Archivi per: 2006

31.12.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, tendenze,
Permalink 3 commenti

30.12.06

Gli eccessi di Lego


Trovo questo soggetto della campagna Lego, piuttosto di cattivo gusto. Come pure gli altri due presentati (qui e qui).

Va bene essere impattanti, distinguersi, spiccare.
Ma certe cose vanno prese sul serio, senza perdere il rispetto per chi ha vissuto in prima persona tali esperienze.

via Creative Criminal

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 3 commenti

Piccoli ritocchi per grandi immagini


L'immagine che vedete, insieme ad altre due (qui e qui) fanno parte della campagna pubblicitaria di uno studio di ritocco fotografico di Stoccolma.
Difficoltà a comprenderla?
Ingrandite l'immagine...

via Tweny Four

di nyky 15:00:00
Categorie: 4dummies, forse forse,
Permalink 1 commento

Il candore di Colgate


Campagna Colgate.
La bodycopy recita più o meno: Contro la perdita di candore dei denti.
Altri due soggetti qui e qui
Mah!
Commenti?

via Twenty Four

di nyky 11:00:00
Categorie: 4dummies, forse forse,
Permalink 2 commenti

I'm in advertising

di meghi 09:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

29.12.06

Maliziosa creatività

C'era una volta...una pubblicità carina del Glassex.

Qualcuno la vide, e decise che poteva essere una buona idea per un altro prodotto.

via Ad Mashup

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink 1 commento

I migliori e peggiori d'oltreoceano (Parte III)

nullUltimo appuntamento con le migliori e peggiori campagne pubblicitarie statunitensi per il WSJ.
Un caso diventato piuttosto famoso negli states è stato quello dello spot per il prodotto "Head on", un analgesico contro il mal di testa da applicare direttamente sulla fronte.
Lo spot è stato considerato particolarmente fastidioso dal pubblico, dal momento che associava alle immagini una sola frase: "Head On! Apply directly to the forehead!", ripetuta ben tre volte di seguito.

Se è vero il detto "Bene o male, purché se ne parli" allora l'azienda produttrice ha centrato il bersaglio, dal momento che su You Tube si possono trovare parecchie parodie del commercial.

Le altre Ads, oggetto di analisi da parte del Wall Street Journal potete trovarle qui.

Thanks to Massimiliano

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Quando il frigo ingrassa

Ecco una campagna sociale Belga, relativa al risparmio energetico, davvero interessante.

La bodycopy recita: "Pensa a quanto consuma, prima di comprarlo"

La creatività è della sede di Bruxelles di Leo Burnett.

Gli altri 2 soggetti qui e qui

via AD Hunt

di nyky 11:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Gioca a bowling con il lavoro del tuo dentista

Qualche lettore del blog di Ernie Schenck sostiene che questa campagna non sia mai stata realizzata in loco, ma che si tratti di un semplice fotomontaggio ... forse è vero, ma l'idea è molto carina e non credo che sia nemmeno di difficile realizzazione ... però giocare a bowling e pensare al dentista ... non credo che sarebbe un affare conveniente per il gestore del locale!

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!, brand-new,
Permalink Lascia un commento

28.12.06

Le foto col trucco

In Germania, durante la Games Convention ,sono state distribuite le macchinette fotografiche che vedete nell'immagine.
Lo scopo era quello di promuovere il videogame Forbidden Siren 2.
Come?
Sulle foto, una volta sviluppate, apparivano immagini di fantasmi e personaggi spaventosi accanto ai soggetti reali, mentre l'ultima foto era un packshot che rivelava il soggetto della campagna.

Una bell'idea, a patto che le hostess abbiano allertato gli utilizzatori della macchinetta. Va bene la sorpresa, ma vedersi tutte le foto rovinate da brutte facce... non so se mi spiego.

via AD Hunt

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, forse forse,
Permalink 1 commento

I migliori e peggiori d'oltreoceano (Parte II)

Riprendiamo il discorso, per segnalarvi la presenza, tra le migliori campagne del 2006 secondo il WSJ, di un caso di cui vi avevamo già parlato, vale a dire quello di Philips Bodygroom. A questo si affianca lo spot creato per la compagnia telefonica Sprint Nextel. L'unica in grado di proporre ai propri utenti, cellulari muniti di "Crime deterrent".
Lo spot, inizialmente pianificato al Super Bowl, ha avuto un enorme successo negli States.

Vai a capire questi americani...

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Coke virals

Ecco un altro paio di viral, stavolta di gusto molto dubbio, relativi all campagna The coke side of life.
Here & here.

di nyky 11:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Dona un sorriso, risparmia i nervi


Questa campagna olandese di raccolta fondi da parte di Orange babies per i bambini dell'Africa infetti da HIV è assolutamente geniale!
Inserendo una moneta nel box si smette di far piangere il bambino nel video, e gli si "dona il sorriso".
Doppio impulso quindi alla donazione: beneficenza e auto protezione da un attacco isterico!
Il genio creatore è Ogilvy.

via Houtlust

di meghi 09:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

27.12.06

Tide


10 euro (si fa per dire) a chi mi spiega quest'ad!
L'agenzia è la Saatchi & Saatchi di NY
via Advertising/Design Goodness

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse, scomunicanti,
Permalink 6 commenti

I molti Coke sides of life


Vi abbiamo parlato parecchie volte della nuova scelta di comunicazione di Coca Cola; vale a dire l'ideazione di un posizionamento univoco a livello mondiale: "The coke side of life", partendo dal quale le varie sedi nazionali del colosso beverage, possono strutturare la propria campagna di comunicazione.
Ad aprile abbiamo visto l'adattamento inglese e ad agosto quello francese.
Adesso registriamo anche la declinazione olandese, a mezzo stampa, del medesimo posizionamento.
Si tratta dei 3 soggetti che vedete in alto, curati da Wieden+Kennedy di Amsterdam, la stessa che ha lavorato al filmato visto qui in Italia ed a questo viral di cui vi avevamo già parlato.

Trovo molto interessante osservare come le idee, originate dal medesimo concetto, possano essere tanto differenti a seconda dei paesi.
A breve qualche altro viral della campagna.

via I believe in Adv

di nyky 15:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

I migliori e peggiori d'oltreoceano

Qualche giorno fa vi abbiamo parato di quella che, a nostro parere, era una delle peggiori campagne italiane del 2006; suscitando pareri discordanti tra i nosri lettori.
Adesso Massimiliano ci informa del fatto che, oltreoceano, anche il Wall Street Journal, ha dedicato spazio alle migliori e peggiori campagne statunitensi del 2006.
Uno dei primi posti spetta, secodo la rivista americana, al sito Careerbuilder.com, che ha previsto un effcace sistema di viral marketing sul web. Grazie ad un interfaccia, e' possibile costruire una video email, che vede come protagonista un simpatico scimpanze' personalizzabile.
A distanza di 11 mesi sono piu' di 80 milioni le video e-mail inviate. Ed il successo non si arresta.

A breve gli altri "Buoni" e "Cattivi" della pubblicita' americana.

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Il ritorno della Bird-shit ad

E' passato un po' di tempo da quando abbiamo parlato di Bird-shit ads. Riprendiamo oggi il tema mostrandovene una nuova applicazione: un'azione di guerrilla finalizzata alla promozione dei parcheggi coperti.
Sicuramente pertinente!

Qui c'è anche la versione neve.

via adverbox.com

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

26.12.06

Adidas +10

Nel caso non vi fossero bastate le campagne fatte di immagini nelle immagini, ve ne mostriamo un'altra dalla declinazione simile.
Il primo soggetto è in alto, gli altri qui, qui e qui.

via Ads of the world

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink 2 commenti

Nivea skin care


Pelle sensibile??

L'agenzia è la Draft FCB tedesca.

Via I believe in adv

di nyky 15:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

Mandarina Duck

Serviranno campagne pubblicitarie come questa o questa, per raggranellare qualche spicciolo ed evitare gli aumenti dei biglietti da parte di trenitalia?
Non contateci.

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

Salva-soggiorno di Mc Donald's

Abbiamo spesso criticato negativamente le campagne pubblicitarie di Mc Donald's: promozioni, nuove strategie, dimenticanze, nuove aperture e tante altre iniziative sono state oggetto di riflessioni su Spotanatomy.

Per questa idea, invece, non possiamo che annuire.
L'idea è dell'agenzia cilena TBWA\Frederick.

via adverblog.com

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

25.12.06

SpotAuguri da SpotAnatomy


meghi e nyky

di meghi 09:00:00
Categorie: tendenze,
Permalink 1 commento

24.12.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, tendenze,
Permalink Lascia un commento

23.12.06

La morte in linea

Ogni anno, 40 persone muoiono utilizzando il cellulare mentre guidano.

L'agenzia è la Ogilvy di Amsterdam.
La creatività è...very cute, direbbero gli inglesi.

via Advertising/Design Goodness

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink 1 commento

Meglio cambiare Modi(ca) per comunicare


Il timbro di voce caldo e deciso di Maurizio Modica è ben noto alla tv e alla radio.

Bravo attore e ottimo doppiatore ha solo una pecca: non ha la più pallida idea di cosa voglia dire farsi pubblicità!
Mentre il suo sito web è delizioso, questo manifesto pubblicitario è terribile!

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, forse forse,
Permalink 1 commento

Gli auguri di Rup


Rup ci ha fatto gli auguri... a modo suo.
Grazie Rup!

di nyky 11:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink 1 commento

"Fammi il piacere!"


Questo poster, che a me personalmente trasmette allegria e serenità, fa parte della collezione presentata alla mostra StopAids di Torino.
Si tratta di una campagna austriaca per la lotta all'Aids portata avanti nel 1995.
In basso una grande scritta recita: Fammi il piacere!

Con questa immagine la nostra piccola rassegna si conclude, ma la mostra continua fino al 31 gennaio 2007. Non perdetela!

di meghi 09:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

22.12.06

Hard Rock cafè Oslo


L'idea non è del tutto nuova, ma continua ad essere piuttosto forte.
Si tratta di una campagna di DDB per l'Hard Rock Cafè di Oslo.

via Advertising/Design Goodness

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

I tuoi piedi come vasi cinesi

Avete presente le protezioni per il trasporto degli oggetti fragili? Di solito si usano quelle carte con le bolle irresistibili (le devi per forza schiacciare) o quei "cipster" di polistirolo.
Secondo l'agenzia creativa francese Young & Rubicam c'è un modo più efficiente: le scarpe da tennis!
Un'idea davvero carina per mettere in risalto la caratteristica antishock delle scarpe Artengo.

via adsoftheworld.com

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Avete visto i miei capezzoli?

Bubble in inglese significa bolla, ma anche fumetto.
Thebubbleproject.com si pone come obiettivo, a dire il vero già da un po' di tempo, quello di contrastare il proliferare dei cartelloni e delle affissioni pubblicitarie che invadono le metropoli, proponendo ai cittadini di esprimere commenti, giudicare e fare il verso ai personaggi della pubblicità.

Come?
Piazzando sui poster dei fumetti vuoti, e completandoli con frasi e commenti di ogni genere.
Il sito fornisce sia i materiali, sia le istruzioni su come agire (fino ai suggerimenti sulla colla da utilizzare).

Quando si è vittime di un attacco mediatico - recita il sito - The bubble project è il contrattacco. I fumetti sono le munizioni.

Il sito ha anche una gallery divisa in sezioni. In alto a destra la prima immagine a tema "Sex & Drugs".

Se ci sono pubblicità che odiate o delle quali volete dire qualcosa al di fuori di Spotanatomy, adesso sapete come fare!

Thanks to Francesca

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, tendenze,
Permalink 2 commenti

Costi e ricosti sanremesi

Mancano quasi tre mesi alla 57ma edizione della kermesse canora più famosa d’Italia. Dopo il flop della conduzione di Giorgio Panariello nell’ultima edizione (-33% di ascolti in media rispetto al 2005), gli sponsor sembrano essere più cauti. La Unilever con il prodotto Maya Pro.active non sarà presente nell’edizione 2007 e Fiat è ancora in forse.
Per cercare di tamponare la situazione e risollevare le sorti della prossima edizione, si tornerà alla conduzione di Pippo Baudo, affiancato da Michelle Hunziker e rimarrà invariato il listino per le sponsorizzazioni, incrementato già nel 2006 tra l’1 e il 2% rispetto al 2005.
Volete avere un’idea dei costi?
Vi accontentiamo subito: il palinsesto pubblicitario sarà composto da sei break: 30” dei primi quattro intervalli costano tra i 75 e i 190 mila euro; scendono a 33 mila euro nel break tra la fine della gara canora e il TgUno di mezzanotte (ad eccezione della finale per la quale il costo è di 80 mila euro); infine, 30” all’interno del “Dopofestival” hanno un costo medio di 18 mila euro. Hanno per ora confermato la propria presenza Wind, Msc Crociere e Beghelli.
Ma che fine faranno tutti questi soldi? ... io qualche idea ce l'ho ...

di meghi 09:00:00
Categorie: quanto mi costi, coming soon,
Permalink Lascia un commento

21.12.06

I numeri di Natale

Per chi non avesse ancora avuto modo di vederlo, ecco a voi lo spot natalizio di Lottomatica. Ancora una volta Lello Arena è protagonista del format ideato da Armando Testa.
La creatività è di Vincenzo Vigo e Raffaele Balducci, la regia di Marcello Cesena per la cdp Little Bull.
Sarà che sono napoletano, ma a me questi spot piacciono un sacco!

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Twix per due

Non trovate anche voi simpatica, svelta e in target questa card di Twix?
Realizzata dall'agenzia TBWA la comunicazione in cartolina Promocard prevede due soggetti (l'altro è questo) sviluppati sul concept "per due", per lanciare la nuova ricetta dello snack "due volte buono".
Sarà il clima festivo ... sarà che a Natale siamo tutti più buoni ... queste cartoline mi fanno sorridere e le trovo meno forzatamente giovanili di quelle dell'anno scorso (che potete rivedere qui e qui).
O no?

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Le nuove frontiere dell'advertising

Avete mai sentito parlare di Promoserial o Promofiction?
Si tratta di spot perfettamente integrati all'interno di un serial televisivo o di una fiction. Le tecniche utilizzate per il girato ricalcano, infatti, lo stile delle trasmissioni in cui sono inseriti; vengono inoltre utilizzate le stesse voci dei protagonisti della serie (o dei suoi doppiatori se il serial è straniero), ed in casi estremi si può arrivare ad ingaggiare gli stessi attori.
Da noi, l'unico esperimento di questo tipo è stato fatto su Italia 1 per Vodafone, durante la trasmissione del serial CSI, qualche mese fa (Qualcuno di voi, tra l'altro, ci chiese delucidazioni in merito, il giorno dopo la messa on air).
In ogni caso, se ve lo siete perso, eccolo qui!

Possiamo anticiparvi fin d'ora che per il prossimo anno l'esperimento verrà ripetuto, anche se, per obblighi di riservatezza, non possiamo ancora fornirvi dettagli in merito ai serial ed ai brand coinvolti.

Questa tecnica assicura uno GRP molto elevato, dal momento che il pubblico non distingue immediatamente dove finisce il serial e dove comincia lo spot, rimanendo concentrato sulla trasmissione.

Se da un lato, la sensazione è che si tenti di "ingannare" lo spettatore, dall'altro ci sono due fattori da considerare:
1) Durante lo spot appare il consueto super: "messaggio pubblicitario"
2) Se ben fatti, questi spot diventano molto più interessanti e piacevoli da guardare.

Voi che ne pensate?

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, tendenze, forse forse, coming soon,
Permalink 1 commento

Giuseppe ha fatto goal!


Forse qualcuno troverà questa pubblicità un tantino blasfema ... a me ha fatto sorridere!

Su gazzetta.it potete vedere l'intero presepe, con tanto di schede anagrafiche dei pastori.

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!, brand-new,
Permalink Lascia un commento

20.12.06

Chi ha investito Babbo Natale?


Scontatamente oggetto della maggior parte delle campagne pubblicitarie di questo periodo, al nonnino più famoso del mondo ne capitano proprio di tutti i colori!
Questa volta l'agenzia creativa 1861 United ha deciso di investirlo con un'auto, definendo l'omicidio una "scocciatura invernale" (il claim del manifesto recita “Elimina tutte le scocciature dell’inverno”). Una pagina pubblicitaria divertente(?), dissacrante(?), macabra(?) per pubblicizzare il “Winter Check-Up” dell'Alfa Romeo.
Il contratto della 1861 United con Alfa Romeo terminerà con l'anno solare (l'anno prossimo sarà la Young&Rubicam a curare la creatività della casa automobilistica): la fine del contratto avrà influito sulla scelta di questa pagina pubblicitaria?

Per la cronaca, la direzione creativa è di Rozzi e Battaglia, l'art è Vincenzo Gasbarro (anche fotografo) e il copy è Vincenzo Celli.

di meghi 18:00:00
Categorie: achtung!, brand-new,
Permalink 7 commenti

Cattiva pubblicità in "Vista"


E' appena stato lanciato il nuovo Windows Vista e già cominciano a circolare le prime comparison tra il nuovo sistema operativo di Bill Gates e l'OS di Apple.
In particolare, questa video news del New York Times, mette in luce alcune "sospette" somiglianze tra le interfaccia grafiche dei due sistemi operativi.

Per ora Vista è disponibile solo per le aziende; purtroppo però, la cattiva pubblicità è visibile a tutti!

thanks to Maurizio

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 1 commento

Due chiacchiere con... Rossella Ferrara, MTN


Ricordate l'ass-vertising e il kiss-vertising?
Incuriositi dall'azienda salernitana che ha "partorito" queste idee di comunicazione, abbiamo scambiato due chiacchiere con Rossella Ferrara, creative strategist e responsabile blog di MTN.

Cominciamo:

Spotanatomy: Com´è il settore della comunicazione al sud Italia?

Rossella Ferrara: Particolarmente difficile. Non vuol essere retorica, ma ci sono reali ostacoli dovuti soprattutto alla mancanza di una “cultura della comunicazione” da parte delle aziende.

...continua a leggere l'intervista su blognews24.it

di meghi 11:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink 2 commenti

Le palle di Dentsu

Carina l'idea scelta da Dentsu Italia per i regali di natale ai propri clienti.
Una pendrive da 1gb, con all'interno lo stesso giochino natalizio che trovate sul sito dell'agenzia, chiusa in un palloncino trasparente.
Il messaggio allegato, potete leggerlo ingrandendo l'immagine.

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

19.12.06

I taste you

Davvero fine e di guon gusto questa campagna veicolata da IGP Decaux sugli autobus romani!
L'azienda in questione, Gotto d'oro, è una azienda vinicola dei castelli romani.
Purtroppo non conosciamo l'agenzia creativa.
Oddio, "creativa" è una parola grossa...

di nyky 18:00:00
Categorie: forse forse, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

Guerrilla a colpi di tombini anche a Roma


La moda del tombino sbarca anche a Roma.
Questo è uno degli ingressi ideati dalla Saatchi Roma per la mostra di ritrovamenti archeologici "Memorie dal Sottosuolo".
Un'idea di "guerrilla" originale che avrà di sicuro piacevolmente sorpreso il Ministero per i Beni Culturali di Roma.
Ci vuole astuzia e intelligenza anche per utilizzare idee già viste e straviste. Bravi!

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new, tendenze, masterpiece,
Permalink Lascia un commento

Per la bruttezza autentica

Ricordate la declinazione canadese della campagna "Per la bellezza autentica" di Dove?

Beh, quella che potete vedere cliccando sull'immagine ne è la parodia.

Geniale almeno quanto la campagna originale, se non di più. In particolare i packshot finali che fanno il verso a quelli originali.

Via Download Blog

Thanks to Maurizio

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse,
Permalink 2 commenti

Il gioco dell'oca contro Chirac

Chi mai si opporrebbe ad un gioco ingenuo e storico come "il gioco dell'oca"? E chi mai potrebbe usarlo come strumento di contestazione politica?
I francesi.
E infatti, nella patria della baguette e della ghigliottina, è in stato lanciato il “Jacques pote”, gioco attraverso il quale si contesta il presidente della Repubblica. Si tratta di una rivisitazione del celebre gioco da tavolo, in cui, questa volta, l'obiettivo è la conquista dell’Eliseo attraverso quaranta “stazioni” piene di allusioni ai gravi affari giudiziari che vedono coinvolto proprio l'attuale presidente francese.
E in Italia? Qualcuno avrebbe mai il coraggio di esporsi con un Berluscopoli o un Trivial Prodit?

thanks to Roberto

via haisentito.it

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!, brand-new,
Permalink 4 commenti

18.12.06

Il paradiso su ebay.it per beneficenza

Sono rimaste poche ore per assicurarvi, su ebay.it, un pezzetto di paradiso ... Lavazza!
E' da venerdì, infatti, che la Lavazza è "scesa in terra" e ha messo in vendita gli oggetti più rappresentativi di oltre dieci anni di intensa attività pubblicitaria "celestiale".
Non si tratta, quindi, di vendita delle indulgenze, ma di beneficenza in favore dell'ADISCO (Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale). Sul sito di aste più famoso al mondo potete ancora tentare di aggiudicarvi le chiavi d’oro di San Pietro, una sedia dello spot del matrimonio, la panchina dello spot dei tifosi, o ... in questo caso il paradiso va a chi offre di più!

di meghi 18:05:03
Categorie: brand-new, not4biz,
Permalink Lascia un commento

Nikefootball

Roberto ci segnala la sezione del sito di Nikefootball, nel quale possono essere viste le creatività approntate per la campagna dedicata ai suoi 8 testimonial campioni del mondo.
Il sito è molto ben fatto e le pubblicità in stile anni 50 sono bellissime.

di nyky 15:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink 1 commento

Playstation contro l'obesità infantile


Si discute sempre più spesso dell'inattività dei giovani, e il conseguente aumento di peso, dovuta alla dedizione ai videogame. Una vera e propria malattia dei paesi più ricchi da combattere con campagne sociali dedicate.
Nasce così questo manifesto realizzato dall'agenzia creativa LG&F per Bold, l'associazione belga per pazienti obesi.
In basso a destra la scritta: "Invita i tuoi bambini a fare più sport"; dall'albero pende, chiaramente, una Playstation.
Ma attenzione, se alla campagna si uniscono anche Mc Donald's e Disney Channel, il risultato finale sarà simile ad un albero della cuccagna!

via adverblog.com

di meghi 11:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Adver-taxi-ing

Durante un trasferimento in taxi potreste essere attratti da uno schermo LCD, che appare dal suo alloggiamento nel tetto dell'auto o proietta immagini dai poggiatesta dei sedili anteriori.
Si tratta di una delle nuove strade battute dalle agenzie media, per comunicare con i clienti delle aziende.
L'iniziativa in Italia è gestita dalla società Tedoforo, che organizza la trasmissione dei programmi del network (denominato Mice TV) e cura la vendita degli spazi pubblicitari.

Dovunque ci sia spazio, c'è posto per un po' di pubblicità!

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

17.12.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, tendenze,
Permalink Lascia un commento

16.12.06

Il guerrilla gonfiato

Ricordate le pubblicita delle Big Babol?
Quando ancora erano in commericio soltanto le "Rosse" e le "Blu"?
Il gerrilla marketing ancora non esisteva, altrimenti quest'idea della JWT del Costa Rica sarebbe stata utilizzata immediatamente anche da noi.

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink 1 commento

"Buona Educazione": le buone maniere sul posto di lavoro

Torniamo a parlare della "Buona Educazione" di Carta Bianca, l'iniziativa di Promocard e ADCI. Questa volta il tema, proposto dall’agenzia creativa 1861 United, è “le buone maniere sul posto di lavoro”.
Tre i soggetti, realizzati con un collage di immagini e materiale più svariato, che riprendono un argomento di grande attualità: i contratti co.co.co per i giovani, il trattamento di fine rapporto e lo "sfruttamento" dei dipendenti.
Direzione creativa: Roberto Battaglia e Pino Rozzi; Art director: Alice Marrollo; Copywriter: Serena Toppeta; Fotografia: Tommaso Fiscaletti ... che siano precari e “sfruttati” anche loro?

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Fiato alle valvole

Per aumentare lo spazio nella propria auto, basta soffiarvi dentro.
Ammesso che abbiate polmoni sufficientemente allenati.
Nel caso non fosse così, l'agenzia Cayenne vi suggerisce di passare a Skoda Roomster. Questo è più o meno il concetto che sta dietro all'attività di guerrilla, messa in piedi dall'agenzia nei parcheggi del Motor Show di Bologna. I proprietari di auto vengono invitati a visitare il padiglione 16 dedicato al marchio Ceco.
In alternativa c'è il sito fatevispazio.it.

Bell'idea!

Fonte: Daily Media

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Campagna stampa belga pro radio advertising

Era aprile quando vi abbiamo parlato per la prima volta della pubblicità per promuovere l'advertising radio.
Oggi torniamo a parlarne, ma questa volta da New York ci spostiamo in Belgio dove VAR, società che gestisce la vendita di spazi pubblicitari in radio, ha affidato all'agenzia LG&F l'incarico di promuovere il servizio.
Questa, questa e questa sono le tre declinazioni proposte. Cambia il soggetto (il cui testo è intuibilmente un testo sciocco), ma il claim è sempre lo stesso: "Se la radio riesce a vendere questa roba, tu non hai bisogno di chiederti se può fare qualcosa per il tuo prodotto".

via coolz0r.com

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

15.12.06

Speriamo che sia femmina


Suggestiva l'animazione che appare all'apertura del sito Fiat.
Un'ecografia che mostra una 500 in fase di crescita uterina. Il claim: Parto tra 9 mesi, rimanda al lancio della nuova Fiat 500. Un'auto che la casa torinese avrebbe dovuto introdurre parecchi anni fa, seguendo quanto fatto da BMW per Mini.

Sul sito di Fiat 500 si scopre, inoltre, che tutte le partorienti che daranno alla luce il proprio pargolo nel giorno del lancio della vettura (15 settembre 2007), parteciperanno al concorso Baby Boom, grazie al quale potranno uscire dall'ospedale con una vettura nuova, oltre che con il bambino...

Ulteriori informazioni in merito alla vettura su Quanteruote.info

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink 2 commenti

Publicimage cambia il commento ma non il vizio

Cos'è Publicimage e da quale vizio sia affetta lo potete leggere comodamente sul nostro Blogs4biz.info.
Per conto mio voglio segnalare che, nel frattempo, il responsabile marketing dell'agenzia incriminata si è accorto anche di Spotanatomy e, invece di chiederci aiuto a pubblicizzare le sue iniziative, ha pensato bene di prendere l'ultimo post pubblicato e lasciarci un altro commento spam.
Meno prolisso di quello lasciato su blogs4biz.info, quest'ultimo "orrore" denota perlomeno che qualcuno in Publicimage ha improvvisamente (e miracolosamente) compreso la differenza tra un'e-mail alla redazione e un commento al post! Purtroppo però è l'unico miglioramento registrabile.
Per questo Spotanatomy non solo non cancella il commento-spam, ma anzi lo promuove a testimonial dell'agenzia Publicimage e della sua mirabile competenza in termini di Viral Marketing. I potenziali clienti sono avvertiti.

di meghi 16:27:20
Categorie: achtung!, 4dummies, tendenze,
Permalink 2 commenti

Auricchio: in arrivo un nuovo tormentone tv

un frame dello spot
Ormai è un must. Sembra che non si possa fare uno spot tv senza creare un “nuovo tormentone nazionale”.
Con il rinnovato claim “Quasi quasi mi faccio un Auricchio”, parte la nuova campagna pubblicitaria on-air, sulle reti Mediaset e su La7, dal 17 dicembre 2006 fino al 28 gennaio 2007.
Lo storico negoziante Arturo, protagonista delle precedenti campagne, lascia spazio a decine di facce, caratteri, personaggi che non sanno resistere alla tentazione del Provolone. I nuovi protagonisti saranno persone comuni, che si “raccontano” al grande pubblico, in numerosi episodi.
Qualche anticipazione? Questi alcuni dei soggetti: un ragazzo davanti un invitante piatto di spaghetti ha una voglia irrefrenabile di aggiungere sulla pasta gustose scaglie d’Auricchio; Babbo Natale viene sorpreso mentre addobba l’albero con le sfiziose Mezzelune; un ballerino è colto da un momento di golosità e si libera della sua compagna per soddisfare la voglia di Auricchio.

La direzione creativa della campagna è di In Testa, l’agenzia di comunicazione integrata del Gruppo Armando Testa e presieduta da Antonella Testa; la pianificazione è a cura di Media Italia, la C.d.P. è FlashPoint ed il service è Video Look di Torino.

UPDATE: Qui potete vedere uno dei soggetti della campagna.
Thanks to AD MIRABILIA

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink 2 commenti

La "supposta" praticità di Bisolvon

E' on air da più di 15 giorni la pubblicità di un farmaco antitosse, il Bisolvon.
La comunicazione scelta punta essenzialmente sulle doti di praticità del farmaco, disponibile in compresse invece che in sciroppo.
Lo spot trasmesso, per chi non lo avesse visto, mostra un autista di autobus che devia dal proprio percorso abituale per fermarsi di fronte a casa, costretto dalla necessità di procurarsi il proprio sciroppo per la tosse.
Così uno degli irritati passeggeri, gli suggerisce di affidarsi al prodotto della Boehringer Ingelhein, che essendo in compresse è sicuramente più comodo.
Facile no?

NO!

Dal momento che si tratta di compresse solubili.
Se date un occhio al foglietto illustrativo potete trovare le istruzioni per l'utilizzo: Le compresse devono essere sciolte in un bicchiere di acqua calda o fredda. La soluzione deve essere mescolata con un cucchiaio e bevuta immediatamente.

Insomma,
SCIROPPO: Un flaconcino da 250ml ed un cucchiaio.
COMPRESSE SOLUBILI: Una confezione di compresse, un cucchiaio, una bottiglietta d'acqua da almeno mezzo litro, un bicchiere.

Dove sta la praticità?
Forse avrebbero dovuto pubblicizzare le supposte, quelle si che sono pratiche davvero!

La geniale trovata pubblicitaria è della sede romana di Bates, dalla quale vorremmo sapere se è tutta opera loro, oppure se la linea di comunicazione è stata suggerita dall'azienda farmaceutica...

