Archivi per: Maggio 2006

31.05.06

In Russia i panni sporchi li lavano in piazza

La scritta su questo grande cartellone suona più o meno così: "Sono un coglione. Ti amo moltissimo." E di questi manifesti, la città di Smolensk, in Russia, ne è piena. Si tratta del tentativo plateale di un uomo disperato che tenta di riconquistare le moglie.
Per chi si stesse chiedendo quale sia stato il costo dell'operazione, vale la pena sottolineare che il tizio in questione è proprietario di un'agenzia pubblicitaria.

via Russian Marketing Blog

di meghi 18:00:08
Categorie: quanto mi costi, not4biz,
Permalink 1 commento

Tutto il sole di Bilboa

Tornano da metà Giugno su mediaset gli spot dedicati ai solari Bilboa. Si tratta di un ritorno a tutti gli effetti, dal momento che verranno utilizzati per la campagna gli stessi spot dello scorso anno. Squadra che vince non si cambia, e così rivedremo la bulgara Sylvia Dimitrova in tutto il suo splendore. La modella è subentrata lo scorso anno ad Ilary Blasi, il cui volto, e non solo quello, è stato protagonista degli spot degli anni precedenti. La campagna televisiva è stata curata direttamente dalla Cadey (proprietaria del marchio Bilboa), lasciando la pianificazione media a Preference.

di nyky 15:00:00
Categorie: coming soon,
Permalink 1 commento

L’Ikea sbaglia e i genitori pagano

letto sniglarCon un comunicato sul sito di Ikea Italia, l'azienda svedese fa sapere che, a causa di un errore di incollatura della base, il lettino per bambini Sniglar non è sicuro. Esorta, quindi, i clienti a portare il pezzo difettoso al negozio Ikea più vicino e a ritirare gratuitamente una base letto nuova.
Doverosa le disponibilità di Ikea a dare al consumatore tempestiva assistenza, ma perchè devono pagare i clienti/genitori per un errore di Ikea? Infatti, per saperne di più sui rischi che il mio bambino corre dormendo in quel letto devo chiamare un numero a pagamento (199), devo smontare il letto (con il rischio di rompere qualche pezzo), prendere l’auto e andare al centro Ikea più vicino (e non è detto che sia vicino), richiedere il pezzo sostitutivo, tornare a casa e rimontare il letto (sempre che lo sappia fare e che non debba pagare qualcuno per farlo).
Se Ikea ha sbagliato, e lo ha ammesso, perché non mi porta a casa e mi sistema a sue spese il lettino? 39,95 euro (il costo del lettino) non sono bruscolini!

via Altroconsumo

di meghi 11:10:52
Categorie: achtung!,
Permalink Lascia un commento

Povero piccolo...


La durex, anche in virtù del fatto che detiene buona parte delle quote del mercato del sesso sicuro, propone ads sempre interessanti. Questa ne è un esempio.

di nyky 09:00:00
Categorie: tendenze,
Permalink Lascia un commento

30.05.06

Buon San Valentino


Dopo Carlsberg, ecco un'altro bell'esempio di creatività legata al mondo della birra. L'agenzia è la Thoainguyen/Bates del Vietnam.

via Ads of the world

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze,
Permalink 2 commenti

Con Lego la gru lavora anche la domenica

La costruzione di un edificio richiede tempi lunghi. La presenza di ingombranti, ma indispensabili, macchinari rovina il paesaggio cittadino. Nei giorni feriali le gru sono in movimento, ma nel fine settimana restano ferme e inutilizzate...che spreco!
In Cile l'agenzia IDB-FCB ha trovato il modo di sfruttare questo momento e soprattutto le gru che, ammettiamolo, non passano inosservate.
Io la trovo un'idea davvero..."costruttiva"!

via ads of the world

di meghi 15:00:25
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink Lascia un commento

La coppia scoppia

E' tornata ieri on air, la coppia De sica - Canalis per conto di TIM. A dire il vero la cosa non ci sorprende particolarmente, visto che i due personaggi sembrano avere un buon successo tra il pubblico. Di interessante c'è, invece, che l'alter-ego per eccellenza del comico romano, Massimo Boldi, sembra aver stretto accordi con Vodafone, per continuare la campagna Life is now che attualmente vede coinvolti Francesco Totti e Mariagrazia Cucinotta.
Insomma, dopo il divorzio cinematografico tra i due, questa scelta sembra consolidare la diaspora artistica dei due attori.

fonte Daily Media

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Televisoraggio


Basta volantini! Ricoprono il pavimento stradale, sono noiosi e poco efficaci; meglio usare la tv, anche per raggiungere i passanti. E così, da un'idea di Suntory, produttrice di bevande in Giappone, dopo il volantinaggio eccovi ... il televisoraggio!

via we-make-money-not-art

thanks to Emiliano

di meghi 09:00:42
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

29.05.06

Il tramonto della musica

Su questa pubblicità potremmo fare un quiz come quello di martedì. In questo caso, però, il senso è più comprensibile e l'immagine particolarmente bella e rilassante; come la musica che lo Skopje Jazz Fastival promuove con questa Ad.

via Twenty four

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Che l'affresco sia con te!

Personalmente trovo spettacolare questa pubblicità commissionata dal Liechtenstein Museum all'agenzia Wien Nord Pilz. Immaginate il piacere, in un giorno di pioggia, di vedere per strada ombrelli così decorati o di entrare in un'auto, alzare gli occhi e godere di questo spettacolo ... molto più incisivo del solito poster!

via adverbox

di meghi 15:00:38
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Notizie freschissime

Read the world fastest newspaper. Questo è il claim scelto dal Bild per promuovere la propria testata. L'immagine ovviamente tiene fede a quanto dichiarato. Bell'idea!

via Ads of the world

di nyky 11:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

"Ma che cosa sarà mai questa robina qua ... "

Avete presente la nuova pubblicità del Riso Flora e della Pasta Agnesi? E' impossibile non canticchiarla, anche perché rispolvera la storica canzone di Mina "Ma che bontà": un gruppetto di dentiere balla e canta inneggiando al gusto e alla tenuta della cottura dei prodotti in oggetto.
Due piccole considerazioni.
Già la scelta delle dentiere per un prodotto che non scuoce è discutibile, ma voi ricordate di che parlava la canzone originale e come finiva? Scommetto che molte signore se la ricordano, compresa la mamma di Alex, che ha legato lo spot alla “cacca”.
A questo punto la domanda nasce spontanea: i responsabili media del Gruppo Colussi, prima di versare la bellezza di 8 milioni di euro all’agenzia creativa Special Team, hanno visto lo spot?

Thanks to Alex

di meghi 08:50:48
Categorie: forse forse, quanto mi costi,
Permalink Lascia un commento

28.05.06

7 giorni di spot

Settimana dal 22 al 28 maggio 2006

di meghi 09:00:00
Categorie: 7 giorni di spot,
Permalink Lascia un commento

27.05.06

Don't ignore your Liver

Potete considerarli validi o assolutamente abominevoli, questi due spot creati per l'American Liver Foundation. L'obiettivo, in ogni caso, è quello di sensibilizzare gli americani a non trascurare il proprio fegato (capirai, con quello che mangiano...). Ci saranno riusciti? A me sembrano soldi buttati.

di nyky 18:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

La buona educazione "sportiva"

Dopo “la buona educazione in auto”, dell'agenzia Lowe Pirella Milano, continua il progetto "La Buona Educazione" di Promocard e ADCI (Art Directors Club Italiano), che coinvolge le più importanti agenzie creative. Da lunedì troverete nei 1.200 dispenser Promocard il messaggio dedicato allo sport. Realizzata dai creativi di Ogilvy, con il claim "Fear Play", la card non passa certo inosservata: l'immagine di un pallone insanguinato invita il pubblico a non prendere a calci lo sport, ma ad usare le buone maniere.
...e speriamo che qualche messaggio dell'iniziativa "La Buona Educzione" arrivi a destinazione...

fonte: redazione Spotanatomy

di meghi 15:25:33
Categorie: tendenze, no comment, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Design Against Fur

L'associazione internazionale Fur free Alliance, come dice il nome, è un'associazione che combatte lo sfruttamento degli animali da peliccia. Ogni anno viene organizzato un concorso per la scelta della miglior campagna di comunicazione in linea con le finalità dell'associazione. Il tema di quest'anno è la caccia alle foche, messa regolarmente in pratica sul suolo canadese. Il sito Houtlust ci presenta le proposte classificatesi ai primi posti negli USA.

di nyky 11:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Questa è proprio incomprensibile!

Vi anticipo subito che le immagini qui di fianco sono relative alla campagna pubblicitaria austriaca del Viagra.

L'avete afferrata? Ci siete quasi ma volete un aiutino?
Eccolo.

Dunque: c'è un garage a pagamento dotato di macchinetta per l'inserimento del biglietto del pedaggio e di sbarra elettrica per il transito.

Quando arriva l'automobilista e inserisce il ticket nell'apposita macchinetta, la sbarra si alza e l'auto può entrare nel garage.

