Archivi per: Gennaio 2006

31.01.06

Strategie: come farsi pubblicità senza fare pubblicità

trader joe'sHo come l'impressione che il noto (in America) servizio di ristorazione a domicilio Trader Joe's abbia trovato un nuovo ed economico modo di farsi pubblicità. Come? Semplicemente non facendola!
Con l'occasione dell'apertura di una nuova sede a Manhattan, infatti, Trader Joe's ha deciso di non organizzare una campagna pubblicitaria in grande stile, limitandosi all'invio di volantini nei quartieri limitrofi alla nuova sede. Di contro, l'altro grosso fornitore americano, FreshDirect, preoccupato della possibile concorrenza ha iniziato una campagna tradizionale in grande stile. A questo punto la domanda nasce spontanea: la casalinga di Union Square, bombardata di pubblicità del servizio offerto FreshDirect, ma che attaccato al frigo (classica bacheca per i promemoria) avrà il volantino di Trade Joe's, al momento di fare chi chiamerà?
E comunque la scelta strategica di non fare pubblicità ha già portato a Trader Joe's un lungo articolo sul New York Times di oggi.

di meghi 13:18:29
Categorie: 4dummies, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Usa iTunes e ti dirò chi sei

iTunesLa nota azienda di comunicazione e marketing Nielsen NetRatings ha analizzato il comportamento web dei 20.7 milioni di utenti iTunes ricavandone preziosi dati che certamente non cederà a basso costo.
Il campione analizzato rappresenta il 14% popolazione internet, prevalentemente giovane (13 – 17 anni) e per il 53% maschile.
Dall’analisi sono emerse tendenze inaspettate e preferenze per determinate marche, pubblicità e siti web.
Occhio!, il Grande Fratello non è solo quello della Marcuzzi!

di meghi 13:06:14
Categorie: achtung!, tendenze, quanto mi costi,
Permalink Lascia un commento

30.01.06

Guarda dietro l'etichetta

look behind

Vi siete mai chiesti cosa c'è dietro l'etichetta? Se avete pensato allo shopping etico siete dei geni della comunicazione! ‘Look behind the label’ E' questo, infatti, il nuovo claim della campagna pubblicitaria della Marks & Spencer, una delle principali catene retail europe. L'annuncio è stato dato oggi da Stuart Rose, Ceo della Marks & Spencer nel comunicato stampa che, con dovizia di particolari spiega i passi che hanno portato alla scelta della nuova campagna pubblicitaria e le diverse declinazioni della stessa che ritroveremo negli oltre 600 negozi, tradizionali e online, della catena.

di meghi 12:52:36
Categorie: 4dummies, brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Ironia politica da bassofondo

A prescindere dagli orientamenti politici, ho sempre trovato le campagne politiche di Forza Italia ficcanti e spiritose. L'ultimo cartellone geniale è quello che a proposito della sinistra e dei suoi commenti all'operato del governo conclude con il sottilissimo doppio senso: "lasciamola perdere". Favoloso!
Ma trovo che ci sia stata una caduta di stile nella pagina di www.forzaitalia.it</a> in cui viene riproposta, con una ironia degna del peggior Bagaglino, la "Campagna immateriale di comunicazione" della Sinistra, a partire da una tristissima rivisitazione del logo.
Sono proprio inevitabili queste trovate infantili e qualunquiste?

di meghi 12:18:22
Categorie: tendenze, no comment,
Permalink Lascia un commento

29.01.06

La schiuma da barba si mette a nudo

proraso La divertente rubrica Spotbuster, di Comunitazione.it, pubblica un simpatico "processo" allo spot televisivo della Proraso. La pietra dello scandalo è rappresentata dall'uomo nudo sulla porta di casa a prima mattina che aspetta la consegna, non del giornale, ma della schiuma da barba. L'accusa sostiene che non c'è alcuna convergenza tra il messaggio pubblicitario e il prodotto. La difesa ribatte co la tesi della notorietà del prodotto e della inutilità di esaltarne le caratteristiche. Oggetto del messaggio, invece, deve essere il divertimento del pubblico che memorizza la marca.

E io mi permetto di suggerire un altro punto a favore della campagna: le mogli e le mamme, che vanno a fare la spesa, e che ne capiscono di schiuma da barba? Per loro una vale l'altra, ma scommetto che nell'imbarazzo della scelta dello scaffale affollato sceglieranno la Proraso.

di meghi 12:29:38
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink Lascia un commento

28.01.06

Vero o falso? Il caso PUMA torna sotto i riflettori

puma smallVi ricordate il caso Puma, quello che ha intasato le nostre caselle di posta elettronica con le foto sessualmente allusive che pubblicizzavano i prodotti Puma? Per tutto il 2003 si è sospettato un caso di marketing virale, anche se la Puma ha negato sempre. Gli avvocati della nota casa produttrice di articoli sportivi avevano addirittura inviato lettere di diffida a chi aveva pubblicato le foto incriminate, contribuendo ad aumentare quel sospetto di volontarietà attorno a tutta la faccenda. Bene, dopo solo tre anni, sul blog di Peter Kim, l'International Marketing Manager della PUMA, finalmente tutta la verità sul caso...e ancora se ne parla! Ma non è che forse forse alla PUMA tutto questo fa gioco?

