenza.
PREMESSA 2:
L'Italia è uno dei Paesi con il maggior numero di reti televisive "free" tra nazionali e locali (senza contare quelle satellitari o il tanto discusso digitale terrestre); ...nel senso che c'è una grande scelta (offerta) e che lo zapping fa parte della nostra "natura".
CONCLUSIONE:
Se la Philips commercializzasse questa tecnologia credo che non venderebbe un televisore!!!
...immaginate: IO compro un oggetto (per ME, per la MIA casa, per il MIO utilizzo e per il MIO piacere)... che IO NON posso comandare...!!!
Permalink 22.04.06 @ 10:32
Commento di: meghi [Membro]
Sono perfettamente d'accordo con te. Proprio per la difficoltà evidente di spingere un prodotto del genere qualcuno aveva già ipotizzato l'uso di incentivi all'utilizzo. Io una tecnologia del genere non la vorrei neanche se me la regalassero...già mi innervosisce la pubblicità forzata la cinema!
Permalink 22.04.06 @ 15:23

Lascia un commento:

La tua email non comparirà nel sito.
Il tuo URL sarà visualizzato.
Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
Opzioni:
 
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email & url)

Pubblicità, marketing, eventi: tutti martelli pneumatici che ci perforano il cervello. Okay, qui ci vuole Spotanatomy, il rimedio giusto contro la melassa comunicativa. Ironia in dosi massicce, indiscrezioni pepate, vetriolo per i recidivi, anticipazioni gustose. Non ha controindicazioni e può essere preso più volte al giorno.
Diventa un delatore!
Segnala la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida. Non vincerai nulla, per il momento, ma potrai avere una bella soddisfazione.
Scrivici!
Guida web 2005 Communicagroup
I blogger editor
Magda Paolillo

Co-Editor
Gabriele Paolillo

Blogger
meghi
nyky
undermac
yoriah

designed by:
Borderzero

system by:
B2Evolution

publisher:
Luca Ajroldi
Sitemap