...avete capito ora?
No!?!? Strano, è così intuitivo e immediato!
Sul tiket c'è il riferimento al medicinale...ma che bella metafora! Complimenti all'agenzia FCB Kobza Werbeagentur per l'idea fine e geniale ... sarà un successone!

via adverbox

di meghi 09:00:30
Categorie: no comment,
Permalink Lascia un commento

26.05.06

Curate i vostri tatoos

L'agenzia JWT di Barcellona, propone quest'interessante campagna pubblicitaria per la crema dermatologica Bepanthol che "rende vivo il tuo tatuaggio". Efficace anche l'idea di inserire l'immagine di un tubetto usato, piuttosto che nuovo, il che conferisce forza al messaggio rendendolo più coinvolgente.
Altre due proposte della stessa campagna le trovate qui e qui.

via Twenty Four

di nyky 18:00:00
Categorie: 4dummies, tendenze, forse forse,
Permalink 2 commenti

”Go before it's too late”

Bellissima e sconvolgentemente realistica questa campagna pubblicitaria realizzata, sei mesi fa, da Saatchi & Saatchi di Copenhagen per l’agenzia di viaggi danese Kilroy Travels.
Il tema conduttore è quello del claim ”Parti prima che sia troppo tardi”, che invita a viaggiare finché c’è qualcosa di incontaminato da visitare: un ghiacciaio, un'altra cultura, un bradipo, un lama o uno scimpanzè.
I miei complimenti a Simon Woller, Silas Jansson e Cliff Kagawa.

via bestadsontv.com

di meghi 15:12:19
Categorie: brand-new, tendenze, no comment,
Permalink Lascia un commento

Se l'auto non ci vede

Da metà giugno avrete occasione di vedere in TV il nuovo spot "Controlla le luci, guida in sicurezza" sviluppato sotto il patrocinio dell'ACI e sostenuto da Mini ed RGZ Magneti Marelli. Il filmato vedà coinvolti due volti noti della radio, Saturnino e La Pina nelle vesti di oculista ed assistente. Il paziente sarà una Mini, con problemi ad un faro che non le permette di vedere la strada a dovere. L'idea per questa campagna sulla sicurezza è di Hi!Comunicazione. Lo spot andrà in onda su Rai, Mediaset, MTV la7 e Sky.

di nyky 11:00:00
Categorie: quanto mi costi, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Come digerire un Big Tasty


Questa pubblicità dell'Alka Seltzer non vi ricorda un panino del McDonald's? Dopo tanti anni di assidua frequentazione, posso dire che il particolare del formaggio, così giallo, con quella forma e con l'angolo cadente, evoca l'immagine da catalogo del Big Tasty. Sarà un'allusione alla (scarsa) digeribilità di uno dei panini più famosi del mondo?

via twenty four

di meghi 09:00:47
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

25.05.06

Rate e mutui leggeri come macigni

Nei prossimi giorni sarà on air la campagna di lancio del consolidamento dei debiti di GE Money Bank, creata dalla Lorenzo Marini & Associati. Su manifesti, stampa e web 4 soggetti, che rappresentano le principali fonti di indebitamento, esprimeranno il concept della leggerezza contrapposto alla pesantezza ... e le rate non saranno più un problema!
Senza togliere nulla a Paolo Bianchini (art director), Elisa Maino (copywriter) e Alessandro Dalla Fontana (fotografo), a mio giudizio davvero bravi, guardando i bozzetti pubblicitari mi sono depressa.
Una nuova pubblicità sdrammatizza una delle piaghe più devastanti degli ultimi anni, l’indebitamento, ed evidenzia quali sono i desiderata che, spesso sommati tra loro, arrivano a soffocarci: la casa (e lo capisco), la macchina (ok, i prezzi sono aumentati), gli elettrodomestici e i centri fitness (!!!).
E la soluzione all'angoscia da rata ce la offre GE Money Bank ... aumentando il numero delle rate e ipotecando anche la nonna!

fonte: redazione Spotanatomy

di meghi 17:45:56
Categorie: achtung!, brand-new,
Permalink Lascia un commento

Carlsberg

Un'ostrica formata da due tappi al posto delle valve, ed una goccia di birra a fare da perla. Questa è la comunicazione scelta da Carlsberg, su proposta di Saatchi & Saatchi, per la campagna di comunicazione che partirà il 29 maggio a mezzo stampa ed affissioni. Il claim: Carlsberg, probably the best beer in the world, accompagna e sottolinea le immagini. La pianificazione è stata curata da Omd seguendo un'ottica di mantenimento, in vista del rilancio del brand nel 2007.

di nyky 15:00:00
Categorie: coming soon,
Permalink 1 commento

Extra large ... a dismisura!

Va bene accentuare il bisogno del prodotto, ma non esageriamo!
Passi l'idea del kilt lungo che lascia intuire la necessità di un preservativo extra large per il povero scozzese deforme, ma le impronte sulla sabbia...!!!
L'agenzia che ha ideato queste due pubblicità è la The Jupiter Drawing Room, del Sud Africa ... e non aggiungo altro!

via twenty four, adpunch

di meghi 13:12:00
Categorie: 4dummies, forse forse, no comment,
Permalink Lascia un commento

Affissioni giganti

Si chiama Vertical Sky-Board ed è un innovativo sistema visuale che permette maxi affissioni di 180 metri quadri. Un rimorchio di 13 metri può essere portato nel luogo prescelto, e montato in meno di 1 ora. Autogerma (distributore per l'italia dei marchi Audi, Volkswagen, Seat e Skoda) si è avvalsa di tale strumento per alcune affissioni dedicate ad Audi in occasione dello “Yacht Club Punta Ala Trophy TP 52”. Il piano media è stato curato da Mediacom.

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

AXN solo su Sky


Dal 29 Maggio prende il via il secondo flight di AXN, il nuovo canale di Sony Pictures Television, dedicato ai film d'azione, ai nuovi reality e alla fantascienza.
La campagna pubblicitaria in cartoline multisoggetto Promocard presenta due programmi: Ripley's Believe It or Not, per il quale sono state realizzate le due cartoline che vedete, e il serial The closer.
... non so a voi, ma a me queste due cartoline fanno un po' impressione ...

fonte: redazione Spotanatomy

di meghi 09:00:08
Categorie: no comment, coming soon,
Permalink Lascia un commento

24.05.06

All'arrembaggio ... della tavoletta di cioccolata!


Vi rassicuro subito: non è un atto di vandalismo ritratto nel momento in cui si verifica. Ma non è neanche la sagra della cioccolata!
E' la "deliziosa" pubblicità canadese della cioccolata Cadbury. A me sembra che siano proprio riusciti a dare l'idea del prodotto a cui non si riesce a resistere!

via marketing post

di meghi 18:00:18
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

E’ tempo di fare le valigie e partire ... con Roncato

Grosso investimento di oltre un milione di euro (che sarà raddoppiato in autunno) per il lancio del trolley Flexi 4 ruote di Roncato.
Dal 28 maggio al 10 giugno, infatti, la prima tranche (televisiva) della campagna pubblicitaria sarà on air sulle Reti RAI durante le trasmissioni legate ai mondiali e al Gran Premio di Monaco; proseguirà, poi, dall’11 giugno al 1 luglio, sul sito web di Radio Dj e nelle dirette radiofoniche più seguite della stessa stazione. Per il sud dell'Italia è stato, inoltre, previsto un focus pubblicitario con affissioni di maxi poster (6x3 mt) a Bari, Lecce, Palermo, Catania e in tutta la Campania.
La creatività è dell’agenzia Max Information (che sta curando il restyling dell’immagine dei punti vendita nei negozi italiani ed esteri, visibile dal prossimo autunno). L'intero progetto è stato gestito sotto la supervisione di Andrea Sandri - Direttore Clienti - e Roberto Cappalletti - Direttore creativo.

fonte: redazione Spotanatomy

UPDATE: La canzone dello spot è del gruppo Gabin. Ed il titolo è Into My Soul (featuring Dee Dee Bridgewater). Un grazie a Benedetta per la dritta!

di meghi 15:28:11
Categorie: quanto mi costi, coming soon,
Permalink 7 commenti

"7000 piétons tués chaque année en Europe".


Una campagna shock francese per toccare i giovani automobilisti. Il claim recita "7000 pedoni vengono uccisi ogni anno in Europa. Pensateci quando sarete al volante".

via fubiz

di meghi 13:05:27
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Finché biglietto non vi separi

Che biglietto da visita può avere un avvocato specializzato in divorzi?
Ovviamente questo.
Smart!

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, no comment,
Permalink 1 commento

Lo spot worldwide di Gatorade

Sul sito Gatorade.it potrete vedere in anteprima il nuovo spot internazionale del drink per sportivi più famoso al mondo. La messa on air in Italia è prevista per questi giorni sulle reti Mediaset. Dal 24 giugno la programmazione si sposterà su Sky in occasione dei mondiali di calcio. Il filmato, il cui titolo è "Quest", vedrà come protagonisti semplici appassionati, affiancati da campioni come Ronaldinho e Roberto Carlos. L'idea è di Ddb, e la pianificazione per l'italia è curata da Omd.

