Bravia è on air!

17.10.06

Bravia è on air!


Facciamo uno strappo al consueto palinsesto di pubblicazione del blog, perchè è appena stato diffuso il filmato del nuovo spot Bravia di cui tanto abbiamo parlato.
Potete vederlo sul sito dedicato allo spot.
E non ve ne pentirete...


di nyky | 12:06:27 | Permalink 6 commenti
categorie:masterpiece

Indirizzo Trackback per questo post:

http://www.spotanatomy.info/htsrv/trackback.php/858

Commenti, Trackbacks, Pingbacks:


Rup [Visitatore] · http://www.rupfabrica.com
Devo dire che è di grande esecuzione e molto suggestivo. Un bel video.
Però in quanto pubblicità non mi convince.
A parte che (a titolo puramente critico) campagne di quel genere con "quella" musica, ne hanno già fatte.
Poi non comprendo due cose. La prima è la comparsata del pagliaccio (pensavo avesse un seguito ma è non c'entra con il resto).
La seconda è: ok il tripudio di colori, ma un riferimento più diretto alla tv?
Nella prima versione aveva più senso.
PermalinkPermalink 17.10.06 @ 17:54

nyky [Membro] Email
Per quanto riguarda il pagliaccio sono daccordo con te Rup.
Per il riferimento alla TV, beh la forza delle immagini dovrebbe spingere anche lo spettatore che non conosce il claim "color like no other" a fare attenzione al prodotto promosso, che appare chiaramente nel cartello finale.
PermalinkPermalink 18.10.06 @ 09:59

giovanni [Membro] Email
Non concordo. E' vero, c'è la forza dei colori ma se invece di sony fosse stato fuji o olivetti andava bene lo stesso.
Lo spot non è strategico. L'azienda si è fatta prendere la mano dall'emozione. Che, come si sa, dura poco. Come anche voi sapete in uno spot, con quel che costa, non basta dire è bello.
PermalinkPermalink 19.10.06 @ 14:17

Rup [Visitatore] · http://www.rupfabrica.com
E se l'esplosione fosse stata proprio a casa della gente? Nei suoi salotti? Se invece che fuori del palazzo tutto si fosse svolto dentro...
Lo spettatore (e l'utente del prodotto) sarebbe stato letteralmente coinvolto in quel delirio di colori.
PermalinkPermalink 19.10.06 @ 14:43

nyky [Membro] Email
Admin, hai ragione a dire che lo spot non è caratterizzato da elementi che richiamino direttamente la sony, ma in quel contesto è difficile farlo. Il prodotto non ha caratteristiche riconducibili solo a quel marchio. Mi viene da pensare alla pubblicità sharp per i propri lcd Acquos(http://www.youtube.com/watch?v=P4EXao4-918), anche in quel caso la marca potrebbe essere qualunque.
Idem per il vecchio commercial di Bravia. In questi casi lo scopo e di emozionare, ma non per far affezionare lo spettatore allo spot, bensì per farlo rimanere attaccato al televisore fino alla fine, qundo scoprirà di che si tratta guardando il cartello finale, a quel punto il suo cervello accomunerà indissolubilmente lo spot a Sony Bravia e Sony Bravia ai colori.

Rup, devo dire che hai delle idee davvero buone. L'effetto sarebbe stato davvero notevole.
PermalinkPermalink 19.10.06 @ 17:41

Clutch [Visitatore]
Secondo me non avete capito niente....il pagliaccio è il "folle" attentatore, è quello il suo ruolo...lo spot stesso è un chiaro riferimnto "ribaltato" al terrorismo,
nei prima attimi dell'ultima scena si direbbe proprio che il palazzo sta per essere demolito...anche se non vi è particolare attenzione al marchio sony, secondo me chiunque si ricorderà la marca dello spot!
PermalinkPermalink 23.11.06 @ 10:30

Lascia un commento:


Your email address will not be displayed on this site.

Your URL will be displayed.

Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email e url)
(Permetti agli utenti di contattarti attraverso il form dei messaggi (la tua email non sarà mostrata.))
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots.

Please enter the characters from the image above. (case insensitive)



Sitemap