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, scomunicanti,
Permalink 8 commenti

Una foto contro l'Aids

Ancora una delle numerose immagini della mostra StopAids di Torino. Questa foto racconta la vita di un malato di Aids in Africa. Il testo recita:
Joseph Gabriel. Mwanza, Tanzania
Joseph è assistito dalla madre Dorika.
Sono malato da 10 anni. Quando il clima è caldo e asciutto, passo le mie giornate seduto fuori dalla mia casa. I miei amici passano e mi raccontano come vanno le loro vite. In questo momento la mia vita è ricca. La mia fede in Dio mi rende felice e ho l’amore e le attenzioni della mia famiglia.

[usa, actionaid - netWork photographers, 2006]

di meghi 09:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

14.12.06

Strategie comunicative di Alberto Castelvecchi

Alla manifestazione più libri più liberi di Roma, appena conclusa, ho incontrato Alberto Castelvecchi, editore dell’omonima casa. Presso il suo stand venivano distribuiti opuscoletti dalla forma e dal colore accattivante. L’ho preso e sfogliato pensando che fosse l’ennesimo depliant con le “novità del 2006” (quindi praticamente scaduto), che a tutti gli stand della manifestazione venivano elargiti (chiaramente per svuotare i magazzini). E invece, sono rimasta piacevolmente sorpresa: si trattava del primo capito del libro di prossima uscita “Il gioco dell’impiccato” da portare comodamente a casa e leggere con calma.
“Un’idea molto efficacie per creare un po’ di attesa” gli ho detto. Così l’editore si è lasciato sfuggire che la strategia di comunicazione comprende anche il web e un pre-print di tutto il libro da distribuire agli addetti ai lavori e ai critici, corredato di un DVD/intervista all’autrice spagnola, Imma Turbau, girato proprio nella sua patria.
Alla domanda “non ha paura che il pre-print finisca illegalmente sul web, come accade per le anteprime dei film?”, Alberto Castelvecchi mi ha risposto che, anzi, sarebbe stata tutta pubblicità.
Lui, che il mondo dei libri lo conosce bene, sa che la lettura è un piacere solo se associata alla carta e al profumo di tipografia!

di meghi 18:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink 1 commento

A qualcuno piace "Cardo"

Lo stupido gioco di parole del titolo, serve solo per attirare la vostra attenzione sull'ultima campagna del PETA.
Messa in piedi in Kazakistan, prevede due modelle vestite in bikini con le stampe di foglie di insalata. L'intento è quello di stimolare i kazachi ad interromprere il consumo di carne di cavallo.

Fonte "La Repubblica"

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

La famiglia Adams mangia Parmigiano?


Sono sempre più confusa...
Mi sembrava assodato che lo spot del Parmigiano Reggiano rappresentasse una svolta (positiva o negativa?) comunicativa incentrata sui pupazzetti e sul motivetto, rivisto e corretto, dei Ricchi e Poveri.
Poi mi sono imbattuta nella pubblicità stampa, che invece è rimasta tradizionale. "Due campagne parallele", ho pensato, "pupazzetti da un lato, tradizione dall'altro".
Infine, su segnalazione di Roberto, mi sono ritrovata in papapaparmigianoreggiano.com. Il sito permette di ascoltare, guardare e scaricare gadget del pa-pa-parmigiano, ma ad accogliermi c'è quella che ha tutta l'aria di essere Mano (ricordate la famiglia Adms?). Ma cosa c'entra sul web una mano che grattugia il parmigiano creando l'effetto neve sopra i video dei pupazzetti?!?!
Se ad ogni media è associato una comunicazione diversa, alla radio dovremo aspettarci la voce di Dart Fener che grida ad un pomodoro "che il Parmigiano sia con te" ...

di meghi 11:00:00
Categorie: 4dummies, scomunicanti,
Permalink 5 commenti

MISSING III parte

Ecco l'ultimo soggetto della campagna MISSING.

Questa volta possiamo darvi anche la fonte: Ads of the world

di nyky 09:00:00
Categorie: forse forse, not4biz,
Permalink Lascia un commento

13.12.06

In volo su 4 ruote

Ecco un'altra declinazione di bus-vertising.
Air India propone tariffe di volo ai prezzi del trasporto su ruota. Almeno questo è quanto dice attraverso il claim: Air travel at land travel fares.
Speriamo solo che non prendano a modello il trasporto su rotaia...

via Twenty four

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Novelli Bruce Lee

clicca per vedere il filmatoAi proprietari di palestre di arti marziali in cerca di un'idea pubblicitaria

Per promuovere il vostro corso di Kung Fu pagate un cappuccino a questi novelli Bruce Lee, fatevi cedere i diritti del filmato e apponetevi il logo della palestra.
Il successo è assicurato!

via Merlinox

di meghi 17:52:09
Categorie: 4dummies,
Permalink 3 commenti

Biglietto da visita usa e mangia

Era tanto che non parlavamo di biglietti da visita. Eccovi allora il biglietto da visita che ogni aspirante agente segreto sogna: con tanto di istruzioni stampate, il biglietto può essere appetitosamente consumato dopo l'uso!

Comodo per chi ha un certo languorino; utile per chi non ha un cestino a portata di mano; poco efficacie per chi vuole essere ricordato e contattato.

via cherryflava.com

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!, brand-new,
Permalink 5 commenti

Volvo C30: non leggere, guarda

Daria ci segnala con piacevole soprpresa questa pubblicità della Volvo C30.
"[...] per attirare l'attenzione serve un qualcosa che abbia un impatto immediato, come un'immagine ad effetto che non ha bisogno di molti commenti", ci scrive. "Inoltre quando noi ci guardiamo attorno o semplicemente sfogliamo un giornale [...] l'occhio dà una prevalenza maggiore alla parte visiva destra.
Ed è proprio così che l'altro giorno, sfogliando il quotidiano della mia provincia, mi sono accorta di questa pubblicità della nuova Volvo C30.
Fin da piccola, ogni volta che sentivo nominare Volvo, la mia mente immaginava quelle station wagon molto simili a carri funebri per via del loro posteriore verticale! (lo so il paragone non è bellissimo.. ma ditemi la verità: chi non l'ha mai pensato?) e appena ho visto questa strana macchina non ho potuto fare altro che stare a bocca aperta! Dopo molti secondi, credetemi che non me ne sono accorta subito, ho letto il claim "NON LEGGERE. GUARDA."
Che dire? più azzeccata si così?!"

di meghi 11:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink 3 commenti

MISSING II parte

Ecco a voi il secondo soggetto della campagna MISSING.
Nel primo e nel terzo caso, che vedrete domani, questi continuano ad essere piuttosto forti. In ogni caso la realizzazione è particolarmente efficace.

di nyky 09:00:00
Categorie: forse forse, not4biz,
Permalink Lascia un commento

12.12.06

Un visual per due


Un bel po' di tempo fa vi facemmo vedere la creatività qui sopra, approntata per i decespugliatori Bosch.
Attraverso Ad Mashup, qualcuno ha suggerito che lo stesso visual potrebbe essere utilizzato per Nike.
Effettivamente...date un'occhiata

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink 1 commento

Calendari 2007: la bionda, la mora e la bara

Chi pensa che vendere bare sia un vero mortorio si sbaglia di grosso!
Su cofanifunebri.com è possibile consultare la collezione di cofani, ma anche scaricare screensavers, comprare gadget e sfogliare il calendario 2007!
L'anno scorso c'era una bionda. Quest'anno, invece è la rivincita delle more.

Meraviglioso!

thanks to Rup

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

MISSING


SCOMPARSO
"Il nostro mestiere non è cambiare tale situazione."

Questa è pressappoco la traduzione dell'headline relativa al numero amico dell'associazione nazionale inglese persone scomparse.

La bodycopy recita:
Hai lasciato casa perchè sei gay? Non ci interessa.
Il nostro lavoro è far sapere alle persone che sei ancora vivo, non quello che fai. Se vuoi aiutarci chiama lo 0500 700 700

Finalmente qualcuno che lascia tranquilli i desaparecidos!

Via: non ve lo diciamo, dal momento che ci sono altri 2 soggetti della stessa campagna da farvi vedere domani e dopodomani...

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse, not4biz,
Permalink 1 commento

Sadomasochismo e feticismo in mostra contro l'aids


Continua la nostra rubrichetta che trae spunto dalla mostra StopAids (Torino, 2 dicembre 2006 - 31 gennaio 2007).
Questo che vedete qui accanto è l'ultimo (2006) manifesto dell'associazione gay e lesbiche norvegese per la salute. In alto a sinistra c'è scritto "SM [sadomasochismo] e sesso feticistico tra uomini" ... non essendo molto addentro alla "materia" non l'ho molto apprezzato, ma l'importante è che abbia colpito il target di riferimento...

di meghi 09:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

11.12.06

La fabbrica Balocco ricorda Birkenau?

un frame dello spotCome preannunciato, lo spot del "signor Balocco" è andato in onda. L'intenzione era quella di evocare una "atmosfera di magia" nel cuore degli spettatori, ma qualcosa è andato storto: una signora piemontese ha infatti creduto di riconoscere l'immagine di un lager nazista nella fabbrica di dolci che si vede a fine spot e, colta da comprensibile angoscia, ha scritto al signor Balocco in persona per chiedergli di rimediare.
Mettevi nei panni dell'industriale e ditemi: voi che avreste fatto?
Prima di rispondere, sappiate che Alberto Balocco non ci ha pensato due volte e ha chiamato personalmente la signora: una telefonata di scuse con tanto di promessa di modifica dello spot. Un gesto davvero notevole di tatto e, sopratutto, di customer care che giova non poco al brand Balocco. Bella mossa!

thanks to Roberto

via lastampa.it

di meghi 16:30:00
Categorie: achtung!,
Permalink 17 commenti

Josè e Pedro vincono l'Eurobest 2006

Se ricordate Josè e Pedro, i simpatici ragazzini spagnoli dello spot dell'Adidas, allora non credo che vi sorprenderà sapere che, per la campagna multimediale "+10" dell'Adidas, l'agenzia 180 Amsterdam ha vinto l’Eurobest 2006, il più prestigioso riconoscimento pubblicitario europeo fra spot tv e cinema, annunci stampa e affissioni.
Lanciata in occasione dei Mondiali di Calcio di Germania, la campagna ha sfruttato tutti i principali media articolandosi in manifesti, spot tv, video virali, sito web e stampa.

Curiosità sullo spot con Josè e Pedro (che rappresenta solo una parte della campagna "+10"):

di meghi 12:55:17
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

"Quattro" uova bell' 'e servite

Ancora Egg-vertising, per quest'idea davvero interessante di Wilkinson.
La promozione del proprio rasoio "Quattro", passa attraverso quest'operazione che prevede adesivi trasparenti, da attaccare su ogni uovo, ed un visual esplicativo all'interno del coperchio della confezione.

La spesa, è vero, la fanno ancora principalmente le donne, ma quale signora non conserverà il packaging per farlo vedere al proprio compagno?

L'agenzia è la JWT di Bruxelles.

via Ads of the world

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Come non scrivere un annuncio promozionale


Quello che vedete qui sopra è uno screenshot della pagina promozionale di Banca Mediolanum, per la promozione del conto Riflex.

Più che chiedersi cos'abbia che non vada, c'è da chiedersi cosa ci sia di corretto.
Un annuncio farcito di informazioni, che stanca il lettore solo a guardarlo; figuriamoci a leggerlo.
Alcuni elementi, come il cappello di babbo natale sulla carta di credito, che non saltano all'occhio diventando del tutto inutili.
La poltrona in basso a destra che sembra essere un omaggio per chi aderisce all'offerta.
Menu a tendina, asterischi, bold, corsivo, underlined, numeri di telefono e link.
Ennio Doris ci metterà pure la faccia, noi vorremmo capire chi ci ha messo la penna...

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, scomunicanti,
Permalink 7 commenti

10.12.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, scomunicanti,
Permalink 1 commento

09.12.06

Me lo tira per favore?

Ecco che fine ha fatto il pallone caduto sul balcone di un palazzo durante i mondiali.
E' finito a Bangkok su una BMW!

Thanks to Roberto

di nyky 18:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

Chi brinda in cartolina e chi offrendo(si) alla giuria


Quale periodo migliore delle feste per farsi un bicchierino in più con gli amici? E quale occasione migliore del Natale per regalare una bottiglia? Ecco che allora la pubblicità incalza e tornano le promocard di Absolut Vodka a cui si affiancano anche quelle di Jack Daniel's e di Veuve Clicquot.
Ma un'altra vodka si ripropone sul mercato, non attraverso promocard e, soprattutto, con uno "spirito" molto, e ribadisco molto, diverso.
Per gli altri soggetti della campagna Smirnoff, che non so se arriveranno mai in Italia, cliccate qui. Alcuni sono molto carini.

thanks to Roberto
fonti: Merlinox' Blog, haha.nu, redazione Spotanatomy

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink 2 commenti

Chi la fa...

Cosa succede se Telecom chiede l'intervento dello IAP in merito alla campagna "Vodafone Servizio Numero Fisso"?

Beh, ovviamente Vodafone fa un'istanza contro Telecom, per la sua campagna dedicata ai ragazzi della tribù TIM.

Così il giurì interviene e blocca entrambe le iniziative per violazione dell'articolo 2 del codice di autodisciplina.

L'immagine in alto vi sembra tanto fuori luogo?

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, no comment,
Permalink 1 commento

Niente sesso, niente scuola

Questa campagna mondiale del 2004, realizzata dall'unaids, mette in relazione la repressione dei diritti delle donne e l'inarrestabile corsa dell'aids.
Il terribile testo del manifesto recita:
"Mi hai sentito oggi? Niente sesso, niente scuola.
Questa è la scelta di fronte alla quale mi trovo.
So che questo mi rende vulnerabile all’HIV, ma molte di noi possono permettersi di andare a scuola solo permettendo ai propri corpi di essere usati. Questo deve cambiare.
L’uguaglianza per le donne aiuta a combattere l’Aids."

Altre campagne contro l'aids sono in mostra a Torino fino alla fine di Gennaio 2007

di meghi 09:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink 1 commento

08.12.06

Extreme guerrilla

Di Play Station 3 si è parlato tanto. Ne abbiamo parlato noi, ma sopratutto ne ha parlato Blogs 4 biz.
Su you tube gira questo filmato, e qualcuno (ad esempio the hidden persuader) si chiede se si tratti di semplici buontemponi, oppure di una ben congegnata azione di guerrilla da parte di Sony.

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, tendenze,
Permalink 1 commento

La scalata dell'Hummer


Ma cos'è, l'auto dell'uomo ragno?
Purtroppo nessun supereroe all'orizzonte! E' solo una trovata per esaltare le potenzialità della Hummer. L'idea è di Group Plus, un'agenzia araba specializzata in campagne outdoor.
Un consiglio: anche se vi lasciate convincere all'acquisto di una pratica Hammer, non provate ad evitare il traffico scalando i palazzi!

via adblogarabia.com

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 1 commento

OKNOtizie.it comunica

OKNOtizie.it, il servizio di alice dedicato alla segnalazione delle notizie più interessanti, curiose, divertenti del web, dà vita alla sua prima campagna di comunicazione affidandosi a Saatchi & Saatchi.
L'annuncio stampa, di cui uno dei soggetti è visibile qui accanto, riporta in headline una notizia strana e curiosa ed in bodycopy il testo: "OKNOtizie: Scopri notizie che ancora non sai”.
Ideatori della campagna sono Elena Carella (copywriter) e Mattia Montanari (art director) sotto la supervisione di Giuseppe Mazza.
La direzione creativa è di Guido Cornara e Agostino Toscana.

Fonte Spot & Web

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Il legame tra il WWF e Playboy


Strana coincidenza: l'idea alla base della campagna stampa per la promozione del sito web del ramo spagnolo del WWF è identica a quella ungherese per la rivista Playboy. E anche lo stile è inequivocabilmente uguale!
Non so quale campagna sia nata prima. Resta il fatto che ora WWF e Playboy sono legate da una manciata di frecce (o alberi?). Sarà voluto, visto che Ogilvy & Mather (agenzia internazionale con sedi in tutto il mondo) ha lavorato sia per Playboy che per WWF?

Thanks to Rup

via adverbox.com

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!, 4dummies, tendenze, forse forse, not4biz,
Permalink 1 commento

07.12.06

Spotawards 2006


Vi invito caldamente a dare un'occhiata al sito approntato per Spotawards 2006 sul portale di Alice.
Alcuni degli spot sono davvero carini, come quello di Fineco.
Un solo suggerimento, non leggete la descrizione dello spot prima di vedere il filmato, altrimenti vi rovinate lo spettacolo!

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink 2 commenti

La prigione tra le strade di Lisbona

Per il lancio della serie Prison Break, in Portogallo i creativi dell'agenzia Torke hanno realizzato una bella azione di marketing su più livelli: un kit di stampa originale, operazioni in strada con falsi prigionieri e poliziotti e affissioni mirate.
Un interessante esempio di comunicazione integrata!

via marketing-alternatif.com

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink Lascia un commento

Lo spot forense

Dopo i notai, arrivano gli avvocati.
Roberto ci segnala il primo spot tv dedicato alla categoria degli avvocati delle regioni di Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta.
Lo scopo? Ovviamente quello di promuovere la loro immagine, attraverso un claim che recita: "Avvocati italiani. Curiamo i vostri diritti".

Perchè tale iniziativa, vi chiederete?
Tra le liberalizzazioni introdotte da Bersani per il settore forense c'è il permesso di farsi pubblicità.

Se io fossi un giovane avvocato, la prima cosa che farei sarebbe quella di mettere inserzioni sui giornali, nelle quali offro i miei servizi a prezzi bassi (in virtù della mia poca esperienza).
Ho quindi l'impressione che l'intera categoria si stia preoccupando di veder scendere i prezzi delle proprie parcelle, dato che è stata abolita anche la tariffa minima.
Si cerca quindi di nobilitare la professione, per trasmettere al pubblico la sensazione che un buon servizio deve avere un prezzo "adeguato".

In italia, si sa, la cocorrenza leale è temuta molto più di quella sleale...

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, coming soon,
Permalink 2 commenti

La Svizzera contro l'Aids


Altre due pubblicità esposte alla mostra StopAids di Torino.
I manifesti fanno parte della campagna sociale 2006 realizzata dall'organizzazione aiuto aids svizzero.

di meghi 09:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

06.12.06

BMW Hydrogen 7

Nel circuito Promocard di Bologna, verranno distribuite le nuove cartoline dadicate a BMW Hydrogen 7. La vettura ad idrogeno dell'azienda Tedesca, presente al Motor Show di quest'anno.
Dal momento che la promessa è quella di assicurare un cielo pulito per tutti grazie alla nuova teconologia, le cards sfruttano il principio della scratch; vale a dire che lo sfondo "infestato" dallo smog, può essere grattato via, dando spazio ad un cielo terso ed azzurro.
L'idea è dell'agenzia D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO.
Peccato che in italia non esista uno straccio di distributore di idrogeno funzionante!

Fonte Spot & Web

UPDATE: Lo spot potete vederlo qui

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, coming soon,
Permalink 1 commento

"20 km con un chilo" e al diavolo il diabete


Attenzione, non provate a fare il pieno alla vostra SAAB con lo zucchero!
"20 km con chilo" è la campagna Promocard realizzata dall'agenzia Legas Delaney. Un'idea carina per presentare il rivoluzionario BioPower Hybrid Concept, che combina due motori elettrici e un motore alimentato da carburante 100% naturale, ottenuto da canna da zucchero.
La pianificazione è stata curata da Universal McCann Roma.

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 5 commenti

Sesso si, ma solo in seconda serata

Una volta tanto un paese europeo è più bigotto di noi!
Si tratta dell'Inghilterra, dove lo spot di Durex Vibrations del quale vi abbiamo già parlato, è in onda dal primo dicembre, ma solo dopo le 23.
Così hanno deciso le autorità inglesi, alle quali la Durex ha ribattuto: "La nostra pubblicità è molto discreta. Ci hanno imposto una restrizione ridicola e ipocrita, visto che in prima serata in tv appaiono immagini di natura sessuale molto più esplicite".
Qualcuno se la sente di dargli torto?

via Spicy

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Euroarredamenti, bonjour finesse


E mentre incalzano le discussioni sull'utilizzo del sesso anche nelle fiere B2B e sull'impiego di belle donne come accessorio da occhiali ...
guardate un po' in cosa si è imbattuto Claudio cercando l'arredamento per la casa.
Se qualcuno ha voglia di commentare, si accomodi pure ... in cucina!

di meghi 09:00:00
Categorie: tendenze, scomunicanti,
Permalink 4 commenti

05.12.06

Aria da (Fiat) Panda


Questa mi ha fatto proprio ridere!
Vuoi vedere che Leo Burnett, oltre alla creatività di questa Promocard in distribuzione a Bologna per promuovere la Nuova Panda Natural Power, ha inventato anche un nuovo modo di dire?
"Guarda quello che aria da Fiat che ha!", oppure "Che arie da Panda che ti dai!"

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 2 commenti

A tutta Gioconda

Sapete come funziona il sistema dei media vero?
Molto spesso non sono le notizie importanti ad essere trattate, bensì quelle "calde". Quelle cioè che hanno fatto scalpore la prima volta e che scatenano un effetto domino. I giornalisti, insomma, lavorano indefessamente per trovare notizie simili, che sfruttino l'onda di piena generata dalla prima. Ad esempio, 2 settimane fa è venuta fuori la notizia degli scolari che hanno picchiato un ragazzino autistico. Da allora sembra che si sia scatenata un'ondata di bullismo in tutta Italia, come se prima non ci fossero mai stati episodi simili.
Se fossimo in malafede come certi giornalisti, dovremmo allora segnalare l'ondata di interesse generata in questi tempi dalla Gioconda, dal momento che, dopo il caso Motor Show, è attualmente on air uno spot del canale internazionale dedicato alle news, France 24, che ha come protagonista la celebre donna di Leonardo; e, come se non bastasse, sul sito di Repubblica compare un omaggio al Dadaismo con tanto di Monna Lisa baffuta.
Noi però... ops, l'abbiamo appena fatto! :-)

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, tendenze, forse forse,
Permalink 1 commento

Scusi, è proprio lei?


A dimostrare che, a volte, basta un buon visual per risolvere qualsiasi problema di comunicazione!

via Advertising/Design Goodness

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse, no comment,
Permalink 5 commenti

Vivisezionatela ... la pubblicità!


Riceviamo da Pietro l'invito a "vivisezionare questo obbrobrio
firmato nientechepopodimeno dalla Young e Rubicam" e lo rigiriamo a voi spotanatomisti doc, che ormai siete diventati attenti come carabinieri e pungenti come carciofi... fuoco alle polveri!

di meghi 09:00:00
Categorie: 4dummies, scomunicanti,
Permalink 33 commenti

04.12.06

Ass-vertising e kiss-vertising perni di MTN


MTN, agenzia di comunicazione integrata di Cava de'tirreni (SA), lo scorso weekend ha partecipato al Basilicata to Business.
Sul blog dell'agenzia, con immenso orgoglio si presenta la trovata geniale per attrarre visitatori allo stand: il kiss-vertising!
"In giro per la fiera, affascinanti hostess, hanno regalato baci affettuosi a tutti i presenti, e sussurrato dolcemente loro “vogliamo bene ai nostri clienti”. In dono ad ogni fortunato anche le fiches per giocare alla nostra ruota e la brochure MTN."
La ruota, allestita allo stand era una rivisitazione del classico gioco della bottiglia (ricordate?): il concorrente gira la ruota e "rischia" di beccarsi un bacio o una carezza o ... ma secondo me le dita erano incrociate nella speranza del calcio ... con quella minigonna!
Ora, pur partendo dal presupposto che ogni iniziativa di business nel sud Italia merita di per sè considerazione, non posso fare a meno di "tirare un po' le orecchie" a MTN: mi sembra infatti che l'azienda, prima con l'ass-vertising e ora con il kiss-vertising, ricorra troppo alle belle donne e troppo poco alla creatività per attirare l'attenzione. Forza ragazzi, potete fare di più!

di meghi 18:00:00
Categorie: achtung!, 4dummies, tendenze,
Permalink 8 commenti

New Clio rs 200cv : Extra full of censure

Art. 12 - Salute, sicurezza e ambiente
La pubblicità di prodotti suscettibili di presentare pericoli, in particolare per la salute, la sicurezza e l'ambiente, specie quando detti pericoli non sono facilmente riconoscibili, deve indicarli con chiarezza.
Comunque la pubblicità non deve contenere descrizioni o rappresentazioni tali da indurre i destinatari a trascurare le normali regole di prudenza o a diminuire il senso di vigilanza e di responsabilità verso i pericoli.

Si tratta di uno degli articoli del codice di autodisciplina pubblicitaria.

Sulla base di tale articolo, il 6 ottobre è stata sancita, dallo IAP, la cessazione della campagna di affissioni Renault per la sua New Clio RS 200 cv.
Ricordate? Ne avevamo parlato a settembre, su segnalazione di Anna che l'aveva fortemente criticata.
Pare che le abbiano dato ascolto...

di nyky 15:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink 1 commento

"Spararsi la “pera” della tua vita? Ricordati l’ago pulito."


Questo
manifesto risale al 1990 ed è esposto alla mostra StopAids di Torino.
La aids-tukikeskus finlandese ha rivolto la sua attenzione a chi fa uso di droga.
Il claim può essere così tradotto: "Spararsi la “pera” della tua vita? Ricordati l’ago pulito."

di meghi 11:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink 2 commenti

Spotanatomy chiama, D'adda Lorenzini Vigorelli BBDO risponde.


Ci eravamo lasciati venerdì, anticipandovi novità in merito al caso "Il garage dei volti noti".
L'agenzia D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO ci ha gentilmente risposto per bocca di Marta Di Girolamo con questa mail:

Effettivamente le due campagne segnalate dalla vostra utente sfruttano il
medesimo espediente visivo, ma il motivo di questa similitudine non risiede né nel "bisogno inconscio di spensieratezza" né, tantomeno, nella
"leggerezza del reparto creativo" della nostra agenzia. Banalmente, il
soggetto "Verdi" è il terzo di una campagna BMW il cui primo on air risale
ad un anno fa (i soggetti allora erano "Mozart" e "Beethoven"). Questa campagna è stata veicolata sui programmi di sala del
Teatro alla Scala di Milano per tutta la stagione 2005/2006, aggiudicandosi una short list all'edizione 2005 di EPICA.
Ciò detto, possiamo e vogliamo immaginare che chi abbia lavorato quest'anno
alla creatività per il Motorshow non l'avesse mai vista, e abbia proceduto
allo sviluppo della propria campagna seguendo un'idea che riteneva
originale.

Grazie a Marta di Girolamo ed a tutta l'agenzia per le delucidazioni.

di nyky 09:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink 2 commenti

03.12.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

02.12.06

Censura per Nolita Pocket

Lo IAP, di cui abbiamo già ampiamente avuto modo di parlarvi, ha ordinato la cessazione della campagna di Nolita Pocket che prevedeva il visual qui accanto.
L'immagine, presentata quest'anno in occasione di Pitti Uomo a Firenze, è stata contestata dal Moige che ne ha ottenuto la messa al bando.
La motivazione del ritiro è stata che: l'immagine trasmette comportamenti sessuali innaturali, che possono offendere il sentimento morale e religioso dei cittadini.

In dovinate un po' chi ha scattato la foto...

via Best Rejected

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 5 commenti

Investire la propria pensione...passarci e ripassarci sopra per stecchirla definitivamente

Mia madre continua a ripetermi: "trovati un lavoro serio, paga i contributi, che poi tra 30-40 anni ti godi la pensione!" ... per il lavoro serio ho già perso le speranze ... per la pensione non mi resta che “investire” come impone la riforma della previdenza complementare (in vigore dal prossimo mese) che dà sei mesi di tempo ai dipendenti delle aziende private per decidere a quale strumento previdenziale destinare il proprio Tfr futuro.
In vista di questi danari succulenti, le principali società che operano nel settore hanno iniziato già ad organizzarsi per essere top of mind al momento della scelta. Così sta facendo Arca Previdenza Aziende, che ha già convocato le agenzie Cabrini e Associati e Montangero&Montangero, con cui già collabora, ma anche Red Cell, Armando Testa e Casiraghi Greco& per la campagna 2007.
A questo punto la domanda nasce spontanea: tra sei mesi e dopo il martellamento pubblicitario previsto saprò finalmente se e quando avrò la pensione?

fonte: daily media

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse, quanto mi costi,
Permalink 2 commenti

Vibra l'amore!

Dal momento che è on air da pochi giorni, e che non sono pochi gli utenti che chiedono di vedere gli spot che non riescono ad intercettare in TV, vi diamo modo di guardare qui lo spot per Durex Vibrations.
Enjoy!

Thanks to Carolina

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

4 minuti per fare il pieno ... di spot

Abbiamo già parlato della pubblicità alle pompe di benzina. A maggio vi abbiamo annunciato le pistole sponsorizzate (oggetto di censura successiva da parte quattroruote.it) e a giugno la presentazione del distributore di carburante della Dresser Wayne dotato di uno schermo all'altezza degli occhi del cliente. Oggi, da TV tribe apprendiamo che un vero e proprio canale televisivo è entrato in mille pompe di benzina americane. Si tratta di Gas Station Tv, che trasmette 24 ore su 24 mini servizi di 4 minuti (tempo medio del rifornimento) su tempo, traffico, sport e quant'altro di interesse dell'automibilista. Ovviamente nei 4 minuti c'è anche il tempo per un po' di pubblicità!

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink 2 commenti

01.12.06

Nuovo spot per Selphi

Da domenica sarà on air il nuovo spot TV per Selphi, la stampante fotografica compatta di Canon. La campagna è realizzata da Cayenne sotto la direzione creativa di David Moore e Giandomenico Puglisi. La direzione della fotografia è di Antonio Paladino, la regia di Lieven Baelene.
Lo spot, in anteprima, potete vederlo qui.

Fonte: Spot & Web

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, coming soon,
Permalink 1 commento

Il garage dei volti noti (update)

Sconvolgiamo la consueta scaletta di pubblicazione, per informavi che l'agenzia D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO ha risposto alla nostra richiesta di chiarimenti, in merito alle similitudini evidenziate nel post di ieri "Il garage dei volti noti".
Per conoscere i dettagli della risposta, molto, ma molto interessanti, vi rimandiamo al post di lunedì prossimo alle 9.00.

Ancora una volta: Stay tuned!

di nyky 17:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

MTV distribuisce profilattici gratis

Oggi è la Giornata Mondiale Contro l'AIDS. Per l'occasione e a conferma di un quinquennio di impegno in tal senso, il canale MTV inizia oggi la distribuzione gratuita del profilattico prodotto in partnership con la Durex.
Su MTV.it potete vedere il filmato dell'iniziativa. Il promo è ispirato a Guerre Stellari ... poco originale, ma l'iniziativa è interessante sia per l'impegno sociale sia per il messaggio trasmesso: un canale televisivo che dialoga con i giovani e ne comprende i problemi.