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

23.05.06

«Caro notaio»

C’è aria di crisi da concorrenza anche nei settori professionali ancora protetti? Per la prima volta dei professionisti italiani promuovono la propria attività attraverso spot radio, banner e stampa. Il Consiglio Nazionale del Notariato ha, infatti, commissionato all’agenzia Armando Testa di Milano, la campagna di comunicazione che è on air da ieri.
L'iniziativa è stata voluta dal Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, Paolo Piccoli, convinto dell’"importanza della comunicazione per migliorare la percezione della categoria" ... o preoccupato per la riduzione dei privilegi, come ad esempio la perdita del monopolio dei passaggi di proprietà?

fonte: Consiglio Nazionale del Notariato

di meghi 18:00:34
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

La formica Regina

Saatchi & Saatchi riporta on air la formica di Cartacamomilla (Regina). Lo sfortunato insetto digitale, è da ieri alle prese con la solita situazione paradossale, che lo vede sfondare il soffitto di alcuni piani di un edificio. Si salva, come sempre, grazie alla carta igienica, della quale stavolta viene esaltata la straordinaria lunghezza dei rotoli. La realizzazione dello spot è di Pool Factory, che si è avvalso della collaborazione di specialisti in animazione del calibro di Filippo Costanzo (“Titanic”, “Il quinto elemento” “X-Men") e Dusan Strugard (“Tombraider”,“Harry Potter III”).

di nyky 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Wunderman va in Tuchia

È on air la nuova campagna pubblicitaria dell’Ufficio Cultura e Informazioni Turchia, realizzata da Wunderman e pianificata da Mediaedge:cia su stampa, affissione (2 soggetti diversi per Milano e Roma), web (banner multisoggetto per un mese), dinamica esterna e televisione (30” su piattaforma SKY).
I soggetti stampa sono 6, ognuno dei quali ha il compito di mostrare i diversi volti della Turchia quali il mare, il sole, il relax e la cultura.
Il coordinamento è a cura di Daniele Di Veroli, mentre la Direzione Creativa di Roberto Sgarella, art/copy di Elena Daffara, Carla Leveratto e Lucia Maccà e la Produzione di Natale Spagnolo.

fonte: redazione Spotanatomy

di meghi 13:00:58
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Sfida

Vediamo chi la capisce per primo.

via Advertising/Design Goodness

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse, no comment,
Permalink 6 commenti

3 a 1 palla al centro

Ancora una volta 3 irrompe sui nostri schermi tv. Accanto alla coppia Claudio Amendola e Man Lo, di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa, si sono aggiunti ieri 4 volti noti della nazionale di calcio che conquistò i mondiali dell'82; vale a dire Tardelli, Conti, Cabrini e Galli. I sei personaggi sono protagonisti di un nuovo episodio "da spiaggia" durante il quale viene messa in scena una replica della finale terminata 3 a 1 per noi. Come nel caso precedente, anche in questo spot Man Lo si preoccupa della mancanza di una tv, e Claudio Amendola risolve la criticità grazie al suo TVfonino 3 sul quale, dal 9 giugno, si potranno vedere i mondiali in diretta. L'idea è ancora una volta di Bcube, nata da pochissimo e già in piena attività grazie al gestore UMTS. La pianificazione della campagna, che si sovrappone senza sostituire quella precedente, è di Mediaedge: cia.

di nyky 09:00:00
Categorie: tendenze,
Permalink Lascia un commento

22.05.06

ChopstiXXX

Al grido di Can't hate everything la catena di ristorazione Chopstix ha lanciato in Indonesia questa controversa campagna di comunicazione. Il buon gusto è un concetto molto relativo.

via Ads of the world

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

L'effetto cellulari e videogames a scuola

La pubblicità del Nokia N-Gage & Cingular ritrae in un annuario scolastico gli alunni a capo chino: sono, infatti, troppo impegnati a manovrare il nuovo telefonino con videogame della Nokia.
Una distorsione della realtà?
Dopo aver parlato di recente con insegnanti di scuola dei problemi in classe causati dalla distrazione da cellulare degli studenti, lo scenario rappresentato nella pubblicità non mi sembra così avulso dalla quotidianità ...

via twenty four

di meghi 15:00:25
Categorie: tendenze,
Permalink Lascia un commento

Il guerrilla marketing dell'IKEA

Avrete senz'altro visto la pubblicità Ikea in onda da qualche tempo, e che vi avevamo anticipato ai primi di aprile. Beh, è roba da poco, considerando che a New York, la catena finlandese ha pensato di arredare qualche fermata degli autobus in questo modo. E se il bus fa tardi? Meglio!

via AdFreak

di nyky 11:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Prima e dopo il condom al cioccolato

Chi ha detto che fare sesso fa dimagrire?
Questa pubblicità belga sostiene esattamente il contrario!

Il manifesto recita: "Before / After. Chocolate condoms."

via ads of the world

di meghi 09:01:03
Categorie: no comment,
Permalink Lascia un commento

21.05.06

7 giorni di spot

Settimana dal 15 al 21 maggio 2006

di meghi 09:00:57
Categorie: 7 giorni di spot,
Permalink Lascia un commento

20.05.06

Seat, che passione!

Da domenica sarà on air il nuovo spot Seat, che vedrà Loris Capirossi impegnato a Montecarlo, lungo il percorso dell'omonimo gran premio, a bordo della sua Leon. Nella pubblicità il centauro sarà così preso dal piacere di guida, che dovrà impegnarsi duramente nel ricordare di svolgere le più banali attività quotidiane. In aiuto gli verranno i tecnici di pista che invece di esporgli cartelloni con i tempi sul giro, gli ricorderanno di comprare il latte, andare in edicola eccetera. Il claim scelto per trasferire il messaggio assieme alle immagini sarà: Seat Leon, il tuo Gran Premio quiotidiano. Lo spot curato dall'agenzia Grey Italia andrà in onda sulle reti Rai e Mediaset nei formati da 15 e 30 secondi.

di nyky 18:00:00
Categorie: coming soon,
Permalink 1 commento

La chimica della pubblicità

Nuove tendenze nel filone pubblicitario: pare sia in atto un avvicinamento alla chimica. Come fa notare il sandeep makam sul suo blog twenty four, in pochi giorni lo stesso soggetto, ovvero una tavola degli elmenti, è stata usata per la pubblicità di un liquido per lenti a contatto e di un'acqua minerale.

via twenty four

di meghi 15:00:38
Categorie: 4dummies, tendenze,
Permalink Lascia un commento

C'è caffè e caffè

Un altro pregevole esempio di arredo urbano, ed ancora una volta il tema è quello del caffè.
Ad Auckland, l'azienda Cafè Brazil, ha rivestito i cestini dell'immondizia trasformandoli in tazze di caffè, e vi ha apposto una scritta che suona più o meno così: il caffè è una cagata? Segue l'indicazione del locale dove berne uno decente.
Secondo AD Hunt, qualcuno non l'ha presa bene, si tratta dei dipendenti di uno StarBucks sito di fronte ad uno dei cestini scelti per la campagna.

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Piccoli rumori

particolare della pubblicità
Deliziosa questa pubblicità che rappresenta come percepiremmo, attraverso gli infissi Weru, situazioni particolarmente rumorose.
Sul blog si di Frederik Samuel potete vedere anche la vesione del "reciclaggio del vetro" e quella della "banda di paese".

di meghi 09:07:39
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

19.05.06

Liberatevi!

Il vostro lavoro vi sta stretto? Non ditelo a loro!
L'idea è dell'agenzia Scholz & Friends di Berlino per l'azienda tedesca jobsintown.de, e sono sicuro che molti di voi non la troveranno eccessivamente paradossale.

via Advertising/Design Goodness

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

L'intrusione di MSN nel calcio messicano

Arturo de Albornoz riporta sul suo blog una originale campagna pubblicitaria web su MedioTiempo.com, adottata dalla Nike per promuovere il torneo Nike Joga Bonito. In pratica appare, sul sito messicano dedicato al calcio, un pop up, con le sembianze di una finestra del Messenger, nel quale si simula un dialogo con un tal “El Cascara” che inviata a visitare il sito web del torneo.
Una pubblicità del genere con me, che uso giornalmente MSN, sicuramente la prima volta funzionerebbe perchè, nel tentativo di capire chi si è collegato con me, memorizzerei il messaggio. Poi, come accade con tutti i pop up, dalla seconda volta l'interruzione mi darebbe solo fastidio.
Quindi, se qualcuno vuole riutilizzare questa idea lo faccia subito, altrimenti qualcun altro arriverà prima.

di meghi 13:11:59
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink Lascia un commento

Aria condizionata

In Brasile, la Toyota ha deciso di comunicare la presenza dell'aria condizionata di serie sulla nuova Corolla, in questo modo. Non so dire se sia più efficace la pubblicità, oppure l'aria condizionata.

via Motorpasion

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse, no comment,
Permalink 1 commento

Una bottiglia tira l’altra

Idea di marketing geniale della Carlsberg russa di realizzare una sorta di "svitatappo" integrato nel fondo della bottiglia di birra. E idea altrettanto geniale quella dei creativi nella realizzazione della campagna di comunicazione: è proprio il caso di dire che una bottiglia tira l’altra!
In Italia non è prevista la diffusione di questo prodotto (paese che vai, politiche commerciali che trovi); per ora ci si limita al tappo che si svita della Tuborg (la casa madre è la stessa).

via adme.ru

di meghi 09:00:46
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

18.05.06

Veloce come un bradipo

Prende piede nella comunicazione, la mania di sconvolgere le leggi della natura. Dopo la pubblicità di Reactine e del suo ippopotamo da 140 Km/h, adesso è Alfa Romeo, attraverso l'agenzia 1861 United, a dettare le nuove regole del regno animale. Lo spot televisivo vedrà coinvolto un bradipo (animale lentissimo per antonomasia), i cui tempi di reazione verranno sconvolti al semplice contatto con una Alfa 147. La messa on air è prevista tra poche settimane, ma solo per i mercati esteri (Spagna e Francia in testa); in Italia, infatti, potremo vedere lo spot solo a settembre.

di nyky 18:30:00
Categorie: tendenze, coming soon,
Permalink 6 commenti

Cartoline per Roberto Cavalli e Gai Mattiolo

particolare della cartolinaITF Spa, giovane società nata nel 2001 per sviluppare e distribuire fragranze e cosmetici di brand di prestigio, ha scelto il circuito Promocard per il lancio dei profumi di Gai Mattiolo e Roberto Cavalli.
Dal 15 maggio, infatti, nelle location dei circuiti di Palermo, Messina e Catania, è on air la cartolina pubblicitaria della nuova fragranza di Gai Mattiolo, That's Amore Tattoo. Dovremo, invece, aspettare il 12 giugno per la distribuzione sul circuito nazionale (oltre 3.500 location) della cartolina di Just Cavalli Blue e Just Cavalli Pink, le fragranze uomo e donna di Roberto Cavalli.

fonte: redazione Spotanatomy

di meghi 16:37:44
Categorie: brand-new, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Baby horror

C'è chi ha creduto che fosse il figlio segreto di Michael Jackson e chi ha ipotizzato una prossima uscita cinematografica del seguito di IT, film tratto dal romanzo horror di Stephen King che ha come protagonista il pagliaccio Pennywise.
Invece è la pubblicità dell'apertura di un nuovo ristorante McDonald’s in India!

via adweek

di meghi 14:25:27
Categorie: no comment,
Permalink Lascia un commento

Ok, ok, non lo faccio più!

