L’Ikea sbaglia e i genitori pagano

31.05.06

L’Ikea sbaglia e i genitori pagano

letto sniglarCon un comunicato sul sito di Ikea Italia, l'azienda svedese fa sapere che, a causa di un errore di incollatura della base, il lettino per bambini Sniglar non è sicuro. Esorta, quindi, i clienti a portare il pezzo difettoso al negozio Ikea più vicino e a ritirare gratuitamente una base letto nuova.
Doverosa le disponibilità di Ikea a dare al consumatore tempestiva assistenza, ma perchè devono pagare i clienti/genitori per un errore di Ikea? Infatti, per saperne di più sui rischi che il mio bambino corre dormendo in quel letto devo chiamare un numero a pagamento (199), devo smontare il letto (con il rischio di rompere qualche pezzo), prendere l’auto e andare al centro Ikea più vicino (e non è detto che sia vicino), richiedere il pezzo sostitutivo, tornare a casa e rimontare il letto (sempre che lo sappia fare e che non debba pagare qualcuno per farlo).
Se Ikea ha sbagliato, e lo ha ammesso, perché non mi porta a casa e mi sistema a sue spese il lettino? 39,95 euro (il costo del lettino) non sono bruscolini!

via Altroconsumo


di meghi | 11:10:52 | Permalink Lascia un commento
categorie:achtung!


Commenti, Pingbacks:

Niente Commenti/Pingbacks per questo post ancora...

Lascia un commento:


Your email address will not be displayed on this site.

Your URL will be displayed.

Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email e url)
(Permetti agli utenti di contattarti attraverso il form dei messaggi (la tua email non sarà mostrata.))
This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots.

Please enter the characters from the image above. (case insensitive)



Sitemap