Per saperne di più clicca qui

di meghi 15:00:00
Categorie: tendenze, not4biz,
Permalink 4 commenti

Il garage dei volti noti

Stavamo giusto scrivendo un post in merito quando ci è arrivata questa segnalazione di Giulia:
Sarà per un bisogno inconscio di spensieratezza, simboleggiato dal
vento nei capelli, che due marchi utilizzano lo stesso concept?
O forse è stata solo la "leggerezza" di un reparto creativo?
Vero è che la Monna Lisa del Motor Show (che ribattezzerei Monna Louise senza la sua fida Thelma!) è uscita prima dal suo garage, del buon Verdi che sarà on air a partire dal prossimo dicembre come nuovo soggetto della campagna di BMW realizzata per celebrare la partnership ufficiale con il Teatro alla Scala di Milano. Perché non lo chiediamo all’agenzia pubblicitaria D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO che ha curato la creatività?

E noi di Spotanatomy lo abbiamo fatto! Aspettiamo impazienti una risposta dall'agenzia.
Stay tuned!

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

/StopAids - Keep the promise

cartolina Promocard
Domani si inaugura a Torino la mostra "/StopAids - Keep the promise" (Fermiamo l'Aids - Manteniamo la promessa), aperta fino al 31 gennaio 2007. Si tratta di una rassegna, dagli anni '80 ad oggi, di campagne sociali contro l’Aids: oltre 600 manifesti, provenienti dalle istituzioni sanitarie, dal mondo associativo e del volontariato di 54 diversi Paesi dei cinque continenti, e una selezione di spot contro l’Aids curata dall’OCCS (Osservatorio Campagne Comunicazione Sociale).

APPELLO: c'è qualche blogamico torinese che ha voglia di contribuire a Spotanatomy con foto e impressioni sulla mostra?

qui maggiori informazioni sulla mostra

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, not4biz,
Permalink Lascia un commento

30.11.06

Alla Loren Pirelli non basta

Prendiamo spunto dal post del nostro blog-partner TV Tribe.
Sofia Loren, dopo l'indimenticato accattatevill' del Parmacotto, ed una breve apparizione per TIM alcuni anni fa, torna a prestare il proprio volto per il gestore di telefonia, accanto al vigile "Urbano" che, dopo le ultime disavventure, veste ora i panni del "Conte Max Persichetti". Ma De Sica e la Loren non saranno gli unici volti noti; il dono di Tim agli affezionati della saga del vigile romano, sarà quello di radunare come in un grande regalo di natale, quasi tutti i personaggi dei precedenti spot: il collega di Urbano Rodolfo (Rodolfo Laganà), la suocera (Anna Longhi), la figlia (Annica Rodolico), la taxista milanese Elisabetta Canalis e le sue amiche (Stephanie Colmann, Giorgia Luzi, Samantha Piccinetti), ed i ragazzi della Tim Tribù (Alessandra Mastronardi
e Marco Battelli).Da domenica il nuovo spot sarà on air. La creatività è dell’agenzia Mortaroli & Friends e la pianificazione di Maxus-BBS. La casa di produzione è la Buddy Film per la regia di Daniele Luchetti.

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Q8 srotola il tappeto rosso


Voglio anch'io essere servita da un benzinaio come questo!
Purtroppo il Belgio è un po' lontano!! Qui la Q8, che rivendica una benzina di grande qualità, ha allestito una stazione di servizio di classe con tanto di fattorini e tappeto rosso
... una vera stazione a 5 stelle!

via marketing-alternatif.com

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 1 commento

Ridammi il numero!


"La portabilità del numero tra servizi fissi e mobili non è disciplinata nel nostro ordinamento e la ragione di tale mancanza di disciplina è da rinvenire in ragioni essenzialmente di trasparenza tariffaria. Di conseguenza non esiste in capo a Telecom Italia alcun obbligo di assicurare la portabilità dei propri numeri a beneficio di Vodafone".
Questa è la parte più significativa dell'intervento del giudice del tribunale di Roma, che ha accolto il ricorso di Telecom in merito alla vicenda della portabilità tra fisso e mobile.
Staremo a vedere gli sviluppi, quello che sappiamo per ora è che Vodafone, dopo aver speso 15 milioni di euro, si trova senza campagna di natale!

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, quanto mi costi,
Permalink Lascia un commento

Guida sicura in Piemonte

La Regione Piemonte è impegnata da anni sul fronte della sicurezza stradale e del dialogo con i giovani. Sempre alla ricerca di nuovi strumenti di comunicazione, nel 2003 la campagna di sensibilizzazione aveva coinvolto Marco della Noce e nel 2004 aveva creato un sito web ad hoc.
Per quest'anno la Regione Piemonte sceglie le cartoline Promocard. Dal 4 dicembre, infatti, sarà on air la cartolina "Sei sicuro di avere il controllo della tua auto?": una campagna che invita i neopatentati a partecipare al Corso gratuito di Guida Sicura.
Pianificata dall'agenzia 360, la campagna sarà presente su tutto il circuito Promocard Piemonte per due flight (4 settimane).

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, not4biz,
Permalink 1 commento

29.11.06

Ferrè sceglie Skin

Ogni anno la moda segue i percorsi battuti dagli stilisti, ed i gusti si adeguano a quello che le case di moda decidono di imporre al mercato.
La scelta dei testimonial è fondamentale per imporre il proprio brand sul mercato; specialmente in un settore agguerrito, che ogni anno sforna decine di nuovi brand e ne fagocita altrettanti.
Che cosa quindi abbia indotto Gianfranco Ferrè a scegliere la cantante Skin (ex voce degli Skunkanansie) per promuovere la propria collezione primavera-estate 2007, è presto detto: stupire, spiccare, distinguersi.
Se poi questa sia la strada giusta, è da vedere quando avremo a disposizione le prime immagini della campagna.
Certo che a passare da Julia Roberts a Skin ci vuole coraggio!

fonte: Daily Media

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse, coming soon,
Permalink 2 commenti

City attack di motosandwich a Milano e Roma

Per il lancio di Ventiquattrominuti, il nuovo quotidiano free press de Il Sole 24 Ore inaugurato il 20 novembre da Walter Veltroni, l'agenzia creativa Mirata, con la collaborazione del media planner Mediaedge:cia, ha ideato un’originale attività di urban visibility e guerrilla marketing.
Tutti i giorni alle 17, il team Ventiquattrominuti distribuirà agli automobilisti fermi ai semafori più trafficati di Milano e Roma una copia del free press. Davanti agli uffici, invece, motosandwich con una copia illuminata di Ventiquattrominuti sulle spalle, distribuiranno il quotidiano ai pedoni.
Insomma un vero e proprio “city attack” che terminerà solo a sera inoltrata ... e speriamo che il tempo e le temperature siano clementi con i giovani invasori!
... certo, però, inaugurare un'azione del genere a fine novembre ...

di meghi 13:18:10
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

La pubblicità svedese non ammette discriminazioni


L'immagine che vedete qui sopra, è stata inserita in Italia nel calendario Lavazza 2006. In Svezia, dove invece doveva essere utilizzata per una campagna stampa ed affissioni, non è proprio piaciuta; tanto da essere stata censurata perchè considerata un "insulto alle donne".
L'istituto contro la discriminazione sessuale in pubblicità (ebbene sì, esiste un istituto del genere), ha infatti ritenuto che l'immagine di una donna vestita in uniforme da pilota, rappresentasse un chiaro esempio di utilizzo del corpo femminile con la sola finalità di carpire l'attenzione del pubblico, senza alcuna relazione con il prodotto pubblicizzato.

Bella scoperta! Se in Italia le cose funzionassero come in Svezia, avremmo il 50% di cartelloni per strada in meno e la pubblicità stampa e Tv sarebbe ridotta di un buon 30%. Certamente a tutto vantaggio della qualità.
Ma in Svezia, si sa, sono persone serie...

via Best rejected

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 2 commenti

I segreti del "signor Balocco" da domani in tv

un frame dello spotA meno di un mese da Natale non poteva mancare, sul piccolo schermo, la saggezza del “signor Balocco”. E così da domani debutta in tv con Armando Testa e un budget di 7 milioni, il nuovo spot declinato in diversi soggetti (dedicati a Mandorlato, Pandoro e Biscotti) e incentrato sulla passione che spinge Balocco a offrire solo prodotti di altissima qualità. Lo spot è ambientato in una fabbrica d’altri tempi e con una atmosfera magica in cui il “signor Balocco” accompagna il nipotino alla scoperta dei segreti di famiglia.
Le riprese sono durate 4 giorni in un antico opificio che oggi è adibito a museo.

di meghi 09:00:00
Categorie: quanto mi costi, coming soon,
Permalink Lascia un commento

28.11.06

Moda e anoressia: campagna del Forum Crisalide


L'anoressia è un problema diffuso soprattutto nel mondo della moda.
Dopo la recente morte della 21enne brasiliana Ana Carolina Reston, l'associazione Forum Crisalide, in collaborazione con l'agenzia creativa internazionale JWT ha realizzato una campagna di sensibilizzazione incentrata proprio sulla relazione tra la malattia e i canoni di bellezza indotti dalla moda.
Per la campagna, il cui headline recita "Fashion claims another victim", il fotografo spagnolo Joan Garrigosa ha ceduto a titolo gratuito tre immagini (questa, questa e questa) della sua Collezione del Fondo Artistico Garrigosa Studio.

di meghi 18:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Bella scoperta


E' partita un'accesa discussione in merito alla campagna stampa per il Motor Show di Bologna di quest'anno.
In particolare, molti si sono chiesti quale sia l'interpretazione da dare all'headline "Bella scoperta" in relazione al visual dell'annuncio.
Prima di fare qualsiasi considerazione in merito, vi invitiamo a dare la vostra interpretazione ed a segnalare quanto sia chiaro il messaggio.
Scatenatevi pure...

di nyky 15:00:00
Categorie: 4dummies, forse forse, scomunicanti,
Permalink 17 commenti

Napolimania è trasita int'o pullmann...

Francy ci segnala questa divertente iniziativa di Napolimania in collaborazione con l'ANM, l'azienda che gestisce il trasporto pubblico a Napoli.
Il brand tutto napoletano, che rappresenta la città in modo ironico e originale, ha ideato, ispirandosi agli autobus partenopei, nuove frasi e slogan che testimoniano appieno la napoletanità.
Alcune frasi non sono semplici. La traduzione in italiano e in inglese aiuta a capirne il senso ma se avete bisogno di un aiuto per l'interpretazione contate pure su di noi.

di meghi 11:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

Tutta l'acqua che non c'è

Francesca, prendendo spunto da un articolo di Altroconsumo, solleva dubbi su un prodotto della linea "Essere" del Mulino Bianco.
Si tratta dei Cracker all'Acqua, un prodotto la cui descrizione recita: Grazie alla loro speciale ricetta - tanta acqua nell’impasto, olio di oliva e pochi altri ingredienti semplici e genuini – garantiscono un basso apporto di calorie senza nulla togliere ai piaceri del palato.
Ora, essendo il cracker uno dei prodotti secchi per eccellenza, ammesso che sia stata utilizzata tanta acqua nella lavorazione del prodotto (ed in merito a ciò Francesca si chiede quale sia la novità: scusate ma prima con che li facevano, piombo fuso??), è logico che questa sia stata fatta evaporare durante l'essiccazione.
Tale ipotesi è confermata dal fatto che tra gli ingredienti l'acqua non è assolutamente citata. E dal momento che il decreto legislativo n.109 del '97 detta, al punto 4, che "L’acqua aggiunta può non essere menzionata ove non superi, in peso, il 5 per cento del prodotto finito", ciò vuol dire che questi cracker di acqua ne hanno certamente meno.
Insomma, è corretto parlare di Crackers all'Acqua, quando nel prodotto finito di acqua non ce ne è praticamente niente?
Un'inchino alle volpi della comunicazione di Barilla!

Thanks to Francesca

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

27.11.06

Missione Natale: nomi e curiosità


Se non avete ancora visto il nuovo spot Vodafone dei testimonial Totti e Gattuso... non vi mancheranno di certo le occasioni, visto il martellamento consueto a cui siamo ormai (ahimè) abituati!
Però, se vi diamo qualche curiosità forse guarderete lo spot con occhi diversi. Lo spot, ideato sempre da McCann Erickson e in onda sulle principali emittenti nazionali, è costato alla Vodafone la bellezza di 15 milioni di euro! La regia è di Paolo Monico (che ha firmato anche il video di Ligabue "L'amore conta"), mentre la produzione è della Mercurio Productions (cha ha curato anche lo spot della Peroni e quello della Reactine. La direzione creativa esecutiva è del presidente di McCann Erickson, Milka Pogliani, e la direzione creativa di Dario Neglia; art Matteo Civaschi, copy Gianmarco Milesi. La colonna sonora è sempre “Crazy” di Gnarls Barkley.

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new, quanto mi costi,
Permalink 1 commento

Vetri che passione!

Continua la tendenza pubblicitaria relativa alla valorizzazione di vetri, finestrini, oblò e adesso parabrezza.
La rivista di gossip argentina "Paparazzi", in occasone del proprio quinto anniversario, ha sistemato questi parasole in alcune auto, all'esterno dei nights più in voga di Buenos Aires.
Le donne che vedete non vi diranno niente, in Argentina, però, sono VIP a tutti gli effetti.

via Advertising/Design Goodness

di nyky 15:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Ristorante "Al dente". Specialità: pasta dentifricia


Sempre sul numero 46 di Chi, ho trovato questa pubblicità del dentifricio NeoEmoform.
Sentitevi liberi di criticarmi (come sempre)... ma a me piace tanto ... mi ricorda tanto le pubblicità di quando ero bambina!

di meghi 11:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 2 commenti

Di necessità virtù.

Avete presente la linea di abbigliamento "De puta madre" che ha spopolato pressappoco un anno fa nel nostro paese?
Beh, Roberto ci segnala un'iniziativa simile, con la differenza che la comunicazione impressa sulla linea di abbigliamento, è direttamente ispirata alla vita ed all'esperienza delle sue ideatrici.
Alcune prostitute brasiliane hanno infatti ideato il marchio Daspu, dal portoghese “das putas”, con lo scopo di dar vita ad una campagna di sensibilizzazione dedicata al mestiere più antico del mondo.
Tutti i dettagli li trovate qui.
La linea d'abbigliamento invece è sul sito ufficiale.

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse, not4biz,
Permalink 3 commenti

26.11.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

25.11.06

Il latte rinforza!


Bella questa campagna sociale ideata da Leo Burnett di Bangkok.
Oltre alla versione "Bicchiere" c'è quella "Cucchiaio" , anche se quest'ultima mi sembra meno efficace.

via Klog

di nyky 18:00:00
Categorie: 4dummies, not4biz,
Permalink Lascia un commento

La Bag Communication si evolve


Un altro esempio di Bag Communication?
NO, questa è la sua evoluzione scovata da Francesco quest'estate all'ereoporto di Barcellona ... non vi viene voglia di riempire subito quell'enorme shopper!!

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Ancora Uliveto e Rocchetta

Del Piero e la Chiabotto tornano on air... di nuovo... un'altra volta... e come se non bastasse, dal collegio delle suore si passa a quello dei preti (Che fantasia!). Lo spot è stato girato, infatti, presso il Collegio San Giuseppe, nel cuore di Torino, gestito dai "Fratelli delle scuole cristiane". A far da cornice ai due, un gruppo di alunni delle elementari.
La produzione è di Movie Magic International.
I prodotti pubblicizzati... beh, c'è bisogno di dirlo?

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Orrori che non abbiamo mai visto (ma una sbirciatina...)

Domani chiude la mostra "Pubblicità con giudizio". E con essa si conclude anche la rubrichetta che ci ha accompagnato per tutta la settimana.
Non potevamo lasciarvi però senza avevi mostrato questi manifesti che il Giurì vi ha risparmiato ... Spotanatomy no!

di meghi 09:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink 4 commenti

24.11.06

Il leone che non ha mai ruggito

Spesso ci lamentiamo delle agenzie nostrane, altre volte le lodiamo. Quasi mai parliamo delle piccole agenzie locali. Il motivo? Vuoi per la scarsità di mezzi, vuoi per le idee spesso banali, vuoi per la difficoltà di emergere in un settore molto affollato, il risultato del loro lavoro spesso non è all'altezza di ciò che ci aspettiamo dalle agenzie creative.
Quasi sempre, non sempre.
Quella che vedete è una delle idee partorite dall'agenzia Keller Advertising per la campagna abbonamenti 04/05 del Latina Calcio.
Qui, potete trovare altri soggetti della stessa campagna. In ogni caso le prime due mi sembrano le soluzioni più riuscite.

Un piccolo dettaglio, la campagna è andata on air solo parzialmente, quello che il pubblico ha potuto vedere è stato "il logo (da noi elaborato) con sotto un pixelato Rambaudi che come lo Zio Sam esclamava: "voglio te" con tanto di punto esclamativo."
Scelte della dirigenza... Mah!

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Carlsberg protegge i copyright o cerca pubblicità gratuita?


Oggi scarichiamo la posta - e sorpresa! - una mail inviata da uno studio legale di Rotterdam ci intima per conto di Carlsberg di eliminare le immagini dal recente post "Una bottiglia tira l’altra" e dal più datato "I turbamenti della Tuborg". Il tutto entro (la lettera lo specifica) le nove di questa mattina. Il perché è presto detto: le foto della discordia sono coperte da copyright e rivelerebbero informazioni confidenziali.
Noi, ovviamente, abbiamo accettato. Certo però la Carlsberg non ci fa una bella figura: questo imporci il ritiro delle immagini (e non del testo che esse corredano), oltre che insensato e prepotente (facile imporsi su chi non ha le stesse tutele dei giornalisti) ci sembra anche un triste tentativo di aumentare il "rumore" sul prodotto in questione per ottenere un po’ di pubblicità a costo zero.
Alla Carlsberg diciamo: riprendetevi pure le vostre immagini; il nostro giudizio sulle vostre campagne pubblicitarie resta invariato.

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!, 4dummies,
Permalink Lascia un commento

Pirelli film sul web con Uma Thurman


Continua l'originale campagna di comunicazione web lanciata da Pirelli la scorsa primavera.
Dopo il successo di “The Call” è in arrivo il nuovo episodio, appena finito di girare negli Stati Uniti, di cui Uma Thurman è protagonista.
Dopo il falso annuncio della sua tanto attesa nudità sul calendario Pirelli 2006, la musa di Quentin Tarantino è stata avvistata (vestita) sul set alla guida di una Lamborghini!
Cosa dobbiamo aspettarci dal sito www.pirelli.com nei prossimi mesi?

di meghi 13:45:23
Categorie: coming soon,
Permalink Lascia un commento

I nuovi scrittori vanno in I-Pod

L'I-Pod è il prodotto Apple più acquistato di tutti i tempi. Intorno ad esso girano un'infinità di gadget e prodotti (su cui il nostro blog partner Geeksquare ci tiene costantemente informati). Ultima tra tutte è l'iniziativa di Marsilio Editoriche permette di ascoltare e scaricare liberamente audioracconti in formato mp3 della collana Marsilio X, dedicata alla ricerca di nuovi talenti e voci innovative sulla scena letteraria italiana.
Insomma un nuovo modo per i giovani scrittori di dare voce alle proprie parole.
In catalogo per ora ci sono:

  • Il volo di sole di Gero Giglio (tratto dal romanzo Bungee jumping)
    L'amore tra due adolescenti difficili. Un salto nel vuoto alla ricerca
    della libertà
  • La Nanda di Nino G. D'Attis (tratto dal romanzo Montezuma airbag your pardon)
    Sesso. Alcolici. Codici a barre. Carrelli della spesa pieni di merce.
    Questa è la storia di un uomo che cade a pezzi
  • Fanteria mentale di Marco Bacci (tratto dal romanzo Supervita)
    Una guerra del futuro combattuta con i cadaveri comandati
    telepaticamente dei soldati "veri"

Tutti, ovviamente gratuiti.

Link utili:
I racconti si possono ascoltare qui:
http://www.treemo.com/users/marsilionews/sets/2806

Il podcast di iLit:
http://www.radiopodcast.it/user/podcast/iLit.xml

Se ne parla anche qui

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink 1 commento

Sesso e alcolici negli anni del giudizio

Avete solo tre giorni (poi la mostra "Pubblicità con giudizio" chiuderà) per scoprire le motivazioni (alcune molto intuibili!) con cui il Giurì ha ordinato il ritiro di queste ad:

di meghi 09:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink 3 commenti

23.11.06

Il limite della decenza

A Copenaghen, hanno trovato un nuovo modo per spingere gli automobilisti a rispettare i limiti di velocità (cliccate sull'immagine per vedere il video).
Pare che funzioni...con gli uomini.
E per le donne?
Qualcuno dice che funzioni anche per loro, sembra che l'argomento di discussione sia: "Ehi, hai visto le scarpe che aveva? Non c'entravano niente con i pantaloncini rossi!"

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse,
Permalink 29 commenti

Quante mani sulla Sardegna - parte II

A settembre vi avevamo annunciato strane operazioni sul bando di concorso relativo alla progettazione e alla realizzazione della campagna promozionale della Sardegna.
L'agenzia Saatchi&Saatchi, in raggruppamento temporaneo con Equinox, si è aggiudicata quella gara lasciando a bocca asciutta altri grandi raggruppamenti come TBWA/Italia - Say What? -Meet Comunicazione - OC&M, Armando Testa - Cosmo-film, Publicis - Istituto Geografico De Agostini) e Mediaedge:cia - Red Cell.
Ovviamente, tanti soldi, tanti appetiti, tanto rumore. Dapprima l’accusa all'inedito invito a partecipare alla gara solo ad alcune agenzie "selezionate", tra cui Saatchi&Saatchi. Poi la polemica politica sollevata dall'ex presidente della Regione, Mauro Pili, che ha avanzato dubbi sul legame tra l'agenzia vincitrice e l’attuale governatore della regione Renato Soru (Saatchi&Saatchi ha curato gran parte delle campagne del Gruppo Tiscali fondato proprio da Soru). E oggi alcune delle agenzie coinvolte stanno pensando di fare ricorso agli organi amministrativi.
Insomma: grande confusione e molti (forse troppi per essere infondati) sospetti sul prossimo impiego dei nostri 56 milioni di euro.

Per saperne di più: daily media

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 1 commento

Un dubbio su Kellog's Frosties

E' in onda, e lo resterà fino a sabato, lo spot per Kellog's Frosties ideato da Leo Burnett. In occasione del ritorno delle wonderballs, in regalo in ogni confezione, il commerical vede il personaggio Tony la Tigre giocare in spiaggia con una squadra di ragazzini.
Tony è quasi imbattibile, perchè si allena con le wonderball e mangia i Frosties.
Un unico dubbio. Quanto è efficace uno spot con dei bambini che giocano in spiaggia, se lo si trasmette a NOVEMBRE???

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

I bambini ci guardano

Alla mostra "Pubblicità con giudizio", cui stiamo dedicando spazio già da qualche giorno, c'è una sezione interamente dedicata al messaggio ai bambini. L'articolo 11 del CAP recita: "Una cura particolare deve essere posta nei messaggi che si rivolgono ai bambini e agli adolescenti o che possono essere da loro ricevuti. Questi messaggi non devono contenere nulla che possa danneggiarli psichicamente, moralmente o fisicamente ...". Ed è per questo motivo che nel 1979 il Giurì impose modifiche a questa pubblicità del Ciao Crem (poi corretta così) e rigettò nel 1988 questo manifesto di Primizie.
Le motivazioni? Il primo stimolava la tendenza del bambino al capriccio e al ricatto verso i genitori; il secondo snaturava un comportamento infantile naturale.
Anche questo manifesto dell'IKEA dell'anno scorso è stato presentato al Giurì come offensivo per i bambini, visti come un peso scomodo da scaricare a qualcun'altro ... vero, però è bellissimo!

di meghi 09:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink Lascia un commento

22.11.06

Gli effetti del diabete

Campagna contro il diabete dell' American Diabetes Association.
Bella l'idea di parlare della cecità senza mai scrivere la parola in caratteri alfabetici.

L'agenzia è la Serve Marketing.

via Advertising/Design Goodness

di nyky 18:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Toys R Us comunica con i genitori

Assolutamente fuori del comune la campagna di comunicazione scelta da Toys R Us. Ideata dall'agenzia Black Sheep di Miami (USA), è rivolta soprattutto ai genitori più che ai bambini: una papera, un robot e un coniglio sono passati ai raggi X per supportare il claim "Conosciamo i giocattoli dentro e fuori".
Chiaramente è una campagna che punta tutto sulla sicurezza del giocattolo più che sul divertimento. Il dubbio è: oggi è il bambino stesso che sceglie il suo gioco in base agli impulsi dettati dalla pubblicità; questa inversione di tendenza riuscirà a dare buoni risultati?

via adsoftheworld.com

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 2 commenti

Iodosan in 3D

Qualche timido segnale di innovazione pubblicitaria, comincia a far capolino anche qui da noi.
Colgate Iodosan ha scelto di affidarsi alle affissioni che vedete nell'immagine, per promuovere la propria linea "Protezione Globale".
Un tubone di dentifricio in 3D che fuoriesce dal pavimento insieme ad uno specchietto da dentista, campeggeranno dal 13 al 26 novembre in numerosi supermercati ed ipermercati italiani.

Il dentifricio è uno dei classici prodotti che viene scelto in base a criteri emozionali. I clienti considerano infatti le varie marche tutte uguali in termini di efficacia. L'importante diventa quindi stupire il pubblico, spingendolo a "simpatizzare" per il proprio brand. Se AZ sceglie la strada delle cartoline personalizzate, Colgate batte una strada del tutto diversa ma con lo stesso obiettivo.

La creatività è stata curata da Adsolutions.
fonte: Daily Media

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink 1 commento

Il corpo dei desideri

... La pubblicità deve rispettare la dignità della persona in tutte le sue forme ed espressioni.
Così recita l'articolo 10 del Codice di Autodisciplina Pubblicitaria (CAP). Ed è in nome di questo articolo che il Giurì in passato ha espresso parere negativo per questi manifesti pubblicitari:

  • Mozzarelle Zappalà - 1995: "la particolare utilizzazione del seno femminile rappresenta una mercificazione del corpo della donna"
  • Radio Kiss Kiss - 2000: "la donna viene utilizzata in una rappresentazione indecente, esibendo la propria intimità per catturare l'attenzione sul prodotto"
  • Ferro battuto Barel - 2001: "vi è una gratuita mercificazione del corpo femminile"
  • Birra Tinima - 2001: "l'identificazione della modella con la birra, attraverso un doppio senso volgare, realizza un caso di mercificazione della donna"

Ma a tante altre pubblicità sottoposte al giudizio del Giurì è stato dato il via libera, come ad esempio al manifesto del profumo di Diego dalla Palma del 1989 o a quello del gelato Orlando del 1988.

Altri esempi ancora per pochi giorni alla mostra "Pubblicità con giudizio".

di meghi 09:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink Lascia un commento

21.11.06

Concordia Children’s Services


Se non li aiuti a sfamarsi, chi lo farà?

E' questo il messaggio in calce a questa campagna di Young & Rubicam per l'organizzazione filippina Concordia Children’s Services.

Una realizzazione davvero bella e suggestiva, a dimostrare che le campagne sociali sono quelle che tirano fuori il meglio dai creativi.

via I Believe in Adv

di nyky 18:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink 4 commenti

Messaggio antipromozionale via (dave)blog

Chi non conosce daveblog (che tra l'altro è uno dei miei personali miti del blog) clicchi qui.
Le sue considerazioni, come sempre argute e divertenti, sul nuovo spot di Claudio Amendola e Paris Hilton, e i commenti che ha suscitato (alcuni assolutamente da censurare, ma molti rappresentativi di un pensiero diffuso) forse andrebbero segnalati anche alla 3 e a Bcube!

Vi prego, qualcuno ci scriva perchè lo spot gli è piaciuto, noi proprio non ci arriviamo!!!

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!, tendenze,
Permalink 3 commenti

Servizi tecnici solo per osservatori attenti

Questo è uno dei classici casi in cui un'ad può suscitare pareri molto contrastanti.
Da un lato un'idea semplice e geniale dal punto di vista della sua realizzazione.
Dall'altro la scarsa immediatezza del messaggio, che rischia di vanificare la bontà dell'idea.

C'è da dire che il cliente Apple è in genere molto attento. Di conseguenza ritengo l'idea piuttosto efficace.
E voi siete altrettanto attenti?
Beh non vi resta che dimostrarlo, commentate pure...

via Twenty four

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, scomunicanti,
Permalink 5 commenti

Giudizio (in mostra) sulla pubblicità

Domenica si concluderà la mostra "Pubblicità con giudizio".
Noi di Spotanatomy siamo andati a dare un'occhiata e vi assicuriamo che merita.
Ad esempio abbiamo appreso che i sostenitori della pubblicità della Benetton (1991) con il bacio tra un prete e una suora (inserita nella sezione della mostra "Scherza coi fanti" inerente il rispetto della sensibilità religiosa) ritenevano che il messaggio veicolato fosse "estremamente positivo, nel senso che l'amore è più forte di qualsiasi convinzione, situazione, obbligo, e può aiutare a superare qualsiasi tabù"; invece il Giurì l'ha rigettata perchè "l'immagine esibisce un atto di trasgressione di uno dei capisaldi su cui si fonda lo status dei religiosi, operando uno sberleffo a certi valori a fini commerciali".
Interessante, vero? Altre curiosità nei prossimi giorni.

