30.07.07

Evidenziare la realtà


La collaborazione con Leo Burnett ha permesso al quotidiano brasiliano JT di promuovere la propria sezione di annunci sull'usato.
Quello che vedete nell'immagine, infatti, non è un effetto grafico, bensì un'installazione che riproduce il classico circoletto che viene tracciato attorno agli annunci interessanti sulle riviste.
Un'azione di guerrilla economica ma efficace.

via


di nyky | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento

Pubblicità ingannevole: da mila a milioni di euro?

Forse qualcosa si muove. Forse i fiumi di parole spese sull'argomento non sono state vane. Forse le aziende ci penseranno due volte prima di fare pubblicità ingannevole.
Questo è quello che (forse) accadrà se passerà la proposta di legge che l’Onorevole Donatella Poretti, in collaborazione con l’Aduc (Associazione per i diritti degli utenti e consumatori), ha presentato lo scorso giovedì: una modifica all’articolo 26 del codice del consumo con la quale la sanzione massima sarà portata da 100 mila euro a 10 milioni di euro per le aziende responsabili di pubblicità ingannevole.
Forse.

via


di meghi | 15:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:forse forse

Fossil: due chiacchiere con la seconda classificata

A seguito dei risultati del concorso Fossil, abbiamo fatto due chiacchiere con Roberta La Torre, seconda classificata al contest.

Roberta, 28 anni è Art Director presso TB Design, giovane agenzia pubblicitaria messinese.
Ha studiato all'Accademia delle belle arti di Urbino per poi seguire un corso di grafica pubblicitaria.

Quando le abiamo chiesto la genesi della sua idea, ci ha risposto così:
"La Tin Box Fossil nasce da un insieme di mie piccole passioni, che si
sono armonizzate tra loro.
Innanzitutto il packaging, sezione del mio lavoro che adoro, perché mi
permette di confrontarmi con soluzioni grafiche che alla fine dello
sviluppo prendono forma tridimensionalmente, concretizzandosi.

Altro elemento che caratterizza fortemente il mio progetto è lo stile
liberty, che mi affascina particolarmente per la sua eleganza e
pulizia.

In ultimo, piccolo vezzo della mia confezione, il cioccolatino!
Quando riesco a ritagliarmi degli spazi, mi dedico a una piccola
passione, realizzando dei veri e propri gioielli in oro e resine sintetiche a forma di pasticcini! E cosi tra una sacher e un bob-bon, ho pensato di coniugare il tutto e di presentare al concorso una scatola di cioccolatini!

Roberta confessa di conoscere bene la Fossil, essendone una delle più affezionate clienti e collezionando parecchie delle loro scatole.

In merito alla confezione del primo classificato, Alberto Ghirardello, ci dice di trovarla deliziosa:
"Mostra una cura per i particolari che la rende molto preziosa e
ritengo sia in assoluta sintonia con lo stile Fossil.
Non vedo l'ora che venga prodotta per poterla aggiungere alla mia
collezione!!"

Non ci resta che fare i complimenti a Roberta e lasciare spazio ai nostri lettori per eventuali domande e considerazioni.


di nyky | 12:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:achtung!, brand-new

Google lancia il virale to be continued dagli utenti

Google lancia un virale condito con user generated content.

Nel video si mostra il lungo tragitto che compie una email intorno al mondo prima di giungere a destinazione. Ma quale destinazione? Il video si interrompe prima che la email venga consegnata...ed infatti non è finito! Sarà completato con i contrubuti amatoriali di chi registrarà almeno 10 secondi di filmato ad hoc.
Molto in stile "Italia 1".

Info su mail.google.com

via


di meghi | 09:00:00 | Permalink 1 commento

29.07.07

Dai il tuo contributo a Spotanatomy

Segnalaci la pubblicità ingannevole, quella volgare, quella stupida.
Oppure un cartello incomprensibile, una rima forzata, una segnalazione importante ma in posizione poco visibile.
Insomma, inviandoci* una mail a delazioni o un MMS al numero 333.33.99.574 non vincerai nulla, ma potrai avere la soddisfazione di aver contribuito a Spotanatomy!

*Inviando la mail o l’MMS si autorizza la pubblicazione delle immagini e del testo di corredo su Spotanatomy.info.


di meghi | 15:00:00 | Permalink 4 commenti

28.07.07

Dal fake citizen journalism al fake beach shower cam

Oliver Astrologo ci scrive"Vedendo il vostro articolo "Fake Citizen Journalism" mi è venuto in mente un viral di AXE che ho visto recentemente."
Si tratta di una finta webcam che mostra le reazioni di una giovane bagnante alle variazioni di temperatura dell'acqua della doccia. Tutto in perfetto Axe Style, ma con la rivelazione del brand solo dopo aver giocato con il rubinetto!
L'iniziativa non è recentissima, ma visto che non ne avevamo parlato ve la riproponiamo.

A proposito, ma la doccia vi piace fredda, tiepida, calda o caldissima?


di meghi | 18:00:00 | Permalink Lascia un commento
categorie:tendenze

Simili, simili

Vediamo se riuscite a scorgere i "piccoli" elementi che accomunano lo spot in alto e quest'altro.
State attenti però, non sarà facile!

via


di nyky | 15:00:00 | Permalink 3 commenti

Emulazione dell'alcolizzato

Torniamo a sottolineare l'esagerata l'influenza della pubblicità, in particolare degli alcolici, sugli stili di vita, segnalando il blog Prosit Non Prosit. La pubblicità Profit e Non Profit sull'alcol..

Un blog tutto italiano dedicato alla pubblicità che gira intorno all'alcol.

In particolare ci ha colpito "C(h)ampagne per bambini festaioli" in cui, con amarezza, si mostra come l'induzione all'alcol da parte del marketing e della comunicazione inizia in tenera età.

Aberrante!


di meghi | 12:00:00 | Permalink 1 commento
categorie:achtung!

L'arte della musica... e della grafica

Come sostiene giustamente Advertisingforpeanuts, c'è un lavoro grafico davvero impressionante alla base di questo spot. Creato da Jung von Matt/Elbe per la Konzerthaus Dortmund, ha come scopo quello di promuovere una serie di concerti tenuti da importanti artisti, per la stagione 2007/2008.

Davvero ben fatto.


di nyky | 09:00:00 | Permalink 6 commenti

. pagina successiva



Sitemap