Dettagli del messaggio: Carte fedeltà senza ricatto

29.07.06

Carte fedeltà senza ricatto

L'Autorità garante per la protezione dei dati personali lo ha stabilito: si ha diritto alla fidelity card anche se non si vuole autorizzare al trattamento dei dati personali l'azienda.
Fino ad oggi è stata un'arma a doppio taglio nelle mani delle aziende della grande distribuzione: sconti e raccolte punti in cambio di dati personali per poi martellare i clienti con le pubblicità.
Ora il Garante ha posto un limite e da oggi niente più telefonate invasive o cassetta della posta intasata. Era ora!

Per saperne di più: www.tuttoconsumatori.it

di meghi 15:00:14
Categorie: achtung!,

Commenti, Pingbacks:

Niente Commenti/Pingbacks per questo messaggio ancora...

Lascia un commento:

La tua email non comparirà nel sito.
Il tuo URL sarà visualizzato.
Tag XHTML consentiti: <p, ul, ol, li, dl, dt, dd, address, blockquote, ins, del, span, bdo, br, em, strong, dfn, code, samp, kdb, var, cite, abbr, acronym, q, sub, sup, tt, i, b, big, small>
Opzioni:
 
(Le interruzioni di linea diventano <br />)
(Imposta il cookie per nome, email & url)

Pubblicità, marketing, eventi: tutti martelli pneumatici che ci perforano il cervello. Okay, qui ci vuole Spotanatomy, il rimedio giusto contro la melassa comunicativa. Ironia in dosi massicce, indiscrezioni pepate, vetriolo per i recidivi, anticipazioni gustose. Non ha controindicazioni e può essere preso più volte al giorno.
Diventa un delatore!
Segnala la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida. Non vincerai nulla, per il momento, ma potrai avere una bella soddisfazione.
Scrivici!
Guida web 2005 Communicagroup
I blogger editor
Magda Paolillo

Co-Editor
Gabriele Paolillo

Blogger
meghi
nyky
undermac
yoriah

designed by:
Borderzero

system by:
B2Evolution

publisher:
Luca Ajroldi
Sitemap