Se questi cartelli vi sembrano sufficientemente convincenti, tenete conto che lo scopo non è quello di educarvi alle buone maniere, bensì promuovere il museo delle torture di Praga. I trattamenti descritti, infatti, non sono altro che pratiche effettivamente messe in atto nei secoli passati.

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse, no comment,
Permalink Lascia un commento

"Smoker" e "Passive smoker"

Ecco un’altra campagna pubblicitaria contro il fumo, questa volta dall’India, molto più forte di quella belga e rivolta ad un target differente. Questo manifesto, arrivato in finale al 16esimo festival internazionale della pubblicità di Montreux (Svizzera), mostra gli effetti estremi del fumo attivo e passivo, tirando in ballo le vittime più indifese: i bambini.

via houtlust

di meghi 09:00:38
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

17.05.06

A scoppio ritardato

Quando ho visto questa pubblicità, a primo acchito sono rimasto piuttosto indifferente. Soltanto dopo aver letto il claim, in basso a destra, il senso del messaggio è cambiato e mi ha strappato un sorriso, mentre immaginavo la scena che poteva aver portato a quel risultato. Che poi si suggerisca di somministrare ai bambini, per merenda, un surrogato in scatola al posto di un bicchiere di latte fresco e del pane e marmellata, è un altro discorso.

via Advertising/Design Goodness

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Il dispenser di poster

Non è quel che sembra.
Non è un semplice cartellone pubbliciatario della Nike con Ronaldo in qualità di testimonial.
In basso una scritta recita: "Gira la rueda y llevante tu poster" ... mistero ... che vorrà dire ...
In questo filmato l'enigma è svelato.

via adverblog

di meghi 15:00:03
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Dio per sé, 8 x mille per tutti

Nel nostro paese, la Chiesa Cattolica racimola più dell'80% dei proventi derivanti dall'8 x 1000 dell'IRPEF, attraverso un sistema di suddivisione delle quote contestato da molti. Quest'anno la Chiesa Valdese, anch'essa presente sui moduli della dichiarazione dei redditi, ha deciso di passare al contrattacco sfruttando l'impopolarità di alcune posizioni del Vaticano. Così dalle pagine de "Il Mondo", i valdesi gridano la propria libertà dai pregiudizi, strizzando l'occhio alle coppie di fatto, ai gay, ai sostenitori dell'eutanasia ed a tutti coloro che credono in un Dio moderato; e giurando allo stesso tempo che "nemmeno un euro viene utilizzato per le attività di culto". Come dire: "Che ostie e candele se le paghino i preti con i loro stipendi, noi abbiamo ben altro da fare".

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, tendenze,
Permalink Lascia un commento

“Amo Laura ma aspetterò fino al matrimonio”

clicca qui per il videoIn Spagna sta spopolando. E’ uno dei video più scaricati della rete. Quattro “bucolici sfigati” inneggiano alla castità prima del matrimonio. Il video è palesemente polemico nei confronti di MTV, aspramente criticata da una associazione spagnola in quanto portatrice di valori non cattolici.
Ma in realtà proprio MTV ha commissionato la geniale campagna pubblicitaria di marketing virale all’agenzia Tiempo BBDO. E i risultati sono sorprendenti: la chiesa cattolica spagnola, ignara dell’abile manovra, ha gradito l’iniziativa; MTV ha avuto, e continua ad avere, una visibilità planetaria!

via ninja marketing

di meghi 09:00:22
Categorie: achtung!, 4dummies, brand-new, tendenze,
Permalink 3 commenti

16.05.06

Help homeless children

Non c'è molto da dire, se non che questa pubblicità fa parte di una serie di affissioni, create per l'associazione "the longest night", a favore dei bambini senza casa.

via billboardom

di nyky 18:00:20
Categorie: forse forse, no comment,
Permalink Lascia un commento

La pubblicità comparativa anche tra agenzie pubblicitarie

La concorrenza è forte anche tra le agenzie di comunicazione. Republik, un’agenzia del Nord Carolina, infatti, si promuove con questa rivisitazione dell’evoluzione della specie in cui il pubblicitario di Ogilvy è visto come l’uomo di Neandertal, mentre, ovviamente, il pubblicitario di Republik è l’Homo sapiens.
Bella idea, chissà che ne pensano quelli della Ogilvy ...

via twenty four

di meghi 15:00:23
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Rifornimenti con spot

Uno degli elementi più importanti quando si fa pubblicità è la pianificazione media. Non è facile, infatti, decidere dove, come e quando promuovere i propri prodotti dal momento che, alla lunga, la gente si abitua alla pubblicità e diventa "disattenta". Così ci si sforza di trovare sempre nuovi modi di pubblicizzare beni e servizi, cogliendo il proprio target di clienti di sorpresa. Una società svizzera la Starplakat, vende, da qualche tempo, particolari pistole erogatrici di benzina, sulle quali è possibile applicare messaggi pubblicitari. Con la diffusione del fai da te, infatti, sono in aumento coloro che interagiscono con le pompe di rifornimento dei benzinai, spendendo alcuni secondi a far niente. Perchè quindi non sfruttare anche questo prezioso tempo per trasmettere il proprio messaggio pubblicitario? Detto fatto! Con questo sistema Starplakat ci guadagna, il benzinaio pure, ed il cliente ha qualcosa da leggere durante l'attesa. Diabolico!

di nyky 13:00:02
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Game Boy Micro(be)

Sicuramente efficace questa campagna australiana realizzata dalla Leo Burnett di Sydney per il lancio del Game Boy Micro. La caratteristica essenziale (le dimensioni molto ridotte della console portatile) è molto chiara ... ma, devo ammettere, l'idea di ritrovarmi a sfidare degli acari mi fa un po' impressione!

via adverbox

di meghi 11:03:43
Categorie: brand-new, no comment,
Permalink Lascia un commento

Nasce la pubblicità on demand

Avete mai sentito parlare del videoregistratore TiVo? Negli Stati Uniti è uno strumento inviso alle agenzie che vendono pubblicità perché, grazie al suo sistema di videoregistrazione permette di togliere tutti gli spot pubblicitari dai programmi. La conseguente caduta delle vendite pubblicitarie ha spinto la stessa TiVo a inventare un nuovo modo di raggiungere quegli stessi utenti che finalmente sono riusciti a liberarsi degli spot: la pubblicità on demand. In pratica, si tratta di produrre un tipo di pubblicità talmente accattivante e a valore aggiunto da invogliare gli utenti a richiederla: un legame a serial televisivi (che ha fatto la Ford), ricette esclusive (come ha fatto la Kraft) o altro. Che sia arrivata una nuova era della pubblicità? Ora sì che i creativi dovranno inventare qualcosa di veramente nuovo e accattivante!

fonte: Affari & Finanza

di meghi 09:00:58
Categorie: brand-new,
Permalink 2 commenti

15.05.06

La spina della discordia

Avete presente la classica spina del telefono, quella bombata e a tre poli che Totti, portavoce di Vodafone, vi dice di staccare? Una nuova offerta vi dà la possibilità di chiamare a zero euro (leggete le clausole prima di fare l'abbonamento!) i numeri di telefonia fissa dal vostro cellulare. Dopo pochissimi giorni, Telecom vi dice di non azzardarvi a toccarla: ieri, incollato sulla prima del Corriere, un adesivo "rosso Alice" aggiunto all'ultimo minuto suggeriva di rimanere "connessi" all'ex monopolista e di guardare con attenzione la TV (che rivelazione ci potranno mai fare?): un nuovo spot Telecom ci ricorda che Alice vuol dire internet, telefono, IPTV e magari anche fiducia. E dov'è la novità? Non sarà che, allarmata dalla neo concorrente, la Telecom ha imbastito all'ultimo minuto una risposta frettolosa? E in mezzo a questo letale fuoco incrociato, l'utente medio, con la presa in mano, si domanda cosa diavolo i carrier nazionali vogliano ancora da lui. Forse monete sonanti?

di meghi 19:12:35
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Il baffo da latte colpisce ancora

Ma allora è un must!
Non solo la Nestlè ha usato un'idea vecchia come il cucco per la pubblicità del Nescafè, ma anche Granarolo si affida alla stessa immagine per la pubblicità di Accadì. A questo punto la domanda nesce spontanea: l'utilizzo dei baffi nella pubblicità del latte e simili è una direttiva internazionale o è una scopiazzatura internazionale?

di meghi 17:19:37
Categorie: tendenze,
Permalink Lascia un commento

I cugini dell'892.892

Ricordate i due personaggi che pubblicizzavano l'892.892? In poche settimane erano diventati un fenomeno mediatico, arrivando ad influenzare addirittura la scelta dei costumi di carnevale a Napoli. Da qualche mese non se ne sente più parlare, a differenza dei loro cugini inglesi che, invece, sembra se la passino benone. Nel regno unito il numero 118.118, utilizza 2 testimonial che somigliano "vagamente" ai baffuti gemelli nostrani. Esiste addirittura un sito a loro dedicato, attraverso il quale vengono diffuse parodie di altre pubblicità e filmati di vario genere. Chi è nato prima, l'uovo o la gallina? Beh, dal momento che i due numeri sono gestiti dalla stessa società americana, potete chiederlo a loro.