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

20.11.06

Da Gimi Endrics ai Grin Dei: i grandi del rock visti da Kenwood


Si è da poco conclusa la campagna di comunicazione "Lez plei!" di Kenwood: 15 cartoline Promocard caratterizzate da nomi di storiche e famosissime band musicali sulla cui pronuncia da oggi non ci sarà più alcun dubbio! Infatti i nomi sono scritti proprio Gimi Endrics, Grin Dei, De Bitols o Dip Parpol, per mostrare simpaticamente l'effetto di un suono distorto. Sul retro di ogni card c'era un invito a collegarsi al sito www.kenwood.it e ricevere le spiritose TI-SCERT, gli STICHERS, i UOLLPEIPER e i BEGGRAUND personalizzati.
L'obiettivo di far conoscere la qualità dei prodotti Kenwood e di raggiungere il target più giovane e attivo è ben chiaro. Personalmente l'ho trovata favolosa e, visto il successo delle Ti-Schert, non sono la sola!

di meghi 18:00:00
Categorie: tendenze,
Permalink 6 commenti

Parmigiano Reggiano: non tutto è perduto...solo la tv

Tiriamo un sospiro di sollievo: la campagna di comunicazione del Parmigiano Reggiano non è tutta incentrata sui pomodori danzanti!
Sembra, infatti, che alcuni dei vecchi valori comunicativi, come la qualità e l'originalità, siano ancora veicolati attraverso la stampa.
A riprova del fatto, sul numero 46 di Chi abbiamo trovato questa pubblicità.
Ma a questo punto la domanda nasce spontanea: la degradazione della televisione è talmente avanzata che le aziende si sentono costrette ad adeguarvi la propria pubblicità e, soprattutto, i propri valori?

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!, tendenze,
Permalink 6 commenti

Depilazione


Pubblicità per un rasoio femminile.
No comment!

di nyky 11:00:00
Categorie: no comment,
Permalink Lascia un commento

Lo spot, dello spot, dello spot....


A pagina 9 de La Repubblica di ieri, c'era l'annuncio che vedete qui sopra.
Vi era mai capitato di imbattervi in una pubblicità, che pubblicizza uno spot?
Resta solo da chiedersi se il clamore del nuovo commercial Bravia, giovi al prodotto, oppure lo releghi in secondo piano.

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, forse forse, coming soon,
Permalink 6 commenti

19.11.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

18.11.06

Barbecue vecchio?

Per la serie: Tombini che passione, ecco un altro caso di campagna outdoor niente male.
I soggetti sono tre, uno è quello in figura, gli altri due li trovate qui e qui.

via Cherryflava

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

La NDTV come la BBC, ma un po' peggio!

Le belle idee viaggiano veloci! Non abbiamo fatto in tempo a lodare l'idea della BBC per pubblicizzare le sue trasmissioni live, che salta fuori questa campagna ambient realizzata a Mumbai da Mc Cann Ericksson per la rete televisiva indiana NDTV.
Certo, l'effetto non è proprio lo stesso ... direi proprio che a parità di idea il mezzo (di trasporto) fa la differenza!

via creativecriminal

di meghi 15:00:00
Categorie: tendenze,
Permalink Lascia un commento

Vandali idioti!


Quella che vedete fa parte di una campagna antivandalismo messa in piedi a Curtiba Curitiba(Brasile).
Pare che la città sia invasa da tale fenomeno, cosa che ha spinto l'amministrazione a prendere provvedimenti.
Oltre all'affissione esiste un filmato che potete vedere su Houtlust e recita: Curtiba Curitiba soffre per il vandalismo. Nell'ultimo anno più di 1 milione di euro è stato speso per riparare i danni. Denaro che poteva essere trasformato in campi sportivi e piste per bici e skateboards... E che invece non è stato trasformato in nulla. Chi pratica vandalismo, distrugge ciò che è tuo. Denuncialo! Chiama il 153.

Oltre al visual, è interessante l'idea di rivolgersi ad un target giovane e vicino ai soggetti incriminati, se non addirittura ai vandali stessi. Parlare infatti di Skate e Bici, è come dire: Idioti, se voi o i vostri amici ci obbligate a spendere i soldi così, non avrete mai luoghi dove divertirvi!

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, quanto mi costi,
Permalink Lascia un commento

Effetto Axe allo specchio

Era un po' che non parlavamo di arredo bagno o di Axe. Sicuramente avrete intuito che le sue strategie per comunicare il famoso "effetto Axe" non ci sono mai piaciute, ma forse ultimamente i toni sono stati un po' rivisti. Su marketing-alternatif.com, infatti, abbiamo trovato questo specchio:

Ma allora è possibile lanciare il messaggio "con Axe sei irresistibile" senza cadere nel baratro del cattivo gusto!

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

17.11.06

Forte il filo interdentale Oral B!


Simpatica questa pubblicità del filo interdentale Oral B. L'idea dell'agenzia malaysiana Ogilvy & Mather mira a comunicare la forza dell'azione del filo interdentale e la sua resistenza.
Secondo me ci sono riusciti benissimo.

via adsoftheworld.com

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

La rivincita degli account

Credo che non saranno pochi gli account (ed anche gli Art) di agenzie pubblicitarie, che si troveranno d'accordo con quello che vedrete cliccando sull'immagine.
Si tratta di un'animazione in flash ad opera della Clayborn Creative Consulting. Mostra i commenti che farebbe un cliente, se le bandiere del mondo gli venissero presentate come proposta creativa.
Fatevi due risate, alcune sono davvero fantastiche!

via Advertising/Design Goodness

P.S.: C'è un errore nell'animazione. Trovatelo!

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 3 commenti

Maxi Accessorize


Da donna, e in quanto tale amante degli accessori, sono fortemente colpita dalla comunicazione realizzata da Saatchi & Saatchi Simko per l'Accessorize svizzera. Immaginate che goduria per le ragazze poter guardare le vetrine anche senza andare in centro! E c'è anche il prezzo!!!
Ma che aspettano i punti vendita italiani di Accessorize a realizzare una campagna del genere, magari con degli accessori un po' più graziosi?

via adverblog.com

di meghi 11:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Paris val bene una messa

Continuano le campagne pubblicitarie ad alto impatto della "3".
Claudio Amendola è ormai diventato quello che era Megan Gale per Vodafone.
Stavolta sarà affiancato addirittura da Paris Hilton, per pubblicizzare i nuovi Videofonini ed una tariffa dedicata agli studenti meritevoli. Sì, avete capito bene, chi dimostrerà di avere la media dell'8 in pagella, si vedrà rimborsate le proprie ricariche telefoniche.
Il nome della promozione è "Vietato ai maggiori". Continua quindi il filone ironico, di scarso gusto ma indubbiamente efficace, inaugurato con la Gregoraci. Anche la Hilton, infatti, non mi sembra sia conosciuta al pubblico per le sue doti da educanda.
Vedrete gli spot da domenica. Come sempre ideati da Bcube e prodotti da Movie Magic International.

fonte: Daily Media

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse, coming soon,
Permalink 5 commenti

16.11.06

Solo musica italiana per Volare


Dopo il marchio di Expedia sui treni, arriva quello di Radio Italia sugli aerei di Volare. E così da qualche giorno e fino a marzo, i passeggeri di Volare potranno viaggiare su un aereo le interamente personalizzato da Radio Italia e su cui potranno ascoltare la programmazione della radio di Mario Volanti. La partnership tra la compagnia aerea e l’emittente per il momento è solo musicale, ma presto si arricchirà della parte video. Ma la cosa davvero interessante è che per ascoltare un po’ di buona radio senza interruzioni pubblicitarie lunghe, noiose e martellanti, è necessario prende l’aereo! Le registrazioni trasmesse, infatti, sono senza “consigli per gli acquisti”.

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Watch around water


Sapete perchè le campagne sociali sono in genere molto belle?
Perchè possono superare tranquillamente il limite del buon gusto, senza che nessuno batta ciglio.
Insomma, se la campagna "La patatina tira" fosse stata utilizzata per la lotta contro l'AIDS, state pur certi che nessuno avrebbe trovato qualcosa da ridire.
Questo è il motivo per il quale, in Australia, vi potreste trovare di fronte ad una "affissione" come questa.
Il nome della campagna è Watch around water; e mira a stimolare i genitori a prestare attenzione ai propri figli, quando ci si trova in prossimità degli specchi d'acqua.
A questo punto, dato il posizionamento del materiale, potevano aggiungere in calce un bel: "If it's not too late..."

via Houtlust

di nyky 15:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Un Eurostar "truccato" da Expedia

Carnevale è ancora lontano, ma Trenitalia ha accettato di mascherare un Eurostar per racimolare un po’ di spicci e dare una risistemata al treno. Come?
Expedia, l’agenzia di viaggi online, dal 2006 ha investito per la sua comunicazione, non più solo sul web, ma anche in “iniziative nuove”: con il supporto della concessionaria di pubblicità Viacom Outdoor, ha decorato l’interno e l’esterno di un Eurostar con il proprio brand. Il treno, che per un anno toccherà 60 città italiane, servirà ad avvicinare l’agenzia di viaggio ai viaggiatori. Bell’idea ... sempre che l’Eurostar non arrivi in ritardo ... che i passeggeri perdano le coincidenze ... che l'impianto di condizionamento funzioni...
Il budget di spesa in comunicazione di Expedia per il 2006 è stato di 15 milioni di euro; quello previsto per il 2007 è di 23 milioni di euro ... un aumento consistente per mettere il proprio marchio anche sui rimborsi dei biglietti?

di meghi 11:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Quando la pubblicità balla

Valentina ci ha scritto una lunga mail con una serie di considerazioni sull'utilizzo della danza classica in pubblicità. In particolare ha evidenziato i numerosi errori commessi dai pubblicitari che, evidentemente, della disciplina conoscono poco e niente. In attesa di recuperare un po' di immagini per supportare le sue tesi vi proponiamo questo viral argentino per la birra Isenbeck.
Non stupitevi troppo se vostro figlio vi chiede di fare danza classica...

di nyky 09:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink 5 commenti

15.11.06

The dark side of Spiderman

Qual'è uno dei sistemi chiave per pubblicizzare un film?
Ovviamente il trailer.
Collegandovi qui potrete vedere quello di Spiderman 3.
Attesissimo per gli effetti speciali e la nuova "veste grafica" del protagonista.
Anche il visual qui accanto non è affatto male.
Per gli appassionati del genere, direi che se il buongiorno si vede dal mattino...

via diabolikeva

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, forse forse, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Profumo d'Asia

Rup ci segnala questa iniziativa per il lancio del profumo Elisir di Miss Sixty.
In pratica, nell'attesa del tram in piazza Cairoli a Milano, si può respirare il profumo di Asia Argento, la testimonial.
Sotto il cartellone pubblicitario, infatti, c'è un bocchettone dal quale viene spruzzato il profumo ... qualcuno ha già annusato?

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

And the loser is....

Io e Meghi ci stavamo giusto preparando a passare gli ultimi giorni dell'anno, per stabilire quale fosse la peggior pubblicità del 2006. Per fortuna il consorzio Parmigiano Reggiano si è premurato di venirci incontro, mandando on air una campagna di cui questo è, ahimè, solo uno dei tre soggetti.
Motivetto banale, rivisitazione del testo scarsa e personaggi copiati dalla pubblicità del riso flora e da molte altre ads in giro per il mondo.
Ma il Parmigiano Reggiano non era un prodotto di qualità, originale ed inimitabile?

A firmare questa chicca (per la quale sono stati scomodati addirittura i ballerini bulgari della National Opera di Sofia) è Max Information.

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, forse forse,
Permalink 17 commenti

Come fare pubblicità alle sigarette senza fare pubblicità alle sigarette!

Avevo già notato le pubblicità a stampa delle varie associazioni di produttori di tabacco e mi sono sembrate una bella presa per i fondelli: é vietato fare pubblicità alle sigarette, ma se invece di promuovere il prodotto, pubblicizzo il produttore nessuno può obiettare! Ora sul circuito Promocard romano mi ritrovo quella che è stata definita come "un'iniziativa rivolta all'ambiente, un appello a non sporcare la città con i mozziconi". Con il soggetto "Prendi di mira il posacenere", realizzato da Leo Burnett, l'Osservatorio sulla filiera del Tabacco in Italia invita ad avere rispetto dell'ambiente in cui si vive.
Che dire? D'accordissimo sull'intento educativo della campagna, sono invece meno convita dell'immagine della cartoline e della puntualità dell'oggetto della campagna: perchè non estenderla anche ai fazzolettini, ai chewingum e agli scontrini?

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!, 4dummies,
Permalink 1 commento

14.11.06

La chiesa canadese si affida alla pubblicità


Sembra che la chiesa non sia un tema caldo e meritevole di comunicazione solo in Italia. Anche la Chiesa Unita canadese ha appena lanciato una campagna di comunicazione da 10,5 milioni di dollari per coinvolgere i 30-45enni credenti ma che giudicano la chiesa eccessivamente critica, arrogante e noiosa. Per loro è nato il sito web wondercafe.ca, un forum di discussione su temi critici, che sono poi oggetto della campagna stampa, quali: la lettura critica della bibbia, l'interpretazione del Natale, il matrimonio gay, il sesso, la maternità e la paternità, l'iconolatria.
Dopo la campagna stampa, possiamo aspettarci anche un video virale o qualche azione di guerrilla marketing?

thanks to yoriah

via ctv.ca

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

A tutta Michelle

Continua il momento positivo per Michelle Hunziker. Non solo per la televisione, che la vede protagonista sia a Striscia La Notizia che a Paperissima, ma anche in pubblicità.
Dopo la partnership con Ferrero e l'appoggio all'agricoltura d'oltralpe, la showgirl svizzera ha appena rinnovato il suo legame con il gruppo Binda ed il suo marchio Trudi Jewels.
Il visual della campagna stampa, on air sui principali periodici femminili a novembre e dicembre, è stato curato da Elisa Maino (copy) e Paolo Bianchini (art director), entrambi per Lorenzo Marini & Associati. Il fotografo è Diego Zitelli.

di nyky 15:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

L'istruzione combatte la guerra

E' partita ieri a Milano la campagna di sensibilizzazione attraverso le cartoline Promocard di Save the children. La più grande organizzazione internazionale indipendente per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini invita a contribuire alla garanzia di un'educazione di qualità ai bambini che vivono in Paesi coinvolti nei conflitti armati. L'immagine della pistola con una matita al posto dei proiettili è stata realizzata da Daniele Fiore per l'agenzia creativa Roncaglia & Wijkander.

di meghi 11:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Più sei ricco...più risparmi


Guardate l'immagine qui sopra, si tratta della pubblicità di una concessionaria romana di auto.
Mi spiegate per quale motivo i parlamentari hanno diritto di comprare un'auto con il 20% di sconto?
Che l'essersi ridotti lo stipendio, ultimamente, li abbia portati sull'orlo della miseria?
No comment!

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, no comment, quanto mi costi,
Permalink Lascia un commento

13.11.06

Greenpeace e WWF: comunicazione convergente


Molto forte la campagna cinese di Greenpeace dal claim che suona più o meno così: "Non solo gli alberi vengono abbattuti". Sottolinea come, oltre alla vegetazione, anche gli animali come ippopotami, leopardi e gli uomini stessi siano in pericolo.
Che poi la Saatchi & Saatchi di Guangzhou (Cina) si sia mooolto ispirata ad una campagna del WWF su un argomento mooolto simile, non inficia il messaggio d'allarme lanciato. Diciamo solo che si sono sforzati mooolto poco!

via adsoftheworld.com, coloribus.com

di meghi 18:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink 2 commenti

Top gear testa un hilux

Hilux è il modello "Heavy duty" di Toyota.
Fatto per lavorare duro in quasi tutte le condizioni.
Top Gear, invece, è una trasmissione della BBC dedicata al mondo dei motori. Tra le varie prove a cui le vetture vengono sottoposte, ce ne è stata una particolare, dedicata proprio al modello di casa Toyota.
Dire che si è trattato di un test di resistenza, è dire poco.
Guardate il filmato, è un po' lungo ma ne vale la pena.
Toyota ringrazia per tutta questa pubblicità gratis!

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink 1 commento

I "miracoli" di Sauna Belt


Sabrina Sagnelli ci segnala la pubblicità della "Sauna Belt" che promette un dimagrimento di 2 cm in 50 minuti.
La domanda di Sabrina è: "se la tengo su due ore...cosa succede!?? sparisco!??"
Questa pubblicità è già stata segnalata come ingannevole il 24 febbraio 2006 da "Mi manda Rai Tre", ma visto che continua a circolare dobbiamo dedurre che tutti i nostri problemi di sovrappeso sono risolti: 2 ore oggi e una domani ... ma per favore!!!

di meghi 11:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink 1 commento

A.A.A. Appartamento cercasi


Sono quasi tre anni che vivo a Roma e credo di poter decretare le ragazze dell'annuncio qui sopra, come le studentesse più sfigate della storia.
Queste striscette, infatti, riappaiono regolarmente ogni mese sotto il tergicristallo della mia macchina.
Possibile che non siano ancora riuscite a trovare casa?
Sì, lo so, voi maligni penserete subito che si tratta della trovata di qualche agenzia; vuoi perchè l'indicazione CENTRO SERVIZI PER UNIVERSITARI sembra una precisazione necessaria al fine di evitare una denuncia, vuoi perchè al civico 63 di via Padova c'è la Iannicelli & Bianco Immobiliare Srl.
Malfidati!

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, no comment,
Permalink 2 commenti

12.11.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

11.11.06

Il GSX-R 1000 che fa ridere


Il filone ironico delle adv Suzuki, di cui vi abbiamo presentato uno degli spot qualche tempo fa, continua.

Date un'occhiata.

Thanks to Maurizio

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Più live di così...


Brillante e semplicissima questa idea della BBC. Il messaggio da trasmettere è che la BBC rappresenta una finestra sul mondo reale; quindi, sul finestrino del passeggero dei taxi londinesi sono stati attaccati due piccoli adesivi che riprendono i loghi che appiano sul televisore durante le dirette.

... un'idea che la nuova edizione del "Grande fratello" non può farsi sfuggire!

via marketing alternatif

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 1 commento

La guida dei nudisti

Immaginate di essere responsabili della redazione di una guida sui campeggi per nudisti.
Come decidereste di promuovere decentemente la vostra pubblicazione, e sopratutto, senza che nessuno si scandalizzi?
L'agenzia Doom & Dickson di Amsterdam ha pensato a questo.
Io lo trovo ad un passo dalla genialità...

Thanks agli amici di Keller Advertising

di nyky 11:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Bei Tipi da 7 milioni di euro


Era da un paio d'anni che la Saclà non stanziava un po' di "spiccioli" per la comunicazione. E così, giusto per non rovinare la media di spesa, dai 6 milioni investiti nel 2004, si passerà agli oltre 7 milioni previsti per il 2007 per il lancio dei Bei Tipi, un nuovo prodotto a base di pomodoro. Per il momento sono state decise solo le preliminari attività promozionali instore: isole di assaggio, offerte promozionali, materiali informativi, un tour di serate e un concorso fotografico (attraverso scatti originali si cercheranno suggerimenti per nuova tendenza e un nuovo stile nella cultura del pomodoro!?!?).
Il piano media è ancora in via di definizione, così come la creatività ... speriamo solo che abbiano abbandonato definitivamente la saga Reale, iniziata con quell'orrendo spot con Emanuele Filiberto di Savoia e proseguita con la famiglia "puzza sotto al naso"!

di meghi 09:00:00
Categorie: quanto mi costi, coming soon,
Permalink Lascia un commento

10.11.06

Head Hunter's Bag


Iniziavamo a sentirne la mancanza!
Eccovi una nuova applicazione della ormai dilagante Bag Communication. Questa volta si fa pubblicità a The Career Builders, una head hunter ucraina.
L'idea è dell'agenzia creativa Leo Burnett, che sembra aver preso alla lettera il termine metaforico "cacciatore di teste" ... giusto per l'assenza del sangue alla base del collo, perchè l'espressione atterrita del soggetto sulla busta c'è!

via adblogarabia

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 1 commento

Un pieno di censura

Ieri sera, collegandomi al sito di Quattroruote, trovo quest'articolo.
Nel caso foste novelli lettori del nostro blog, vi rimando al post relativo allo stesso argomento, che trattammo a maggio.
Dal momento che Quattroruote presenta il caso come una "novità", mi sono premurato di lasciare un commento relativo al fatto che su Spotanatomy avevamo trattato l'argomento già da tempo.
Quattroruote, che si riserva il diritto di tagliare i commenti a proprio insindacabile giudizio, ha evidentemente ritenuto che la segnalazione screditasse il lavoro della propria redazione. Così, invece di fare un mea culpa, aggiornare l'articolo e lasciare il nostro commento inalterato (che recitava più o meno così: sul sito www.spotanatomy.info se ne è parlato a maggio, a Roma esiste una pompa del genere già da allora), il commento è stato modificato in "A Roma esiste una pompa del genere già da maggio".

Che Golia abbia paura di Davide?

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, no comment, scomunicanti,
Permalink 4 commenti

Aggiornamento: Alex Del Piero imprenditore lancia e promuove il marchio Cashus

Visto l'interesse mostrato per Del Piero e il suo marchio Cashus, vi diamo quelche aggiornamento.
Cashus è un marchio che fa capo a «Batrax», l'azienda che ha per logo ha un rospo. Da tre anni presente sul mercato è già un leader mondiale nel campo dell’abbigliamento, con filiali a Parigi, Amburgo e Barcellona. In Italia esistono al momento solo due negozi monomarca, uno a Torino ed uno a Trento, ma altri 18 punti vendita sono in arrivo nel giro di pochissimo tempo.

Per saperne di più leggete l'intervista a Fabrizio Danna, presidente di Batrax, su lastampa.it.

di meghi 13:00:00
Categorie: coming soon,
Permalink 2 commenti

... ma è davvero così mal frequentata la chiesa di oggi?

E' in arrivo la nona creatività sul tema "Buona Educazione" per Carta Bianca.
Con una campagna multisoggetto, l'agenzia creativa Armando Testa sceglie di sensibilizzare la buona educazione in Chiesa in un modo che forse farà un po' discutere. Quattro soggetti suggeriscono di tenere un comportamento adeguato durante la funzione: "San Dalo" invita a indossare un abbigliamento idoneo, "San Dwich" a non masticare chewing gum o altro, "San Gria" a essere sobri e "San Itario" a evitare di fare rumori ... ma questo forse è spiegato sul retro della cartolina perchè dalle sole immagini di sicuro l'intento non si capisce!!!
La creatività è firmata da Laura Sironi, art director e Maria Meioli, copywriter. L'illustrazione è di Nicola Rinaldi e il direttore creativo è Michele Mariani.

di meghi 11:00:00
Categorie: brand-new, forse forse, no comment,
Permalink Lascia un commento

Due chiacchiere con...

Come avevamo annunciato qualche post addietro, abbiamo scambiato 2 chiacchiere con Gianluca Arnesano, responsabile IceMedia Italia. Gli abbiamo chiesto dell'attività dell'azienda (se non ricordate di cosa si occupa date un'occhiata qui), del mercato in cui opera e un parere sul blog come strumento di comunicazione ... e la risposta è stata molto interessante.

continua

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, brand-new,
Permalink Lascia un commento

09.11.06

Shotcode

Killo ci segnala una iniziativa che pare stia assumendo una certa rilevanza.
A dire il vero, è più difficile da spiegare che da vedere, ma ci proviamo lo stesso. Funziona così: registrandosi sul sito Shotcode.com si ottiene un bollino elettronico come quello che vedete nell'immagine. Tale bollino è univoco e viene linkato al proprio sito internet, durante la procedura di registrazione.
Adesso: se con un telefonino di nuova generazione, dotato di apposito software (che è scaricabile dal sito) fate una foto al bollino, il vostro telefonino riconosce il codice e vi collega alla pagina internet correlata.

Insomma per farla breve: Mi registro come Spotanatomy sul sito ed ottengo il mio bollino, dopodichè faccio stampare miliardi di questi bollini e li attacco dovunque. Chi ha il sofware, vedendo il bollino, scatta la foto col proprio cellulare e si collega al nostro blog automaticamente.

L'idea è carina (tra l'altro la Coca Cola Mexico ha fatto stampare il codice su 40.000 bottiglie), resta il dubbio su quanti siano disposti a collegarsi alla rete dal proprio cellulare. Il wap è stato un buco nell'acqua, vediamo come va con l'internet vero e proprio.

A proposito, quello in figura è lo Shotcode di Spotanatomy!

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, tendenze, forse forse,
Permalink 5 commenti

Non si tratta di fortuna. Si tratta di vita.


Novembre è il mese scelto dall'AICU (Associazione Italiana Carlo Urbani) per aiutare i bambini del Madagascar a difendersi dalle malattie intestinali causate dai parassiti pesenti nell'acqua. La campagna è incentrata sul lancio di una monetina nell'acqua, gesto scaramantico per l'avverarsi di un desiderio, che, in questo caso, è la salvezza di giovani vite umane.

thanks to Roberto da Genova

di meghi 15:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink 1 commento

Promocard sempre più avanti

Le iniziative delle società che collaborano con Promocard si fanno sempre più articolate. Di conseguenza, da qualche tempo, l'azienda propone soluzioni avanzate, in linea con le crescenti esigenze dei propri clienti.
L'ultima proposta riguarda Novartis e la sua Cibalginadue Fast.
Nei dispenser Promocard troverete, infatti, una cartolina fustellata con al suo interno un portablister (il blister, per chi non lo sapesse, è il contenitore nel quale sono inserite le pillole).
Il portablister, il cui aspetto è quello che vedete nell'immagine, rimanda al sito: chemalditesta.it, che fornisce informazioni su uno dei mali più diffusi nei paesi occidentali.
Infine, digitando in un'apposita sezione il codice che troverete nel portablister, avrete diritto ad un omaggio.

Che dire, mancano solo le pillole!

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse,
Permalink 2 commenti

La ruota panoramica dell'ufficio ordinato


E' già on air lo spot della Samsung, quello che si conclude con "Con Samsung è così facile immaginare": semplice ed elegante, anche se mi ricorda un po' gli spot dell'IKEA.
Per la stampa, invece, viene ripreso il tema dei quotidiani problemi di spazio e multicanalità, sottolineando le qualità dei prodotti Samsung. Ecco quindi la soluzione per far spazio sulla scrivania e le alternative alla ruota panoramica dell'ufficio ordinato e al casco da grande schermo.
La campagna di comunicazione, che prevede anche un sito web dedicato (www.makingbusinessbetter.com) e web banner, è opera dell'agenzia Wunderman ed in particolare di: Elena Sacco (Agency Client Service Director), Roberto Sgarella (Direttore Creativo Esecutivo), Guido Cavallini (Account Assistant) e Fabio Montalbetti (Copywriter).

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 2 commenti

08.11.06

Vodafone One Nation


Piero ci scrive:
Ho visto le affissioni di Vodafone relative all'offerta "One Nation" quella che recita: "Chiamare il tuo paese costa come chiamare in Italia” credo che in Italia sia una delle prime campagne con target mirato agli immigrati, anche in termini di visual.

Effettivamente pare anche a me. Credo sia un segno dei tempi e del fatto che il nostro paese si stia allineando alle realtà delle altre città europee. Ci stiamo "europeizzando" insomma, anche nelle offerte commerciali!

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, tendenze, forse forse,
Permalink 11 commenti

Yacht made in Italy


Elegante, raffinata, romantica: così definirei la campagna pubblicitaria del brand MOCHI CRAFT, assoluto trend setter nel settore nautico per l’Italian Lobster Boat Style. Partita lo scorso settembre, si svilupperà fino alla fine del 2007 con uscite sulle principali testate nautiche, lifestyle/luxury ed economico-finanziarie in circa 20 paesi del mondo. Filo conduttore dell’intera campagna, firmata dall’agenzia milanese IN ADV (direttore creativo Filippo Magri), è il concetto di simbiosi assoluta con il mare.
Da sogno!

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Tide: bianco come il latte

Sul blog disruption ho trovato la segnalazione di questa campagna di marketing del detersivo americano Tide "White as milk".
Bella ed altamente comunicativa. Impossibile non notarla in un supermercato. Ma può essere solo un supermercato americano: metri e metri di scaffali per migliaia di prodotti diversi, in cui è possibile riservare un intero banco frigo ad un'unica marca! Ho solo un dubbio: le scatole di Tide in vendita sono in mezzo alle altre infinite marche di detersivi?

di meghi 11:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Punto un indice su Arnold Italy

Prendo un minuto del vostro tempo per fare una riflessione.
Su Daily Media di ieri si parla di Arnold Italy e di una serie di iniziative messe in atto dall'agenzia che mirano a rivitalizzare il mondo dell'advertising. In particolare, la divisione Arnold Guerrilla si è occupata di un interessante azione di volantinaggio creata per Tele 2.
"Abbiamo inserito sui tergicristalli delle macchine una cartolina dove spicca un dito indice alzato di una mano e la scritta “Canone Telecom, no grazie”. La cosa buffa è che quando il tergicristallo si muove anche la mano si agita."
L'idea potrebbe anche essere carina, ma mi chiedo: quante persone, trovando un volantino sulla propria auto (tra l'altro strano e che quindi attira sicuramente l'attenzione), aspetteranno di entrare in macchina per leggerlo, invece che sfilarlo subito dal tergicristallo?
E di quei pochi, quanti azioneranno il tergicristallo (senza pioggia) leggendo il messaggio in maniera che le due cose risultino collegate?
Non dimenticate mai, la pubblicità va adattata alla vita quotidiana. Non si può pretendere che siano le persone ad adattare i propri comportamenti al messaggio che si vuol loro trasmettere.

Se Arnold Advertising avesse qualcosa da rispondere o volesse inviarci il visual dell'iniziativa per confutare le nostre ipotesi ... siamo qui!

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, 4dummies, brand-new, forse forse, scomunicanti,
Permalink 3 commenti

07.11.06

Cheesy

La Corea è uno di quei paesi nei quali la bontà di una pizza è misurata dall'elasticità dei suoi ingredienti (poveri loro...).
E' per questo che Ogilvy & Mather ha tirato fuori dal cappello quest'idea per Pizza Hut.

via Twenty Four

di nyky 18:00:00
Categorie: 4dummies, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

In ufficio su una tavoletta di cioccolata

E’ già partita nelle principali città italiane la campagna di comunicazione dinamica di Milka: gli interni di alcuni autobus di linea sono stati "ritoccati" in modo da sembrare tavolette di cioccolato M-joy, ovvero cioccolato al latte e nocciole intere.
L’idea è molto carina e molto "golosa", ma i creativi di Ogilvy, l’agenzia che ha realizzato la campagna, hanno mai preso un autobus nell’ora di punta? O sono stati così accorti da selezionare gli autobus usati per la campagna in modo da evitare di legare la cioccolata Milka a quell’odorino poco piacevole che si sviluppa nei mezzi affollati?
Siamo proprio curiosi: raccontateci il vostro viaggio seduti su una tavoletta di cioccolata!

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink 1 commento

Missione Casa, obiettivo denuncia

Cosa potrebbe mai rendere Vodafone idrofoba nei confronti di Telecom Italia, tanto da farle intentare una causa giudiziaria per concorrenza sleale?
15 milioni di euro spesi per la campagna commerciale "Missione Casa", che rischiano di andare in fumo, secondo voi bastano?