di meghi 12:45:56
Categorie: 4dummies, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

27.01.06

Honda Civic in coro

coro hondaLa Honda ha fatto centro con la nuova campagna pubblicitaria della Civic. Il delizioso spot ha alzato un "coro" di consensi, a cui si è aggiunto anche il successo del sito web. Dopo gli oltre 800mila contatti dell'ultima settimana, infatti, il webmaster è stato costretto a spostare il sito su un server diverso da quello degli altri prodotti Honda per evitare il crash. Ma come mai tutto questo interesse per la nuova auto? Sarà solo interesse per lo spot di cui si parla tanto sul web da oltre una settimana? Sono anch'io curiosa...di sapere come vanno le vendite e soprattutto se, tra un paio di mesi, qualcuno sarà in grado di ricordarsi la marca pubblicizzata dal coro.

via welcome to optimism

di meghi 12:12:28
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

26.01.06

La guerra dell'e-mail marketing ai minori

child computer E' giusto inviare e-mail che pubblicizzano temi particolari (come alcool, sigarette, gioco d'azzardo e pornografia) ad indirizzi registrati a nome di minorenni? Secondo l'American Advertising Federation, l'American Association of Advertising Agencies, l'Association of National Advertisers, Inc., l'Email Service Provider Coalition, l'Electronic Frontier Foundation e il Center for Democracy & Technology è giusto. Ed è per questo che hanno intrapreso una battaglia legale per l'abrogazione del Child Protection Registry Act, in vigore da sei mesi nello Utah. Questa legge, che vieta lo spamming indiscriminato ai teenagers, viola, secondo le sei organizzazioni pubblicitarie, il principio del libero commercio. La tesi è rafforzata dalla considerazione che, per l'attuazione della legge, è stato costruito un database delle e-mail di minorenni che, se cadesse nelle mani sbagliate, potrebbe rivelarsi un'arma a doppio taglio.
Voi da che parte state?

Per saperne di più: Mediapost

di meghi 12:01:46
Categorie: achtung!, tendenze,
Permalink Lascia un commento

25.01.06

Ing Direct raggiunge 15 milioni di clienti

adv ING DIRECTL'argomento va battuto finchè caldo, e quello della trasparenza bancaria è di gran moda nei salotti televisivi. Perchè non approfittarne per proporre prodotti finanziari alternativi in una tavola rotonda a Milano moderata da Enrico Mentana (che di certo non ha investito in bond argentini)?

La Campagna 2006 di Ing Direct calca la mano sul malcontento generale e pubblicizza per radio un mutuo per l'acquisto della prima casa al 3,19% ... variabile ... su 20 anni!

di meghi 11:13:38
Categorie: achtung!, tendenze,
Permalink Lascia un commento

01.01.06

Feed RSS e ATOM

Informazioni in tempo reale:
Spotanatomy da oggi offre i suoi contenuti con il sistema Rss (Really Simple Syndication), un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale. Grazie ai feed Rss, è possibile ricevere sul proprio computer aggiornamenti su gli ultimi post pubblicati dal sito.

Per accedere ai contenuti Rss con pochi semplici passi è sufficiente una connessione internet e un apposito programma chiamato "aggregatore". In rete se ne trovano moltissimi da scaricare sul proprio pc o da usare attraverso il web. Alcuni aggregatori si integrano perfettamente con i principali browser e con i più usati programmi di posta elettronica.

Spotanatomy distribuisce tramite Rss il titolo, il sommario e l'indirizzo di tutti gli articoli pubblicati. I feed Rss sono dunque il metodo ideale per conoscere le ultime notizie anche mentre si lavora su altri documenti o si visitano altri siti.

Per usare i feed, cliccare col tasto destro del mouse sul pulsante RSS, scegliere "copia collegamento" e incollare il link nel proprio aggregatore preferito:

fedd rss
atom

di admin 11:37:29
Categorie: no comment,
Permalink

:: Pagina Successiva >>

Pubblicità marketing, eventi: tutti martelli pneumatici che ci perforano il cervello. Okay, qui ci vuole Spotanatomy, il rimedio giusto contro la melassa comunicativa. Ironia in dosi massicce, indiscrezioni pepate, vetriolo per i recidivi, anticipazioni gustose. Non ha controindicazioni e può essere preso più volte al giorno.
Diventa un delatore!
Segnala la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida. Non vincerai nulla, per il momento, ma potrai avere una bella soddisfazione.
Scrivici!
I blogger editor
Magda Paolillo

Co-Editor
Gabriele Paolillo

Blogger
meghi
nyky
undermac
yoriah

designed by:
Borderzero

system by:
B2Evolution

publisher:
Luca Ajroldi
Sitemap