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, 4dummies, forse forse,
Permalink 2 commenti

Bouncy Balls

Colore, colore, colore. Questo è tutto ciò che Sony voleva comunicare per pubblicizzare i propri televisori LCD Bravia. Ci sono riusciti con questo spot davvero suggestivo. Altrettanto interessante il filmato descrittivo del dietro le quinte, che trovate qui.
La colonna sonora è di Josè Gonzales.
Lo spot ha ricevuto ben 12 premi in 2 concorsi di settore.

di nyky 13:00:00
Categorie: brand-new, forse forse, masterpiece,
Permalink Lascia un commento

La Polonia si nasconde dietro un dito

manifesto condomIn occasione della visita del Papa la Polonia rispolvera (temporaneamente) castità e purezza.
Leggo, infatti, a pagina 10 del Corriere della Sera di ieri l'articolo "Nudi, alcol e lingerie vietati dalla tv polacca per la visita di Ratzinger". L'inviato riferisce il divieto imposto da Zbigniew Badziak, responsabile della pubblicità, di trasmettere spot che richiamino sesso, violenza, nudi, alcolici, esplosivi (?!?!) e simili sui teleschermi nazionali dal 25 al 28 maggio, cioè nei giorni in cui il Papa sarà in visita in Polonia. La motivazione: "Gli spettatori devono prepararsi alle messe". Ed è bufera.

fonte: Corriere della Sera

di meghi 11:05:57
Categorie: no comment,
Permalink 1 commento

"Viral advertising". E' il caso di dirlo!

Riuscite ad immaginare il panico che si scatenerebbe in Italia se un canale televisivo decidesse di pubblicizzarsi come ha fatto una televisione commerciale fiamminga? Kanaal II, il canale televisivo, ha vestito da virologi un gruppo di ragazzi e li ha mandati in strada a distribuire volantini il cui testo era: “Attentione! Un virus mortale minaccia la città! Chiudete porte e finestre. Abbassate le saracinesche. Accendete la televisione”.
Un copy un po' forte (per una campgna d'altronde bizzarra) di Bart Van Goethem ... del resto da un copywriter in vendita su eBay ci si aspetta questo ed altro!

via coolz0r

di meghi 09:01:54
Categorie: achtung!, brand-new,
Permalink Lascia un commento

7 giorni di spot

Settimana dal 8 al 14 maggio 2006

di meghi 06:50:00
Categorie: 7 giorni di spot,
Permalink Lascia un commento

13.05.06

Lo zoom è già qui!

Con questa pubblicità, la Panasonic gioca sul filo di lana dei sentimenti. Quando si mettono in scena catastrofi a New York, infatti, non sono pochi quelli che riportano i pensieri all'11 settembre; ed il rischio è quello di suscitare sensazioni tutt'altro che positive. Il fatto, poi, che quest'affissione sia stata messa in piedi in Germania, e non negli USA, ne è una piccola conferma.

via Advertising/Design Goodness

di nyky 18:30:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Come taglia!

Interessante l'idea di trasferire sulla carta la qualità principale di un coltello wusthof: nessuna scritta, nessuna decorazione grafica, solo un coltello e un piccolo logo, nella pagina di sinistra, e un taglio nella pagina accanto in corrispondenza della lama. Semplice ed efficace.

via advertising/design goodness

di meghi 16:00:37
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

L'Adidas non centra il canestro

Tempi di magra per i creativi dell'Adidas.
In Francia è stata realizzata una campagna pubblicitaria, molto (e ripeto molto) simile a quella fatta in America dalla concorrente Nike. Per le strade di Parigi, infatti, sono apparsi dei cestini della spazzatura sponsorizzati, come quelli della Nike. Unica differenza: l'altezza da terra.
A me sembra una caduta di stile. A voi?

via fubiz.net

di meghi 13:00:56
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Miniature advertising

Muri sovraffollati di manifesti, strade trafficate di auto pubblicitarie, città deturpate: non c’è più spazio per la pubblicità! L’idea geniale per risolvere il problema l’ha avuta il creativo freelance Johan Van Oeckel.
Sono sicura che questo tipo di advertising è molto più visibile di tanti altri. E la nomination al The Creative Club Belgium nella categoria Original Media mi fa pensare che io non sia l’unica crederlo.

via coolz0r

di meghi 09:00:42
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

12.05.06

Volkswagen torna bambina

Volkswagen ha deciso di puntare al target giovane, anzi giovanissimo, sponsorizzando il Mondadori Junior Ferstival. Durante la rassegna, tenutasi il 30 aprile e 1 maggio e curata negli allestimenti da Adpresscommunication, i numerosi bambini presenti hanno visto film, ascoltato storie e disegnato. Tutto tarato sul tema "4 ruote". Che si sia trattato di una campagna di fidelizzazione programmata con molto anticipo per investire sulle scelte dei futuri guidatori? Ho il sospetto che i disegni realizzati durante la manifestazione saranno parte integrante della prossima campagna pubblicitaria. A tra qualche mese per la verifica della mia supposizione.

fonte: redazione Spotanatomy

di meghi 18:08:15
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

"Viu? É fácil fazer o auto-exame"

Bella e ficcante questa campagna brasiliana per la prevenzione del cancro al seno.
Realizzata da JWT per l’Hospital do Cancer di San Paolo, riprende un gesto quotidiano come quello della scelta della frutta per ricordare di impiegare la stessa attenzione nella cura del proprio corpo.
Un adesivo sulla frutta recita: “Visto? E’ facile fare l’auto-palpazione”.

via houtlust

di meghi 15:05:25
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Riflessioni: il legame tra Leerdammer e Donna Moderna

Parte in questi giorni la nuova campagna stampa di Leerdammer curata da Saatchi & Saatchi. La comunicazione punta sul concorso "Forme per una Donna Moderna" che mette in palio copie del formato tascabile della rivista Donna Moderna e una vacanza in un centro benessere. Al di là della creatività, secondo me ben fatta, perchè legare una rivista al formaggio, un prodotto che dovrebbe puntare solo sugli atout di qualità e genuinità? Probabilmente, il tipo di comunicazione scelta in passato, ha portato i consumatori ad identificare il Leerdammer come un prodotto industriale. Al pari, quindi, di prodotti come snack e bibite gassate, non è sufficiente spingere solo sul gusto per poter vendere di più. Risultato? O spendi cifre elevatissime per riposizionare il prodotto, oppure ti adegui all'immagine che hai e scegli strade alternative. Se sia giusto o meno, sta ai consumatori deciderlo al momento della spesa.

di nyky 12:35:01
Categorie: 4dummies, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Tifoseria olandese per i mondiali di calcio?

In vista dei mondiali di calcio, l'Olanda sta oganizzando la propria tifoseria. Strategia: distrarre gli avversari.
E' uno scherzo! La sloggi, produttrice di biancheria intima femminile, ha ralizzato un sito promozionale per la nuova collezione ... ma che c'entrano gli slip da donna con i mondiali di calcio?! E' proprio vero ... ormai è il calcio che muove il mondo!

via adverblog

di meghi 10:33:29
Categorie: tendenze, no comment,
Permalink Lascia un commento

Trapattoni torna in Juve

Non stiamo parlando di una riorganizzazione della società torinese a seguito del recente scandalo, ma di uno spot televisivo che avvicinerà l'allenatore del non dire gatto se non ce l'hai nel sacco ad alcuni giocatori della Juventus. Le riprese daranno il via al lancio del nuovo Fiat Ducato, grazie al quale Fiat Veicoli Commerciali torna in tv dopo svariati anni d'assenza.
Oltre a Trapattoni, quattro i giocatori protagonisti dello spot: Buffon, Cannavaro, Zambrotta e Del Piero, che, a quanto pare, non riesce proprio a stare lontano dalla tv!

di nyky 09:00:05
Categorie: coming soon,
Permalink Lascia un commento

11.05.06

Provate la copertina!

Perchè le pubblicità dei gioielli non sono sempre efficaci?
Semplice, perchè un gioiello và provato per poter essere davvero apprezzato.
Qualcuno ci ha pensato, ed ha trovato una soluzione originale e pratica.
L'azienda è tedesca e si chiama Wempe.

via Advertising/Design Goodness

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Il sindaco Veltroni guarda le soap?