I dettagli della diatriba li trovate su ilsole24ore.com oppure continuando a leggere questo post.

continua

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 1 commento

Fiat Panda contro il terrorismo

Sono d'accordo con Emiliano: questo video realizzato da Keta Keta, un'agenzia israeliana specializzata in campagne virali, è davvero eccessivo. Al grido di "Meno consumo di benzina. Meno fondi per il terrorismo" si tenta di legare l'utilizzo della Fiat Punto alla lotta al terrorismo. Il video sarà anche divertente, ma come può la Fiat accettare una pubblicità così forzatamente politicizzata e che tocca un argomento così delicato? Il prossimo passo sarà il virale di un kamikaze a bordo di una Fiat Panda?

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!, brand-new,
Permalink 3 commenti

06.11.06

La sottile linea...gialla


Trovare nuovi spazi pubblicitari dove sembra non ve ne siano più; come la metropolitana.
Ecco un' idea azzardata ma non illogica, proposta da Invad (blog degli studenti del master di comunicazione alla SPD).
La scelta di una compagnia di assicurazione come brand, poi, è la ciliegina sulla torta.

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Schumi: da pilota a benzinaio?

clicca per accedere al videoRicordate il post sulle previsioni pensionistiche di Schumacher?
Simone, continua a tenerci aggiornati e ci segnala la prima, la seconda e la terza parte di uno spot che ha come protagonista proprio l'ex pilota di F1 ... ma avete notato quanti marchi si vedono! Tutti parte della pensione di Schumi.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

A tutto teaser


Seduction game non è altro che un progetto teaser realizzato in maniera indubbiamente efficace. Incuriosisce e diverte allo stesso tempo, oltre ad essere rapido e coinvolgente.
E' dedicato ai maschietti ed invita ad attendere il 12 novembre, per scoprire se si è tra gli estratti che parteciperanno al "Party più esclusivo dell'anno".
Dopo quella data, cosa altrettanto rilevante, sarà anche possibile scoprire quale sia il "Vero oggetto di seduzione" alla base del progetto.
Chi ci sia dietro questa operazione, lo si scopre solo leggendo l'informativa sulla privacy.
Si tratta di Samsung, ma la classe merceologica del prodotto rimane misteriosa.
Giurerei che si tratta di un telefonino (conclusione più che scontata), ma staremo a vedere.
Enjoy

thanks to Roberto

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, coming soon,
Permalink 5 commenti

I sommergibili di Studio Universal

Trovo molto accattivante e ironica questa campagna a stampa del programma dedicato ai sommergibili in onda su Studio Universal. Le declinazioni sono ben 5:

Meno interessante è, invece, lo spot pubblicitario.

di meghi 09:00:00
Categorie: 4dummies, forse forse, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

05.11.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

04.11.06

BCC sul filo della comunicazione

Una raffica di anticipazioni oggi!
Dopo quella di stamane, vi consigliamo di fare attenzione, ai nuovi spot della Banca di Credito Cooperativo. Anch'essi on air da domani.
L'istituto abbandona il claim "La mia banca è differente" per dare vita a qualcosa di totalmente nuovo.
In un epoca di effetti speciali, attori ricreati al computer e trasmissioni digitali, BCC si presenta al pubblico con tre spot girati interamente da...MARIONETTE!
Da un'idea della sede romana di McCann Erickson, è infatti partita l'avventura che ha portato la famiglia Colla (Marionettisti di fama mondiale)a mettere in scena nel proprio teatro i tre commercial che vedrete fino a dicembre sulle reti nazionali.
La regia è di Luca Lucini di FilmMaster, le voci sono di alcuni dei migliori doppiatori italiani, tra i quali Leo Gullotta.

fonte Daily Media

di nyky 18:00:00
Categorie: 4dummies, tendenze, coming soon,
Permalink 2 commenti

Pillola rossa o allergia?


Benadryl è un antistaminico. Il concetto scelto per la sua pubblicità è il "tenere lontano" fiori, cani e gatti.
Sarà, ma a me questa campagna on air in Giordania non dice proprio nulla. A voi?

via adblogarabia

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink Lascia un commento

Tiscali fa il pieno di spot

Libertà, Fedeltà, Business, Aiuto, Chiarezza e Complicità.
Non si tratta di una rivisitazione parziale dei 10 comandamenti, bensì dei titoli dei sei spot che Tiscali manderà on air a partire da questa domenica.
Lo scopo è quello di evidenziare la forte attenzione nei confronti del cliente, da parte della compagnia telefonica fondata da Renato Soru.
Per farlo l'azienda si è affidata ad hi!Comunicazione, la quale ha scelto di utilizzare il bianco e nero ed un montaggio particolare fatto di dinamismo e fermi immagine.
E' di 2.500.000 euro il budget pianificato per il primo flight che durerà fino a dicembre. Alla TV si affiancheranno Radio, Banner
Non resta che da vedere il risultato.
Ah, l'ultimo spot: "Complicità" non lo vedrete in TV, si tratta infatti di un 60" destinato al circuito cinematografico e ad internet.

fonte Daily Media

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Quando il virale diventa una professione

clicca per accedere al videoQuesto video, che dal 31 maggio (quando è stato pubblicato la prima volta) è stato visto più di cinque milioni di volte, ha fatto la fortuna dei suoi autori.
Fritz Grobe e Stephen Voltz, infatti, dopo aver incassato già 35mila dollari per i guadagni pubblicitari portati dal primo video, sono già stati "prenotati" da Google per l'esclusiva sul prossimo corto.

Per saperne di più: punto-informatico.it

thanks to yoriah

UPLOAD: Glob, l'osceno del villaggio nella puntata di venerdì scorso ha mostrato che lo stesso esperimento era già stato fatto da Fabrizio Frizzi nel settembre 2005.
Noi abbiamo scoperto che ancora prima un certo Joe, aveva segnalato l'effetto "esposivo" su Crazy Things - To Do With Coca Cola!, come dimostra la data di questo post.
Chi offre di più?

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

03.11.06

Mostra i denti!


Ricordate il primo caso di Glass-vertising di cui parlammo tempo fa?
Eccone un'altra declinazione.
Se questo sistema prende piede come quello della Bag-communicaton avremo molto di cui parlare!

via Advertising/Design Goodness

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Il Gorilla di Crodino va in radio

A partire da domani le freddure, i commenti sarcastici e le “acute” riflessioni dell’omai noto Gorilla del Crodino saranno su Radio 105: sono, infatti, stati già programmati 600 passaggi per le prossime quattro settimane. Tra l’altro, il gorilla sarà ospite fisso di Tony & Ross all’interno di “105 Friends” e sarà sul sito web dell’emittente nei banner pubblicitari dedicati al concorso online, nelle suonerie per il cellulare, nella chat e nel forum dedicato agli aperitivi.
La campagna radio è stata sviluppata da Erminio Perocco.

di meghi 15:00:00
Categorie: coming soon,
Permalink Lascia un commento

Il primo commercial per PS3

clicca per accedere al videoEcco a voi il primo commercial per Playstation 3!

Un aggettivo? Inquietante.

Nel campo delle console, trovo che la più bella pubblicità resti questa creata per Xbox e mai andata on air.

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 7 commenti

C'è chi trova lavoro grazie al potere della danza!

clicca per accere al filmato
Per rimanere in tema di birre, Francesca ci scrive:
"Gli intramontabili non muoiono mai ... proprio pochi giorni fa hanno rifatto in tv Flashdance, ma credo che questa cover pubblicitaria non abbia nulla da invidiare!!"
Meravigliosa, come pure quest'altro spot, sempre della stessa casa, o anche questo.
Bravi!

di meghi 09:00:00
Categorie: masterpiece,
Permalink Lascia un commento

02.11.06

Cerotti o pillole, il peso non cambia


Qualche giorno fa mi è capitato di assistere, su una rete locale, ad una telepromozione riguardante un cerotto dimagrante dal nome "Perdi Peso".
Mi ero ripromesso di svolgere un'indagine più approfondita dal momento che i toni del messaggio pubblicitario, alcuni elementi grafici, nonchè la relalizzazione del filmato, mi ricordavano un'altra telepromozione ben più nota.
La conferma alla mia ipotesi è arrivata inaspettatamente un paio di giorni fa, quando Roberto ci ha inviato una delazione relativa ad un annuncio presente sul portale di Libero.
Il banner pubblicitario che ci ha segnalato, porta direttamente al sito perdipeso.tv, ed indovinate chi c'è dietro?
Si tratta di DMC la stessa società che commercializza il prodotto "Giorno e Notte", del quale abbiamo già parlato in un paio di occasioni.
Che un cerotto sia più efficace di due pillole?
Mah!

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 1 commento

Eureka!

Ecco l'idea (!) che l'agenzia creativa britannica Abbott Mead Vickers BBDO ha trovato per il cartellone pubblicitario della rivista The Economist. Una lampadina gigante si illumina quando qualcuno le passa sotto. E l'effetto finale è questo:

via jazarah

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 2 commenti

Toscano: chi si loda s'imbroda!

Ilario Toscano, presidente della Toscano S.p.a., incentra da sempre la campagna di comunicazione del gruppo sull’affidabilità e la professionalità dei centri affiliati, definiti “un riferimento valido e professionale a cui rivolgersi per risolvere qualsiasi problema legato al mercato dell’immobile. Il servizio è efficiente, lo stile unico e inconfondibile, l’immagine elegante.“
Nella ricerca di un appartamento in affitto, dopo molteplici "sole", mi sono imbattuta in un affiliato Toscano: bell’ufficio e personale ben vestito, nulla da eccepire sull'eleganza promessa dalla campagna di comunicazione. Forse qualche dubbio si potrebbe sollevare sulla professionalità e sulla affidabilità, dal momento che:

continua

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink 1 commento

01.11.06

For the not-so-safe driver

Per chi non fosse praticissimo con l'inglese, un Roadside Memorial non è altro che una di quelle composizioni che si trovano ai bordi delle strade a ricordare le vittime di incidenti.
Il filmato che vedrete cliccando sull'immagine, fa parte di una campagna per la sicurezza stradale americana (Chicago, più precisamente) ed affronta in maniera ironica un argomento tragico.
Il protagonista pubblicizza un'azienda che produce roadside memorials, che, nel caso aveste messo sotto qualcuno, non sono altro che "il vostro modo per dire: Hei mi dispiace!"
Questo tipo di approccio ha sicuramente dalla sua il fatto di attirare l'attenzione dello spettatore. Quanto sia efficace, piuttosto che incapace di far ragionare seriamente sul problema, coprendolo di ridicolo, sta a voi valutarlo.

via Houtloust

di nyky 18:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Batterie Kodak

"Proprio quando pensavi che fosse morto": questo il claim scelto dall'agenzia Ogilvy & Mather, Malaysia per le batterie ricaricabili Kodak. E questi i soggetti:



Personalmente trovo il concetto della "resurrezione" un po' macabro. Passi la tigre, ma il pollo ...!!! E poi non capisco, che c'entra il topo finto (almeno spero sia di plastica e non vivisezionato!) insieme agli altri "cadaveri". Boh!

via Advertising/Design Goodness

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink 1 commento

Johnnie Walker

Ecco una campagna per Johnnie Walker ad opera dell'agenzia BBH.
Un' idea non-idea, dato che attinge a piene mani dal libro di Isaac Asimov "L'uomo bicentenario" del quale, purtroppo, è stato fatto anche un film con Robin Williams.

via The hidden persuader

di nyky 11:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Multiple Sclerosis Society


L'agenzia Saatchi & Saatchi ha così rappresentato il messaggio di solidarietà lanciato da Multiple MS, associazione londinese che aiuta gli affetti da sclerosi multipla.
Il testo che precede questa tortuosa ed oppressiva piantina recita: "Quando vertigini, intorpidimento e perdita di coordinamento muscolare ti colpiscono senza preavviso, l'ultima cosa che provi è sentirti a casa."

via adverbox

di meghi 09:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

31.10.06

Irresistibile spogliarello vegetale

In Italia la passione della pasta viene sottolineata da Pasta Divella, con l'ormai noto claim "Passione mediterranea". In Turchia, l'agenzia DDB & Co di Istanbul preferisce la metafora vegetale. Carina, vero?

via marcomturkiye

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Il BTL di AZ Complete Expressions


Parte con oggi l'iniziativa messa in piedi da P&G per promuovere la propria linea di dentifrici AZ Complete Expressions.
Sviluppata in partnership con MTV e grazie al supporto di IceMedia, la campagna di comunicazione si incentra su un advergame. I partecipanti potranno prendere parte all'estrazione di uno scooter Aprilia Scarabeo e diversi caschi AGV Complete Expressions; per tutti IceMedia offre cards da personalizzare e ricevere direttamente a casa.

Questa iniziativa e le cards (di cui avevamo già avuto modo di parlare) ci hanno incuriosito. Vi preannunciamo, quindi, una chiacchierata con il responsabile Icemedia Italia, Gianluca Arnesano.
Stay tuned!

di nyky 15:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

La mamma dei cretini è sempre incinta

Dalle mie parti si dice così, ed è la prima cosa che mi è venuta in mente leggendo questa notizia.
In pratica un paio di persone, in Inghilterra, si sono lamentate con l'ASA (Advertising Standards Authority) in quanto lo spot Bravia di Sony ricorderebbe, secondo loro, gli attacchi terroristici dell'11 settembre.

L'ASA sta valutando la possibilità di avviare un'inchiesta.

Io sto valutando la possibilità di chiederne il confino in un istituto di igiene mentale.

Un consiglio all'ASA, che facciano vedere queste altre due creatività Bravia agli interessati. Se dicono che le immagini sono ferme, ho ragione io!

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Oggi è Halloween


Festeggia Halloween anche tu con una bella zuppa di ortaggi!

via adverblog

di meghi 09:00:00
Categorie: tendenze,
Permalink 1 commento

30.10.06

Trimax


La nostra collezione di affissioni sugli autobus si arricchisce di questa soluzione, ideata per promuovere una fascia dimagrante.

via Ads of the world

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze,
Permalink Lascia un commento

Acqua Danone Vitasnella

Sabrina De Cicco ci scrive: "[...] secondo me l'immagine dell'acqua Vitasnella che butta fuori dal bicchiere lo strato di olio e quindi di grasso, è ingannevole, perché, farà fare tanta pipì, ma il grasso non è idrosolubile, purtroppo, e non va via bevendo [...]". Non essendo esperti in materia, abbiamo cercato nella rete: su albanesi.it c'è un lungo articolo che spiega l'inutilità dell'acqua Danone Vitasnella e sottolinea l'ingannevolezza dello spot. Abbiamo anche scoperto che, come Sabrina, in molti si sono sentiti presi in giro dal messaggio della Danone.
Ancora una volta: Garante dove sei?

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink 2 commenti

Pedigree light

"Leggermente" sopra le righe questa campagna stampa per Pedegree Light.
Una cosa è certa, all'azienda di cibo per cani le idee non mancano.
Altri 2 esempi qui e qui.

via Advertising/Design Goodness

di nyky 11:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink 2 commenti

"Provala gratis!" ... il servizio, che avete capito?!


Bel modo per attrarre l'attenzione di chi cerca lavoro!
Questo è l'annuncio pubblicitario di MyJobFinder, un servizio di email a pagamento di Cambiolavoro.com che si ripropone di mettere in contatto domanda e offerta di lavoro.
Sembrerebbe una cosa seria, se non fosse per quel "provala gratis!" che spicca sull'annuncio. Una forzatura che non ha motivo di esistere visto che non c'è, in tutto il testo della pubblicità, un sostantivo femminile a cui riferire l'invito, ma si parla solo di "servizio", che, fino a prova contraria, è un sostantivo maschile.
E questa sarebbe la serietà di MyJobFinder!

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, scomunicanti,
Permalink 2 commenti

29.10.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

28.10.06

Ikea mania

Continuano ad arrivarci segnalazioni dei divertenti spot dell'Ikea. Sembra essere scoppiata una vera e propria mania pubblicitaria, a cui neanche Spotanatomy può sottrarsi.
Sperando di farvi cosa gradita, vi segnaliamo una serie di video internazionali.
Gli spot con protagonisti un vibratore, una forchetta, un bimbo e una scarpa appartengono tutti alla serie "metti in ordine".
Questo e questo riprendono, invece, il tema del trasporto dei mobili. Infine arrivano i saldi, affrontati in questo video, ma anche qui e qui.
Sono solo assaggi. Su YouTube trovate di tutto di più. Segnalateci altri spot di vostro gradimento nei commenti ... buona visione!

di meghi 18:00:00
Categorie: tendenze,
Permalink Lascia un commento

Internet Explorer 7

E' dura la vita di Microsoft da quando sul mercato dei browsers si è presentato Firefox! Ancora più dura adesso che in giro c'è Firefox2.
E' per questo che l'azienda di Gates ha contrattaccato rilasciando sul mercato il proprio IE7, corredato da uno spot che illustra la semplicità della vita, grazie al nuovo software.
Il filmato è carino, ma dura un minuto e mezzo, e dopo i primi 30 secondi si è già stufi...

thanks to Simone

di nyky 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 3 commenti

“I soliti sospetti” sull’alluminio

un frame dello spotAtmosfera da noir anni ’30 e richiami cinematografici al genere poliziesco e spy-story: queste le caratteristiche del corto d’animazione 3D realizzato dall’agenzia Industree per sensibilizzare alla raccolta differenziata. La campagna dal titolo “I soliti sospetti” di CiAl che sarà on air sul piccolo e grande schermo dal 1 al 10 novembre. L’obiettivo dello spot è sensibilizzare, divertendo e stimolando la curiosità, alla raccolta differenziata degli imballaggi in alluminio, materiale riciclabile al 100% e all’infinito.
Direzione creativa: Antonio Sidoli. Copy: Gaetano Righini. Art: Roberta Bigi. Produzione: I for Eye. Regia: Alessandro Maffei. Musiche: Alan Iotti.

di meghi 11:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Un aiuto da Rex

Lowe Pirella ha creato questa pubblicità stampa per l'asciugatrice Solared Iron Aid di Rex.

Trasmettere il messaggio in maniera semplice, diretta e divertente, non è sempre facile. In questo caso l'obiettivo è centrato.

Quanto poi gli italiani, abituati a stendere i propri panni all'aperto, siano disposti ad acquistare un''asciugatrice, è un altro discorso.

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink Lascia un commento

27.10.06

Le confessioni di Breil

un frame dello spotDa un confessionale della chiesa anglicana di St. Paul (via Nazionale, Roma), l’attore australiano David Lukas e la modella francese Vivien Solari si lasciano turbare dalla nuova collezione di gioielli Breil.
Lo spot è on air sulle reti Mediaset, pianificato da Muraglia Calzolari e Associati. L'idea è dell'agenzia creativa Leo Burnett (direttore creativo Enrico Dorizza, art director Antonio Cortesi, copywriter Francesco Simonetti). La regia è di Sebastien Chantrel. La musica è di Henry Jackman, il brano è “Transfiguration”. La casa di produzione è Akita Film.
I commenti sono vostri.

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 37 commenti

Audi: buona la terza!

Pare che alla fine ce l'abbiano fatta.
Quella che vedete accanto è un'uscita di oggi sul Resto del Carlino.
A dire il vero, trattandosi di un annuncio locale (vale a dire una pubblicità adattata da un concessionario), può anche darsi che la correzione dell'errore sia stata eseguita localmente e non a livello nazionale.

Il dubbio rimane, ma almeno adesso una certezza c'è: qualcuno appartenente alla sfera di Ingolstadt conosce l'italiano, oppure legge Spotanatomy.

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Orlo e torno


Trovo assolutamente delizioso il nome scelto per il servizio di sartoria romano, che, per pubblicizzare la propria attività a domicilio, usa ogni strumento a sua disposizione: il furgone e il personale!
Ma ancora più simpatico e astuto è il modo in cui comunicano le offerte di lavoro!
Semplicemente geniali.

di meghi 11:00:00
Categorie: scomunicanti,
Permalink 1 commento

Nuovo soggetto per Aspesi

Quando si dice: essere convinti delle proprie idee.

Aspesi torna su stampa con un nuovo soggetto, legato al filone di comunicazione inaugurato a metà ottobre e del tutto incomprensibile per chi non conosca il marchio.

Stavolta al detersivo n.1 all'incenso, si aggiunge il n.2 floreale.

Mah...

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse,
Permalink 1 commento

26.10.06

Nuova vita, nuovo logo


Con l'introduzione della Grande Punto, Fiat ha dato il via ad una nuova era: quella del risanamento dei propri conti e del ritorno al successo nelle vendite.
Per continuare a sottolineare che qualcosa è cambiato, la casa di Torino ha deciso di rifare il trucco anche al proprio logo. Quello presentato stamane alla stampa, riprende alcuni elementi del passato, vale a dire lo sfondo rosso ed il carattere bianco ed allungato.

La realizzazione è stata curata da Robilant Associati.

Cosa ne penso? Come nel caso del precedente logo trovo questo nuovo, già vecchio.
Va bene strizzare l'occhio al passato, ma qui mi sembra di vedere una versione statica di carosello!

Qualche info aggiuntiva la trovate qui.

di nyky 18:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new, scomunicanti,
Permalink 6 commenti

Preservativo. Ancora il modo più semplice per evitare l'ansia.

Sicuramente di forte impatto questa campagna, ideata dall'agenzia svedese Ester Stockholm, per la prevenzione della Clamidia.
Commissionata dalla Lafa (dipartimento di Stoccolma per i programmi di prevenzione dell'Aids, delle malattie sessualmente trasmissibili e delle gravidanze indesiderate) è incentrata su una serie di lettere di natura formale, commerciale e amichevole, con le quali il mittente comunica al partner occasionale la possibilità di avegli trasmesso la Clamidia. Il claim? Preservativo. Ancora il modo più semplice per evitare l'ansia.
E' impossibile non leggere le lettere fino alla fine, provare l'imbarazzo dello scrivente e immaginare la reazione del ricevente.

via Houtlust

di meghi 15:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

Distinte affissioni

Una volta i messaggi personali si lasciavano sulle riviste di annunci. Oggi, la moda dell' outing pare si sia fatta strada anche in questo campo; almeno a giudicare da quest'affissione in via Turati.

fonte: Delazione via MMS

di nyky 11:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Rossi testimonial contro gli incidenti stradali

Presto vedremo in tv Valentino Rossi. "E dov'è la novità?", direte voi, "tra spot e campionati è sempre al centro dell'attenzione e dello schermo!" Questa volta il campione delle moto sarà testimonial di una campagna di sensibilizzazione contro gli incidenti stradali. Per il momento c'è stato l'incontro preliminare tra Valentino Rossi, il premier Romano Prodi, il ministro dello Sport Giovanna Melandri, il presidente della Federazione motociclistica italiana Paolo Sesti e del segretario generale del Coni Raffaele Pagnozzi. Ma la campagna è ancora in fase di definizione e, quindi, non si conoscono ancora i tempi di realizzazione.
Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.

Fonte: Daily media

di meghi 09:00:00
Categorie: coming soon, not4biz,
Permalink Lascia un commento

25.10.06

Nuovo partner per Suzuki

Suzuki ha assegnato l'incarico per la promozione della propria utilitaria Swift ad Hi! Comunicazione.
Molti avranno già avuto modo di vedere lo spot in tv; si tratta di un adattamento del commercial ideato dall'agenzia ungherese Hat. Per l'outdoor e la stampa, invece, è tutto nuovo.
Hi! Comunicazione va ad affiancarsi alla In Adv, agenzia che si è occupata dell'adattamento dello spot per Grand Vitara.
Speriamo che il frutto di questa nuova collaborazione dia un tocco di originalità alla comunicazione di Suzuki. Non so se l'avete notato, ma il filmato di Grand Vitara è praticamente identico a quelli della Grande Punto, immagini in movimento e musica di successo a fare da cornice.
Non è Vasco, certo, ma per il resto non cambia niente!

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Canon: date vita alle vostre foto


Certo che la Canon sa il fatto suo in tema di pubblicità.
Sicuramente avrete notato l'incisività e la perfezione di questo spot passato più volte negli ultimi anni sui nostri teleschermi ... e che dire di questo manifesto? Il claim recita: "date vita alle vostre foto".
Io lo trovo bellissimo.

via ViaComIT

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new, masterpiece,
Permalink Lascia un commento

Errare humanum est, perseverare...

Quanti di voi ricordano il clamoroso errore grammaticale commesso da Audi (o meglio dall'Autogerma, importatrice del marchio Audi), in una campagna stampa di giugno dedicata alla propria A4 Sport?
Beh, da un annucio sulla Repubblica di ieri, sezione Roma, scopriamo che in Autogerma hanno riparato all'errore... sostituendolo con un altro!

Tra le parole "po'" e "più" va infatti inserito uno spazio, come insegnano le regole di Italiano.

Cosa dobbiamo aspettarci la prossima volta??

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 2 commenti

Birra Devassa: rene avvisato ...


Ideata dall'agenzia McCann-Erickson di Rio de Janeiro, questo manifesto della Devassa sottolinea l'impiego di ingredienti naturali nella produzione della birra.
Naturali sì, ma l'immagine mi suggerisce che siano anche poco compatibili con il sistema renale. Altro che calcoli!

via Ads of the world

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new, scomunicanti,
Permalink 1 commento

24.10.06

Sponsorizzazioni F1: specchio della società

Anche se uno degli attori principali della F1 come Schumacher si ritira dalle scene, il panorama delle sponsorizzazioni e delle nuove partnership per le diverse scuderie non sembra subire colpi. Anzi, una nuova categoria di sponsor si interessa sempre di più alla F1: banche e finanza.
Queste le accoppiate della prossima stagione:

  • Renault – l’olandese ING
  • BMW-Sauber - la Credit Suisse
  • Williams - la Royal Bank of Scotland, assicurazioni Allianz
  • McLaren – la spagnola Banesto
  • Super Aguri - il fondo di investimento statunitense Softbank

e anche la Slec, la società proprietaria del diritti della Formula 1, ha tra i suoi sponsor il fondo di investimento americano CVC!

Insomma, la Formula 1 riflette gli usi e i costumi della società: ieri sigarette (oggi solo la Ferrari è ancora legata alla Philip Morris), oggi mutui e assicurazioni.

di meghi 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink 2 commenti

La serie RS che spaventa

Il claim di questa creatività va tradotto come: Progettato per spaventare, ma sinonimi adeguati potrebbero essere anche Eccitare ed Emozionare.

L'agenzia è la DDB di Barcellona.

di nyky 15:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink 2 commenti

Fondazione Pangea Onlus

Da novembre, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne (Torino, 25 novembre), la Fondazione Pangea Onlus presenterà lo spot istituzionale di 30” realizzato gratuitamente dall’agenzia In Adv, con la direzione creativa di Stefano Tumiatti.
Protagonista dello spot sarà una nota attrice indiana, che emergerà da una terra arida e abbandonata, a simboleggiare la forza tipica di una donna di ripartire, anche in situazioni in cui tutto sembra finito. Girato in Sardegna da The Family, che ha fornito gratuitamente produzione e post-produzione, con la regia di Massimiliano Maci, lo spot sarà in onda sui canali Sky dal 15 al 30 novembre, mentre dal 19 al 25 novembre sfrutterà gli spazi messi a disposizione da Mediaset. Lo spot anche sarà trasmesso in tutti gli aeroporti e nella metropolitana di Milano, grazie al supporto di Telesia, nel circuito Viacom e in molte tv locali di Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana, Lazio e Campania.
La campagna di comunicazione prevede anche l’utilizzo di web, radio, stampa, affissioni e cartoline.

di meghi 11:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

V-Dubs rock

Anna ci segnala un'iniziativa della Volkswagen USA un po' particolare.
Ai nuovi acquirenti e noleggiatori di alcuni modelli, viene regalata una chitarra con amplificatore incorporato. Il vantaggio è quello di poterla attaccare allo stereo dell'auto. Sul sito appositamente creato per l'iniziativa, si raccomanda però di non utilizzare lo strumento mentre l'auto è in movimento e nemmeno a veicolo spento (per evitare di scaricare la batteria).
Insomma, divertitevi pure, ma fatelo in giardino oppure in garage, con il motore acceso, a patto che i fumi di scarico non vi uccidano prima della fine del pezzo...

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

23.10.06

Proteggi tuo figlio dal Big Jim perverso


Durante il consueto aggiornamento del proprio antivirus, a Simone è comparsa questa finestra di Pop-up che pubblicizza Avira Web Protector. Si tratta di un' applicazione per proteggere i bambini dalla visione di contenuti inadatti a loro, su internet. Detto in parole povere, dalle "zozzerie" della rete!

Nulla da dire sul visual, carino ed eloquente.

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink Lascia un commento

Ma quanto dura 'sta pubblicità?


Venerdì abbiamo fatto le ore piccole a guardare ... la pubblicità! Eravamo in tanti, tutto esaurito al cinema Adriano di Roma per "La notte dei pubblivori". Per fortuna che ai nostri lettori avevamo riservato un biglietto! Con Lucia, Fabio, i ragazzi di Keller Advertising, Paola, Massimo, Dario, Simona e gli altri, abbiamo passato una bella serata tra spot nuovi e vecchi, italiani ed internazionali, divertenti e seri. Per alcuni spot i pareri sono stati discordanti, ma su una cosa c'è stata l'unanimità: le pubblicità peggiori sono state quelle degli sponsor della serata, ossia l'insopportabile gorilla della Vigorsol e l'uomo-dinosauro della Lavazza Blu ... d'altronde il confronto era inevitabile. Mossa non troppo astuta da parte degli sponsor che, forse, avrebbero dovuto limitarsi ai gadget e agli assaggi!

di meghi 15:04:33
Categorie: forse forse,
Permalink 2 commenti

Lezioni di cucina per tutti


Questo è uno dei tre soggetti scelti per la campagna di ABC School of cooking.
Se queste immagini vi fanno un po' schifo... beh, date un'occhiata alla campagna precedente!

via Twenty Four

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, 4dummies, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Ford antianimalista?

clicca per vedere il videoEra il 2004. La Ford, con l'aiuto dell'agenzia creativa Ogilvy and Mather, aveva incentrato la campagna pubblicitaria della SportKa sul concetto di auto dispettosa e diabolica. Sicuramente avrete visto mille volte il video che ha come protagonisti l'auto e un piccione, ma avete avuto modo di vedere anche questa più macabra versione?
Per la cronaca lo spot fu immediatamente rifiutato dalla casa automobilistica che lo ritenne un po' forte (ma dai?!) ... chissà come mai il filmato finì sul web ed è 2 anni che gira in rete ... siamo proprio sicuri che la Ford lo abbia bocciato?

