Dettagli del messaggio: Il mouse al neon di Circle

26.02.07

Il mouse al neon di Circle


Quella che vedete è un'idea stupida ma che certamente attira l'attenzione.
Si tratta di uno dei tre soggetti scelti per la comunicazione di un mouse con luce al neon proposto da Circle.

L'unico problema è che il prodotto c'è, ma non si vede. E non è cosa da poco...

Gli altri due soggetti li trovate qui e qui.

via Twenty Four

di nyky 13:00:00
Categorie: forse forse, scomunicanti,
Permalink 5 commenti

Commenti, Pingbacks:

Commento di: Account [Visitatore] · http://www.accountentando.com
Secondo me l'idea non è proprio stupida.
Il visual non richiama il prodotto, ma il copy si. In questo modo solo dopo si svela la connessione tra serpente, gufo e gatto... che mangiano i topi.
Oramai la pubblicità ci fa vedere, quando si creano pubblicità che fanno anche ragionare (poco, tanto, con deduzioni o pensiero laterale) secondo me aumentano il ricordo!
Permalink 26.02.07 @ 14:21
Commento di: nyky [Membro]
Il discorso è che le decantate caratteristiche del prodotto stanno nella luce al neon che questo produce, unita al suo design ed alle sue funzionalità. Se però non si riesce a vedere il mouse, la gente difficilmente potrà riconoscerlo sugli scaffali dei negozi. A meno che non si segni da qualche parte marca e modello. Ed è noto a tutti quanto uno sia propenso a farlo...
Permalink 26.02.07 @ 14:54
Commento di: Account [Visitatore] · http://www.accountentando.com
Probabile, ma se il punto di forza messo al centro del messagigo è la luce al neon secondo me ci siamo.
Il target è quello dei modder, smanettoni perfettamente in grado di utilizzare la rete per reperire le informazioni che mancano.
Per quanto riguarda la riconoscbilità nel punto vendita bisognerà vedere se il pack supporta questa comunicazione.
A dire il vero la campagna pubblicitaria mal si coniuga con il sito tra l'altro non accompagnato da alcuna strategia di webmarketing a supporto della comunicazione su carta stampata.
Il messaggio è giusto, ma debole per la mancanza di richiami.

Permalink 26.02.07 @ 16:01
Commento di: AAA Copywriter [Visitatore] · http://www.aaa-copywriter.it/
Mangiabile, forse, certamente non digeribile (quelli rapppresentati sono i predatori dei topi :)...

Alex
Permalink 26.02.07 @ 16:19
Commento di: nyky [Membro]
Si account, ma se qualcun'altro mette in commercio un mouse simile (se non l'hanno già fatto), la mancanza di riconoscibilità dirotterà parte delle vendite sull'altro prodotto.
E saranno soldi sprecati.
Permalink 26.02.07 @ 17:07

Lascia un commento:

La tua email non comparirà nel sito.
Il tuo URL sarà visualizzato.
Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
Opzioni:
 
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email & url)



authimage

Pubblicità marketing, eventi: tutti martelli pneumatici che ci perforano il cervello. Okay, qui ci vuole Spotanatomy, il rimedio giusto contro la melassa comunicativa. Ironia in dosi massicce, indiscrezioni pepate, vetriolo per i recidivi, anticipazioni gustose. Non ha controindicazioni e può essere preso più volte al giorno.
Diventa un delatore!
Segnala la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida. Non vincerai nulla, per il momento, ma potrai avere una bella soddisfazione.
Scrivici!
I blogger editor
Magda Paolillo

Co-Editor
Gabriele Paolillo

Blogger
meghi
nyky
undermac
yoriah

designed by:
Borderzero

system by:
B2Evolution

publisher:
Luca Ajroldi
Sitemap