Il 31 luglio, al Colosseo di Roma, Billy Joel sarà il protagonista del Telecomcerto 2006, il concerto-evento gratuito organizzato da Telecom Progetto Italia in collaborazione con il Comune di Roma. Secondo Akille.net la scelta del cantante sarebbe parte della strategia politica dell'attuale sindaco della capitale, Walter Veltroni, per recuperare i voti dell’elettorato femminile e casalingo (se non siete appassionati di soap opera non potete sapere che Billy Joel è la voce che accompagna la sigla di Sentieri dal 1988) in vista delle elezioni amministrative del 28 e 29 maggio.
Non saprei ... potrebbe essere...

via Akille.net

di meghi 16:46:16
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Buca 5 par 3 ... subito dopo il semaforo

Per pubblicizzare il campionato di golf Audi Quattro Cup, lo scorso anno l’agenzia SEPIA ha approfittato del dissesto stradale di una trafficata via di Santiago e l’ha trasformata in un campo da golf con questo semplice espediente.
Speriamo che, per il campionato 2006, a qualche creativo nostrano non venga in mente di “ispirarsi” a questa campagna pubblicitaria ... c’è il rischio di trasformare le strade di Roma in una pista di slalom gigante!

via Ads of the World

di meghi 14:30:40
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Doppio goal per Beckham, fuorigioco per Nescafè

david beckhamGot Milk? è una campagna che dal 1993 promuove il consumo del latte di mucca. Da allora volti noti, come quello di Britney Spears, l'incredibile Hulk, Spike Lee, la rana Kermit e molti altri, si sono lasciati fotografare con i baffi (di latte) in qualità di testimonial. Venerdì scorso David Beckham ha posato per la campagna americana: idolo dei giovanissimi amanti del calcio, li spingerà ad avvicinarsi al latte ... e alle sue scuole di calcio statunitensi. Bel colpo!
Riflettendo su questa campagna mi viene in mente la nostrana pubblicità del Nescafè Cappuccino. Ideata nel 2003 dalla McCann – Erickson ritraeva situazioni, a volte imbarazzanti, dovute ai baffi da schiuma del cappuccino. Stessa idea, 20 anni dopo!

via 4thegame.com

di meghi 12:31:35
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

Dietorelle sbarca in rete

Sempre più aziende scelgono la rete per comunicare con il proprio target. Così, dopo il via alla campagna televisiva, il gruppo Leaf Italia ha deciso di puntare anche su internet, per diffondere il nuovo posizionamento di Dietorelle. Poiché l'obiettivo è quello di associare il prodotto ad un momento di evasione dalla quotidianetà, che tutti si possono concedere, si è scelto di catapultare i visitatori del sito su un'isola deserta e felice, nella quale distrarsi grazie a filmati, giochi e download. La grafica e sopratutto l'interattività presente in ogni sezione del sito, sono assicurate dal ricorso alla tecnologia Flash 8. Alcune sezioni sono ancora in fase di completamento per essere arricchite di contenuti per cui: Stay tuned!
La realizzazione del sito è a cura dei Wunderman Italia.

fonte: redazione Spotanatomy

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Cartoline per promuovere radio e cinema

Ho sempre pensato ad una stazione radio come un qualcosa di astratto. Una voce mi dice quello di cui ho bisogno o mi fa compagnia. Se non mi soddisfa faccio zapping. Con questo presupposto mi chiedo: come fare pubblicità ad una stazione radio? Ecco l’idea: Radio 105 raggiunge il suo target ideale, 25 ai 35 anni, con le cartoline pubblicitarie di Promocard, su cui sono impressi i volti degli speakers.
E non è l’unica stazione che ha scelto di utilizzare questo strumento: anche la casa di distribuzione cinematografica Sony Pictures si è affidata a Promocard per la promozione del già tanto discusso "Il Codice da Vinci".
Che la cartonina pubblicitaria sia diventata una voce fondamentale del media planning?

fonte: redazione Spotanatomy

di meghi 09:00:59
Categorie: 4dummies, tendenze,
Permalink Lascia un commento

10.05.06

Skin Cancer Awareness

Macabra ma efficace, quest'azione di guerrilla marketing che mette in guardia dai rischi del cancro alla pelle. Se ne trovate in giro, prendetene uno anche per me, grazie!

Via Creative Criminal

di nyky 17:00:00
Categorie: 4dummies, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Dalla tv del Grande Fratello a quella di Tre

Il Grande Fratello è finito, ma, ormai lo sappiamo, le facce dei concorrenti ci perseguiteranno per mesi. Ed infatti dal 14 maggio, e per due settimane, vedremo in tv Man Lo Zhang, insieme a Claudio Amendola, protagonista della prima campagna di lancio della Walk Tv di 3 Italia.
Vi avevamo già annunciato che la neonata agenzia Bcube era alla ricerca di un’idea ... e con appena 10 milioni di euro è riuscita a fare un bel regalo di compleanno (il 21 maggio saranno 26 anni) alla cinese più nota d’Italia ... per noi sarà una sorpresa altrettanto gradita?

di meghi 14:27:07
Categorie: brand-new, tendenze, coming soon,
Permalink 1 commento

"Soyez gentils avec les fumeurs."

"Siate carini coi fumatori. Vivranno molto meno di voi."
Questo recita il claim della campagna belga contro il fumo ideata dall'agenzia LG&F di Bruxelles per il target più giovane. Oltre ai manifesti, la campagna punta molto anche sul web: è stato, infatti, creato un sito per informare i giovani sulle conseguenze del fumo e aiutarli a smettere di fumare.

via Houtlust

di meghi 13:11:45
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Apple vs PC

Dal momento che, come ormai saprete, la pubblicità comparativa ci piace molto, vi segnaliamo questa serie di spot proposti dalla Apple.
Non vi sembra che il personaggio che impersona il PC assomigli "stranamente" a Bill Gates?

Via AD Blather

di nyky 09:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

09.05.06

Non solo la patatina "tira"

Fermi! Non scandalizzatevi prima di aver visto lo spot. Dopo però chiedetevelo pure: l'AXE non sarà andata un po' troppo oltre?

Via Ad Hunt

di nyky 17:50:18
Categorie: no comment,
Permalink Lascia un commento

Sei diventata nera, nera, nera

Lo sapevate che il fattore di protezione delle creme solari varia da marca a marca? Insomma, una crema con protezione 5 di una determinata casa, può corrispondere alla protezione 8 di un'altra.
Deve essere per questo motivo che un'azienda di creme solari, ha scelto una soluzione interessante per comunicare il livello di protezione, e di conseguenza di abbronzatura, ottenibile con i vari prodotti della propria linea. Guardate qui, basta muovere la levetta in basso, in corrispondenza di uno dei flaconi, per visualizzare il colore ottenibile con lo specifico prodotto. Per la serie: what you see, is what you get!

Via Advertising/Design Goodness

di nyky 15:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

“The ends don’t justify the means”

Marina Silva, ministro dell'ambiente brasiliano, la settimana scorsa ha reso nota la riduzione del disboscamento della foresta amazzonica del 31%. Anche se sono già due anni che la lotta per la protezione del polmone verde dà segnali positivi, la ASSU (Associação Socioambientalista Somos Ubatuba) non si rilassa e, con l’aiuto dell’agenzia FCB, continua la campagna di sensibilizzazione: il claim recita “il fine non giustifa i mezzi” e questi sono i manifesti che riprendono il tema della produzione di fiammiferi, matite, stuzzicadenti e bacchette.

fonte ansa
via adverbox

di meghi 11:20:39
Categorie: tendenze, not4biz,
Permalink Lascia un commento

L'ultima cena della censura


Faccio un tuffo nel passato, per riportarvi una notizia che dimostra, ancora una volta, come il Codice da Vinci di Dan Brown, abbia influenzato non solo letteratura e cinema, ma sia andato ben oltre.
Questa è un'affissione pubblicitaria creata dall'agenzia Air per la casa di moda Marithé e François Girbaud. L'immagine è una rappresentazione de l'ultima cena di Leonardo da Vinci, in versione femminile. Un'idea interessante e d'effetto che, però, nessuno ha potuto apprezzare in Italia, perchè è stata censurata dal comune di Milano e dall'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria. Fin dove è lecito spingersi per fini commerciali? E perchè un seno nudo è accettato mentre un'immagine che ha ben poco di offensivo no? Le opinioni delle due parti le trovate qui.

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, no comment,
Permalink 2 commenti

08.05.06

Le aziende farmaceutiche scelgono Promocard

Avete presente le cartoline pubblicitarie che si trovano spesso accanto alle porte d'uscita di pub, discoteche, ristoranti e locali in genere? Beh la società leader nel settore della pubblicità su cartolina è Promocard, che da 15 anni lavora con i marchi più famosi di svariati settori, tra i quali: beverage, motori, abbigliamento, sport, servizi. Alla lunga lista di clienti, da qualche tempo si sono aggiunte alcune aziende del settore farmaceutico. L'esigenza di rivolgersi ad un target giovanile ha infatti orientato la scelta verso questo canale di promozione. Dopo Zaic, primo prodotto pubblicizzato da una casa farmaceutica nel 2006 (la Chefaro Pharma), adesso entrano nel circuito di distribuzione Promocard anche il trattamento sbiancante Iodosan Simple (della Glaxosmithkline) e la linea energizzante Acutil di Angelini. Prodotti per giovani, da promuovere in contesti giovani.