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

22.10.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

21.10.06

A.A.A. makeup artist cercasi

Piero Marrazzo si vuole rifare il trucco.
E per un lavoro di fino è disposto a spendere 300.000 euro!
Un'occasione d'oro, quella del restyling della corporate identity della Regione Lazio, per la quale si batteranno le numerose agenzie di comunicazione presenti sul territorio.
E i contribuenti che dicono? Sono d'accordo con questa scelta?

Per la cronaca, le specifiche del progetto di comunicazione integrato richiesto dalla Regione lo potete trovare sul sito web della Regione Lazio.

di meghi 18:00:00
Categorie: forse forse, quanto mi costi,
Permalink 4 commenti

Budweiser spiega la nudità di Janet Jackson

clicca per vedere il videoRicordate lo scandalo durante il Super Bowl del 2004, quando Janet Jackson mostrò il seno destro?
La Budweiser ha pensato di costruire la propria pubblicità per la manifestazione del 2006 su questo evento, ma lo spot è stato bloccato e non è stato trasmesso durante il Super Bowl.
Come ha reagito la Budweiser?
Ha messo il video sul suo sito web e lo ha promosso come virale. Della serie: non si butta via niente!

via Twenty Four

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, forse forse,
Permalink Lascia un commento

SLR


Per favore, spiegatemi questa perchè io proprio non ci arrivo.
O meglio, l'unica risposta che riesco a darmi è così stupida che mi rifiuto di accettarla.

via Twenty four

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse, scomunicanti,
Permalink 2 commenti

Nuovo Quiz

Provate un po' ad indovinare il senso di quest'ad.
Si tratta di un cibo per cani, ed il payoff recita: Piacere irresistibile per cagnolini.

Se proprio non ci riuscite, guardate l'immagine ingrandita.

di nyky 09:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink 2 commenti

20.10.06

Il vantaggio di non essere solo "immagine"

Il mondo della comunicazione genera un fatturato incredibile. Parte del denaro, arriva nelle tasche dei personaggi famosi che accettano di mettere a disposizione la propria immagine, per promuovere un determinato bene o servizio.

Non solo chi è più famoso riesce a spiccare cachet più alti, ma può anche permettersi di dettare le regole. Parliamo di quello che in gergo economico viene definito "Potere Contrattuale".

Dopo questa noiosissima lezione, vi invito a dare un'occhiata ai calendari di Sports Illustrated e For Men Magazine, ed a dirmi quale dei due personaggi, secondo voi, ha dettato le regole del gioco e quale si è, invece, dovuto piegare alla volontà della produzione, pur di tirar su qualche soldo.

Nell'attesa del bus ricevi mms

Per il lancio del nuovo cellulare E61, la Nokia ha scelto la città di Milano, e, in particolare, 30 delle sue pensiline. Attrezzate per l'occasione con dispositivi bluetooth, permetteranno ai cittadini in attesa dell'autobus di conoscere via mms le caratteristiche del nuovo cellulare.
Praticamente la comunicazione punta tutto sui tempi morti di attesa dell'autobus, che, come ben sappiamo, non mancano mai!

Per la cronaca, la pianificazione, curata da Mediacom, prevede, oltre alle pensiline, anche un circuito 300x70 a Milano e un poster 4x3 retroilluminato a Roma, on air fino a domenica 29. La creatività firmata Grey Worldwide.

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 2 commenti

Boccoli d'oro


Questa mi ha fatto davvero ridere!

Bassissimi costi di realizzazione, semplicità e coerenza con il nome del prodotto: Timotei Natural Style.

In termini di efficacia del messaggio, direi che qui si sfiora quasi la perfezione.
L'agenzia è la JWT di Parigi.

via Ads of the world

UPDATE: Studzz ci segnala che sul sito www.genderbender.it è stato utilizzato un visual molto simile, anche se il messaggio da trasmettere è di tutt'altra natura.

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink 1 commento

Melegatti in onda più che mai

un frame dello spot"Gli spot TV e i comunicati radio Melegatti quest'anno saranno presenti in ogni angolo dell'etere, e non solo." Con questa "minaccia" si apre il comunicato stampa diffuso oggi dall'agenzia Montangero e Montangero, che ne ha curato la creatività. E così il martellamento mediatico natalizio inizia già dal prossimo 29 ottobre sui principali network radiofonici e dal 26 novembre su quelli televisivi.
E allora ... Buon Natale!

di meghi 09:00:00
Categorie: coming soon,
Permalink Lascia un commento

19.10.06

Mellin e la pubblicità ingannevole

Qualcuno di voi ricorda lo spot della Mellin andato in onda quest’estate? Mi riferisco a quello in cui, attraverso l'immagine di una mamma che apre un ombrello (simbolo di protezione) su suo figlio, si pubblicizzava il nuovo Latte Crescita che "rinforza il sistema immunitario del bambino dal primo al terzo anno di età".
Forse non ci avete fatto caso, ma lo spot in questione è stato ritirato e sostitutito con un altro incentrato sul "Programma Ricerca e Nutrizione Mellin".
Il perchè è presto detto: il Ministero della Salute, su indicazione della Commissione Unica per la Dietetica e la Nutrizione, ha obbligato la Mellin a ritirare la prima campagna pubblicitaria dopo aver constatato l'ingannevolezza del claim “aiuta a rinforzare naturalmente il sistema immunitario del tuo bambino”, risultato essere non supportato da alcuno studio scientifico. Ora mi chiedo: perchè su questa storia non è stata spesa neanche una parola, mentre delle vicende del 2001 e del 2005 il web è pieno? Quale che sia la risposta, lo spot è stato ritirato, ma il claim è tutt'ora in bella vista sulle etichette del latte di crescita e sul sito Internet. Alla faccia del Ministero e dei consumatori!

di meghi 17:32:00
Categorie: achtung!,
Permalink 5 commenti

Non c'è più la Campbell di una volta


Che dire, sono finiti in cui Andy Warhol prestava il proprio genio creativo per la Campbell. Ora dovete accontentarvi di questo.

di nyky 15:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink Lascia un commento

La mamma perfetta ... secondo IKEA

clicca per vedere lo spotLuca ci segnala questo spot pubblicitario dell'IKEA.
Io lo trovo molto divertente, ben fatto e sicuramente rappresentativo della versatilità della più famosa catena di mobili.
Voi che ne pensate?

di meghi 11:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 1 commento

Nel segno della continuità

Due conferme dal mondo della pubblicità.
Da domenica partiranno i nuovi commercials di San Paolo Imi, presieduti ancora dalla Gialappa's, che ha legato il proprio nome alla banca già da prima delle olimpiadi di Torino. Gli spot ripeteranno la formula di successo ideata da SaffirioTortelliVigoriti, con qualche modifica minore (ad esempio il fatto che in due dei tre spot non saranno più i dipendenti, bensì i clienti dell'istituto di credito ad essere intervistati).
Anche Claudio Bisio ha rinnovato la propria collaborazione con Seat Pagine Gialle, per la quale presterà la propria immagine a favore dell'89.24.24. Oltre agli spot on air in questi giorni, potrete vedere il presentatore di Zelig pubblicizzare il numero, anche per tutto il 2007. L'agenzia? Ancora una volta è la STV.

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, coming soon,
Permalink Lascia un commento

18.10.06

Il romanticismo di un fioraio


Francesco, sul suo blog segnala questa singolare comunicazione di un fioraio esasperato dal parcheggio selvaggio. Da notare il mix tra la cura della grafia, la poesia del "parcheggiar" e l'enfasi sul ringraZZiamento finale!

thanks to Simone

di meghi 18:00:00
Categorie: scomunicanti,
Permalink 2 commenti

Loctite

Guardatevi questo banner pubblicitario per i lubrificanti Loctite; non ve ne sveliamo il funzionamento, scopritelo voi.

Via Advertising/design Goodness

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, tendenze,
Permalink 2 commenti

Librerie come supermercati

Lo studio grafico milanese Carta e Matita ha realizzato il restyling grafico per la collana «Profili» della Salerno Editrice. Sulla copertina l'immagine del protagonista dell'opera è sul retro, con un piccolo particolare che “sfora” in prima. L'obiettivo è quello di stimolare la curiosità umana e portare il lettore a scegliere quel libro (tra i tanti sugli scaffali) per girarlo e vedere l'immagine completa nascosta sul retro.
Praticamente è stato applicato lo stesso meccanismo dei prodotti nei supermercati ... tra un po' in libreria troveremo anche qualcosa del tipo I futuri sposi di Alessio Manzi, romanzo a basso costo sulle note del celeberrimo I Promessi Sposi?!

Per la cronaca, la prima uscita è dedicata alla nuova edizione del Leonardo di Carlo Vecce, con la prefazione di Carlo Pedretti, già tradotto in spagnolo, francese e portoghese.

di meghi 11:00:00
Categorie: 4dummies, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Non è tutto oro...

Era i 3 luglio, quando vi parlammo della campagna per la bellezza autentica di Dove.
Adesso, a distanza di 3 mesi, vi presentiamo la declinazione canadese del medesimo concetto, sviluppato attraverso uno spot curato dalla Ogilvy & Mather di Toronto.
Dopo aver visto il video, credo che nemmeno uno di voi si interrogherà, in merito al perchè abbiamo inserito questo post nella sezione "Masterpiece".

thanks to Maurizio

di nyky 09:00:00
Categorie: masterpiece,
Permalink 1 commento

17.10.06

Il cattivo gusto in mostra

Al grido di: Fatti la cubana oppure Portate i bambini: ce li teniamo tra le palle noi, verrà inaugurata dal 26 ottobre la mostra Pubblicità con giudizio, dedicata ai 40 anni di storia dello IAP, l'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria. Tutte le campagne pubblicitarie, bandite dalla messa on air per non urtare la sensibilità e il gusto delle persone, saranno esposte sul binario 21/22 della Stazione Centrale di Milano. C'è tempo fino al 26 novembre; chi avesse voglia di andare a dare un'occhiata è pregato di scattare un po' di foto e di inviarcele. Vorremmo urtare la sensibilità di tutti i nostri lettori...

thanks to Fanny

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, coming soon,
Permalink 2 commenti

McDonald's regala lettori MP3 infetti

In Giappone, grazie ad una promozione di McDonald's e Coca Cola, sono stati distribuiti 10.000 lettori MP3. Promozione che sarebbe stata decisamente interessante se i lettori non avessero contenuto QQPass, uno spyware che ha aperto agli hacker l'accesso a tutti i pc a cui l'MP3 player è stato collegato per caricare la musica!
Anche se McDonald's ha chiesto pubblicamente scusa e ha ritirato i lettori MP3, come risolverà il problema della privacy e dei pc violati?
Un disastro d'immagine epocale!

via adrants

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink 2 commenti

Bravia è on air!


Facciamo uno strappo al consueto palinsesto di pubblicazione del blog, perchè è appena stato diffuso il filmato del nuovo spot Bravia di cui tanto abbiamo parlato.
Potete vederlo sul sito dedicato allo spot.
E non ve ne pentirete...

di nyky 12:06:27
Categorie: masterpiece,
Permalink 6 commenti

Arrivate le IceMedia Cards

La settimana scorsa sono arrivati i biglietti da visita IceMedia, dei quali vi avevamo parlato giorni fa.
Di seguito trovate la presentazione, il fronte ed il retro.
Devo dire che sono ben fatti, a parte la discutibile soluzione grafica del fronte e la traduzione di PUMA (Persone Urbane Metropolitane Autentiche), che lasciano a desiderare (ma è un parere personale).

di nyky 11:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink 3 commenti

PSP in bianco e nero - parte II

Ricordate la polemica sollevata dalla pubblicità in "bianco e nero" della PlayStation Portable? La Sony aveva più volte sottolineato l'assenza di intenti razziali nella pubblicità ideata dalla TBWA, e, per tutto il mese di luglio, ha continuato con la campagna. Ma le proteste non si sono placate, soprattutto quelle on line attraverso siti come Joystiq e Digital Battle. Risultato: ritiro dei manifesti pubblicitari ad Amsterdam e altre città olandesi.
This is the power of web!

via bestrejectedadvertising.com

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink 1 commento

16.10.06

La cenere che non lava affatto


Abbiamo rinnovato il prodotto al solo scopo di mantenerlo attuale sul mercato, a prescindere dal fatto che non apporta alcun vantaggio reale rispetto alle versioni precedenti.
E' questo il senso delle dichiarazioni di Alessandro Martello (product manager di Henkel) a Daily Media, quando dice, in merito al lancio del nuovo Dixan Cenere Attiva, che: "Nell’immaginario di molti, il bucato fatto con la cenere, ovvero secondo gli usi dei nostri nonni, richiama valori positivi di genuinità e tradizione...Si tratta di un trend prettamente italiano, ma radicato a tal punto da persuadere Henkel a creare una nuova referenza esclusivamente per il nostro mercato".
Che è come dire: "La cenere attiva in questo detersivo non serve proprio a niente, ma poichè agli italiani piace..."

Della comunicazione al pubblico di un prodotto senza vantaggi rilevanti si occuperà DDB. A novembrè è previsto il lancio su stampa, oltre a teaser televisivi da 15 secondi. Da gennaio poi, la TV diventerà il canale principe per la promozione del prodotto.

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, forse forse, coming soon,
Permalink 1 commento

I segni zodiacali di Esselunga


Simone ci segnala un'iniziativa di comunicazione che è diventata un gioco all'interno della sua cerchia di amicizie: il toto-segno mensile.
Dopo la campagna 2001-2004 dal titolo "Famosi per la qualità", i supermercati Esselunga, da gennaio e ad ogni cambio di segno zodiacale, pubblicano il "proprio segno". E alla fine dell'anno, immancabile, arriverà per tutti clienti, il calendario in omaggio.
Il toto-segno per dicembre è aperto!

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new, scomunicanti,
Permalink 4 commenti

Nuovo sole24ore.com


Ovviamente si tratta di un fotomontaggio ... però l'idea di un laptop gigante (magari non al centro della strada!) per pubblicizzare un sito web non è male!

di meghi 13:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink Lascia un commento

L'ultima spiaggia di Polini

La Polini è un'altra di quelle aziende che hanno finito gli argomenti in pubblicità.
Doppi sensi a base di prestazioni, durata, lubrificazione, impennate e quant'altro, si sprecano nella bodycopy.
Per fortuna quello dei centauri è un mondo maschio, che va poco per il sottile....
Nella comunicazione poi, buttarsi sul sesso è una strada che rende sempre; basti pensare che noi di Spotanatomy, con questo post, ci abbiamo campato per mesi!

thanks to Simone

di nyky 11:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink 1 commento

Habemus tickets

Siamo lieti di comunicarvi che, in occasione de La notte dei Pubblivori, ci sono stati assegnati tutti i biglietti richiesti. Di conseguenza chi ci ha inviato una mail in tempo utile, potrà beneficiare della riduzione del 30 % sul prezzo di ingresso (7 euro anzichè 10).
L'appuntamento è per le 21.30 di fronte al cinema.
Per qualsiasi informazione potete contattarci come sempre all'indirizzo: spotanatomy
A venerdì!

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 1 commento

15.10.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

14.10.06

Il viral di JBC

Per promuovere una nuova collezione, JBC FASHION ha prodotto questo viral.
Più che un filmato sulla sbadataggine femminile, si tratta di un trattato sulla stupidità maschile.
Ma come dico sempre alle mie amiche: "Le donne non sanno cosa voglia dire avere il testosterone che gira per il proprio corpo tutto il santo giorno!"

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Lotto e lotteria: tra sogni, realtà e correttezza

Ancora non mi è ben chiaro quale sia il limite tra la pubblicità ingannevole e l'ingenuità della gente.
Al di là della poesia di questa cartolina pubblicitaria, che personalmente trovo carinissima, è giusto lasciar credere che i propri desideri verranno esauditi giocando alla lotteria?
E di quest'altra cartolina adesiva che pensare? Secondo voi è corretto costruire la comunicazione di un gioco d'azzardo come il lotto, sui contributi allo sport e all'arte realizzati con i soldi dei sognatori d'Italia*?

* sul retro della cartolina c'è scritto: "I giochi di AAMS finanziano lo sport, l'ippica e l'arte. Meriterebbero un monumento. Prova a costruirlo tu."
Per vedere il puzzle ricostruito della cartolina adesiva clicca qui.

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink Lascia un commento

Il concorrente PREMIUM del GF7


Non è una novità dell'ultim'ora, il fatto che il digitale terrestre non abbia fatto breccia nel cuore degli italiani.
Mediaset Premium, è stata una delle vittime dell'insuccesso di quella che Beppe Grillo ha definito "Una tecnologia morta e sepolta".
Per fare proseliti, la rete digitale di Berlusconi si è prodigata offrendo ai propri abbonati: interattività a go-go, partite di calcio in diretta, giochi e quant'altro.
Ma il segnale che si è proprio arrivati alla frutta, è costituito dall' "offerta speciale" on air da qualche giorno sulle reti analogiche del biscione. Vale a dire il privilegio, per i possessori di tessera, di poter usufruire di una corsia riservata per partecipare ai provini del Grande Fratello 7.
Uno di loro, votato dai telespettatori, potrà alla fine accedere alla casa.
Insomma, niente di più che una raccomandazione a pagamento per gli abbonati.
D'altronde si sa, in tv funziona tutto così!

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, quanto mi costi, coming soon,
Permalink 3 commenti

"Dreamland, un sogno che inizia a occhi aperti"

un frame dello spotDa domani vedremo in tv il nuovo spot, prodotto da Haibun e ideato dall'agenzia Leo Burnett, di Dreamland, il primo piumino a calore regolabile della Imetec.
Lo spot vedrà protagonisti dapprima un lupo, degli orsi bianchi, uno scoiattolo, una foca e un'anatra che, sotto un'insistente nevicata, cercano riparo dal freddo della notte. Poi, dagli esterni bui e freddi, si passerà agli interni caldi e accoglienti di una casa in cui una giovane donna si prepara alla notte scegliendo la temperatura di Dreamland. Il filmato si chiude con la voce fuori campo che recita il claim: "Dreamland, un sogno che inizia a occhi aperti".

Regia: Paolo Ameli
Direzione della fotografia: Max Gatti
Supervisione creativa: Alessandro Antonini

di meghi 09:00:00
Categorie: coming soon,
Permalink Lascia un commento

13.10.06

L'autority contro Telecom

57.600 - 62.600 - 51.100
Sono queste le cifre, in euro, che Telecom Italia dovrà pagare a seguito delle multe inflittegli dall'Antitrust per pubblicità ingannevole.
Nel primo caso, il provvedimento è stato preso in seguito ad un operazione di direct marketing rivolta ai clienti Fastweb, per promuovere l'offerta "Teleconomy per tutti". Questa prevedeva telefonate gratis sul territorio nazionale, omettendo però che le telefonate incluse erano unicamente quelle dirette verso i numeri di rete fissa Telecom.
Si tratta di una pratica diffusa, come ben sa chi ci legge da un po' di tempo. Il perchè tali irregolarità non vengano costantemente sanzionate, dipende dal fatto che in TV basta inserire un minuscolo sottotitolo a scorrimento veloce per risolvere il problema.
E come sempre, sono gli utenti finali che ci rimettono.

Qui potete approfondire la questione

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, quanto mi costi,
Permalink Lascia un commento

Il gioco degli specchi

particolare della campagna stampaDi seguito la descrizione di un nuovo spot pubblicitario in uscita il 5 novembre e on air in tv fino a Natale. Di che prodotto si tratta?

Titolo: Crazy Reflective

Obiettivo creativo: sottolineare la capacità del modello di “riflettere” i lati della propria personalità

Descrizione dello spot: un ragazzo cattura lo sguardo di una ragazza. Lo sguardo invita a seguire una storia intrigante che inizia con il passaggio attraverso uno specchio, che si apre su un mondo in cui nulla è impossibile e il prodotto in questione è la chiave di volta che consente di portare in vita in modo divertente, fantastico e mitico gli elementi riflessi.

Non vale cercare le anteprime sul web!
Un "bravo" a chi indovina per primo.

[Aiutino: l'immagine riproduce un particolare della campagna stampa]

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, forse forse,
Permalink 2 commenti

Il trionfo del criptico

Quella che vedete accanto è la scansione di una pubblicità stampa apparsa ieri sul Corriere della Sera.
Cosa vende Aspesi?
Tonno?
Detersivi?
Ce lo siamo chiesti anche noi, per scoprire dopo qualche ricerca, che si tratta di un' azienda tessile.

Complimenti alla Aspesi ed alla geniale agenzia cui si sono appoggiati (che, evidentemente per pudore, non ha pubblicato il proprio nome).

Un'annuncio incomprensibile, una bodycopy senza senso, e circa 37.000 euro per l'acquisto dello spazio sul Corriere.

thanks to Fanny

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, quanto mi costi, scomunicanti,
Permalink 4 commenti

Au Bon Pain ha naso per l'adv

Trovo eccezionale questa pubblicità ideata dalla BBDO di New York:

In basso a destra potete leggere: "La freschezza profuma di Au Bon Pain", che è il nome di una catena di panifici.

Su adverbox potete vedere gli altri ... nasi!

di meghi 09:00:00
Categorie: masterpiece,
Permalink 4 commenti

12.10.06

Sony Bravia sotto l'albero

Oltre ad avervi mantenuti informati in merito alle riprese del nuovo spot Bravia, adesso possiamo darvi anche una data di uscita approssimativa.
Ieri, in una presentazione alla stampa, Sony ha parlato del periodo natalizio e dell'intenzione di aumentare in maniera massiccia gli investimenti. Lo scopo è ovviamente quello di dare sufficiente visibilita ad uno spot che, alla luce di quanto visto nei mesi precedenti, non è certo costato poco...

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Occhi sullo spot della Punto

Ve ne sarete sicuramente accorti. E' durata circa un mese la "pezza" che la Fiat aveva messo al nuovo spot della Punto per coprire il vuoto musicale causato dal rifiuto di Vasco Rossi di concedere "Ti prendo e ti porto via" come colonna sonora. In tutta fretta il sottofondo musicale era stato arrangiato con una inflazionatissima imitazione di "Seven Nation Army", ora sostituita con “Occhi”, contenuto nel nuovo album “Fly” di Zucchero.
La motivazione ufficiale del cambio di colonna sonora? Si è trattato di una parentesi dedicata alla celebrazione della Nazionale campione del mondo.
Seee!!! Ma a chi la volete dare a bere! Diciamo pure che c'è voluto un mese per trovare una canzone adattabile allo spot costruito appositamente sulla canzone di Vasco!!!

A titolo informativo, la campagna è firmata SaffirioTortelliVigoriti.

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink 4 commenti

Guardare per credere?

Le immagini non mentono... quasi mai...
Date un'occhiata.

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

"La vita cambia in fretta."

Per inaugurare la nuova collana di narrativa della casa editrice il Saggiatore l’agenzia Le Balene colpiscono ancora ha dato un occhio alla copertina...e ha trovato un buco!
Da domani, sui principali quotidiani, questa accattivante pubblicità del successo editoriale di Joan Didion, L’anno del pensiero magico: l’occhio di una donna ci guarda attraverso il libro, perché la vita sta proprio lì, oltre la copertina, come recita l’efficacissimo pay off.

Copy: Sandro Baldoni
Art director: Agostino Reggio
Pianificazione: il Saggiatore

di meghi 09:00:00
Categorie: coming soon,
Permalink Lascia un commento

11.10.06

Innovazione più importante della pubblicità?

Si è svolta ieri a Milano l’assemblea di IBC, l’Associazione Industrie Beni di Consumo gestita da Centromarca. Primo evento della giornata è stato il convegno “Industria dei beni di consumo: specificità nazionali e opportunità globali”, durante il quale Ernesto Illy, presidente di Centromarca, ha tracciato un quadro abbastanza positivo della situazione economica e dei consumi, lasciando invece aperto un interrogativo sul ruolo della pubblicità.

continua

di meghi 18:00:00
Categorie: 4dummies, quanto mi costi,
Permalink Lascia un commento

MindBall

Alla redazione di Spotanatomy è arrivata una mail piuttosto particolare, che pubblicizza un gioco denominato MindBall.
La mail riporta un articolo del mensile FOCUS che lo descrive nella seguente maniera:
"Il Mindball è una sorta di calcio balilla cerebrale, composto da un tavolo, una pallina e due porte.
La pallina si muove verso un lato o l'altro del tavolo grazie all'attività cerebrale dei due avversari che viene misurata attraverso sensori.
Solo le onde cerebrali alpha e theta (che si sviluppano nel cervello quando la persona è rilassata) permettono però di calciare la pallina nella porta avversaria; quindi vincerà il giocatore meno ossessionato dall'idea della vittoria... "

Ci stiamo muovendo per saperne di più. Intanto posso dirvi che, da questa descrizione, il giocatore ideale è quello che non ha interesse a partecipare al gioco. Forse è per questo che non se ne sente parlare in giro...

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 4 commenti

"Una ragione in più per amare l'inverno"

Per tornare al tema "apparire, non essere", ecco a voi una ragione in più per amare l'inverno:

Pubblicità norvegese dell'azienda di abbigliamento invernale Missing Link.

via ZiritionE

di meghi 11:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, no comment,
Permalink Lascia un commento

Mega internet, Mega beffa!

A settembre Fastweb è andata on air con la propria accattivante offerta per internet e telefonia.
L'azienda comunicava, attraverso Valentino Rossi, la sensazionalità del proprio pacchetto, grazie al quale chi si abbona entro il 31 ottobre, può godere di fantastici sconti. Per alcune tipologie di offerta, infatti, il servizio può essere addirittura gratis fino al 31 dicembre.
Invitante direi!
Cosi ho aderito, il 14 settembre, al pacchetto Parla e Naviga Sempre.
Costo previsto: 59 Euro al mese. Fino al 31 dicembre, però, il costo sarebbe di soli 19 euro al mese.
Uso il condizionale non a caso, dal momento che è passato quasi un mese, e dell'attivazione non ho notizie.
Il super-inefficiente servizio clienti, infatti, prima mi ha dato tre informazoni differenti in merito alle modalità ed alle tempistiche di attivazione, poi si è reso del tutto latitante. Attualmente al numero 192 193 non risponde nessuno.
Oggi, leggendo la carta dei servizi, ho scoperto che Fastweb si riserva fino a 2 mesi di tempo per procedere all'attivazione.
Questo vuol dire che se mi attivassero il servizio domani, cosa impossibile, godrei di 2 mesi e 20 gg di sconto, contro i 3 mesi e mezzo cui avrei avuto diritto. Nel caso poi, in cui qualcuno decidesse di abbonarsi il 30 ottobre, potrebbe arrivare ad avere uno sconto pari addirittura a 0.
Furbi quelli di Fastweb, più ritardano l'attivazione, più ci guadagnano!

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, scomunicanti,
Permalink 6 commenti

10.10.06

Orecchie sotto formalina per JVC


Non vi sembra un po' macabra questa pubblicità istituzionale JVC?
Due orecchie galleggiano in un barattolo di formalina.
Il claim recita: "Conserva i tuoi sensi per JVC".
L'idea, dell'agenzia Atlantis Advertising, nasce per sottolineare la qualità del prodotto JVC, in grado di offrire un esperienza sensoriale nuova ed appagante.
Udite, udite: in giro c'è anche la versione con due bulbi oculari ... se vi capita sotto gli occhi ce la mandate?

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new, no comment,
Permalink Lascia un commento

"BacioBox" per il "Baci Tour"

Sempre a proposito di "user generated content", la Perugina non si lascia scappare l'occasione offerta dall'Eurochocolate (la grande manifestazione italiana dedicata al cioccolato) e inaugura, il 14 ottobre, il “Baci Tour”. Una sorta di casting per i nuovi spot svolto nelle principali piazze d’Italia, nelle quali verrà montato il "BacioBox". All'interno della struttura, 100 mq a forma di Bacio, sarà possibile iscriversi per partecipare al nuovo spot di Baci Perugina e lasciare il proprio videomessaggio.
Tutti i "provini" saranno disponibili sul sito www.baciperugina.it anche se solo i migliori gireranno in tv.
Un'idea non originale, ma che, a mio giudizio, avrà successo.

di meghi 15:00:00
Categorie: coming soon,
Permalink 1 commento

IND I A

Questa campagna per Western Union potrebbe essere utilizzata anche come social campaign, un invito a ragionare sulla pace e sul bisogno di unità e fratellanza tra i popoli.
Non trovate anche voi?

Altri soggetti li trovate su Advertising/Design Goodness

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

Ultimo giorno!

Vi ricordiamo che oggi è l'ultimo giorno per richiedere la riduzione sui biglietti per la Notte dei Pubblivori a Roma e partecipare alla visione insieme a noi.
Tutte le informazioni le trovate qui.
Affrettatevi!

di nyky 09:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

09.10.06

Bosh va in fumo!


Eccovi un altro esempio di utilizzo dei vapori del sottosuolo urbano: dopo il fumo del caffè bollente, arriva il vapore del ferro da stiro!

via marketing-alternatif

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new, tendenze,
Permalink 1 commento

Bag Communication


Per la nostra consueta rassegna sulla bag communication, Piero ci invia qualche altro esempio carino, vecchio e nuovo, su quella che più che una tendenza, comincia a diventare una vera e propria mania!
Qui, qui e qui

di nyky 15:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse,
Permalink 2 commenti

Lee e i suoi giovani

Quando vedo campagne pubblicitarie di questo genere, mi viene da pensare: questi sono i giovani a cui la Lee si rivolge? Questo è il prototipo di "anticonformista", di "figo", che fa tendenza?
Spero di no.

Su AD Hunt gli altri soggetti della campagna.

di meghi 11:00:00
Categorie: no comment,
Permalink 2 commenti

Incontriamoci in autobus!


NZDating è un sito internet per trovare l'anima gemella.
La scelta fatta dai vertici aziendali per promuoverlo, è interessante ma, ovviamente, discutibile.
Il risultato che vedete nell'immagine è praticamente impossibile da ottenere durante una normale giornata di lavoro. Di conseguenza è necessario sperare che chi guarda una delle metà del progetto creativo, sia sufficientemente curioso da cercare per la strada l'altra parte.
Non ci si starà per caso affidando ad un numero eccessivo di coincidenze?

