Dettagli del messaggio: Un leone nel frigo

22.02.07

Un leone nel frigo


Nonostante il fatto che mangiando Lion non credo si diventi un inarrestabile divoratore, bensì un grasso e corpulento maiale, trovo questo visual carino dal punto di vista concettuale.
Quello che però è davvero scarso è il lavoro di ritocco dell'immagine.
Si vede a metri e metri di distanza che lo snack è stato "appoggiato" su uno sfondo preso da una banca immagini.

via AD Goodness

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 1 commento

Commenti, Pingbacks:

Commento di: parolamia06 [Visitatore] · http://lodireicosi.splinder.com
Sarei anche curiosa di sapere qual è il copy o il claim di quest'ad.
Che poi non si diceva "avere una fame da lupo"?
Permalink 22.02.07 @ 14:16

Lascia un commento:

La tua email non comparirà nel sito.
Il tuo URL sarà visualizzato.
Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
Opzioni:
 
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email & url)



authimage

Pubblicità marketing, eventi: tutti martelli pneumatici che ci perforano il cervello. Okay, qui ci vuole Spotanatomy, il rimedio giusto contro la melassa comunicativa. Ironia in dosi massicce, indiscrezioni pepate, vetriolo per i recidivi, anticipazioni gustose. Non ha controindicazioni e può essere preso più volte al giorno.
Diventa un delatore!
Segnala la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida. Non vincerai nulla, per il momento, ma potrai avere una bella soddisfazione.
Scrivici!
I blogger editor
Magda Paolillo

Co-Editor
Gabriele Paolillo

Blogger
meghi
nyky
undermac
yoriah

designed by:
Borderzero

system by:
B2Evolution

publisher:
Luca Ajroldi
Sitemap