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

McDonald's si prepara alla prova bikini

Chi l’ha detto che mangiare da McDonald's fa ingrassare? Con l'aiuto dell’agenzia turca Leo Burnett, pubblicizza con questa campagna stampa la possibilità di tenersi in forma anche pranzando nel fast food più famoso al mondo. Come? Scegliendo insalate, macedonie di frutta e panini col pesce.
Che qualcuno lo dica a Morgan Spurlock, protagonista del film-denuncia Super Size Me...chissà che non riesca a perdere quei 12 chili presi in un mese di pasti al McDonald's!

via adland

di meghi 16:27:42
Categorie: achtung!, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Cannibalismo forzato

Un po' macabra questa pubblicità della Baygon, curata dalla BBDO di Shangai. Care rane preparatevi, non avrete più insetti da mangiare!

Via Adsoftheworld

di nyky 13:30:36
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

"... is real abuse"

Questo è lo spot realizzato da Saatchi & Saatchi/UK per NSPCC (National Society for the Prevention of Cruelty to Children), l'associazione londinse che dal 1884 combatte gli abusi sui minori.
Uno spot inquientante che rende fin troppo bene la drammaticità della realtà.

di meghi 11:30:51
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Tempi duri per il telefono fisso

Dopo il Voice over ip, anche Vodafone adesso entra nella battaglia contro il telefono fisso.
E' on air da ieri il nuovo spot dell'azienda di telefonia, che pubblicizza la nuova tariffa Casa Zero, grazie alla quale sarà possibile chiamare da casa tutti i telefoni fissi a 9.99 euro al mese. Questo quanto promesso a voce dalla pubblicità; i titoli in calce ovviamente non mantengono la parola data, cosa alla quale siamo ormai tutti abituati se non altro grazie ai ricorrenti post sul nostro blog. Di positivo c'è, però, che per una volta i titoli in calce sono ben visibili e non più scritti in caratteri minuscoli. Possiamo forse cominciare a sperare in una comunicazione un po' più trasparente?

di nyky 09:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

07.05.06

7 giorni di spot

Settimana dal 1 al 7 maggio 2006

di meghi 09:00:22
Categorie: 7 giorni di spot,
Permalink Lascia un commento

06.05.06

Il ritorno dello zio Sam

E’ figlia di Leo Burnett Torino e Arc la campagna di comunicazione per il lancio della Nuova Fiat 500. Al grido “500 wants you”, la pianificazione su scala internazionale, come già annunciato su quanteruote.info, è partita il 3 maggio e cioè, non a caso, 500 giorni prima del lancio vero e proprio dell’auto, previsto per settembre 2007.
Possiamo già anticiparvi che la campagna di comunicazione investirà tutti i settori della comunicazione, dall’advertising, alla guerriglia marketing, al design, alla scrittura, alla moda, alla fotografia e al web, che consentirà di raccogliere informazioni, preferenze e opinioni sul nuovo prodotto. Il successo sembra assicurato: dopo un giorno e mezzo dalla messa online del sito, sono già stati registrati 8.000 feedback dai possibili acquirenti.
Insomma, non si può proprio dire che i creativi non si siano messi di impegno!

di meghi 18:00:41
Categorie: brand-new, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Torna in TV Nestea

Nestlè torna in TV con il suo tè freddo Nestea.
La creatività è curata da Black Pencil, che ci propone un'isola tropicale e due naufraghi: Ciro, napoletano selvaggio (chissà poi perchè quelli del sud non hanno mai classe!) alle prese con un'avvenente signora in palese crisi di astinenza da comodità. Per risolvere la situazione Ciro dispensa consigli ed offre la "bevanda miracolosa", che riconcilia la donna con la natura trasformandola in una Eva nel paradiso terrestre. Lo spot non l'ho ancora visto, la trama comunque sembra liberamente (ma non troppo) ispirata a: "Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto".

di nyky 16:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink 12 commenti

Medici under 14

Nulla si fa per nulla. Per ogni azione ci si aspetta una reazione, sopratutto quando si parla di pubblicità. Ma nel caso della partecipazione di Hasbro alla ludoteca il Nano Gigante di Milano, non voglio pensare “male”. Voglio solo provare a immaginare i sorrisi dei bambini, ex pazienti dell’Ospedale di Niguarda, che potranno giocare a fare i medici nella “Clinica dell’Allegria”, con piccoli stetoscopi, termometri di plastica e altri prodotti a tema medico messi a disposizione dalla casa produttrice di giochi.

di meghi 12:17:07
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Una mucca rianimata

Da accanito consumatore di Fruttolo, nonostante la mia veneranda età, è con piacere che vi giro le ultime news inviateci dall'ufficio stampa di Ogilvy. L'agenzia ha infatti curato la nuova campagna pubblicitaria della merenda Nestlè più amata dai bambini, in onda dal 23 aprile sulle principali reti nazionali. Una delle più famose mucche italiane (assieme alla Lola della Granarolo, alla mucca viola di Milka e ad Ercolina dei Cobas del latte), appare adesso sugli schermi TV con movimenti più fluidi e naturali, che la aiutano ad interagire meglio con i bambini dello spot. L'interattività è importante nella nuova pubblicità, dato che i piccoli, muniti di pastelli, vengono aiutati dalla mucca a colorare una sua immagine. Il tutto in nome degli elementi che la casa da sempre lega al prodotto: allegria e vivacità unite alle proprietà nutritive del fruttolo.

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

05.05.06

"Shave everywhere"

www.shaveeverywhere.comSempre in tema di depilazione integrale, ecco un modo simpatico per trattare quella maschile (di cui io ignoravo l’esistenza!). Sto parlando del rasoio Philips Norelco Bodygroom, per il quale è stato realizzato ad hoc un sito web non solo per mettere "a nudo" i vantaggi di una rasatura completa, ma anche per vendere direttamente il prodotto.
E’ il caso di dire “Let's make things better”!

via werbeblogger

di meghi 18:18:25
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink 2 commenti

Venghino signori, venghino

Da un’idea di McCann-Erickson (Belgio), il nuovo parco giochi "Playworld":

via AdArena

di meghi 15:24:04
Categorie: no comment,
Permalink Lascia un commento

Se la Lancia non sbiadisce

E' partita ieri la nuova campagna televisiva di Lancia, che per festeggiare i suoi 100 anni propone le versioni bi-color allo stesso prezzo delle monocolore.
Il nuovo spot (un estratto è visibile sul sito della casa automobilitica) è stato curato da Armando Testa e vede Musa ed Ypsilon muoversi in una città dagli ambienti brillanti e molto colorati. Quando però le nuvole coprono il cielo e comincia a piovere, l'acqua porta via i colori dagli edifici, dalle persone e dalle auto; insomma da tutto ma non dalle due vetture Lancia che, in nome del concetto "fatti vedere", si distinguono in un mondo ormai bianco. Il video è stato girato a Barcellona, per poi essere lavorato in postproduzione (fase fondamentale per la riuscita del spot) in Italia da Apuntolapost.

di nyky 11:30:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Doppi sensi

di nyky 09:00:00
Categorie: no comment,
Permalink Lascia un commento

04.05.06

Pelle liscia come quella di una gattino

Ingrandite questa pubblicità. Cosa vedete? Gatti spelati con l'eccezione di un ciuffetto e una confezione di crema? Tranquilli, nessuno istiga alla tortura dei poveri micini; qui si vuole solo fare pubblicità alla crema depilatoria Naughty Nads. Sarà anche difficile per i creativi non incorrere nel volgare quando si parla di un prodotto cosmetico per la zona bikini, ma, a mio avviso, in questo caso non si sono sforzati molto!

via American Copywriter

di meghi 16:30:21
Categorie: 4dummies, brand-new, no comment,
Permalink Lascia un commento

Il forum degli interisti

La Gazzetta dello Sport ha deciso di pubblicizzare il proprio sito dedicando un'apposito spazio del forum on line ai tifosi interisti ed alla loro personale interpretazione dei 5 buoni motivi per continuare a tifare Inter. Migliaia sono state le proposte ricevute in 24 ore, tra le quali citiamo: Sei simpatico a tutti perchè non vinci mai niente; Sei immune dalle prese in giro perché ci sei abituato; Hai il fascino dell’eroe sfigato romantico ottocentesco; Non hai complessi di inferiorità perché quelli calcistici bastano e avanzano; ed infine: Fai benzina e sai che contestualmente fai del bene a Recoba, alla sua famiglia, e a cinque generazioni di discendenti. Agli interisti mancheranno i risultati, ma in quanto ad autoironia sono sicuramente da scudetto!

Fonte Daily Media

di nyky 16:00:01
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Piroette da oscar

Pensando al ruolo dei centri di aggregazione del ceto medio-alto americano, come gli hotel, non sono affatto stupita dal successo di questa pubblicità della scuola di ballo Joffrey Ballet School di New York. Realizzata da Saatchi & Saatchi NY, l’idea ha vinto ben tre importanti premi:

di meghi 14:43:18
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink Lascia un commento

A-STYLE... con poco stile

Questo mese GQ presenta un inserto dedicato alla collezione estiva del marchio A-STYLE. La terza di copertina dell'inserto è interamente dedicata al marchio ed ai motivi della sua affermazione sul mercato. La cosa che impressiona è la "candida" descrizione del logo: una A nera in campo giallo con due pallini che gli scivolano addosso. Alla faccia dell'ipocrisia! La A-STYLE è ben conosciuta dalla maggioranza dei giovani smaliziati, perchè il suo logo è una reinterpretazione, molto poco velata, di una nota posizione del kamasutra (invito chi non ci avesse mai fatto caso, a considerare i pallini come le teste di due individui). Un'affermazione del genere è quasi come sentire Bush dichiarare che la guerra in IRAQ serviva per esportare la democrazia. Ma perfavore...