Per fortuna sono stati sufficientemente scaltri da inserire l'indirizzo internet in entrambe le metà del progetto. Quindi anche se per la creatività si tratta di soldi buttati, almeno la promozione del brand ha più chances di successo.

via Advertising/Design Goodness

di nyky 09:00:00
Categorie: forse forse, quanto mi costi,
Permalink 1 commento

08.10.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

07.10.06

Group T


Carina questa compagna stampa belga per Group T Language Classes.
C'è bisogno di tradurla?

via Twenty Four dove trovate altri soggetti.

di nyky 18:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

Che cazzuola vuoi?


Non è nuovo insulto(!), ma solo un'idea molto carina per il packaging della cioccolata.
In autogrill ho trovato questa deliziosa stecca di cioccolato confezionata insieme ad una paletta da torta in plastica da collezione. Un'idea carinissima per far risaltare un prodotto ed attrarre il consumatore ... sicuramente la mia attenzione l'hanno conquistata!

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Che brutta figura. Punto.


Quella che vedete è una campagna australiana per la Grande Punto.
Il testo in headline e sub-head recitano:
Guida come un italiano
(Parlare al telefono, bere caffè, gesticolare e flirtare con altri utenti della strada, cambiando allo stesso tempo corsia improvvisamente, NON raccomandato.)

Questa è la nomea che abbiamo anche al capo opposto del mondo.
Che tristezza...

In ogni caso Quattroruote (dal quale abbiamo preso la notizia), ci fa notare come il bere caffè alla guida, sia una cattiva abitudine inglese e non italiana!

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Sghignazza bene chi sghignazza ultimo!

clicca qui per il videoRicordate i manifesti pubblicitari dell'assicurazione automobilistica sudafricana solo per donne? Bene, la campagna pubblicitaria, incentrata sull'alta propensione al rischio stupido degli uomini continua con questo spot.
Per anni le donne al volante sono state prese di mira, ma ora ... sghignazza bene chi sghignazza ultimo!

via ads of the world

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

06.10.06

Purell

Per promuovere Purell, un disinfettante per le mani della Pfizer, la JWT di Toronto ha ideato una particolare campagna. All'interno di un certo numero di studi medici, sono state applicate delle etichette sulle riviste presenti nelle sale d'aspetto (notoriamente piuttosto datate).
Le etichette presentano una finestra in corrispondenza della data di pubblicazione della rivista, preceduta da alcuni testi, tra i quali ad esempio: ATTENZIONE Immaginate quanti pazienti hanno starnutito su questa rivista dall'INVERNO 1989.
A prescindere dall'iniziativa, mi chiedo quanto siano stati pagati i medici per permettere che la campagna fosse pianificata all'interno dei propri studi.

via AD Hunt

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Se il sociale è di moda ...

La pubblicità sociale, si sa, fa sempre un certo effetto.

Peccato che l'oggetto di queste pubblicità non sia quello che sembra, dal momento che Rodasol è un insetticida!

via coloribus

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse, not4biz,
Permalink Lascia un commento

Occhio alle spalle!

Avete le allucinazioni? Da Jurassic Park è scappato un dinosauro che vi ha scambiato per la sua colazione?

Non vi allarmate se dallo specchietto laterale dell'auto vedete strani pericoli alle vostre spalle. E' solo un'azione di campagna di guerrilla marketing, ideata dall'agenzia russa Partizan Media, per promuovere una compagnia di assicurazioni.

Su adverbox potete vedere gli altri soggetti della campagna.

di meghi 11:00:00
Categorie: achtung!, brand-new,
Permalink Lascia un commento

I Grand Awards a New York

Il New York festivals si è concluso a fine settembre. Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di uno dei vincitori della medaglia d'oro, adesso vi presentiamo i 3 che hanno primeggiato nella sezione "TV, Cinema e Radio", aggiudicandosi il Grand Award.
Si tratta degli spot girati per Carlton, Honda ed Ameriquest Mortgage.
Godeteveli qui, buona visione.

di nyky 09:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

05.10.06

Heinz, tutto al contrario


Heinz, azienda specialaizzata nella produzione di salse, ha dedicato questa creatività al proprio prodotto principe, vale a dire il ketchup.
L'idea mi sembra semplice, intelligente e piuttosto efficace.
Voi che dite?

Altri soggetti li trovate su BriefBlog

di nyky 18:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

Fiat Strada Adventure ... with protection

clicca qui per il videoSembra che la Fiat stia riscuotendo un enorme successo anche al di fuori dei confini nazionali.
Ma come vengono pubblicizzate le nostre auto di bandiera?
Eccone un esempio in questo spot della Fiat Strada Adventure, trovato su adme.ru.

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Porca paletta!


Continua il progetto Carta Bianca, curato da Promocard ed ADCI.
L'ottavo soggetto è stato curato da DDB, che ha scelto di puntare alla sensibilizzazione dei proprietari di cani, che portano i loro fedeli amici al parco.
La card, distribuita su tutto il territorio nazionale, può essere piegata secondo le indicazioni, trasfomandosi in una paletta per raccogliere gli escrementi lasciati da "Fido". La grafica prevede un bassotto munito di paletta ed il messaggio: "Se non mi caghi, sei uno stronzo" .
Più chiaro di così!

fonte: Redazione Spotanatomy

di nyky 11:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

Romantico come uova e faglioli ...

Ok, cavolo e cicogna sono ormai sorpassati ... ape e fiore pure ... forse ai nostri figli dovremo spiegare come funziona la riproduzione umana avvalendoci dell'esempio dell'uovo e dei fagioli!?!?
Per ora l'associazione, chiaramente romantica (?!?), tra i due alimenti viene usata per pubblicizzare un'offerta Eurostar per Londra...

via adrants

di meghi 09:00:00
Categorie: forse forse, no comment,
Permalink Lascia un commento

04.10.06

Se sei brutto usa il preservativo


Il claim recita: "Non dimenticare di usarli. Per favore." Poi la mano di un bimbo tende alla coppia il preservativo.
Vale a dire che chi non ha un bell'aspetto è pregato di non procreare.
... non mi sento di commentare questa pubblicità.

via adfreak

di meghi 18:00:00
Categorie: no comment,
Permalink 2 commenti

My name is Potato

Non stupitevi se domani mattina troverete sulle vostre auto e moto degli adesivi raffiguranti i "McCain Bros": si tratta dell'iniziativa firmata Armando Testa per McCain Italia. L'azienda di patatine ha infatti deciso di affidare all'agenzia, tutta la campagna di comunicazione del marchio. All'azione di guerrilla si affiancheranno spot radio e Tv, interamente dedicati ai fratelli McCain, una band musicale composta da patate di varie forme, in versione cartoon. La band canta già su MTV, AllMusic, Deejay TV e Paramount il proprio singolo "My name is Potato". A breve, poi, spot di 10" saranno on air anche sulle reti Mediaset e La7.
Dulcis in fundo, una campagna stampa ed un sito internet già attivo (ma del quale su google non si trova traccia).

Adesso la domanda è una sola: Armando Testa e la McCain, lo sapevano che una canzone dal titolo "My name is Potato" esisteva già? L'ha cantata Rita Pavone nel 1977!
Non ditelo all'azienda... potrebbero rimanerci male!!

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, forse forse, coming soon,
Permalink 10 commenti

Habemus...

Delatio ci ha inviato, via MMS, questa affissione della DE CECCO, che presenta il suo ingresso nel mercato dei sughi pronti.
Anche il vapore della pasta in cottura, tutto sommato, è una fumata bianca gradita a molti...

La foto è stata scattata a Milano.

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, forse forse,
Permalink 1 commento

Persichetti va in America

un frame dello spotE’ bastato un attimo di pausa e il vigile Persichetti è uscito dalla mia mente in un batter d’ali.
Ma da domenica è tornato a tormentarci con le sue vicissitudini, in una nuova serie di spot, ideati da
Mortaroli&Friends, per promuovere le nuove offerte TIM Tribù.
Questa volta Urbano si appisola in metropolitana e ... si ritrova a New York (anche se pensa di essere sulla Tiburtina!)!
La creatività è di Mauro Mortaroli e Nicola Brunialti; la produzione è di FilmMaster; la colonna sonora
è sempre “World, hold on” di Bob Sinclar.

di meghi 09:00:00
Categorie: coming soon,
Permalink 2 commenti

03.10.06

Un cartellone da guinness dei primati


E' il cartellone pubblicitario più lungo che abbia mai visto: 400 metri di lunghezza e 20 metri di altezza!
Per la sua realizzazione sono stati impiegati 200 operai che, in 75 giorni, hanno tirato su questo colosso pubblicitario per colpire l'attenzione dei 250,000 automobilisti che ogni giorno percorrono la Sheikh Zayed Road (Dubai).

via jazarah

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 2 commenti

Not4biz nei bagni pubblici


Ancora arredo pubblicitario per bagni pubblici, ma, questa volta, per una buona causa: MADD, Mothers Against Drunk Drivers, ha appeso questi poster nelle toilette dei locali frequentati da giovani.
L'idea, dell'agenzia Calder Bateman Communications, è quella di scoraggiare i giovani dal mettersi al volante se ubriachi.

Su houtlust ci sono altri poster.

di meghi 15:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

With Canon... you can

Questo è un video prodotto da Canon per il proprio sito.
Tutto sommato, è un peccato che non abbiano deciso di farne uno spot televisivo; anche a giudicare dal numero di persone che lo hanno visto, attraverso il portale di Libero.

di nyky 11:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Quando l'ignoranza rende

Vi rimandiamo a questo interessante articolo del sito di Repubblica, che analizza il reality cult di questa stagione "La Pupa e il Secchione".
Oltre a Mediaset, un bel colpo lo ha fatto anche chi ha acquistato gli spazi pubblicitari prima della messa in onda del programma, quando il successo della trasmissione non era affatto scontato e, di conseguenza, i costi molto più contenuti.
Per chi fosse in cerca di pettegolezzi sul mondo dei reality, vi rimandiamo al nostro blog-partner TV Tribe.

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

02.10.06

Rapina autorizzata in autogrill

Il nostro attivissimo blog-collega Simone, ci ha inviato questa foto; intitolandola giustamente "Far west in autostrada".

Sfido qualsiasi giudice a non assolvere un possibile rapinatore!

Per chi volesse godersi il cartello dal vivo, basta recarsi alla stazione di servizio "Tiburtino" sulla Roma-L'aquila.

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

Corsi e ricorsi pubblicitari


La nostra blogamica Gabriella trova che questa pubblicità sia "molto di appeal".
Luca, invece, è stanco della solita solfa e ci ricorda che la prima esperienza di questo genere nasce a Berlino nel 1979 con un gigantesco orologio Swatch appeso lungo un grattacielo e che nel 1986 i-mage replicò l'operazione a New York (cliente Benetton) con i pantaloni di una tuta appesi ad "asciugare" tra le Twin Tower.

Non sarà il caso di parlare di corsi e ricorsi pubblicitari?

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, tendenze,
Permalink Lascia un commento

D.I.Y. Therapy

Adriana ci ha segnalato una serie di pubblicità particolarmente cruente, una delle quali è visibile qui accanto.
Non abbiamo bene idea di quale sia l'oggetto dell'ad, dal momento che le nostre ricerche non hanno dato frutti.
La sensazione è comunque quella che si tratti di una campagna sociale contro la D.I.Y. therapy, vale a dire: Do it yorself Therapy, cioè l'abitudine a risolvere i propri problemi di salute in proprio, senza consultare uno specialista.
Gli altri soggetti li trovate qui: 1, 2, 3, 4, 5

Nel caso abbiate altre chiavi di lettura, dei 6 soggetti in questione, commentate pure!

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse, not4biz,
Permalink Lascia un commento

Orrori tutti italiani

Ieri sera un'amica mi diceva: "ma perchè le pubblicità più belle e divertenti presenti su spotanatomy sono per lo più straniere?"
Questa può andar bene come risposta?

Antonia, boutique femminile di Milano, si è affidata alla filiale italiana dell'agenzia di pubblicità internazionale Red Cell per la sua comunicazione...

via i believe in adv

di meghi 09:00:00
Categorie: no comment,
Permalink 6 commenti

01.10.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

30.09.06

La finta campagna sociale di Lavera

IMMAGINE RIMOSSA SU RICHIESTA DELL'AZIENDA COSMETICA

Quella che vedete è la campagna stampa creata dall'agenzia Oodles di Singapore per Lavera, un'azienda cosmetica che vende prodotti non testati sugli animali.
Molto bella la realizzazione del soggetto, anche se piuttosto forte.
Quello che mi lascia un po' interdetto, è il fatto che il messaggio sia stato strutturato in maniera da sembrare una campagna stampa a sfondo sociale, quando in realtà si tratta di una campagna commerciale a tutti gli effetti.

via Ads of the World

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, scomunicanti,
Permalink 1 commento

Contraffazioni cinesi


"Ho trovato in rete (non ricordo più dove, però) questa foto; è di un parrucchiere in via Lazzeretto, a Milano. Questa volta i cinesi hanno copiato male..."

thanks to Simone

di meghi 15:00:00
Categorie: scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

Ecover vs Ariston

Raccogliamo un commento di Delatio, che ci segnala come la pubblicità Underwater world, fresca vincitrice dell'ennesimo premio a New York, presenti non poche affinità con una campagna stampa tedesca, risalente a due anni fa. Quest'ultima era dedicata ad un detersivo ecologico.

Effettivamente le somiglianze sono indiscuitibili, giudicate anche voi.

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Vera pelle africana


Artisticamente molto bella questa pubblicità di un centro specializzato in prodotti di pelle. Non credo, però, che l'idea dell'agenzia The Classic Partnership Advertising di Dubai riscuoterà successo presso le numerose associazioni animaliste del mondo...

via adblogarabia

di meghi 09:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

29.09.06

Europride 2005

Di solito guardiamo avanti, lasciando poco spazio alle pubblicità del passato.
Facciamo eccezioni solo per gli spot che riteniamo dei capolavori (eccone un esempio) o per quelli segnalati da qualcuno di voi.

In questo caso è Rup ad indicarcene uno davvero carino, risalente a circa un anno fa.
Date un'occhiata!

di nyky 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink 1 commento

La polvere non è oro

Gianna ci segnala questo inusuale negozietto di Urbino in cui è possibile trovare di tutto e anche di più! E il proprietario utilizza la confusione e il disordine per realizzare la propria originalissima strategia di comunicazione: in vetrina, cartelli caserecci recitano: "Dopo avere visto la vetrina ... ti viene d'istinto URLARE! ... Fai pure ... tutto è compreso nel prezzo!" e "Se si potesse vendere la polvere della vetrina .... sarei già miliardario." ... e anche io!!!

di meghi 15:00:00
Categorie: scomunicanti,
Permalink 1 commento

I “pelotti” del 1288 a Napoli

Se avete programmato di partecipare alla Notte Bianca di Napoli, in programma per domani, è giusto che sappiate che per strada ci saranno anche i "pelotti". Dopo aver già partecipato alla Notte Bianca romana, i pupazzi rossi del 1288 scenderanno in piazza accompagnati, nei loro virtuosismi canori, da due ragazze
che indosseranno i costumi dell'1 e del 2 e, coinvolgendo i passanti e invitandoli a cantare il jingle 1288, distribuiranno centinaia di cd de "La canzone del pelotto" di Bobby Solo.
Da non perdere!

di meghi 11:00:00
Categorie: coming soon,
Permalink Lascia un commento

La notte dei Pubblivori (atto secondo)

Cari lettori, buone notizie per "La notte dei Pubblivori".
Un comunicato stampa, pubblicato sul sito, fornisce adesso tutte le informazioni necessarie per partecipare alla manifestazione (a parte l'orario di inizio che dovrebbe essere fissato per le 22).

L'appuntamento a Roma è per il 20 ottobre, presso il cinema Adriano (P.zza Cavour 22) e, come anticipato nel precedente post, noi ci saremo!

L'ufficio stampa che si occupa della manifestazione, ha messo a disposizione dei lettori di Spotanatomy (per l'appuntamento romano) un certo numero di biglietti a prezzo ridotto del 30%, vale a dire 7 euro invece di 10.

Chi volesse partecipare è pregato di inviarci una mail all'indirizzo: redazione entro il 10 ottobre. Non dimenticate di segnalarci il vostro Nome e Cognome e tenete presente che, non conoscendo il numero di biglietti scontati a nostra disposizione, assegneremo questi ultimi in ordine cronologico di richiesta, quindi affrettatevi!

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, coming soon,
Permalink Lascia un commento

28.09.06

Le Marche dell’Ikea

Questa mattina è stato inaugurato a Camerano (Ancona) il dodicesimo negozio italiano Ikea. E con l’occasione è partita anche la campagna pubblicitaria ideata da Publicis, che coinvolge diversi media. Tema portante della campagna sono i punti di forza del concetto Ikea e la sua identità, ma in chiave ironica.
“Le case delle Marche hanno una marca in più”, “Se vi piace la Gazza Ladra, figuriamoci l’alce onesta”, “Dopo Porto Recanati, scoprite il fascino del porto a casa” sono alcuni dei soggetti in uscita, dal 2 ottobre, in affissione e sulla stampa locale.
Per la campagna radio, invece, un vero tenore ha rivisto e corretto “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini.
Inoltre, sono stati sviluppati messaggi mirati per gli studenti universitari e per raggiungere il target in luoghi di grande affluenza come la stazione di Ancona.

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 1 commento

Partecipazione diretta


Michal Pastier, blogger di AdArena, nonchè Copy per l'agenzia slovacca Istropolitana D'Arcy, ci segnala una pubblicità creata per l'azienda T-Com, che da poco si è lanciata nella vendita di videogiochi attraverso il proprio portale.
A prescindere dallo spot, che comunque è carino, Michael ci segnala il fatto di aver preso direttamente parte alle riprese. Se date un'occhiata al filmato, potete facilmente individuarlo. E' il tipo con il poncho subito dietro al cowboy buono!

di nyky 15:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Mail, video e feste per le università

Settembre. La lotta per la conquista dell'ultima matricola è aperta e tutte le università italiane scendono in campo armate fino ai denti.
E c'è chi tenta la carta del linguaggio giovanile come l'Università Europea di Roma: con una mail invia ai neo diplomati un video girato, in collaborazione con i Cardiac Move, per raccontare la vita nell´ateneo e li invita alla festa di benvenuto di questa sera.
Ho visto il video. In 4 minuti e 54 secondi l'unica cosa che riesce a comunicare è che all'Università Europea di Roma:

  • si può studiare all'ombra di un albero;
  • è disponibile, per le lezioni, 1 lavagna e 1 gessetto bianco;
  • l'ambiente è estremamente tranquillo, forse un po' solitario, e c'è carenza di popolazione femminile.

Ma magari i giovani resteranno colpiti più dalla musica che dalle immagini e questo "piccolo errore di comunicazione" passerà inosservato!

di meghi 11:00:00
Categorie: tendenze,
Permalink 2 commenti

Cartoline on demand

ICEMEDIA è un'azienda che fornisce supporto alle aziende, promuovendo la diffusione del loro brand attraverso soluzioni personalizzate e di forte impatto.
Una delle strade intraprese è quella delle Icecards. Si tratta, in poche parole, di cartoline "brandizzate" (tipo Promocard), che possono essere personalizzate sul retro.
Attraverso l'apposito sito, un processo guidato permette di scegliere il brand da associare alla propria cartolina e di inserire i propri dati. In un paio di settimane, un pacchetto di 20 cards dovrebbe arrivare a casa vostra.
Ho fatto una prova scegliendo il brand PUMA (l'unico attualmente disponibile per l'Italia) e personalizzando la card con i dati di Spotanatomy. Aspettiamo 2 settimane e vediamo che succede.

Thanks to Maurizio

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, forse forse, coming soon,
Permalink 5 commenti

27.09.06

A proposito di "user generated content"

vai ad adventureone.itReality, concorsi fotografici, trasmissioni a base di video amatoriali, siti web e chi più ne ha più ne metta, fanno leva, oggi più che mai, su quelli che sono gli utenti finali per costruire la propria "programmazione". Una tendenza inarrestabile a cui neanche Spotanatomy ha saputo resistere.
Ultimi arrivati (per ora) sono quelli del National Geographic Channel che hanno trovato il modo per conquistare i viaggiatori d'Italia: offrire loro un videoblog tramite il quale condividere le proprie esperienze e partecipare ad un concorso che mette in palio il giro del mondo e un contratto da reporter per il canale di Sky Adventure One.
Praticamente un mix di "Alle falde del kilimangiaro", "Turisti per caso" e "Paperissima" che sfrutta i nuovi mezzi di comunicazione messi a disposizione dal web per costruite il proprio palinsesto e fidelizzare il pubblico. E le sponsorizzazione non tarderanno ad arrivare.

thanks to Paolo Iabichino

di meghi 18:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Orgogliosi di essere italiani

Ancora un successo per lo spot Ariston Acqualtis.
Ancora una medaglia d'oro.
Questa volta il premio sarà ritirato a New York, in occasione del New York Festivals in corso di svolgimento in questi giorni.
Intanto godetevi quest'altro capolavoro girato per la Metro di Madrid ed anch' esso vincitore di una medaglia d'oro.
I vincitori delle varie categorie verranno comunicati verso la fine di questa settimana, per cui... stay tuned!

di nyky 15:00:00
Categorie: masterpiece,
Permalink 3 commenti

La pubblicità che non ti molla

Non perdete l'annuncio, dato da blogs4biz, dell'ultima trovata della Fox per far arrivare i messaggi pubblicitari a quel target di "furboni" che videoregistrano i programmi e forwardano gli spot.
Un'idea semplice ma geniale in grado di catturare anche il pubblico che si distrae durante gli spot pubblicitari.

di meghi 11:00:00
Categorie: achtung!, coming soon,
Permalink 1 commento

Nicole da domenica è on air

Nonostante alcuni intoppi dei quali vi abbiamo parlato qualche giorno fa, alla fine il team di SKY è riuscito ad ottenere quello per cui ha profumatamente pagato Nicole Kidman e l'agenzia 1861 United. Da domenica 1 ottobre, sarà on air la serie di 4 spot girati per promuovere l'offerta cinematografica del network di Rupert Murdoch. I quattro ciak vedranno la Kidman impegnata a stendere biancheria, a tirar su cestini della spesa e a dialogare con i palazzinari romani. L'idea è dei direttori creativi Pino Rozzi e Roberto Battaglia, la regia di Bryan Buckley, mentre la pinificazione media è stata curata da Mediacom.

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, coming soon,
Permalink Lascia un commento

26.09.06

Laverda come Manpower?

Esce i questi giorni, sulle principali riviste di settore italiane ed estere, la nuova campagna di prodotto delle macchine agricole Laverda, firmata da Adpresscommunications di Verona.
“Prima di assumere un lavoratore, leggetene il curriculum” così recita il claim e segue la foto del prodotto e un profilo dettagliato con caratteristiche personali, conoscenze e capacità, percorso formativo, specializzazioni, attitudini lavorative e aspirazioni professionali.
Un’idea intelligente per la scelta del proprio collaboratore “agricolo”, anche se la prassi oggi vuole che i curricula siano gonfiati oltre misura!

Per la cronaca, la direzione creativa e l’art direction sono di Luca Rebesani, il copywriting è di Stefano Bertizzolo.

di meghi 18:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink 2 commenti

Can che abbaia...

Piero ci segnala questo spot dedicato alla GSX-R 1000.
E' un po' datato, ma come giustamente sostiene: "Gli spot televisivi delle moto sono troppo rari per non trasmetterli"
Il super recita più o meno così: Da 0 a 200 in 7,2 secondi. Il modo per farsi dei nemici.

di nyky 15:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

Mai guidato un'auto a due motori?

Continua per Honda il tour di eventi in piazza inaugurato in luglio a Bologna, e programmato fino a tutto il 2006. Scopo dell'iniziativa: promuovere la propria vettura ibrida.
Civic Hybrid, infatti, è un auto dotata di un motore elettrico e di un motore a benzina: una svolta verso la mobilità sostenibile.
Questo fine settimana l’evento ha avuto luogo a Milano, in piazza Castello, dove è stato organizzato uno spettacolo di mimo con “Quelli di Grok”. I prossimi eventi in programma si terranno a Terni (il prossimo fine settimana) poi a Napoli, a Pescara, a Bergamo e a Roma.
La progettazione e l’organizzazione di tutti gli 8 eventi è di Adpresscommunications, che ha ideato e realizzato anche la struttura espositiva. Coordinano il progetto Daniela Fugazza ed Emanuele Magnabosco della Adpresscommunications.

di meghi 11:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

Sono cotto!

Se all'Eggverising si aggiunge la tecnologia, allora si può anche arrivare ad avere un uovo che indichi il proprio stato di cottura.
In Inghilterra sarà disponibile da questo autunno, in diverse tipologie a seconda del suo utilizzo (alla coque, sodo, etc.).

via Persbaglio

di nyky 09:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, coming soon,
Permalink Lascia un commento

25.09.06

Il panino dei desideri

McDonald's trova i cinesi tutti un po' troppo magri.
E' per questo che ha pagato fior di quattrini la Leo Burnett di Shangai per ideare e produrre questo spot dedicato al Quarter Pounder (che da noi è noto con il nome di Big Tasty).
Sul sito del Wall Street Journal trovate un interessante articolo sulle nuove strategie della catena di fast food, approntate per il paese più popoloso al mondo.

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Nivea Hair Care


"Snavigazzando" Persbaglio-Adry ha trovato questa pubblicità della crema per la cura dei capelli Nivea e non l'ha gradita...
...
...
...
che dire
...
...
...
mi cascano i capelli!!?

di meghi 15:00:00
Categorie: no comment,
Permalink Lascia un commento

Occhio al mailing!


L'occhio attento di Guglielmo ci segnala questa newsletter ricevuta sulla propria casella di posta da parte di Mazda.
Cosa c'è di particolare?
Forse il fatto che per promuovere una vettura in Italia, venga utilizzata un'immagine che riporta una targa straniera!
L'errore è probabilmente stato commesso da chi ha gestito il mailing, dal momento che sul sito al quale si accede seguendo il link, la targa è "correttamente" quella di prodotto.

thanks to Guglielmo

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse, scomunicanti,
Permalink 1 commento

Fiat Punto a 6 porte?!?!


Comunicazione di servizio
Mamma, come te lo devo dire che la sesta porta non è il tettuccio e che non si può usare per entrare in auto dopo aver parcheggiato in maniera improbabile!!!
La sesta porta è la USB per gli mp3...
...mi sa che ci rinuncio, come te lo spiego cos’è una porta USB...e un mp3...!

di meghi 09:00:00
Categorie: tendenze,
Permalink Lascia un commento

24.09.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

23.09.06

Tutto ciò che ci interessa

The European Dive In' Center di Santa Margherita Ligure si è affidata a Go-Up per promuovere le proprie attività.
Ed ha fatto bene, considerando il risultato del lavoro.

via AdParade

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Volkswagen Passat — Safe Happens

clicca qui per vedere lo spotOgni volta che guardo questo spot, provo un senso di angoscia che mi disturba profondamente.
Anche se l'intento è buono e si vuole dimostrare che la Volkswagen Passat è una macchina sicura, dubito che questa pubblicità americana arriverà in Italia.
E visto che gli incidenti non capitano solo alle donne, qui potete vedere la versione maschile dello spot.

via adme.ru

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 1 commento

Domanda

Come ci capita ogni tanto, vi proponiamo un test.
Cosa ha di particolare questa pubblicità?

Qual'è il messaggio oppure il visual che vuole trasmettere?
E sopratutto, quest'idea della BBDO di New York vi sembra geniale, oppure del tutto cretina? Commentate pure!

UPLOAD: per l'ingrandimento dell'immagine clicca qui

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 6 commenti

Forse, tutto sommato, l'advertising non è così spiacevole

Ehi tu ... advertiser che stai leggendo ... si tu ... dico proprio a te ...
Hai già pensato a quello che potresti fare quando il mondo della pubblicità non ti apparterrà più? Quando la frase "top of mind" ti ricorderà un gioco da tavola basato sulla logica e sui colori? Quando il primo significato che attribuirai a "media" sarà la misura della birra da ordinare? Quando ripensando al "pay off" ti verrà in mente che devi ancora pagare la bolletta della luce?
Non ci hai ancora riflettuto? Lasciati aiutare a trovare la strada giusta da lifeafteradvertising.com ... perhaps advertising isn't bad after all!

di meghi 09:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

22.09.06

Welcome home

A Sant'Agata Bolognese, patria della Lamborghini, succedono cose particolari.
Persone intente a rilassarsi con cuffie e microfoni da gara indosso, semafori per i pedoni sempre rossi e cancelletti di casa che si aprono ad ala di gabbiano come sulla maggior parte delle vetture bolognesi.
Il claim recita: Benvenuti a Sant'Agata Bolognese, sede della Lamborghini.

thanks to Maurizio

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 2 commenti

A che serve l'acido fluoridrico?


Mi piace molto sia la pubblicità sia l'approccio scelto dal Science World Magazine per comunicare con il proprio target: in maniera molto originale la rivista incuriosisce i passanti e li stimola alla conoscenza.
La campagna prevede diversi soggetti, ma questo è quello che preferisco.
A proposito, lo sapevate che l'acido fluoridrico scoglie il vetro?

Gli altri soggetti della campagna li trovate su adblogarabia.

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 1 commento

Sipario...pubblicità!

Uno dei primi post di questo Blog parlava della pubblicità a teatro, ricordate? Qui potete rinfrescarvi la memoria. Intanto sappiate che da noi esiste già un circuito pubblicitario teatrale, gestito da Top Immagine, che promette una media di 200.000 spettatori mensili dal livello socioculturale elevato. Tra gli altri, Nokia, Cadillac e Jacuzzi hanno già acquistato degli spazi.
Voi che fate?

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, tendenze, coming soon,
Permalink Lascia un commento

20 kili e non sentirli

La moda degli shoppers pubblicitari non accenna a tramontare. D'altronde perchè dovrebbe: visibilità alta, luoghi sempre diversi, raggiungimento dei target più disparati...
L'ultima arrivata è la borsa "come sono forzuto" ideata dalla Publicis di Francoforte per il centro fitness Fitness Company.

via adland

di meghi 09:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

21.09.06

Più Università per tutti

Pino ci segnala questo volantino pubblicitario lasciato nella sua cassetta delle lettere.
Si tratta del N.U.R., la Nuova Università di Roma, il cui slogan è: La ricerca del sapere è fonte di vita.
Leggendo il volantino, sorge qualche sospetto in merito alla credibilità dell'istituto, quando ci si accorge che i corsi sono aperti a tutti, a prescindere dal titolo di studio.
La conferma arriva nel momento in cui, andando a spulciare le discipline insegnate, viene fuori che nella categoria "Scienze Sociali" rientrano niente di meno che i corsi di Trucco e Bridge!
Ma non esiste una legge che regola l'utilizzo del termine "Università"?