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, 4dummies, tendenze,
Permalink 1 commento

03.05.06

Kasanova corteggia gli sposi

Bella idea quella della catena in franchising di negozi per la casa Kasanova, specializzata in liste di nozze. Sul sito dell'azienda è possibile scaricare un giochino in flash che permette di muoversi in un ipotetico appartamento e di compilare una lista di nozze personalizzata, cliccando sugli oggetti presenti nelle varie stanze. Ogni click dà accesso ad una scelta di articoli da poter aggiungere alla lista. In più, gli invitati alle nozze potranno collegarsi al sito e, sempre attraverso la rete, acquistare gli oggetti scelti dagli sposi. Pratico, veloce e comodo! Chissà perché non pubblicizzano il servizio.

di nyky 22:57:44
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

iWhite e il mondo ti sorride!

lorenzo mariniStanchi di incontrare per strada musi lunghi e sfuggenti? Mai un sorriso? Basta!
Dalla seconda metà del 2006 vedremo su stampa e tv la pubblicità di un nuovo sbiancante per denti, iWhite, che promette un sorriso smagliante. La campagna, ideata da Lorenzo Marini & Associati per l’azienda farmaceutica Chefaro Pharma Italia, è attualmente al vaglio del Ministero della Salute, che darà il via ad un investimento, definito della stessa agenzia, "molto aggressivo"...

Nella foto Lorenzo Marini, Presidente e direttore creativo dell’agenzia Lorenzo Marini & Associati.

di meghi 18:59:03
Categorie: coming soon,
Permalink 30 commenti

Per un errore grande, ci vuole un grande bianchetto!

Forse per questa pubblicità l’agenzia newyorkese BBDO, che l’ha realizzata per la FedEx, si è un po' (tanto) ispirata a quella del Pennello Cinghiale (ricordate "Devo dipingere una parte grande, ci vuole un pennello grande"?), che risale al secolo scorso.
Tra l’altro, la BBDO, per la stessa ditta di servizi e articoli da ufficio, ha realizzato questo video che è stato premiato con un terzo posto all’ International ANDY Awards nella categoria “Business Products & Services”.

via AdArena

di meghi 13:29:45
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

Bcube per Tre: tempi duri?

Domenica scorsa Milena Gabbanella Gabbanelli, nel suo programma di Rai 3 “Report”, ha trattato il tema di H3G e del lancio della Tv mobile, sollevando dubbi e perplessità sull’operato della compagnia telefonica.
Appena due giorni prima era nata l’agenzia Bcube, figlia di Giorgio Brenna, chairman e ceo di Leo Burnett Group Italia.
Ieri l'annuncio che l'H3G sceglie per la campagna lancio della Walk TV, on air dal 14 maggio su tv, radio e stampa, proprio la neonata agenzia di comunicazione: una sfida decisamente dura dopo quanto evidenziato domenica scorsa in trasmissione.
Il budget per questa prima tranche pubblicitaria è di 10 milioni di euro: solo una piccola parte del budget medio annuale che si aggira intorno ai 90 milioni di euro.
Certo, è il caso di dire che non badano a spese ... Gabbanelli docet!

via pubblicitaitalia

di meghi 11:40:09
Categorie: forse forse, quanto mi costi, coming soon,
Permalink 4 commenti

Lenovo e Ronaldinho assieme

Dopo aver acquistato, con un colpo di mercato storico, la divisione computer di IBM, adesso Lenovo si assicura il testimonial d'eccezione Ronaldinho. Il gruppo informatico ha infatti firmato un contratto della durata di 2 anni con la Federazione Calcio Barcellona (nella quale milita il giocatore brasiliano). Inutile stare a dire quanto possa contare per un'azienda, avere un testimonial importante per i propri prodotti. Quello che mi viene subito da suggerire, invece, guardando l'espressione di Ronaldinho, è lo slogan per la campagna pubblicitaria: Lenovo, not just for dummies!

di nyky 09:00:16
Categorie: 4dummies, forse forse,
Permalink Lascia un commento

02.05.06

La pubblicità vista sul fondo

Dopo "la pubblicità vista dall'alto" vale la pena rilanciare anche "la pubblicità vista sul fondo". Si tratta di un poster da attaccare sul fondo delle piscine, che pubblicizza corsi per sub.
Anche se la pubblicità risale al 2004 (fu ideata dall'agenzia Dubois Meets Fugger di Antwerp per il centro subacqueo belga Cowa Diving Club) con l'arrivo della stagione calda potrebbe essere una bella idea da tenere a mente!

via epica-awards.com

di meghi 17:00:30
Categorie: 4dummies, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Air pollution plague

Una delle piaghe che affliggono Chicago, come molte altre metropoli, è l'inquinamento atmosferico.
Per sensibilizzare la popolazione è stata ideata questa forma di guerrilla marketing davvero interessante.
Il risultato è stato ottenuto prendendo spunto dal découpage. Sono stati infatti utilizzati dei grossi stencil tagliati al centro a forma di sagoma umana, ed è stata pulita la parte di marciapiede esposto con una potente idropulitrice. Poi è stata inserita la scritta.
Chissà quante desperate housewives americane (negli USA il découpage è un'attività adorata da molte casalinghe) avrebbero voluto prender parte al progetto...

via Ads of the world

di nyky 15:00:55
Categorie: brand-new, not4biz,
Permalink Lascia un commento

Bird-shit ads anche in Italia

Tim Nudd fa notare su adfreak.com che gli escrementi di uccello sono di moda: l’agenzia ddb di Toronto li ha proposti al Museo dell’Ontario, per mostrare con ironia cosa accadrebbe oggi se esistessero i dinosauri volanti; l’agenzia Crush, li ha usati per realizzare adesivi di promozione dell’autolavaggio Hosanna QMI di Singapore. E in Italia non siamo da meno con lo spot della Citroen C2, ideato da Euro Rscg Milano, in cui il deejay Linus, grazie alle potenti casse dell’auto, restituisce al mittente gli escrementi.

per i particolari sullo spot della Citroen C2: tvblog.it

di meghi 12:20:27
Categorie: tendenze,
Permalink Lascia un commento

Un "Arbre Magique" da città

Honda Civic è come un Arbre Magique da città.
Ecco il concetto che i creativi hanno voluto sintetizzare ideando questa campagna di guerrilla marketing.
A Londra sono stati installati questi fittizi deodoranti "Magic Car" per trasmettere il messaggio che il motore ibrido della nuova Honda Civic inquina meno ed aiuta, quindi, a rendere migliore l'aria della city inglese.

via Creative Criminal

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

01.05.06

Live long enough...

E' il secondo anno consecutivo che l'agenzia TBWA di Parigi offre la sua personale interpretazione della lotta contro la diffusione dell'AIDS. Nel 2005 ci avevano impressionato con questo primo lavoro. Adesso, ci riprovano con quest'altro film animato che, a differenza del primo, coinvolge la sfera gay. Non fatevi influenzare dai pregiudizi e godetevi anche questo, che per ironia e qualità è senz'altro all'altezza del n.1.

via Boardsmag

di nyky 16:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, not4biz,
Permalink Lascia un commento

L'appetito vien mangiando


Una creazione di Leo Burnett per Heinz. Lo slogan recita: "Keep feeding the growth"

via adverbox

di meghi 13:45:56
Categorie: 4dummies, no comment,
Permalink Lascia un commento

Sprite3G

Volete un'idea di come internet e la banda larga abbiano ampliato i confini della comunicazione pubblicitaria?
Allora date un'occhiata al sito interattivo creato per il lancio sul mercato belga di Sprite3G, la nuova bevanda energetica del gruppo Coca Cola.
Anni fa cose del genere sarebbero state impossibili.

via AdHunt

P.S. Per chi se lo stesse chiedendo: per ora non è prevista la commercializzazione di Sprite3G in Italia.

di nyky 11:00:30
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

The Da Vinci case study

manifesto del filmIl motto “bene o male, purchè se parli” non ha mai avuto un’applicazione migliore come nel caso del bestseller The Da Vinci Code di Dan Brown.
Uscito nel 2003, è stato tradotto in 44 lingue, ha venduto oltre 56 milioni di copie, e ne sono state create versioni illustrate, tascabili e web (da scaricare in pdf).
Da questo successo ne sono derivate occasioni commerciali dalle proporzioni incalcolabili, tra cui:

=> Continua!

di meghi 09:16:30
Categorie: 4dummies, quanto mi costi,
Permalink Lascia un commento

:: Pagina Successiva >>

Pubblicità, marketing, eventi: tutti martelli pneumatici che ci perforano il cervello. Okay, qui ci vuole Spotanatomy, il rimedio giusto contro la melassa comunicativa. Ironia in dosi massicce, indiscrezioni pepate, vetriolo per i recidivi, anticipazioni gustose. Non ha controindicazioni e può essere preso più volte al giorno.
Diventa un delatore!
Segnala la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida. Non vincerai nulla, per il momento, ma potrai avere una bella soddisfazione.
Scrivici!
I blogger editor
Magda Paolillo

Co-Editor
Gabriele Paolillo

Blogger
meghi
nyky
undermac
yoriah

designed by:
Borderzero

system by:
B2Evolution

publisher:
Luca Ajroldi
Sitemap