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink 2 commenti

Conoscere il proprio target

Idea geniale quella di LEVI’S® Accessori, che affida la nuova collezione a 18 ragazzi del Corso di laurea in Design del Politecnico di Milano. La scelta di fondo è dettata dalla necessità di conoscere il target di riferimento; e chi meglio del target stesso può ideare e creare accessori e calzature di tendenza?
Nelle aule universitarie è stata riprodotta una vera e propria fabbrica della creatività che ha coinvolto tutti gli studenti della Facoltà. Infatti, i 18 fortunati erano alla “dirigenza” del progetto, mentre tutti gli altri hanno partecipato a focus group e a ricerche qualitative e quantitative sull’immagine di Levi’s®.
In conclusione:

  • tutti gli studenti del Politecnico di Milano e i loro amici e conoscenti sono ormai già clienti affezionati della Levi’s®;
  • la Levi’s® risparmia notevolmente sui costi di produzione della nuova collezione;
  • gli studenti universitari fanno un'esperienza preziosa e spendibile sul mercato del lavoro.

Questa sì che è un’idea geniale!

Per saperne di più: Marketing Journal

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

Un riassunto di creatività

Sul sito di Repubblica, oggi, potete trovare un breve articolo relativo alle nuove strade, scelte dal mondo della comunicazione per trasmettere il proprio messaggio.
C'è anche una sezione immagini con una trentina di foto, molte delle quali già anticipate da Spotanatomy.

di nyky 11:03:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

greengate Garden Centre

Trovo molto spiritosa questa pubblicità dell'agenzia Rethink di Vancouver. In un primo momento ho pensato che l'oggetto di questo manifesto fosse un posto in cui è piacevole stare tanto che il cane resta "parcheggiato" all'esterno così a lungo che l'albero cresce. Invece, leggendo il claim "gli alberi in salute crescono in fretta", è chiaro che il greengate Garden Centre è un vivaio. Carina!

via twenty four

di meghi 09:00:00
Categorie: 4dummies, brand-new,
Permalink Lascia un commento

20.09.06

Johnnie "Walked"

Non solo la vodka Absolut è stata presa di mira per una campagna contro i super alcolici. Anche il whisky Johnnie Walker è stato trasformato in Johnnie Walked dalla RED, organizzazione belga non-profit, che, dal 1994, si batte per la prevenzione degli incidenti stradali.

Su coolz0r trovate altre belle campagne contro la guida in stato di ebbrezza.

di meghi 18:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

A.A.A.: Vita dura per gli scansafatiche

Consultando alcuni annunci di lavoro, trovo quello di una società che cerca consulenti commerciali.
Secondo l'azienda, uno dei modi per pubblicizzare la posizione è quella di specificare quanto trovate evidenziato qui sotto.

Insomma, se siete il genere di persona che ambisce ad uno stipendio da fame, ad una vita misera, ed il vostro team ideale è composto da colleghi nullafacenti e piuttosto incapaci, non candidatevi per la posizione!

Sembra strano, ma sebbene una frase del genere dovrebbe essere sintomo di scarsa serietà, non sono in pochi quelli che ci cascano...

di nyky 15:00:00
Categorie: forse forse, scomunicanti,
Permalink 1 commento

Pensioni da nababbi

Chi l'ha detto che le pensioni sono misere!
Un semplice "autista" di nome Michael Schumacher, il cui patrimonio ammonta ad appena a 800 milioni di dollari, è andato in pensione per anzianità, ma continuerà a conservare il suo attuale stipendio anche per il 2007.
Lo rivela f1grandprix.it, che, facendo i conti in tasca al pilota tedesco, calcola un guadagno da sponsorizzazioni per il prossimo anno di circa 26 milioni di dollari (il fratello Ralf, ma anche Alonso o Raikkonen guadagnano meno).
... non ditelo ai tassisti napoletani che non hanno nulla da invidiare a Michael Schumacher in quanto a tecnica e verve!

thanks to Simone

di meghi 11:00:00
Categorie: brand-new, quanto mi costi,
Permalink Lascia un commento

Una testata anche a me per favore

Il caso è spesso complice dei migliori successi.
E' stato così per la gomma: lasciata su una stufa, ha dato luogo alla vulcanizzazione che ne ha rivoluzionato l'utilizzo.
E' stato così per la Coca Cola, che inizialmente era stata ideata come sciroppo per la tosse.
E' così adesso per Materazzi, colpito da una testata e diventato, prima campione del mondo ed ora anche testimonial Nike. Con tutti i lauti guadagni che ne derivano.
E se la famosa frase detta a Zidane fosse: "Se mi dai una testata, dividiamo i proventi"?

Thanks to Simone

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, forse forse,
Permalink Lascia un commento

19.09.06

Enea cerca casa

Telecom Progetto Italia, continua a far uso del circuito Promocard per le proprie iniziative.
Questa volta la creatività stampata sulla cartolina è quella che vedete nell'immagine accanto, scelta per promuovere l'Eneide, letta e raccontata da Vittorio Sermonti a Milano.

fonte: Redazione Spotanatomy

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Quante mani sulla Sardegna

Su Daily Media di oggi leggo: “A seguito delle numerose richieste pervenute da parte di associazioni rappresentative delle agenzie di pubblicità e dei soggetti interessati, la Regione Sardegna ha prorogato e modificato i termini del bando di gara indetto per la progettazione e la realizzazione della campagna promozionale sull’isola e per iniziative di comunicazione istituzionale a carattere pubblicitario”.
Come mai tanto interesse per questo bando di concorso? Forse perchè l’importo in ballo è di 56.100.000 euro per una campagna che viene da sola, come quelle già realizzate (avete presente?) per la Campania, per la Sicilia o per la Calabria? 56.100.000 euro per mostrare quattro immagini di una regione magnifica come la Sardegna, che negli ultimi anni è cresciuta esponenzialmente (basta guardare l’incremento urbanistico e dei trasporti), rappresentano un’occasione da non perdere!

di meghi 15:00:00
Categorie: forse forse, quanto mi costi,
Permalink Lascia un commento

Soldi buttati per le scale (mobili)

Hopi Hari è un parco di divertimento brasiliano, e questa è una delle sue campagne outdoor per le montagne russe.
Ci sono però un po' di problemi con questa creatività.
1: Il messaggio è visibile solo da chi passa accanto alla scala mobile, dal momento che chi vi è sopra (e presumibilmente dispone di tempo morto per osservare una pubblicità) non la può vedere.
2: Il messaggio è suggestivo, ma solo se il centro commerciale è vuoto.
Se c'è gente, le immagini vengono coperte dalle gambe delle persone.
A meno che non sia costata due lire, direi che sono soldi buttati...

via Advertising/Design Goodness

di nyky 11:00:00
Categorie: forse forse, quanto mi costi,
Permalink 5 commenti

Conseguenze della "sportività" della Clio


Anna ha scritto a Spotanatomy. Come si diceva un tempo: riceviamo e volentieri pubblichiamo.
"C'è questa pubblicità della Renault che ha riempito i muri della mia città.
Come vittima della strada che ben conosce le conseguenze di tutta questa "sportività" penso che la pubblicità manchi di un paio di piccoli particolari... Perché, se c'è il dosso bruci il dosso; se c'è un bambino cosa fai?
In verità è raro che le pubblicità delle auto non promuovano comportamenti poco salutari.
E mai che si parli di rispetto e civiltà. E della pericolosità delle auto."

UPLOAD: Il 6 ottobre 2006 è stata sancita, dallo IAP, la cessazione di questa campagna di affissioni.

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!, not4biz,
Permalink 4 commenti

18.09.06

Le Iene sono in anticipo

E' previsto per ottobre, il ritorno della trasmissione cult di Italia 1: "Le Iene"
Alcuni dei protagonisti, però, si sono anticipati. Andrea Pellizzari, Pierfrancesco Diliberto (Pif), Luigi Pelazza e Andrea Pellizzari hanno infatti partecipato alle riprese degli spot girati per New Clio, in onda da ieri in TV.
La creatività dei due soggetti, in stile noir, è opera di Saatchi & Saatchi, mentre per la produzione cinematografica ci si è affidati a Fredfilms, che ha curato le riprese a Lisbona.
Una curiosità: sapete che fine faranno i cachet dei protagonisti? Verranno interamente girati ad un'associazione, creata da questi ultimi, per far fronte alle spese legali derivanti dalle loro attività televisive!

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink 2 commenti

Stitichezza? Leggete!


Dal 27 settembre non perdete il primo giornale ... lassativo!

via creative classics

di meghi 15:00:00
Categorie: no comment, scomunicanti,
Permalink 4 commenti

Kit di sopravvivenza

La pubblicità è l'anima del commercio; e per le televisioni che la trasmettono, gli acquirenti degli spazi pubblicitari sono importanti almeno quanto gli spettatori.
Così può capitare che arrivi alla responsabile della comunicazione di una grande azienda, un pacco come questo; e che al suo interno vi si trovi un kit di sopravvivenza.
Cosa contenga ve lo dico tra poco, intanto sappiate che si tratta di un'altra delle idee originali della Fox, per convincere le aziende a fare pubblicità sul proprio canale. Come? Semplicemente ricordando loro che, da oggi, parte la seconda serie del seguitissimo serial LOST.
A proposito, per rimanere in tema di food-vertising, ecco cosa conteneva il kit!

thanks to Roberta

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, coming soon,
Permalink 4 commenti

Mafia nella pianificazione media

Inusuale e d'impatto.
Questi gli unici aggettivi che mi vengono in mente per definire la campagna di comunicazione di Studio Universal, un canale di SKY, rivolta alle agenzie di pianificazione pubblicitaria. Ideata da D'Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO, nelle tre versioni so dove i tuoi figli vanno a scuola, so dove abiti e ti faccio la pelle, la campagna ironizza sull'esistenza di una "mafia" anche nel mondo dei pianificatori media.
Conosco questo ambiente quel tanto che basta per sapere che qualche "ricattuccio" ogni tanto può capitare, ma mi auguro che le allusioni della campagna della Studio Universal resti solo e semplicemente ironiche.
A mio giudizio la pubblicità di Virgilio Advertising è di gran lunga migliore.

di meghi 09:00:00
Categorie: forse forse, no comment,
Permalink Lascia un commento

17.09.06

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

16.09.06

Il trucco c'è, ma non si vede

E se fosse davvero così?

via Advertising/Design Goodness

di nyky 18:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

Post-it in difesa degli alberi


Proprio carina questa pubblicità della Post-it, anche se non mi risulta che i foglietti adesivi più famosi al mondo siano fatti con carta riciclata...
L'idea è dell'agenzia Rapp Collins di Singapore

via AdsoftheWorld

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!, brand-new, tendenze, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

Batterie, come se piovesse.


Emiliano, il nostro collega di Blogeko, ci segnala questo spot della Solon, un'azienda tedesca specializzata in pannelli fotovoltaici.
Davvero un capolavoro, sia in termini di realizzazione che di idea creativa.
Resta solo da mettere in pratica il suggerimento...

di nyky 11:00:00
Categorie: masterpiece,
Permalink Lascia un commento

Oggi lezione di primo soccorso


Regola numero uno: se, a Toronto, avvistate una donna priva di sensi ai piedi di una scalinata, non vi precipitate; rischiereste di cadere per soccorrere un manichino che pubblicizza il sito web della Croce Rossa canadese.
L'idea è dell'agenzia downtownpartners.

via Marketing Alternatif

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!, brand-new,
Permalink Lascia un commento

15.09.06

Il Nano spot


In Italia la Apple si affida solo al passaparola per pubblicizzare gli Ipod. Oltreoceano, dove la competizione è più agguerrita, i commercials sono necessari.
Ecco a voi l'ultimo, relativo all'Ipod Nano appena rinnovato.

Qualche informazione in più la trovate su Geeksquare.

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Punto, punto e virgola. Hai aperto la parente?

Su Copy & Writer Stefano Battistelli fa una riflessione interessante su un cartello come questo.
Secondo lui, un annuncio del genere "Sembra la rivisitazione moderna della lettera di totò e peppino" ... "Ma nella misura in cui l'obiettivo dell'advertising è proprio quello di attirare attenzione e far parlare di sè, quanto è relamente sbagliato quest'annuncio?"
Secondo voi?

di meghi 15:00:00
Categorie: scomunicanti,
Permalink 2 commenti

Tra i due litiganti...


In Sud Africa, BMW ha provocatoriamente fatto i complimenti all'Audi per la vittoria del premio nazionale "Auto dell'anno 2006", con questo annuncio stampa.
La casa di Ingolstadt, evidentemente offesa, ha subito replicato tono su tono.
Nel botta e risposta si è inserita la Subaru, ricordando alle due tedesche che la bellezza non è tutto.

Bambini, suvvia non litigate!

via The hidden persuader

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink 3 commenti

ABSOLUTamente contro

Sicuramente ricorderete la martellante campagna della vodka Absolut: decine di soggetti e l'impiego degli strumenti più vari per fare promozione, come sculture, cartoline e giochini via web.
Su addictad.net abbiamo scovato una campagna virale che fa il verso a quella della vodka, mettendo in guardia dai rischi del bere.
Questi alcuni dei soggetti: absolut idiot, absolut possibilities e absolut end.

di meghi 09:00:00
Categorie: achtung!, tendenze, not4biz, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

14.09.06

Just Don't


Vi dico subito che non è una pubblicità anti Nike.
Infatti il claim "Just Don't" si riferisce all'assuefazione di droga.
Da cosa si evince? Provate ad ingrandire il manifesto, e fate attenzione al materiale di cui è fatto il logo: polvere bianca!
L'idea, dell'agenzia Leo Burnett di Dubai, non convince molto il blogger messicano Arturo de Albornoz che ritiene un po' debole il messaggio sociale basato sulla notorietà del marchio Nike.
Voi che ne pensate?

di meghi 18:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink 1 commento

L'intimo che dà vita

I tre soggetti scelti dalla BBDO di Berlino per promuovere il marchio di intimo Blush, a prima vista possono sembrare soltanto volgari. Magari il primo ed il secondo nemmeno eccessivamente, ma il terzo senz'altro. Se però, si fa caso al fatto che si tratta di manichini e non di semplici persone, allora il messaggio "Irresistible Lingerie" diventa più chiaro, e l'intera campagna molto più simpatica, anche se parecchio maliziosa.

di nyky 15:00:00
Categorie: tendenze, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Operazione (commerciale) Gasparotto

I lettori de La Gazzetta dello Sport saranno sicuramente aggiornati sull’avventura di Manlio Gasparotto. Per tutti gli altri ci pensiamo noi.
Il giornalista è stato scelto per un reality molto diverso da quelli a cui siamo abituati: il giornale rosa gli ha offerto di trasformarsi in runner e partecipare alla maratona di New York. Così è nata l’“Operazione Gasparotto”: diete, allenamenti e consigli tecnici veicolati attraverso un sito web e un blog creati intorno all’evento. E a giudicare dai banner sponsorizzati direi che l’avventura sta dando i suoi frutti.
Addirittura, sponsorizzata da La Gazzetta e Asics è stata lanciata la Gasparoad: 5 km di corsa o di camminata per tutti nelle maggiori città italiane.
Insomma, l’uomo brand sta rubando velocemente la scena agli altri reality. Chissà se stanno già lavorando alle prossime edizioni.

di meghi 12:30:00
Categorie: brand-new,
Permalink 1 commento

Bentornati commenti!

Non è bello che un blog dedicato al mondo della comunicazione parli con toni entusiastici della sconfitta della pubblicità.
Come sempre, però, ci sono modi di comunicare buoni e modi di comunicare cattivi.
Noi per ora abbiamo vinto la battaglia (non la guerra) contro i secondi, vale a dire contro lo spamming che ha invaso tutti i blog del network Communicagroup, con subdoli commenti pubblicitari.
Alla fine ce ne siamo liberati e da stamattina è stata ripristinata la funzione "lascia un commento", con l'aggiunta di un semplice accorgimento che dovrebbe tenere lontano lo spam.
Prendete quindi questo post come un invito a riprendere il dialogo con noi, ad esprimere le vostre opinioni e, come sempre, a segnalarci tutto ciò che riguarda il mondo della comunicazione.
Buona navigazione!

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink Lascia un commento

Non tutti i pirati sono uguali


Ricordate lo spot, che girava al cinema tempo fa, che paragonava chi scaricava musica e film da internet al peggiore dei ladri?
Beh, non trovate che questa campagna stampa sudafricana, sia di gran lunga più carina ed appropriata?
Per chi non ricordasse il filmato: eccolo qui.

via Ads of the world

di nyky 09:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

13.09.06

Isola 4: tutti ci guadagnano ... e io pago!

Tra poche ore su Rai Due riparte l’Isola dei famosi. Giunto alla quarta edizione, il reality ha dato molta soddisfazione, negli anni passati, soprattutto economica. Quest'anno la produzione ha deciso di investire maggiormente sui concorrenti, spendendo per il loro compenso il 25% in più rispetto all'edizione precedente. La concessionaria ha, invece, imposto un prezziario per gli spot a scaglioni: l’anno scorso 30 secondi costavano 95mila euro e 120mila per la finale; quest’anno il costo è di 90mila euro fino al 1° ottobre, di 115mila per le puntate successive e 130mila per la finale.
Ricapitolando: i concorrenti guadagnano di più; con le maratone notturne della Ventura non scarseggeranno gli sponsor e quindi gli incassi ... e io, contribuente e finanziatore Rai, pago!?!?

di meghi 18:00:00
Categorie: quanto mi costi, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Quando Nike vi fa pesare di meno


Solo un pizzico di gravità in meno.
Questo è il payoff del bellissimo spot Nike che potete vedere cliccando sull'immagine.
L'agenzia è la Wieden & Kennedy di Amsterdam.

via BoardsMag

di nyky 15:00:00
Categorie: tendenze, masterpiece,
Permalink 3 commenti

Rischi della pappa pronta

Guardate un po' cosa ha notato l'occhio clinico di Coolz0r:
la stessa foto è stata ritoccata ed usata per due pubblicità differenti: la prima è della Volkswagen, la seconda e della Mali Milk.
Sicuramente non c'è intenzionalità. E' stata semplicemente utilizzata la stessa foto del medesimo stock acquistato dalle agenzie creative.
Rischi che si corrono quando si opta per la pappa pronta!

di meghi 11:00:00
Categorie: achtung!,
Permalink Lascia un commento

Prendetevi tempo...

Il lancio di Sprite Zero, è stato supportato in TV attraverso uno spot internazionale. Il filmato è stato poi tagliato ed adattato nelle varie lingue, da parte delle sedi nazionali di The Coca Cola Company (qui trovate l'adattamento per l'argentina). In Sud Africa, però, è andato in onda qualcosa di molto diverso, molto brillante e molto adatto a me, che sono in eterna lotta con il ritardo croinico delle donne!

via Ads of the world

di nyky 09:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

12.09.06

McDonald’s minimale

clicca per vedere il videoMcDonald’s cambia completamente comunicazione. Ora punta sul minimalismo al limite tra l'assurdo e il nonsense.
I video del Filet-O-Fish, del Big Mac, del semplice hamburger, delle crocchette di pollo e delle patate fritte quasi quasi mi fanno rimpiangere il buon vecchio Ronald hi-pop!

via adfreak

di meghi 18:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink Lascia un commento

E Spot B sia

E' stato scelto lo spot da mandare in onda per promuovere Aquarius.
La scadenza per le votazioni era fissata per il 31 agosto, ed ora sul sito della bevanda si viene a sapere che l'opzione B è stata scelta da ben 170.000 votanti.
Io vorrei sapere cosa ci hanno trovato di bello, tutte queste persone...

di nyky 15:00:00
Categorie: brand-new, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Da domani in tv Gattuso-Hutch e Totti-Starsky

Dopo Ben Stiller e Owen Wilson, ora Starsky & Hutch saranno interpretati da Rino “Ringhio” Gattuso e Francesco Totti.
I due calciatori saranno da domani sul piccolo schermo in un serial a puntate, da 30 secondi l’una, ideato da McCann Erickson per Vodafone.
Diventerà un cult come dicono? Staremo a vedere.
Intanto nella prima puntata “Missione Buongiorno”, questo è il titolo, Gattuso-Hutch (che molla la letteratura ) e Totti-Starsky (che resta fedele a Vodafone), a bordo di una Maserati Grand Sport cabrio, tenteranno il risveglio di Laura Chiatti (la bionda che ci ha tormentato per tutta l’estate insieme a Muccino), sulle note di “Crazy” di Gnarls Barkley.
Costo dell’operazione? 25 milioni di euro fino a fine anno.

di meghi 11:00:00
Categorie: quanto mi costi, coming soon,
Permalink 1 commento

I signori condomini sono pregati di...

Pare che il Bradipo dell'Alfa 147 stia riscuotendo un certo successo in TV.
Per questo il managing director dell'agenzia 1861 United, Nicola Belli, ed il regista, Brian Buckeley, erano arrivati a Roma carichi di buoni auspici per realizzare il nuovo spot per Sky.
Per loro e per la testimonial Nicole Kidman non deve essere stato piacevole, ieri mattina, scoprire che di girare in via Amerigo Vespucci 41 (location scelta per i quattro spot previsti) non se ne parlava proprio.
Il motivo: la protesta dei condomini all'oscuro di tutto. L'amministratore di condominio, infatti, non li aveva avvertiti né dell'iniziativa né della cifra concordata per il via libera alle riprese, costringendo la troupe a spostare il primo ciack alle 17.30.
Sul sito di Repubblica trovate tutta la storia.

UPDATE: si mormora che la cifra di indennizzo versata al condominio ammonti a 25.000 euro

11.09.06

BigSmall

Al grido di "Big news. Small size", il quotidiano Welt Kompakt promuove la sua caratteristica più importante: la completezza delle notizie, in un formato meno ingombrante dei quotidiani tradizionali.
La campagna stampa prevede 3 soggetti, di cui uno è quello accanto, e gli altri 2 li trovate su Twenty four.
In particolare mi chiedo se nella versione "Papa Ratzinger", l'espressione diabolica che sono riusciti a dare al soggetto, sia voluta o meno...

La creatività è stata curata da Jung von Matt

di nyky 18:00:00
Categorie: brand-new, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Non hai idea della differenza

clicca per vedere il videoLa lotta alla diffusione dell'AIDS non cessa mai e non smette di stupirci.
"Non hai idea della differenza" è il grido a doppia interpretazione lanciato da questo video virale ideato da AddictAD.
Nel primo mese dal lancio, lo spot è già stato visto 200.000 volte, forse per la bontà della sua realizzazione o forse perchè è piuttosto spinto o forse perchè i protagonisti sono due bei ragazzi ... in ogni caso speriamo che il messaggio arrivi!

via adrants

di meghi 15:00:00
Categorie: achtung!, not4biz,
Permalink 1 commento

I nuovi dei della comunicazione



Questa
è una campagna stampa del 2004 fatta per CPH VISION, una rassegna scandinava di abbigliamento casual.
Vi ricorda qualcosa?

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Se la cartolina non arriva a destinazione...

Una semplice cassetta per la posta in uscita all’esterno di un bar-souvenir alle pendici della Marmolada. Ma avete notato le cartoline appese sopra la cassetta? Sono tutte sprovviste di indirizzo del destinatario, come questa, che risale al 24 agosto 1989. Un monito, scritto di pugno dal proprietario del bar, precede le cartoline mai partite: "Se la cartolina non arriva a destinazione non sempre la colpa è degli altri". E, tra una cartolina e l’altra, un trafiletto di giornale recita: “Trenta cartoline di turisti sbadati. Giacciono all’ufficio postale ma non partiranno, sono affrancate ma senza indirizzo.”
Un modo simpatico per ricordare di controllare le cartoline prima di imbucarle!

di meghi 09:00:00
Categorie: scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

10.09.06

Diventa un Delatore!


Segnala la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Non vincerai nulla, per il momento, ma potrai avere una bella soddisfazione.
Scrivici all'indirizzo delazioni

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

09.09.06

Le basi dell'ART

Qual'è una delle prime lezioni che un art impara, quando va a scuola di grafica pubblicitaria?
Probabilmente questo:

via BlogYourMind

di nyky 18:00:00
Categorie: achtung!, 4dummies, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Arredamento originale o servizio floreale?

Ho guardato, scrutato, esplorato questa pubblicità danese per capirne il significato, e alla fine mi sono arresa: che senso ha un tavolo da biliardo imbandito per pubblicizzare Interflora, il servizio che consegna fiori in tutto il mondo?
Secondo la più plausibile delle interpretazioni su AdsoftheWorld.com, un uomo ha regalato alla propria donna dei fiori (con Interflora) e lei, ingentilita dal gesto, gli ha concesso di acquistare un tavolo da biliardo al posto del tavolo da pranzo ...
... e questa adv ha anche vinto il leone di bronzo a Cannes 2006!!!

di meghi 15:00:00
Categorie: 4dummies, forse forse, scomunicanti,
Permalink Lascia un commento

Oliviero provaci ancora

Genertel continua a puntare sul payoff: "TI AMG", per promuovere i propri servizi assicurativi.
Per dare più valore al messaggio, sceglie però di affidare la creatività dell'annuncio stampa ad Oliviero Toscani.
Forse mi sono abituato troppo alle campagne ad alto impatto del fotografo milanese; perchè io, in quest'annuncio, non trovo davvero niente di interessante.

di nyky 11:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

112 risposte a 100 domande


Oggi si riuniscono a Berlino 112 delle menti più prestigiose del mondo per rispondere a 100 domande selezionate tra quelle inviate da tutto il mondo. Lo scopo è la costruzione di un forum globale per lo scambio di opinioni sui temi del momento.
Da Roma, Elena Kloppenburg, 36 anni, chiede quale siano i valori principali che un bimbo dovrebbe avere. Uno dei temi della campagna pubblicitaria dell'avvenimento è stato costruito proprio su questa domanda (scritta sulla lavagna) e il visual non poteva non essere un pallone da calcio!

Per sapere di più sull'iniziativa: droppingknowledge.org

Per altri temi della campagna: houtlust

di meghi 09:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

08.09.06

Voce Amica sbaglia comunicazione


Mi dispiace parlare male della pubblicità di un servizio di utilità sociale come Voce Amica, ma ritengo che un supporto telefonico per chi soffre di solitudine e depressione non dovrebbe comunicare angoscia. Cosa che, a mio avviso, invece avviene con la campagna ideata da Bates, Milano. L'agenzia, oltretutto, ha scelto un claim in lingua inglese "talking heals" (parlare aiuta a guarire), che in pochissimi capiranno ... a meno che non si tratti di una voluta selezione culturale degli utenti del servizio. Insomma, una comunicazione esattamente opposta a quella scelta per il sito web dell'associazione.
Bocciate entrambe le versioni maschile e femminile.

via AdsoftheWorld

di meghi 18:00:00
Categorie: not4biz,
Permalink Lascia un commento

The (fast) walk of Fame


Un'azienda ha due modi per comunicare la rapidità di essiccazione del proprio cemento.
Il primo è quello di scriverlo chiaro e tondo, il secondo e quello di lasciare che il consumatore lo capisca da sé. Per "Scatto" è stata scelta questa seconda strada, utilizzando una creatività tanto divertente, quanto immediata.
Well done!

via Advertising/Design Goodness

di nyky 15:00:00
Categorie: achtung!, forse forse,
Permalink Lascia un commento

Io credo in Lara


In un'era in cui:

  • la fede è una delle poche certezze rimaste
  • per credere si ha bisogno di prove
  • l'oggetto del culto è sempre più antropomorfo
  • ognuno può scegliere in cosa credere

c'è anche chi affida le proprie speranze a Lara Croft.

via adverbox

di meghi 11:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Per ridere un po'

Date un occhiata a questa pubblicità inglese per Amstrad!
Davvero carina.
Mi riferisco allo spot, non alla ragazza!

thanks to Paolo

di nyky 09:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

07.09.06

Ohikea

Vi rimando a questo interessante post del nostro Blog-collega Yoriah, il quale ci fornisce un esempio dei vantaggi che il passaparola può portare ad un'azienda. In questo caso si parla di IKEA.

di nyky 18:00:00
Categorie: forse forse,
Permalink Lascia un commento

I'm PC, I'm ... boom!


Ricordate gli spot “I’m a Mac, I’m a PC”?
Con la notizia dell'esplosione delle batterie del Mac, il Pc non ha perso l'occasione di una bella rivincita con questa parodia dello spot.

Thanks to Yoriah

via melablog.it

di meghi 15:00:00
Categorie: brand-new,
Permalink Lascia un commento

Una Ypsilon per i maschietti

A partire dal 17 settembre avrete modo di vedere in TV il nuovo spot girato in occasione del restiling di Lancia Ypsilon.
Non vi anticipiamo troppo per permettere di godervi quello che, dalla descrizione fatta da Daily Media, sembra essere un filmato davvero interessante.
Possiamo però dirvi che il fil-rouge dello spot sarà incentrato sul legame tra il passato ed il presente della casa automobilistica.
La realizzazione dello spot è stata curata da "La casa" sotto la regia di Ago Panini.
Resta un solo dubbio: dal momento che, a detta dei vertici Lancia, il restiling della vettura punta a catturare un target maschile, per quale motivo è stato scelto come testimonial Stefano Gabbana?

di nyky 11:00:00
Categorie: brand-new, forse forse, coming soon,
Permalink Lascia un commento

Assorbente super assorbente

Torna a grande richiesta (ma di chi?!?!) un aggiornamento sulle pubblicità da bagno di cattivo gusto.
Dalla mente di qualche creativo (se così si può definire) della McCann Erikson indonesiana, ecco a voi un esempio delle alte prestazioni che può offrire l'assorbente super assorbente Modess!
Che schifezza.

via adverbox

di meghi 09:00:00
Categorie: tendenze, no comment,
Permalink Lascia un commento

06.09.06

Mafiosi americani a Mosca


Avete presente la serie televisiva "I soprano"? Quella che narra in maniera, a volte anche forte, le vicissitudini di una famiglia di mafiosi del New Jersey?
Bene, la serie è arrivata anche in Russia, e come annunciarla se non così?
Su adme.ru potete vedere altre foto live della campagna pubblicitaria.

di meghi 18:00:00
Categorie: 4dummies,
Permalink Lascia un commento

Divano in pelle


Bella la realizzazione di questa campagna stampa brasiliana dell'azienda di lingerie Duloren.

L'headline recita: Le